menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Lentigione il Fiorenzuola avanti due volte e sempre ripreso

Ottima la prestazione dell'undici di Dionisi. Il primo vantaggio rossonero è firmato da Bigotto, poi il gol di Nava, ma i padroni di casa replicano con Ferrari e Radoi

Non basta al Fiorenzuola mettere per due volte il naso avanti: a Lentigione, nel recupero della ventottesima giornata, sai rossoneri di Dionisi devono accontentarsi del pareggio, perché i padroni di casa riescono sempre a replicare ai gol firmati prima da Bigotto, quindi da Nava. Al gruppo guidato da mister Dionisi resta dunque l’amaro in bocca per non essere riuscito a mantenere il vantaggio in due occasioni, ma anche la soddisfazione per una prestazione eccellente, che fa seguito al successo casalingo ottenuto con la Sangiovannese prima della sosta causata dal maltempo.

La gara inizia con il Fiorenzuola subito propositivo, mentre il Lentigione soffre la coralità della manovra rossonera: intorno alle metà del tempo arriva lo splendido vantaggio dell’undici di Dionisi, firmato da Bigotto, che approfitta dell’assist di Lo Bello e trafigge Spurio. La reazione dei padroni di casa è flebile, il Fiorenzuola resta padrone del campo e, nonostante l’uscita anticipata di Mazzotti (infortunato e sostituito da Marra), chiude il primo tempo avanti 1-0. La ripresa si apre con il Lentigione che prova a spingere, ma i rossoneri danno l’impressione di reggere l’urto. Ma al 10’, in modo piuttosto casuale, Ferrari approfitta di un probabile fallo subito da D’Apolito, che il direttore di gara non giudica tale, e realizza il pareggio. Il Fiorenzuola non ci sta e torna a macinare gioco. E così ecco che i rossoneri tornano avanti grazie a un’altra azione da manuale del calcio, rifinita da Bosio con il tacco e conclusa in modo impeccabile da Nava. Ma anche questa volta, più grazie a giocate estemporanee che in virtù di una manovra organizzata, il Lentigione trova il pareggio con Radoi, imbeccato alla perfezione da Ferrari. Finisce dunque 2-2, ma negli occhi resta l’ottima prova dei rossoneri, che sembrano tornati quelli del girone di andata.

Lentigione 2

Fiorenzuola 2
Lentigione: Spurio, Traore, Koliatko, Roma, Sall, Galuppo, Tamagnini, Muscas, Ferrari, Pandiani, Radoi. A disposizione: Borges, Oberrauch, Masini, Meucci, Molinaro, Gueye, Anarfi, Sarr, Sene. All.: Zattarin.
Fiorenzuola: D’Apolito, Nava (Cestaro), Guglieri, Collodel, Benedetti, Bruzzone, Lo Bello (Perrotti), Bouhali, Bosio, Mazzotti (Marra), Bigotto. A disposizione: Pollastri, Varoli, Cestaro, Cremonesi, Bramante, Bollini. All.: Dionisi.
Arbitro: Sanzo di Agrigento

Reti: 23’ Bigotto (F), 10’ st Ferrari (L), 23’ st Nava (F), 30’ st Radoi (L)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento