Questo sito contribuisce all'audience di

Il Fiorenzuola ritrova il successo, Sangiovannese ko al Comunale

Bollini e Bosio entrano dalla panchina e consentono all'undici di Dionisi di tornare alla vittoria dopo nove turni di digiuno. Gli ospiti si svegliano nel finale, ma Vagge è prodigioso

Al decimo tentativo il Fiorenzuola ritrova il successo. Nel gelo del Comunale, dopo un primo tempo vivace ma senza reti, nella ripresa i subentrati Bollini e Bosio affondano la Sangiovannese. Solo nel finale l’undici ospite prova a tornare i partita, ma deve fare i conti con i prodigi del ritrovato Vagge, al rientro dopo due panchine consecutive. Il 2-0 alla Sangiovannese consente al Fiorenzuola non solo di puntellare la zona play off ma, soprattutto, di riacquistare un pizzico di autostima in vista del finale di stagione. Rispetto al girone di andata i rossoneri concedono ancora qualcosa di troppo in fase difensiva, ma la manovra si sta riavvicinando agli standard che, nella prima parte della stagione, avevano consentito al Fiorenzuola di dominare a lungo il girone.

Insieme allo squalificato Benedetti, mister Dionisi deve rinunciare a capitan Guglieri, fermato da un problema muscolare durante il riscaldamento: dalla panchina Nava passa al campo, mentre Perrotti dalla tribuna alla panchina. E così, in partenza, il tecnico rossonero punta su Vagge tra i pali, Contini, Bruzzone, Varoli e Nava in difesa, Bouhali, Mazzotti e Collodel in mediana, con Bramante, Bigotto e Marra in avanti. Bosio, per la prima volta in stagione, resta inizialmente in panchina per scelta tecnica. La Sangiovannese dell’ex Piacenza Iacobelli (in tribuna squalificato) risponde con quattro difensori, quattro centrocampisti, un rifinitore e un solo attaccante effettivo.

La nevicata delle ultime ore ha lasciato sul terreno del Comunale un leggero strato di neve, che svanisce man mano che passano i minuti. Il terreno è comunque praticabile e dopo 5’ arriva la prima percussione del Fiorenzuola: ci provano Marra e Bigotto, ma la retroguardia ospite, seppur in affanno, riesce a salvarsi. Poi è Scarpelli a respingere la gran punizione di Mazzotti. Intorno alla mezz’ora arriva la prima chance per gli ospiti: l’assist di Di Santo per Jukic è geniale, ma in scivolata l’attaccante della Sangiovannese non trova la porta. Gli ospiti sono ancora pericolosi con un colpo di testa di Scoscini di un niente sul fondo. Il Fiorenzuola torna a farsi vedere con un inserimento di Bigotto, che però non riesce a sfruttare l’imbeccata di Bouhali. Dall’altra parte ci riprova Scoscini e Vagge non si lascia sorprendere. Poco prima del riposo Keqi dalla bandierina trova Calori, che da ottima posizione gira di testa tra le braccia di Vagge. Dopo dieci minuti dall’inizio della ripresa mister Dionisi richiama in panchina Bramante e Mazzotti, sostituiti da Bollini e Bosio. Quest’ultimo va a sistemarsi al centro dell’attacco, mentre Bigotto arretra sulla linea dei centrocampisti. Ed è proprio Bollini, imbeccato alla perfezione da un filtrante di Bigotto, a portare in vantaggio il Fiorenzuola. Passano tre minuti e Bouhali viene strattonato nell’area ospita da Di Santo: la signora Garoffalo indica decisa il dischetto e l’altro nuovo entrato Bosio non sbaglia. Solo dopo aver incassato il raddoppio la Sangiovannese prova a riaprire i giochi ma Vagge respinge tutto ciò che transita dalle sue parti: e quando non ci arriva il numero uno rossonero, è il palo a respingere l’incornata di Di Santo. Nel finale, dopo un’entrataccia di Lo Bello, gli animi si surriscaldano. Parini viene espulso per proteste e anche nel dopopartita vola qualche parola di troppo. Ma poi tutto si placa e c’è solo spazio per la festa rossonera e per la dedica di mister Dionisi al team manager Luca Baldrighi, assente per un problema di natura familiare.


Fiorenzuola 2

Sangiovannese 0

Fiorenzuola (4-3-3): Vagge 7,5; Contini 6,5, Bruzzone 7, Varoli 6,5 (40’ st Lo Bello sv), Nava 6; Bouhali 7, Mazzotti 6 (10’ st Bosio 7), Collodel 6,5 (46’ st Cesari sv); Bramante 6 (10’ st Bollini 7), Bigotto 7, Marra 6 (40’ st Cestaro sv). A disp: D’Apolito, Perrotti, Cosi, Cremonesi. All. Dionisi 7

Sangiovannese (4-4-1-1): Scarpelli 6; Kouadio 6,5, Calori 5,5 (26’ st Lunghi sv), Nannini 6, Parini 5; Kernezo 6,5, Mugelli 6 (35’ st Mazzolli sv), Scoscini 6,5 (40’ st Bordo sv), Di Santo 5; Keqi 6; Jukic 5,5. A disp: Valoriani, E. Bindi, L. Bindi, Testi, Regoli, Autiero. All. Cosaro 5,5 (Iacobelli squalificato)

Arbitro: sig. ra Garoffolo di Vibo Valentia (Spina-Conti)

Note: giornata gelida e ventosa, terreno leggermente innevato, ma praticabile. Spettatori 300 circa. Ammoniti Collodel (F), Nannini (S), Di Santo (S), Bollini (F), Calori (S). Espulso Parini (S) per proteste. Angoli 2-8

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Reti: 18’ st Bollini (F), 21’ st Bosio (F) rig.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento