menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Fiorenzuola rifila un poker all'Imolese e resta primo

Rossoneri travolgenti con i gol di Bigotto, Collodel Bramante e un'autorete. L'undici di Dionisi sempre in testa con Rimini e Villabiagio

Parte forte l’Imolese, che sfiora il gol con Valentini, il Fiorenzuola non sta a guardare e mette in ansia la retroguardia ospite in due occasioni con Bramante. Poi è Mazzotti, su punizione, a impegnare Mastropietro. Intorno al 20’ è colossale l’occasione per Titone, che perde il tempo della conclusione a favorisce il rientro dei difensori del Fiorenzuola. Immediata la replica rossonera e Mastropietro chiude su Bigotto. Ma il numero dieci rossonero si rifà di lì a poco: perfetto il traversone basso di Nava, il tocco sottomisura di Bigotto non lascia scampo al numero uno ospite. Poi Giuseppe Ferretti entra in contatto con Guglieri nei sedici metri rossoneri, ma rimedia il giallo per simulazione da parte del direttore di gara. Il Fiorenzuola non si ferma e con Mazzotti sfiora il palo alla sinistra di Mastropietro. L’azione rossonera è tambureggiante, Nava pesca alla perfezione Bouhali, il cui destro a botta sicura viene toccato in angolo da un difensore ospite. Al riposo si va con il Fiorenzuola in vantaggio, mentre la ripresa si apre con una clamorosa ingenuità da parte di Garattoni, che entra duro su un rossonero, incassa il secondo giallo e torna subito negli spogliatoi, lasciando l’Imolese in inferiorità numerica. La formazione ospite però non si arrende e ci prova con Valentini. Sul cambio di fronte il Fiorenzuola raddoppia: il destro di Collodel dal vertice destro dell’area ospite assomiglia molto più a un assist che a una conclusione, Mastropietro è però incerto e non riesce a intervenire. I rossoneri sono assatanati, Bramante si accentra dalla destra e con il sinistro insacca sul palo opposto. L’undici di Dionisi ha un attimo di rilassamento e Belcastro ne approfitta per accorciare le distanze. Passano pochi minuti e il Fiorenzuola torna a colpire: il traversone dalla sinistra di Guglieri  viene deviato maldestramente da Mastropietro sul corpo di Santiago Ferretti, che infila la porta sbagliata. Giù il sipario, con il Fiorenzuola che torna subito a ruggire.

Fiorenzuola 4

Imolese 1

Fiorenzuola (4-3-3): Vagge 6,5; Nava 8 (33’ st Contini sv), Benedetti 7,5, Varoli 7 (23’ st Lo Bello sv), Guglieri 8; Collodel 7,5, Mazzotti 7,5, Bouhali 7 (17’ st Cosi 6,5); Bramante 8 (24’ st Cestaro), Bosio 6,5, Bigotto 8 (10’ st Cremonesi sv). Panchina: D’Apolito, Sarzi, Bollini, Storchi. All. Dionisi 8,5

Imolese (5-3-2): Mastropietro 5; Garattoni 4, Checchi 5, S. Ferretti 5, Garics 5,5, Montanaro 5 (19’ st Boccadamo 5,5); Valentini 6, Pellacani 5 (17’ st Galanti sv), Belcastro 6 (11’ st Salvatori); G. Ferretti 5 (33’ st Gavoci), Titone 5 (11’ st Scalini sv). Panchina: Fonsato, Torta, Graziano, Garavini. All. Gadda 5

Arbitro: De Leo di Molfetta (Torresan-Scapini) 7

Note: giornata piovosa, terreno scivoloso. Spettatori 600 circa, con larga rappresentanza dei giovani rossoneri dell’Academy. Ammoniti Valentini (I), G. Ferretti (I), Garics (I), Lo Bello (F). Espulso Garattoni (I) al 1’ st per somma di ammonizioni. Angoli 5-1.

Reti: 25’ Bigotto (F), 6’ st Collodel (F), 15’ Bramante (F), 16’ Belcastro (I), 22’ aut. S. Ferretti (I)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento