menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Fiorenzuola rifila un poker all'Imolese e resta primo

Rossoneri travolgenti con i gol di Bigotto, Collodel Bramante e un'autorete. L'undici di Dionisi sempre in testa con Rimini e Villabiagio

Dopo il mezzo passo falso nel derby di Carpaneto, con l’Imolese il Fiorenzuola torna travolgente e inarrestabile. I rossoneri di Dionisi polverizzano l’ambiziosa formazione romagnola, arrivata al Comunale per accorciare le distanze dal terzetto di testa. Invece con i gol di Bigotto, Bramante, Collodel e l’autorete di Santiago Ferretti, il Fiorenzuola mantiene ben salda la testa della graduatoria (in compagnia di Villabiagio e Rimini), mentre l’Imolese si stacca. Dopo il buon avvio degli ospiti, l’undici di Dionisi assume il comando delle operazioni e fa vedere i sorci verdi alla formazione guidata da Massimo Gadda. Dopo aver chiuso in vantaggio il primo tempo, il Fiorenzuola resta con l’uomo in più subito dopo l’intervallo (espulso Garattoni) e colpisce ancora due volte. Belcastro prova a riaprire i giochi, ma l’autorete di Santiago Ferretti li richiude subito. E così finisce che il Comunale si spella le mani per applaudire una squadra, quella rossonera, che non finisce mai di incantare.

In partenza Alessio Dionisi, che deve rinunciare a Marra, punta su Vagge tra i pali, Nava, Benedetti, Varoli e Guglieri in difesa, Collodel, Mazzotti e Bouhali in mediana, Bramante, Bosio e Bigotto in prima linea. L’Imolese risponde con un’iniziale linea a cinque in fase difensiva, tre centrocampisti e due attaccanti, i temibili Titone e Giuseppe Ferretti. Ma, dopo circa un quarto d’ora, Gadda passa al 4-4-2.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento