menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto usfiorenzuola.it

Foto usfiorenzuola.it

Al Fiorenzuola basta un gol di Bigotto per tornare al successo

Niente tifosi per la sfida tra i rossoneri e la Colligiana. Nel secondo tempo l'undici di Dionisi soffre, ma incassa tre punti importantissimi in chiave play-off

Nel turno prepasquale al Fiorenzuola basta un gol di Bigotto per battere la Colligiana e tornare al successo dopo tre turni di digiuno. Nel deserto del Comunale (la gara si è giocata a porte chiuse a causa delle intemperanze dei tifosi rossoneri durante il derby con il Carpaneto), i rossoneri ottengono i tre punti con una prova estremamente pragmatica, con poche concessioni allo spettacolo, ma fondamentale in ottica play-off. La Colligiana, a cui serviva un risultato positivo per restare in corsa per la salvezza diretta, soprattutto nel secondo tempo piazza le tende nella metà campo rossonera, ma non capitalizza le occasioni create dalle parti di D’Apolito, decisivo in almeno un paio di situazioni.

Vagge (in panchina non ancora al meglio) e Mazzotti sono gli indisponibili per Dionisi, che in partenza punta su D’Apolito tra i pali, Nava, Bruzzone, Varoli e Guglieri in difesa, Bouhali, Collodel e Cosi in mediana, con Cremonesi, Bigotto e Marra in prima linea.

La Colligiana ci prova quasi subito con un inserimento di Biagi, che con il sinistro non trova la porta. Poi Varoli stende Bucaletti poco fuori l’area rossonera e incassa l’unico giallo di giornata: Cristiano va sulla palla e con il mancino costringe D’Apolito alla deviazione in angolo. Dopo una mezz’ora piuttosto abulica da parte del Fiorenzuola, al primo vero affondo l’undici di Dionisi colpisce: Cosi pesca Guglieri sulla mancina, l’assist del capitano rossonero per Bigotto è impeccabile e Feola nulla può sul sinistro del numero nove del Fiorenzuola. La Colligiana prova la replica con una giocata di Cannoni, bravo nella preparazione, non altrettanto nella conclusione. Al riposo si va con il Fiorenzuola in vantaggio, mentre a inizio ripresa il tecnico dei rossoneri inserisce Bollini e Bosio, mentre Cosi e Cremonesi restano negli spogliatoi. La Colligiana parte forte e Bruzzone è costretto a chiudere su Cristiano. Dall’altra parte Bollini pesca l’accorrente Marra nel cuore dell’area ospite, ma il numero undici rossoneri ha un impatto poco felice con il pallone e non riesce a sfruttare l’ottima occasione. La Colligiana prova a fare la partita e Tafi, in girata, manda la palla alta sopra la traversa. Il Fiorenzuola prova a ripartire, senza però riuscire a sfruttare gli spazi che gli ospiti concedono. Dalla panchina mister Dionisi si sgola, ma i rossoneri continuano a lasciare troppo “campo” agli avversari, che hanno un bisogno vitale di punti. Sugli sviluppi dell’ennesimo calcio dalla bandierina, De Vitis ci prova con il tacco e D’Apolito è reattivo. Il finale di partita è all’insegna della sofferenza per i rossoneri, che però stringono i denti e incassano la posta piena, insieme agli applausi dei tifosi sistemati nei pressi della ferrovia, poco fuori dal Comunale.


 

Fiorenzuola 1

Colligiana 0

Fiorenzuola (4-3-3): D’Apolito 7; Nava 6 (41’ st Lu. Benedetti sv), Bruzzone 6,5, Varoli 6,5, Guglieri 7,5; Cosi 6 (1’ st Bollini 6), Collodel 6 (34’ st Contini sv), Bouhali 7; Cremonesi 6 (1’ st Bosio 6), Bigotto 7,5, Marra 6 (19’ st Cesari 6). Panchina: Vagge, Contini, Cestaro, Perrotti, Lo Bello. All. Dionisi

Colligiana (4-3-1-2): Feola 6; Gemignani 6, De Vitis 6, Lo. Benedetti 6,5, Tafi 6; Pietrobattista 5,5, Grandoni 6 (34’ st Crisci), Biagi 5,5 (21’ st Falorni sv); Cannoni 6; Bucaletti 5,5 (35’ st Zaccaria), Cristiano 6,5. Panchina Bellagamba, Mussi, Spinelli, Pisaneschi, Proietti, Frijia. All. Carobbi

Arbitro: De Angeli di Milano 6,5 (Pandolfo-Codemo)

Note: partita giocata a porte chiuse. Giornata a tratti soleggiata, terreno in buone condizioni. Ammonito Varoli (F). Angoli 2-7. Recupero 1’e 6’

Reti: 29’ Bigotto (F)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento