menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiorenzuola-Carpaneto, ancora un pareggio. Termina 1-1, sblocca Barba risponde Anastasia dal dischetto

I rossoneri si prendono il pareggio grazie a Libertazzi che para un rigore a Rantier a 7' dalla fine

Il Fiorenzuola torna a giocare tra le mura amiche del velodromo Attilio Pavesi in occasione della sfida contro il Vigor Carpaneto, partita molto sentita da entrambe le tifoserie. L’undici di casa avrà dunque una motivazione in più per tornare al bottino pieno, i 3 punti infatti mancano da alcune giornate e la squadra è scivolata al quinto posto in classifica, facendosi superare dal Fanfulla. 
Durante il primo tempo però non si vede la voglia di vincere del Fiorenzuola, con un inizio stentato e con diversi errori d’impostazione. Il Carpaneto non è da meno, infatti è necessario attendere il 15’ minuto per la prima conclusione a rete: Saporetti del Fiorenzuola controlla e tira dal limite dell’area, ma il pallone finisce sopra la traversa. Segue un’importante occasione del Carpaneto su uno schema derivante da calcio d’angolo: riceve il pallone Mastrototaro al limite dell’area e calcia a botta sicura, ma il pallone esce di poco al di sopra della traversa. Doppia occasione per il Fiorenzuola alla mezz’ora, prima con Saporetti di testa e poi Corbari sulla pressione fatta al portiere avversario. Gol mancato gol subito, ecco che al 44’ il Carpaneto concretizza gli ultimi minuti di buon gioco. L’ex di turno, Barba, riceve sul secondo palo un cross dalla trequarti destra ed è liberissimo di colpire a rete e trafiggere Libertazzi. Le squadre che rientrano negli spogliatoi. 
Nel corso del secondo tempo si scaldano gli animi ma non il gioco: due tentativi del Fiorenzuola con Bohuali e il solito Saporetti ma entrambe le conclusioni non centrano lo specchio di porta. In compenso vengono ammoniti per il Fiorenzuola Corbari e Bruzzone, Rossi per il Carpaneto, graziato dall’arbitro perché si è reso poi protagonista di plateali proteste. Fino al 75’ la squadra di casa non mostra la grinta necessaria per rimontare, al 77’ poi è Anastasia a suonare la carica: con un’azione personale sfonda la difesa avversaria e viene atterrato in area: l’arbitro non ha dubbi e fischia il calcio di rigore. Anastasia sul pallone: spiazza il portiere e segna. Una decina di minuti dopo il rigore è per il Carpaneto: il neoentrato Colantonio spinge in area Abelli e l’arbitro indica il dischetto. Rantier sul pallone ma la conclusione è parata da Libertazzi che indovina la direzione del tiro. Nei minuti finali il Carpaneto si trova stabilmente nella metà campo fiorenzuolana, con l’11 di casa più preoccupata a difendere l’1 a 1 che attaccare per ribaltarla definitivamente e con questo punteggio si conclude l’incontro. 

FIORENZUOLA-CARPANETO 1-1

US FIORENZUOLA: Libertazzi, Bohuali (Contini all’88’), Guglieri (cap), Zaccariello (Cosi all’ 80’), Bruzzone, Varoli, Tunesi (Matera all’87’), Corbari (Colantonio al 65’), Rivi, Saporetti (Kakorri al 56’), Anastasia. A disposizione: D’Apolito, Davighi, Contini, Bedino, Cosi, Matera, Colantonio, Saia, Kakorri. All: L. Brando.

VIGOR CARPANETO: Terzi, Fogliazza (cap), Barba, Abelli, Zuccolini (Cornaggia al 74’), Baschirotto, Rossi (Viola al 67’), Mastrototaro, Rantier, Corioni, Carrozza. A disposizione: Vagge, Bonini, Cornaggia, Favari, Viola, Mauri, Tinterri, Casadei, Quaggio. All: M. Veronese.

ARBITRO: Agostini (assistenti Gervasoni e Rainieri)

RETI: Barba (C), Anastasia (F)

NOTE: Ammoniti Corbari (F), Rossi (C), Bruzzone (F), Cosi (F)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento