Venerdì, 19 Luglio 2024
Dilettanti

Libertas e San Giuseppe a cena insieme per ricordare Andrea Cavanna

Per dirigenti, tecnici e giocatori delle due squadre ritrovo speciale all'insegna della sportività a un anno dalla scomparsa del giocatore

Per Libertas e San Giuseppe una cena nel ricordo di Andrea Cavanna ad un anno dalla sua scomparsa. La cena del venerdì, ad allenamento terminato, è un’usanza ricorrente nella maggior parte delle squadre dilettantistiche piacentine. Ma quella andata in scena nel salone della chiesa del Capitolo ha avuto qualcosa di ben più speciale. Come un anno fa, ragazzi, allenatori e dirigenti del San Giuseppe hanno infatti risposto immediatamente presente all’invito dei colleghi della Libertas per una cena congiunta nel ricordo di “Cochino”, il soprannome preso proprio sui campi da calcio da Cavanna, scomparso lo scorso anno in seguito a un incidente stradale.

Hanno partecipato al convivio anche alcuni ex calciatori della Libertas con i quali Andrea vinse il campionato di Seconda categoria nel 2017. Riuniti davanti a un piatto di gnocchi, magistralmente cucinati dall’ex presidente gialloblu Paolo Confalonieri, gli amici del “Cavo”, quasi sessanta persone presenti in tutto, hanno dato vita ad una serata di buonumore e ricordi. Non sono mancate anche sfide a carte e a calciobalilla, due passatempi ai quali Cavanna non avrebbe mai rinunciato nel tempo libero. Una bella serata e un bell’episodio di sportività che mira a diventare un’usuale ricorrenza tra le due squadre cittadine. “La morte non avrà l’ultima parola”, una frase scelta dalla famiglia per ricordare il caro Andrea, è stata assunta come motto dalle due compagini dilettantistiche e da quanti hanno conosciuto il giovane sui campi da calcio.

Cena ANdrea Cavanna

Cena Andrea Cavanna 2

Cena Andrea Cavanna 3

Cena Andrea Cavanna 4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libertas e San Giuseppe a cena insieme per ricordare Andrea Cavanna
SportPiacenza è in caricamento