rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Dilettanti

L'arbitro sospende per rissa, poi richiama le squadre in campo: lo Ziano voleva riprendere, la Spes non ci sta

Caso spinoso per il Giudice Sportivo che sarà chiamato a decidere sulla sospensione di Spes-Ziano per rissa al 60'. Secondo gli ospiti sono solo volate parole grosse e nulla più, secondo i padroni di casa la decisione nasce dal fatto che l'arbitro sarebbe stato spinto.

Ci sarà del lavoro decisamente extra in settimana per il Giudice Sportivo, che dovrà decidere cosa fare sulla partita di oggi, Spes-Ziano, sospesa al 60’ ufficialmente per rissa anche se, cercando di ricostruire l’accaduto, sembra che una rissa vera e propria non ci sia mai stata in campo ma sia stato più che altro un parapiglia “verbale” che ha indotto l’arbitro al triplice fischio. O almeno, questa è una versione.

La partita è scivolata via fino al 10’ della ripresa, con lo Ziano avanti 0-1 (El Yamani). Gli animi iniziano a scaldarsi quando la Spes è rimasta prima in dieci (doppia ammonizione decisamente fiscale per Premoli) e poi ha sfiorato il pareggio, palla salvata al limite sulla linea da un difensore dello Ziano. E qui ci sono le prime proteste della Spes che chiedeva il gol. Sugli sviluppi della rimessa laterale è nato un battibecco tra Cremona e un giocatore ospite, che ha accusato Cremona di averlo colpito senza motivo.

E qui le versioni differiscono. Secondo lo Ziano, infatti, i toni si sono accesi, tuttavia i presenti in campo non sono arrivati a una rissa vera e propria, sono volate solo parole grosse e qualche trattenuta. Sempre secondo la ricostruzione l’arbitro a questo punto ha deciso per il triplice fischio e sospendere la partita: ufficialmente per rissa. Secondo la Spes, invece, l’arbitro avrebbe sospeso la partita perché “toccato energicamente” da un giocatore dello Ziano, che poi è stato anche espulso.

Resta il fatto che il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi e, dopo un consulto col commissario di gara, si decide di riprendere la gara. Lo Ziano ha accettato di tornare in campo mentre la Spes, passata mezzora, ha deciso che non era il caso e non ha voluto proseguire la partita, appunto per il troppo tempo trascorso e nonostante l’indicazione del commissario. A decidere sarà ora il Giudice Sportivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'arbitro sospende per rissa, poi richiama le squadre in campo: lo Ziano voleva riprendere, la Spes non ci sta

SportPiacenza è in caricamento