menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una sigaretta provoca un incendio al Calamari, intervengono i Vigili del Fuoco

Le fiamme avvolgono un gruppo di rami secchi. Confalonieri, presidente della Libertaspes: «Questa volta i danni sono limitati, ma spesso c'è chi scambia l'impianto per una discarica gettandoci di tutto»

La prontezza di alcuni cittdini e il rapido intervento dei Vigili del Fuoco hanno evitato il peggio, ma si è rischiato grosso oggi al campo Calamari, sede della Libertaspes in via Molinari. Un passante ha, si pensa inavvertitamente, gettato all'interno dell'impianto una sigaretta, che finendo sopra un gruppo di rami secchi ha provocato un incendio. Le fiamme sono state viste dagli abitanti della zona, che hanno immediatamente avvertito i Vigili del Fuoco: giunti sul posto in pochissimi minuti hanno spento le fiamme prima che rischiassero di propagarsi anche alle zone limitrofe. «Un pericolo scampato - spiega Paolo Confalonieri, presidente della Libertaspes - solo grazie alla prontezza dei nostri vicini e a quella dei Vigili del Fuoco, che vogliamo pubblicamente ringraziare».

Così adesso nello spazio vicino alle tribune si trova una pila di rami bruciati, ma il danno avrebbe potuto essere molto più grave. «Purtroppo - ammonisce Confalonieri - parliamo di un malcostume con cui ci troviamo a fare i conti sempre più spesso. Nel vialetto che porta dal bar al box in cui teniamo i trattori mi capitava spesso di raccogliere immondizia di ogni tipo. C'è qualcuno che scambia il campo per una discarica e lancia di tutto. Questa volta è andata bene, la prossima potremmo non essere così fortunati».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento