rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Dilettanti

Il Gotico sciupa l’aggancio: cade a Carpaneto. Decisive le reti di Equo e Peretti, finisce 2-1

Passo falso della formazione di mister Achilli, che andata in vantaggio con Moschetti si fa recuperare dalle reti di Equo e Peretti. Rimane invariato dunque il distacco (-3) dalla capolista Pontenurese, sconfitta sul campo della Bobbiese

Reduce dalla sconfitta interna con il Solignano, il Carpaneto Chero cerca immediato riscatto contro una lanciatissima Gotico Garibaldina, seconda a solo 3 lunghezze dalla capolista Pontenurese. Per l'occasione Fossati schiera i suoi con il classico 4-3-3: Ballerini tra i pali, Tanzi, Tasevski, Siviero e Cremona davanti a lui, Boga con Bottazzi e Corti in mediana, mentre davanti vanno Lamberti, Peretti e Equo. Risponde Achilli mandando in campo i suoi con un equilibrato 4-4-2: Terenzio in porta, linea difensiva composta da Rovelli, Pietra, De Matteo e Moschetti; Ceccarelli e Koci in mediana, con Raggi e Visconti sugli esterni a supporto della coppia offensiva Kone-Zanaboni. La partita parte combattuta, con le due squadre che fin da subito provano ad imporre il proprio gioco. È il Gotico Garibaldina a portarsi in vantaggio al 6' minuto con Moschetti, che ricevuta palla dalla destra si porta in area e, a tu per tu con Ballerini, non sbaglia firmando il gol dello 0-1.

Al 16' altra occasione importante per gli ospiti con Zanaboni, che davanti a Ballerini viene recuperato solo all'ultimo da un"ottima chiusura di Cremona. Passano tredici minuti e, alla prima vera occasione, il Carpaneto trova il gol del pareggio con Equo, che raccolta palla al limite fulmina Terenzio con un potente rasoterra che, viziato da una leggera deviazione, non lascia scampo al portiere ospite. Il gol dell'1-1 rivitalizza la squadra di casa, che comincia a spingere in modo più convinto sull'acceleratore. Al 30' protesta vigorosamente la squadra di Fossati per un contatto dubbio in area tra Rovelli e Lamberti, giudicato dall'arbitro come regolare. Al 46' fantastica azione personale di Corti, che dopo aver saltato quattro avversari arriva al limite e calcia in porta, con la sua conclusione che impatta però contro il palo strozzando le urla di gioia dei tanti tifosi di casa già pronti ad esultare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Gotico sciupa l’aggancio: cade a Carpaneto. Decisive le reti di Equo e Peretti, finisce 2-1

SportPiacenza è in caricamento