Questo sito contribuisce all'audience di

Il Gotico Garibaldina spinge forte e presenta Daniele Moretti, con lui anche Cacia

Il Moro sarà il nuovo direttore tecnico del settore giovanile: «Cacia ci aiuterà sul campo, compatibilimente con i suoi impegni di campionato». Dal Piacenza arrivano anche Pinotti, Muserra e Beghi. Il presidente Lusignani: «L'obiettivo è crescere e migliorare»

Il Gotico Garibaldina si tuffa nel cassetto dei ricordi e tira fuori dal cilindro un doppio colpo da urlo che non potrà che scuotere - e riscuotere - le simpatie dei tifosi del Piacenza Calcio.
Si tratta di Daniele Moretti e Daniele Cacia, amatissimi in epoche diverse con la maglia del Piace e oggi accomunati dallo stesso destino, l’aver lasciato - per motivi differenti - il biancorosso di via Gorra e abbracciare il biancorosso di Sant’Antonio, cioè quello del Gotico.
Entrambi non hanno nulla a che vedere con la prima squadra che gioca in Promozione ma saranno a braccetto per quanto riguarda il settore giovanile. Con loro due sul campo sarà un po’ più facile crossare per tutti i bambini, non c’è dubbio. Il Moro è il nuovo direttore tecnico del settore giovanile e Cacia sarà la sua spalla, quando potrà, compatibilmente con i suoi impegni nella prossima stagione quando andrà a caccia del record di gol in Serie B. Dove, non si sa ancora.

IMG_7887_m-2

Ore 20.30, quartier generale del Gotico. Arrivano i genitori alla spicciolata, all’ultimo istante arriva anche Daniele Moretti accompagnato da altre tre figure importanti che hanno lasciato di recente il settore giovanile del Piacenza: Davide Pinotti, Roberto Muserra e il preparatore dei portieri Beghi. Il Moro si siede al tavolo allestito al campo di Sant’Antonio, insieme a lui il presidente del Gotico Garibaldina, Filippo Lusignani insieme a Fabio Molinelli, c’è il delegato Coni, Robert Gionelli, l’assessore con delega allo sport Stefano Cavalli, Roberto Muserra che sarà il responsabile organizzativo e Gianmarco Maestri che è il responsabile del settore giovanile del Gotico.
Il presidente Lusignani fa gli onori di casa: «Dieci anni fa, quando decisi insieme a Molinelli di prendere la Garibaldina e il suo settore giovanili e unirli al mio Gotico, avevamo la metà dei ragazzi e molte dicerie cattive dietro di noi. Oggi siamo qui a presentare un “quid” in più, Daniele Moretti, che non ha bisogno di presentazioni per aumentare ancora il valore del nostro vivaio e permettere ai nostri ragazzi di migliorare. Oggi restituiamo indietro le tante maldicenze sul nostro conto». Giro veloce dall’assessore Cavalli: «Con Moretti il Gotico fa un grande salto di qualità», ragionamento sottolineato anche da Gionelli: «Sono contento che la professionalità di Moretti sia rimasta sul nostro territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento