menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Fiorenzuola liquida con tre reti il Sasso Marconi e rimane agganciato al treno di vetta

I rossoneri vincono 3-0 con i gol di Esposito, Bruschi, Zaccariello e tornano al secondo posto in classifica. Vince anche la capolista Aglianese. Il capitano Ettore Guglieri festeggia le 500 presenze con la maglia del Fiore

Nella domenica delle cinquecento presenze di Guglieri il Fiorenzuola trova i tre punti ed archivia senza grandi sussulti la partita con il Sasso Marconi. Una partita dove sono i rossoneri a fare la partita gestendo la manovra e nella quale i bolognesi puntano a pungere in contropiede.
A sbloccare la gara è Esposito ma le reti che cambiano volto alla gara sono quelle di Bruschi e Zaccariello nella ripresa. Mister Tabbiani chiude la gara con ben otto under in campo tra i quali il portiere Ghidetti – che sfodera un cappellino di altri tempi nel secondo tempo – e Crotti, entrambi all’esordio. L’unico rammarico arriva dal campo della capolista Aglianese che stende il Pro Livorno per 5-1 mantenendo così cinque punti di vantaggio in graduatoria sui rossoneri, ora a quota 32.

Il leit motiv della prima frazione è piuttosto chiaro: i rossoneri mantengono il possesso tenendo la palla a terra e provando a smistare il gioco su Bruschi e Michelotto, il Sasso Marconi stringe le linee di difesa e centrocampo con il solo Mitta in avanti e rende difficile per il Fiorenzuola trovare degli spiragli in avanti. Dopo la prima conclusione di Oneto e una punizione dal limite bloccata a terra da Ghidetti, è la squadra di mister Tabbiani a guadagnare in pericolosità ed intensità. Al ventiseiesimo direttamente da calcio piazzato sull’out di sinistra dell’area ospite è Ferri a colpire il palo, dopo quattro minuti Michelotto sfiora soltanto un buon cross di Guglieri. Sono le prove generali per il vantaggio che si concretizza al minuto trentuno: Michelotto scambia in velocità sulla trequarti di destra con Esposito che riceve palla in piena area avversaria, Masinara in uscita non può nulla ed il pallone finisce in rete.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento