Questo sito contribuisce all'audience di

Il Fiorenzuola cerca il bis a Rignano sull'Arno

Ai rossoneri, reduci dal successo sulla Sangiovannese, serve un altro risultato positivo per non perdere il treno della salvezza diretta. Dopo cinque turni di squalifica, Lorenzo Pezzi torna a disposizione di mister Ciceri

Seconda trasferta consecutiva in Toscana per il Fiorenzuola, reduce dal successo di San Giovanni Valdarno. Domenica (fischio d’inizio alle 15) i rossoneri sfidano la scorbutica Rignanese, che, pur con una gara in meno (la sfida con il Delta Rovigo verrà recuperata mercoledì 29 marzo), in classifica può contare su tre punti di vantaggio rispetto all’undici guidato da Andrea Ciceri. Dopo oltre due mesi di grande sofferenza, nell’ultimo turno il Fiorenzuola ha ritrovato dunque i tre punti e lo ha fatto in modo convincente grazie ai gol di Delporto e Napoli, che hanno ribaltato il vantaggio iniziale della Sangiovannese e hanno rimesso i rossoneri in corsa per la salvezza diretta. A patto però di insistere, a partire dalla insidiosa trasferta a Rignano sull’Arno.

“Avevamo un gran bisogno di un successo per ritrovare entusiasmo e fiducia - ammette Andrea Ciceri - in settimana ho visto la squadra letteralmente rigenerata. Però la vittoria con la Sangiovannese deve rappresentare il punto di partenza per una serie positiva: non possiamo certo fermarci”.

La Rignanese che affronterete domenica, da neopromossa, può contare sulla quarta difesa meno battuta del girone.

“Affronteremo una squadra che gioca praticamente a memoria. Rispetto alla squadra che ha ottenuto la promozione dall’Eccellenza alla serie D, la Rignanese è cambiata ben poco. Stiamo parlando di una squadra solida ed esperta, soprattutto per quanto riguarda la fase difensiva sono sicuro che ci concederà pochissimo. Per quanto ci riguarda dovremo fare leva sul nostro consueto atteggiamento aggressivo, cercando di sfruttare ogni loro minimo errore”.

Dopo la squalifica di cinque giornate, torna a disposizione Pezzi.

“In queste settimane, nonostante non potesse scendere in campo, Pezzi ha sempre lavorato con grande rabbia e intensità. Ha pagato troppo caro l’errore commesso nella partita con la Colligiana, ma a partire da domenica prossima il ragazzo deve essere bravo a trasformare questa rabbia in energia positiva. Sono convinto che nella fase finale della stagione potrà esserci molto utile, così come lo sono stati domenica scorsa alcuni ragazzi che, prima della partita con la Sangiovannese, avevano trovato poco spazio”.

Guglieri, che deve scontare ancora un turno di squalifica, Fucarino e Storchi (alle prese con un problema alla caviglia), sono gli indisponibili per mister Ciceri. In partenza il tecnico del Fiorenzuola potrebbe affidarsi a Vagge tra i pali, Bouhali, Pizza, Petrelli e Contini in difesa, Fany, Arati e Pessagno in mediana, Lombardi (o Lari), Delporto e Napoli in prima linea.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento