Questo sito contribuisce all'audience di

Il calcio piacentino piange la scomparsa di Umberto Tosi

Classe 1969, ha iniziato con la Folgore per poi giocare con Vigolzone e con il Vigolo dei miracoli. Da tecnico è stato vice di Gottardo nella rappresentativa regionale Juniores. Pelò: «Una persona molto buona»

Il mondo del calcio dilettantistico piange Umberto Tosi, scomparso improvvisamente nella serata di venerdì. Classe 1969, Tosi aveva iniziato a giocare nella Folgore svolgendo tutta la trafila nel settore giovanile sotto la guida dei tecnici Carlo Rancati e Carlo Roda, fino ad esordire in prima squadra non ancora maggiorenne. Centrocampista che faceva della corsa e della grinta la sua qualità migliore, passa poi al Vigolzone guidato da Devoti, in quelli che sono gli anni d’oro della società valnurese capace di arrivare fino in Promozione. Da qui una parentesi al Pizzighettone prima del ritorno nella nostra provincia in Eccellenza nel Vigolo di Vardelli, altra società che ha fatto la storia del calcio dilettantistico, e quindi alla Pontenurese con Gottardo in panchina. Terminata la carriera da calciatore Tosi è rimasto nel mondo del calcio come tecnico, ricoprendo anche il ruolo di vice di Natalino Gottardo alla guida della Rappresentativa regionale Juniores, con Luigi Pelò, attuale delegato provinciale della Figc, nelle vesti di dirigente responsabile.

«Ho appreso con grandissimo dispiacere - spiega proprio Pelò - la notizia della sua scomparsa; lo ricordo come una persona molto buona e come un bravissimo calciatore. Già quando ero dirigente a Caorso provai a portarlo nella mia squadra, era un ragazzo con caratteristiche uniche, ma purtroppo non se ne fece niente. E quando smise di giocare io e Natalino Gottardo pensammo subito a lui come tecnico che potesse darci una mano con la Rappresentativa regionale Juniores con cui collaborò per un paio di stagioni in cui la nostra squadra fu anche protagonista di un Torneo delle Regioni in Sicilia».

Tosi lascia la moglie Elena, conosciuta a Vigolo proprio nel periodo in cui giocava in Eccellenza, e il figlio Riccardo che ha seguito le orme del padre e attualmente milita nei Giovanissimi della Spes Borgotrebbia oltre ad essere una promessa del golf a livello nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lunedì alle 20.30 nella chiesa di Borgotrebbia si terrà il rosario, mentre l’ultimo saluto è previsto martedì alle 11 sempre nella parrocchia dei Santi Angeli Custodi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento