Questo sito contribuisce all'audience di

Il calcio dilettanti ha la sua prima regina: bravissimo Real Chero. Il presidente Filippi: «Grande soddisfazione»

La squadra di mister Paradisi superando il San Corrado nel recupero ha centrato la vittoria in Terza Categoria B con quattro giornate di anticipo. Impressionante il percorso in campionato con 16 vittorie in altrettante gare disputate. E ora c'è la Coppa Provinciale

I ragazzi del Real Chero festeggiano la promozione in Seconda Categoria

Quarantotto punti in sedici gare, tutte vinte. Quarantadue reti segnate - quasi tre a partita - e solamente nove subite. Il calcio dilettantistico piacentino ha la sua prima regina della stagione 2017/2018 e si tratta del Real Chero di mister Paradisi che, vincendo mercoledì sera 2-0 il recupero contro il San Corrado (reti di Comini e Tirone) ha vinto anche il titolo di campione di Terza Categoria Girone B con quattro giornate di anticipo.
Un percorso netto, cristallino, per la neonata società del presidente Filippi che non ha ancora conosciuto la sconfitta in campionato e trascinata dalle reti di Tirone e Comini, ma non solo, perché una squadra che vince 16 partite consecutive è sicuramente una fuoriserie perfetta in ogni reparto.

«Sono davvero contento per questo risultato - ci spiega Filippi il giorno dopo la vittoria - onestamente non posso nascondere che avevamo costruito la squadra per vincere il campionato ma, devo anche aggiungere, che mister e ragazzi sono andati oltre alle aspettative. Fin qui è stato un percorso netto con 16 vittorie (e il Real Chero è in corsa anche per la Coppa, ndr), ora dobbiamo mettere la ciliegina sulla torta con la squadra di Prima Categoria».

E sì perché quella del Real Chero è una società umile ma molto attiva, con la bellezza di tre formazioni. «Certo - prosegue Filippi - abbiamo una squadra in C2 di Calcio a 5, il Futsal, poi abbiamo vinto la Terza con il Real e infine c’è l’altra squadra, il Chero, con cui stiamo lottando per la salvezza in Prima Categoria. Non è facile gestire tre squadre, oltre ai costi, ci vogliono grandi sforzi e ci sono dei problemi di logistica. Sul fronte campi dove giocare al momento devo dire che siamo stati poco aiutati, tuttavia a breve ho un incontro con gli amministratori del Comune di Carpaneto per cercare alcune soluzioni perché quest’anno siamo stati spesso costretti a girare in altri impianti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento