menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fotoservizio Stefano Galli-23

Fotoservizio Stefano Galli-23

Gala Dilettanti: pallone d'oro a Luca Matteassi

La dodicesima edizione del Gran Galà del calcio dilettanti va agli archivi con tanti consensi e attestati di stima. Davanti ad una cornice di pubblico imponente (più di 200 le persone presenti) e in un contesto da favola come quello regalato dalla...

La dodicesima edizione del Gran Galà del calcio dilettanti va agli archivi con tanti consensi e attestati di stima. Davanti ad una cornice di pubblico imponente (più di 200 le persone presenti) e in un contesto da favola come quello regalato dalla Discoteca Avila, i migliori dilettanti piacentini e le squadre vincenti sono saliti sul palco della manifestazione che per una sera unisce tutti i colori del calcio di casa nostra in una grande festa. Ancora una volta Kiara Eventi, Major Sport e Manuel Botti papà della manifestazione hanno fatto centro.

A dettare i ritmi sul palco c’è Nicola Gobbi coadiuvato da Andrea Volta e dalla presenza femminile di Michela Nobili (senza dimenticare tutto lo staff del Gran Galà completato da Chiara Fornari, Ivana Veneziani e Carlo Gobbi). Si comincia e mentre sul maxi schermo scorrono le immagini di alcuni gol della stagione che va concludendosi e le foto del Galà dell’anno scorso, ecco che i primi vincitori iniziano ad alternarsi sul palco. L’onore del debutto spetta all’ultima squadra piacentina che in ordine di tempo ha vinto un trofeo ovvero il San Giuseppe (Coppa Provinciale di Terza Categoria), poi è il turno del miglior allenatore che ovviamente è Arnaldo Franzini, il quale bissa il successo dell’anno precedente con un plebiscito quasi generale. Adesso tocca alla Sarmatese (Seconda categoria girone A) e poi al miglior portiere che vince il premio intitolato alla memoria di PierAmedeo Lucchini. Francesco Vanini grande amico dell’indimenticato Peo consegna il premio a Marco Valizia del Fiorenzuola (anche qui successo all’unanimità per il giovane estremo difensore), ripetendo la scena già vista e immortalata dodici mesi fa. Il premio fedeltà va alla Valtidone mentre il dirigente Gianluca Gazzola ritira il premio del Bobbio 2012 vincitore del campionato di Terza Categoria girone A. I premi si susseguono e tocca al miglior vecchietto che risulta essere Fabio Centofanti del Carpaneto (assente per motivi personali e premio ritirato da Leo Fulcini), la squadra rivelazione è lo Ziano, poi è la volta del Pontegreen Castelvetro (Terza categoria girone A) e quindi un premio speciale al miglior realizzatore piacentino della stagione che è Alessandro Baldanti del Nibbiano.

Si tira il fiato, un po’ di pausa e poi si ricomincia con la seconda tranche di riconoscimenti partendo dal miglior Presidente con il riconoscimento intitolato all’indimenticato Fabio Gaudino che Luciano Bongiorni amico di Fabio consegna a Giancarlo Trevisan della Sarmatese (premio ritirato dal figlio) poi è il turno del miglior giovane che dopo un estenuante duello punto a punto con il compagno di squadra Lorenzo Marmiroli viene vinto da Alessandro Castellana del Pro Piacenza. Sale sul palco il Royale Fiore, campione provinciale Allievi e successivamente ecco il miglior difensore che come un anno fa risulta essere Dennis Piva del Fiorenzuola. Il Borgo San Donnino ritira la coppa come vincitore della Seconda Categoria girone B mentre al Fontana Audax va il miglior sito internet. Il miglior centrocampista è Andrea Armani del Carpaneto (assente per motivi personali e premio ritirato da Riccardo Paganini). Manuel Botti premia il Pro Piacenza vincitore della Serie D e il Nibbiano ritira il premio che spetta alla squadra che ha vinto lo spareggio tra le seconde classificate di Seconda categoria.

Giunge l’ora del rush finale: si parte con il Carpaneto (vincitore della Prima categoria) quindi è il turno del miglior attaccante che, anche qui dopo un duello all’ultimo voto risulta essere Davide Valla del Fontana Audax che brucia sul filo di lana Luca Franchi. Il Gotico Garibaldina ritira il premio per il passaggio del turno in Promozione e poi tocca a Matteo Rastelli ritirare il riconoscimento per l’attaccante piacentino più prolifico ancora in attività. Quindi è la volta del Gazzola (Juniores) seguito a ruota dal Fiorenzuola (Eccellenza). Premio alla carriera per Giuseppe Marchese della Valtidone che smette l’attività e riconoscimento per il BaraccaLuga che conquista il campionato di Serie D di calcio a 5. Quindi il gran finale. Al centro del palco tutti gli organizzatori: è giunto il momento del Pallone D’oro (Miglior Dilettante Assoluto) che come già detto è Luca Matteassi del Pro Piacenza. Arriva la torta del Gran Galà e si spengono i riflettori della dodicesima edizione. Arrivederci al prossimo anno per l’edizione numero tredici.

PREMI PER GRAN GALA’ CALCIO DILETTANTI – 12^ EDIZIONE

VINCITORE CAMPIONATO SERIE D: PRO PIACENZA

VINCITORE CAMPIONATO ECCELLENZA: FIORENZUOLA

VINCITORE CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA:
CARPANETO

VINCITORE CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA GIRONE A: SARMATESE

VINCITORE CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA GIRONE B:
BORGO SAN DONNINO

VINCITORE CAMPIONATO TERZA CATEGORIA GIRONE A: BOBBIO 2012

VINCITORE CAMPIONATO TERZA CATEGORIA GIRONE B:
PONTEGREEN CASTELVETRO

VINCITORE COPPA PROVINCIALE TERZA CATEGORIA:
SAN GIUSEPPE

VINCITORE TITOLO PROVINCIALE CATEGORIA JUNIORES: GAZZOLA

VINCITORE TITOLO PROVINCIALE CATEGORIA ALLIEVI: ROYALE FIORE


PREMI INDIVIDUALI

MIGLIOR PORTIERE ALLA MEMORIA DI PEO LUCCHINI: MARCO VALIZIA

MIGLIOR DIFENSORE: DENNIS PIVA

MIGLIOR CENTROCAMPISTA: ANDREA ARMANI

MIGLIOR ATTACCANTE:
DAVIDE VALLA

MIGLIOR ALLENATORE:
ARNALDO FRANZINI

MIGLIOR PRESIDENTE ALLA MEMORIA FABIO GAUDINO
: GIANCARLO TREVISAN

MIGLIOR VECCHIETTO: FABIO CENTOFANTI

MIGLIOR GIOVANE:
ALESSANDRO CASTELLANA

MIGLIOR SITO INTERNET:
FONTANA AUDAX

SQUADRA RIVELAZIONE: ZIANO

PREMIO FEDELTA’: VALTIDONE


PALLONE D’ORO: LUCA MATTEASSI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento