rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Dilettanti

Frattura la mascella all'avversario, denunciato per lesioni personali

E' successo lo scorso dicembre a Noceto, dopo le indagini dei carabinieri un giocatore della Bobbiese rischia serie conseguenze

Un presunto gravissimo atto di violenza potrebbe costare molto caro a un giocatore della Bobbiese, che è stato denunciato da un avversario in seguito a quanto accaduto lo scorso dicembre a Noceto. I fatti: durante la gara di Promozione fra i padroni di casa e i piacentini un 20enne del Noceto sarebbe stato colpito al volto da un avversario “in maniera gratuita e senza una motivazione legata al gioco” spiegano le autorità. Un episodio verificatosi a palla lontana, tanto che la terna arbitrale non si accorse di nulla, il gioco non venne interrotto e il presunto colpevole neppure sanzionato. Per la vittima, trasportata all’ospedale di Parma, 25 giorni di prognosi provocati dalla frattura della mascella.

Il 20enne nei giorni successivi al fatto ha presentato denuncia alla stazione dei carabinieri di Noceto, indicando la gara e il numero di maglia dell’avversario. Dopo le indagini, in cui sono stati sentiti come testimoni sia i giocatori sia alcuni spettatori, i carabinieri hanno denunciato il giocatore della Bobbiese per lesioni personali segnalando la vicenda all’autorità amministrativa che deciderà anche su una eventuale squalifica. Se i fatti verranno confermati il tesserato rischia infatti un daspo e l'impossibilità di seguire e partecipare a eventi sportivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frattura la mascella all'avversario, denunciato per lesioni personali

SportPiacenza è in caricamento