menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiorenzuola - Tabbiani: «Bagnolese brutto cliente ma vogliamo dimostrare di essere "squadra"»

Il tecnico dei rossoneri: «L'obiettivo è quello di fare sempre bene indipendentemente dell'avversario che abbiamo davanti». Domenica si gioca al Comunale alle ore 15, cancelli aperti per il pubblico

Un’avversaria scomoda dopo un pareggio dai due volti, la prima partita di fronte al proprio pubblico - seppur contingentato - a distanza di otto mesi per i rossoneri.
Il Fiorenzuola ritorna al Pavesi dopo il punto raccolto nella trasferta con la Marignanese:  la squadra ha sicuramente migliorato l’approccio alle prime fasi di gara, elemento sul quale mister Tabbiani aveva puntato il dito dopo le prime due uscite con Prato e Pro Livorno, ma ha concesso troppo nella seconda fase della partita. «Abbiamo giocato un primo tempo di buon livello dove abbiamo avuto alcune occasioni per sbloccare il risultato - spiega Tabbiani - Nel secondo tempo ci siamo disuniti, eravamo più lunghi e Battaiola ha dovuto fare due parate importanti. Siamo stati discontinui ma è un elemento che può capitare lungo il percorso, è chiaro per che dobbiamo trovare continuità prestazionale in tutti i novanta minuti».

Nella sfida di Cattolica chiusa sullo zero a zero ha firmato il suo esordio il centrocampista Salvatore Esposito, che aveva firmato con i rossoneri lo scorso 11 ottobre dopo alcune settimane in prova. «Viene da un campionato diverso ma si è integrato fin da subito e sta lavorando bene: è un ragazzo affidabile che ci dà un’alternativa in più nel mezzo».
Alternative che al momento sono poche invece nella retroguardia: a meno di un recupero in extremis sarà difficile vedere in campo Midolo con Cavalli che resta l’unico difensore centrale di ruolo vista la permanenza di Ferri in infermeria: nel caso spazio nuovamente a Colantonio che ha comunque ben figurato contro la Marignanese.

Domenica alle 15 al Pavesi arriverà la Bagnolese, altra matricola del campionato che finora non ha sbagliato un passo (la partita della seconda giornata con l’Aglianese sarà recuperata mercoledì 21 ottobre). Corticella e Sammaurese si sono arrese alla formazione guidata da Claudio Gallicchio con l’attaccante Alberto Formato a siglare due triplette consecutive. «Sono una squadra in fiducia, arrivano da sette gol segnati - conclude Tabbiani - Affrontarli ora non sarà il massimo, il nostro obiettivo è però quello di dimostrare di essere squadra indipendentemente dall’avversaria».

PROBABILE FORMAZIONE: Battaiola, Hathaway, Cavalli, Colantonio, Guglieri, Perseu, Zaccariello, Stronati, Vita, Oneto, Bruschi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento