Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola: Pessagno e Guglieri abbattono il Poggibonsi

Il Fiorenzuola di Ciceri apre l'anno con un altro 2-0, dopo quello al Castelfranco nell'ultima gara del 2016, e incassa la terza vittoria consecutiva.

Anche il Poggibonsi deve fare i conti con il nuovo corso rossonero. Il Fiorenzuola di Ciceri apre l’anno con un altro 2-0, dopo quello al Castelfranco nell’ultima gara del 2017, e incassa la terza vittoria consecutiva, la quarta (in cinque partite) da quando è arrivato il successore di Salmi. E lo fa con un gol per tempo, non rischiando praticamente nulla, nonostante i nove angoli calciati dagli avversari. Un’altra prova autoritaria, di grande intelligenza e spessore, non certo da squadra in lotta per la salvezza: dopo il vantaggio di Pessagno i rossoneri controllano la sterile reazione degli avversari e nel finale, dopo essersi divorati un paio di comode occasioni, insaccano con l’eterno Guglieri il gol della sicurezza.
Napoli (problemi muscolari) e Delporto (non ancora tesserato) sono gli indisponibili per Ciceri, che, come di consueto, riserva qualche sorpresa nell’undici titolare: davanti a Vagge ci sono Bouhali (che torna titolare dopo qualche settimana), Petrelli (che torna in difesa), Reggiani e Koliatko, in mediana i soliti Pessagno, Arati e Guglieri, mentre in avanti giostrano Storchi, Pezzi e Lari. Vanno in panchina perché non al meglio Pizza e Messina. Il Poggibonsi bisognoso di punti risponde con un classico 4-4-2.
L’avvio degli ospiti è propositivo, ma piuttosto inconcludente, mentre la prima conclusione rossonera giunge intorno al quarto d’ora con Lari che prova il destro a giro, ma trova la risposta di Chiarugi. Poco oltre la metà del tempo il Fiorenzuola passa: gran merito va a Storchi, dirompente sulla corsia di destra e bravissimo nel traversone, che Pessagno con il sinistro insacca alla spalle del numero uno ospite. Il Poggibonsi prova la quasi immediata replica con Seck Baba, il cui colpo di testa da posizione favorevole finisce sul fondo. Anche quando cambia fronte il più pericoloso dei rossoneri è sempre Storchi e per un niente Koliatko non riesce ad approfittare dell’iniziativa del compagno. Il finale di tempo è di marca ospite, ma il Poggibonsi non riesce mai a rendersi davvero pericoloso dalle parti di Vagge.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento