menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nel mezzo Luca Baldrighi con il passato e il futuro del Fiorenzuola, l'ex tecnico Dionisi e l'attuale mister Lucio Brando

Nel mezzo Luca Baldrighi con il passato e il futuro del Fiorenzuola, l'ex tecnico Dionisi e l'attuale mister Lucio Brando

Fiorenzuola - Nella tana del Modena per i playoff. Baldrighi: «Sarà difficilissimo ma abbiamo le nostre carte»

Il team manager rossonero, Luca Baldrighi: «Loro saranno sicuramente arrabbiati per come è finita la stagione. Ai ragazzi ho detto di rimanere sereni e giocare con il sorriso». Il Fiorenzuola ha già espugnato il Braglia nello scorso autunno

Con che spirito va il Fiorenzuola al Braglia?
«Con lo stato d’animo di chi ha già fatto una stagione fantastica e ciò che verrà sarà solo un di più. Abbiamo fatto una stagione positiva, contraddistinta dell’equilibrio nel rendimento. La squadra ha delle certezze forti e ai ragazzi ho detto che dovranno giocare sereni e con il sorriso. Sabato abbiamo disputato un buon test contro l’Imolese, la squadra è sul pezzo poi, ripeto, vincere entro i tempi supplementari non sarà facile ma è già motivo di orgoglio poter giocare questa gara».

Fare bene in Serie D non è facile, ripetersi è ancora più difficile?
«Certo che sì. La società è contentissima per l’annata disputata, venivamo da un campionato 2017/2018 stratosferico e ripartire con un tecnico nuovo come Lucio Brando, che non aveva mai fatto la D, e una rosa ringiovanita non era affatto semplice. Tuttavia mi fido al cento per cento del nostro ds Di Battista e i fatti gli hanno dato ancora una volta ragione».

Soprattutto su mister Lucio Brando?
«Era al debutto in Serie D e si è calato perfettamente nella categoria. Ha dato grande equilibrio alla squadra che ha una sua fisionomia di gioco ben precisa. Per me è promosso a pieni voti e il rinnovo è scontato ma nel Fiorenzuola rispettiamo i ruoli e l’ultima parola è del direttore sportivo Di Battista. Ci vedremo tutti insieme a bocce ferme, ora pensiamo solamente al Modena».

Futuro?
«Lavoriamo per consolidare la nostra posizione ai piani alti della Serie D, la famosa continuità, però è presto per parlare di programmi futuri».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento