menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mister Lucio Brando

Mister Lucio Brando

Fiorenzuola - Mister Brando: «Paghiamo a caro prezzo ogni errore». Domenica al Comunale arriva il Pavia

Il tecnico analizza il momento dei rossoneri dopo il pari con il Calvina: «Credo sia stata una partita che avremmo dovuto vincere e che ha fatto capire che abbiamo una squadra con dei valori. Purtroppo è un periodo che non raccogliamo quanto seminato»

Domenica 4 novembre il Fiorenzuola torna nello stadio di casa e ospita l’FC Pavia, ora al 4° posto in classifica ma con solo 1 punto di differenza rispetto al Fiorenzuola. Il Pavia è reduce da un’ottima vittoria contro il Reggio Audace nel turno precedente di campionato, mentre il Fiorenzuola non è andato oltre al 2 a 2 in trasferta contro il Calvina. Nell’intervista che segue il mister Lucio Brando parla del prossimo impegno interno e si aspetta una partita complicata contro il Pavia (ore 14.30), ma sottolinea la possibilità del Fiorenzuola di portare a casa i 3 punti. Risultato che sarebbe dovuto arrivare anche contro il Calvina, afferma mister Brando, dove il forcing finale non è bastato per la vittoria.

Il Fiorenzuola ha conquistato 11 punti dopo 7 giornate di campionato, come giudica l’inizio della stagione?

«Indubbiamente positivo, siamo partiti fortissimo e probabilmente siamo i primi ad esserci sorpresi. Nelle ultime uscite abbiamo raccolto poco, meno di quello che avremmo potuto e dovuto. Però in linea di massima siamo assolutamente in linea con quelle che sono le aspettative della società e quelli che sono stati i valori espressi. Noi abbiamo cambiato molto, stiamo lavorando sulla nostra identità e la squadra sta giocando un buon calcio».

L’ultima partita è finita 2 a 2 contro il Calvina, avete messo fine all’astinenza dal gol ma alla fine avete portato a casa solo un punto, nonostante le occasioni create nel finale. Secondo lei questa era una gara che si poteva vincere?

«C’è da essere solo parzialmente soddisfatti, ma contenti per i gol, per aver recuperato la partita e aver fatto 30 minuti importanti. Nel secondo tempo abbiamo poi giocato ad una porta sola ma purtroppo non siamo riusciti a concretizzare molto. Credo sia stata una partita che avremmo dovuto vincere e che ha fatto capire che abbiamo una squadra con dei valori, purtroppo in questo momento stiamo pagando a caro prezzo ogni minimo errore e non stiamo raccogliendo quanto seminiamo durante i 95 minuti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento