menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiorenzuola - Luca Ferri, il nuovo ministro della difesa: «Progetto serio e ambizioso»

Il giocatore arriva dallo Sporting Franciacorta. ««Ho ricevuto un paio di proposte economiche allettanti ma a Fiorenzuola ho visto un progetto serio con persone preparate, essendo io ambizioso e avendo visto basi importanti mi hanno convinto».

Il nome nuovo della difesa rossonera è quello di Luca Ferri. Ventinove anni, ultima stagione allo Sporting Franciacorta, formazione avversaria del Fiorenzuola nello scorso campionato (nell’occasione Guglieri e compagni la spuntarono per 2-1 con doppietta di Boilini).
Il profilo ricercato dal DS Marco Bernardi era quello di un centrale di esperienza, capace di far partire l’azione dal basso. «Ferri ha le caratteristiche adatte a quello che è il gioco del mister - spiega Bernardi - È un giocatore con diversi anni di esperienza nella categoria e in quella superiore con due campionati vinti alle spalle e qualità di impostazione importanti».

A convincere il difensore ad accettare la proposta rossonera sono state la serietà della società e del progetto impostato già nelle stagioni precedenti. «Ho ricevuto un paio di proposte economiche allettanti ma a Fiorenzuola ho visto un progetto serio con persone preparate - racconta Ferri - Essendo una persona ambiziosa ed avendo visto basi importanti mi hanno convinto».
Il giocatore di Calcinate è abile a destreggiarsi sia in caso di difesa a tre che in una linea a quattro - come quella del Fiorenzuola - dove può ricoprire il ruolo di centrale di destra o sinistra. «Amo giocare palla a terra, la fase di impostazione è il mio punto forte. Mi piace anche battere i calci piazzati (l’anno scorso due le reti su punizione ed una su rigore, NdR)».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento