Dilettanti

Fiorenzuola - Luca Baldrighi: «Campionato duro, a volte bisognerà usare più la sciabola del fioretto»

Serie D - Il Team Manager dei rossoneri, sempre al fianco della società con la sua Nuova Caser, fa il punto della situazione nella settimana che porta all'esordio sul campo del Prato

Luca Baldrighi

Proprio la partita di apertura segnerà subito un esordio impegnativo per la squadra di mister Tabbiani sul campo di una squadra toscana piuttosto attrezzata per la categoria e ricca di giocatori di grande esperienza. «Forse è meglio partire contro una squadra come il Prato, a detta di tutti la favorita per la vittoria del campionato: potremo così renderci conto delle nostre qualità, sarà un banco di prova importante».

Dopo la partenza in trasferta il Fiorenzuola tornerà al Pavesi per affrontare il Pro Livorno 1919 Sorgenti domenica 4 ottobre. Oltre all’incognita di una formazione neopromossa ci sarà anche quella del pubblico: la società rossonera in occasione degli allenamenti congiunti è riuscita ad aprire le tribune numerate dello stadio - con misurazione temperatura all’ingresso e distanziamento - ma per il campionato, se nulla cambierà nel frattempo, le porte resteranno chiuse. «Giocare senza il supporto che arriva dalle gradinate e da dietro la nostra panchina è un po’ asettico - conclude Baldrighi - Se ci sarà la possibilità vogliamo fare entrare il pubblico».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola - Luca Baldrighi: «Campionato duro, a volte bisognerà usare più la sciabola del fioretto»

SportPiacenza è in caricamento