Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola - L'avvio promette scintille. I fratelli Baldrighi: «Pensiamo a correre, il futuro lo scopriremo»

Luca e Daniele Baldrighi predicano calma, ma l'inizio di campionato dei rossoneri è eccellente: miglior difesa, secondo miglior attacco e zero sconfitte tra campionato e Coppa

I fratelli Daniele e Luca Baldrighi

Il Fiorenzuola ha tante anime, il presidente Pinalli e i fratelli Giovanni e Francesco Pighi, a cui spesso si aggiunge, appena può, Roberto Pighi (presidente onorario Wixo Lpr Volley), ma senza ombra di dubbio tra i pilastri della società ci sono i fratelli Luca e Daniele Baldrighi, il primo team manager e il secondo vicepresidente che, con la loro Nuova Caser, sono tra i primi attori del club. Entrambi sono sulla stessa lunghezza d’onda, esprimono soddisfazioni per questo avvio di stagione «finalmente qualche gioia dopo due anni difficili» ma i piedi rimangono ben saldi sul terreno «pensiamo a incamerare punti per la corsa salvezza, il futuro lo scopriremo strada facendo». Guarda qui gli highlight della vittoria contro il Castelvetro.

Però la partenza del Fiorenzuola è davvero da dieci e lode.
«Sicuramente in queste prime giornate di campionato stiamo andando oltre ogni più rosea aspettativa. Obiettivamente è ancora presto per fare qualunque tipo di bilancio, tuttavia la posizione di classifica è importante e soprattutto siamo contenti per come è arrivata».

Cioè?
«Esprimiamo un bel gioco, siamo imbattuti tra le sei gare di campionato e le due di Coppa Italia, abbiamo la miglior difesa e il secondo miglior attacco facendo 14 punti su 18 disponibili. Direi che tutto questo non arriva per caso».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C’è un nome e un cognome?
«Sarebbe riduttivo nominare solo il mister Alessio Dionisi. Diciamo che siamo riusciti a buttare in piedi un bello staff, c’è il ds Di Battista, il mister Dionisi, il vice Daldosso e il preparatore Tonoli. Permettetemi di fare un applauso anche alla società che ha fatto delle scelte giuste».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento