menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lucio Brando

Lucio Brando

Fiorenzuola in campo sabato contro il Mezzolara per l'ultima del 2018. Brando: «Girone di andata positivo»

Rossoneri impegnati domani a Budrio contro un cliente difficile. La squadra di Brando cerca punti importanti per conservare la zona playoff

Nell'anticipo di sabato 22 dicembre il Fiorenzuola di mister Lucio Brando fa visita al Mezzolara Calcio, presso lo Stadio Zucchini di Budrio. Proprio il Mezzolara, nel secondo turno di Coppa Italia Serie D nel caldo di agosto di questa stagione, aveva estromesso i rossoneri dalla competizione con un 1-0 beffardo, complice anche del calcio di rigore fallito da Bigotto e dalle tante occasioni sventate da Malagoli, il portiere del Mezzolara risultato il migliore in campo.

I rossoneri arrivano all'ultimo impegno ufficiale del 2018 rigenerati dopo un periodo di inizio dicembre non positivo che è stato solo una macchia in un girone di andata molto positivo, che attualmente vede il Fiorenzuola al 5° posto in graduatoria con 25 punti in classifica figli del 4° attacco del campionato e della 3° difesa al pari del San Marino Calcio.

«La partita con l'OltrepoVoghera è stata esattamente la partita di cui avevamo bisogno: erano 15 giorni dove ci mancava sempre un guizzo finale per portare a casa l'intera posta. In una partita -sporca-, finalmente, siamo riusciti ad arrivare alla vittoria, migliorando rispetto ad alcune partite di inizio stagione. Siamo tornati a non subire goal e abbiamo messo in campo uno spirito importante» sono le parole di Brando.
«Cerchiamo di chiudere il girone di andata nel migliore dei modi con il Mezzolara; andiamo a Budrio con grande carica emotiva e pensando di cercare dei punti. Dobbiamo mantenere la testa bassa e farci trovare pronti con il Mezzolara, siamo già stati da loro in Coppa Italia e conosciamo le difficoltà di quel campo. Tenteremo di farci trovare pronti sabato pomeriggio».

Il Mezzolara viaggia a quota 20 punti in classifica, ma quello che colpisce maggiormente è la grande compattezza della squadra allenata da Romulo Togni. Sono infatti 8 i pareggi collezionati dai padroni di casa di sabato, con 4 vittorie ed altrettante sconfitte. Il Mezzolara in casa è ancora imbattuto, avendo fatto impattare anche la capolista Modena F.C. sul pareggio allo Stadio Zucchini, e in generale è reduce da 4 risultati utili consecutivi che testimoniano l'ottima forma degli uomini di Togni (3 pareggi con formazioni blasonate quali Pavia, Fanfulla e Crema e vittoria netta con il Classe per 3-0 nel turno infrasettimanale).
In casa rossonera, complice l'infortunio alla spalla patito da Andrea Corbari (out fino ad inizio 2019), mister Brando sta in questi giorni preparando la partita meticolosamente con grande attenzione alla zona mediana del campo, senza tuttavia lasciare modo (come suo solito) di intendere l'11 iniziale nell'anticipo di sabato in quel di Budrio. I nuovi arrivati Zaccariello e Galli si sono da subito integrati nel migliore dei modi al gruppo che ora presenta un'età media di 21,5 anni. Giovanissimi, ma guidati da un capitano esperto come Guglieri che non nasconde la compattezza che contraddistingue questa stagione e in generale tutte quelle dal suo approdo in rossonero (5 anni fa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento