Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola - Il nuovo DS Simone Di Battista: «Il club ha tutti i mezzi per crescere»

Intervista esclusiva al nuovo direttore sportivo dei rossoneri che arriva dal Borgosesia. Radiomercato dice che si potrebbe portare dietro anche il tecnico Dionisi al posto di Ciceri: «Il capitolo allenatore lo valuteremo insieme ai dirigenti del Fiorenzuola»

Simone Di Battista

Il Fiorenzuola, che si è appena salvato senza dover passare per i play-out, ripartirà dunque dalla figura di Simone Di Battista. Piemontese, classe 1981, sposato con due figli, impiegato nel settore socio-sanitario, il nuovo direttore sportivo rossonero arriva dal Borgosesia (serie D), dove ha lavorato prima come responsabile del settore giovanile (dal 2008 al 2012), e quindi come direttore sportivo (dal 2012 fino all’attuale stagione, chiusa al terzo posto, con tanto di accesso ai play-off). In realtà l’arrivo di Di Battista in Valdarda non è ancora ufficiale, ma mancano davvero pochi dettagli per celebrare il matrimonio. La conferma arriva dal diretto interessato: “In effetti il mio attuale presidente deve ancora ufficializzare il mio addio – spiega Simone Di Battista – ma credo che alla fine, nonostante il legame con il Borgosesia, il mio futuro sarà a Fiorenzuola”.

Arriva da una società che, puntando molto sui giovani, negli ultimi anni ha quasi sempre disputato campionati di medio-alta classifica. Invece il Fiorenzuola arriva da due stagioni tribolate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La mia idea è quella di provare a rimettermi in gioco in un’altra realtà. A Borgosesia sono stato benissimo, con il presidente c’è un rapporto straordinario, ma vorrei provare a misurarmi con un’altra società: grazie ad Alberto Mantelli, che non finirò mai di ringraziare, poco più di un anno fa ho conosciuto i dirigenti del Fiorenzuola, che mi hanno davvero fatto un’ottima impressione. A Fiorenzuola ci sono strutture importanti, c’è una società seria, solida, con la quale sono convinto ci siano le possibilità di crescere sotto ogni punto di vista”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento