Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola - Il ds Simone Di Battista: «Stagione positiva, ora affrontiamo i playoff con serenità»

Il direttore sportivo dei rossoneri: «Valorizzazione dei giovani, gioco propositivo e playoff. La stagione è eccellente e Lucio Brando è promosso». Pergo o Modena nei playoff? «E' indifferente ma preferisco affrontare gli emiliani»

Il ds Simone Di Battista

Qual è stata la qualità che più l’ha sorpresa del Fiorenzuola?
«Il fatto che pur essendo una formazione giovane ha comunque avuto la personalità su campi difficili come Modena o Reggio Emilia. Non sono queste però le partite che mi hanno colpito di più».

E quali sono?
«Dico la trasferta in casa del Sasso Marconi. Era una gara difficile e noi arrivavamo da un periodo negativo. I ragazzi hanno dimostrato di essere cresciuti sotto il profilo della mentalità perché hanno saputo gestire una partita ricca di insidie, hanno controllato l’avversario, abbiamo segnato e poi chiuso i conti. Quella è stata una prova eccellente. Vincere su campi come Modena paradossalmente può essere più semplice perché nessuno si aspetta nulla da te e quindi giochi senza pressioni, inoltre sono prove che non vanno nemmeno preparate perché ti stimolano da sole».

Contento del calcio proposto da Lucio Brando?
«E’ una delle tante note liete della stagione. Come successo con Dionisi anche con Brando abbiamo proposto un’idea di calcio interessante e positiva. Brando è stato particolarmente bravo nel valorizzare i giovani, comprendere la categoria e raccogliere l’eredità pesante della stagione precedente. Non è facile allenare una piazza importante come Fiorenzuola dove c'è anche una tifoseria che ti segue. Direi che è promosso a pieni voti».

Visto che ci fornisce l’assist lo sfruttiamo: sorpreso dal campionato di Alessio Dionisi con l’Imolese?
«Proprio per nulla, ho sempre detto che Alessio farà strada nel calcio. Lo conosco dai tempi del Borgosesia e l’ho voluto io a Fiorenzuola l’anno scorso. Conosco la sua capacità di lavorare sul campo, la cura nei dettagli e le qualità umane. Dirlo ora sembra facile ma non ho mai avuto dubbi».

Avete già incontrato Lucio Brando per il rinnovo?
«Con società e mister ci siamo incontrati tempo fa e ci siamo detti che ci saremmo seduti al tavolo a bocce ferme, quindi dopo i playoff. Se gli obiettivi saranno ancora comuni proseguiremo insieme, come ho detto prima la stagione lo ha promosso».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paponi da sballo: il Piacenza supera la Triestina in rimonta 1-3 e lancia un messaggio al campionato

  • Triestina-Piacenza 1-3, le pagelle dei biancorossi. Paponi firma una doppietta ma il gol di Sylla è spaziale

  • Piacenza - Franzini: «La condizione sta crescendo. Bene la personalità e la voglia di vincere»

  • Verso Piacenza-Fermana: Della Latta torna a disposizione. Biancorossi ancora con il 3-5-2

  • Piacenza - L'intuizione di Franzini e una rosa "liquida" che permette diversi moduli. Abbonamenti record

  • Piacenza - Completata la posa dei seggiolini nei Distinti e in Tribuna

Torna su
SportPiacenza è in caricamento