menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il ds rossonero, Simone Di Battista

Il ds rossonero, Simone Di Battista

Fiorenzuola - Il ds Simone Di Battista: «Inizio di stagione soddisfacente, peccato per le ultime tre gare»

Dopo un inizio top, con tre successi consecutivi, i rossoneri hanno frenato la corsa trovando una solo pareggio nelle ultime tre partite. Il direttore sportivo: «Le sfide con Fanfulla e Classe sono state due lezioni». Domenica trasferta in casa del Calvina

Il Fiorenzuola si trova al sesto posto in classifica, a -6 punti dalla vetta occupata dal Modena. Dopo un ottimo inizio, la squadra ha raccolto solo un punto nelle ultime tre giornate e non trova la via del gol da altrettante partite. Domenica la squadra sarà impegnata sul campo del Calvina, reduce da una sconfitta per 3 a 2 contro il Fanfulla. Pur essendo all’inizio della stagione, il direttore sportivo Simone Di Battista ha fatto un primo bilancio della stagione e ha tracciato un quadro sicuramente positivo della squadra, evidenziando soprattutto la necessità di imporre il proprio gioco in ogni partita.

Dopo le prime sei giornate il Fiorenzuola occupa il 6° posto con 10 punti conquistati: un bilancio di questa prima parte di stagione?

«Per me è sicuramente soddisfacente, 10 punti sono già un buon bottino. Logico poi se uno guarda come sono andate le ultime domeniche, dove abbiamo fatto un punto in tre giornate, magari si può storcere un po’ il naso. Però devo dire di essere soddisfatto, le due sconfitte sono arrivate in partite dove noi non siamo stati capaci di adattarci all’avversario che avevamo di fronte e a quelle che potevano essere le difficoltà dell’incontro. Sono due partite in cui abbiamo subito l’avversario e quindi sicuramente ci sono servite da lezione, meno male che ci sono capitate all’inizio, ora dovremo essere bravi a non subire e invertire questa tendenza. Il bilancio per me è positivo, se penso che durante i test estivi e la prima di coppa Italia non abbiamo mai ottenuto una vittoria, eccetto la prima amichevole, c’era un po’ di scetticismo generale, invece sono convinto che la squadra riuscirà a togliersi delle soddisfazioni. L’inizio con le tre vittorie consecutive è stato quasi inaspettato, oltretutto abbiamo affrontato avversari come il Crema e il Ciliverghe che hanno organici importanti e l’Axys Zola, una neopromossa che ha possibilità economiche e giocatori importanti».

Qual è l’obiettivo stagionale che la società si è prefissata?

«L’obiettivo è quello di fare il meglio possibile, se siamo bravi ad interpretare bene ogni partita il meglio possibile può trasformarsi in un obiettivo alto, altrimenti uno si deve accontentare. Solitamente io sono uno che cerca di non accontentarsi mai e quindi per me l’obiettivo deve rimanere importante. Logico magari che le aspettative per tanti erano alte alla luce del campionato scorso, soprattutto il girone d’andata. Anche quest’anno ci sono tre-quattro squadre importanti in questo girone, oltre a Modena e Reggiana la stessa Pergolettese e Crema sono squadre che hanno investito e hanno organici importanti, inoltre Reggiana e Modena hanno una tradizione importante che poco c’entra con questa categoria. Noi dobbiamo essere bravi a cercare di ottenere più punti possibili con tutte le squadre, arrivare a febbraio - marzo vicini alle prime cinque posizioni e se il Fiorenzuola riuscisse a centrare i play-off sarebbe un ottimo traguardo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento