Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola di scena a Castelvetro: ai rossoneri serve una svolta

La formazione guidata da Andrea Ciceri non vince da sei turni e ha bisogno di punti per avvicinare la zona-salvezza. Quattro sono gli squalificati, mentre Fucarino è infortunato.

Al Fiorenzuola di scena a Castelvetro e in serie negativa da sei gare (un pareggio e cinque sconfitte) serve un immediato cambio di marcia. Il successo manca da troppo tempo e la classifica, nel frattempo, è tornata a farsi davvero pericolosa per i rossoneri, in ritardo di quattro punti rispetto alla zona-salvezza. Ma va anche detto che quattro delle ultime cinque sconfitte incassate dai ragazzi guidati da Andrea Ciceri sono arrivate per mano delle formazioni in questo momento in lotta per il salto di categoria, ovvero Ravenna, Imolese, Lentigione e, buona ultima, Delta Rovigo, cui verrà probabilmente assegnato il 3-0 a tavolino, a causa di una sostituzione irregolare effettuata dalla panchina rossonera: al momento dell’uscita dal campo di Contini, il Fiorenzuola è rimasto infatti in campo con soli quattro giovani, invece dei cinque prescritti dal regolamento. Ma questo è un dettaglio, visto che sul campo i rossoneri avevano perso comunque.

Anche il Castelvetro è reduce da una sconfitta, quelle rimediata a domicilio della Rignanese. Una battuta di arresto arrivata però dopo tre successi di fila conquistati dalla formazione modenese, che in stagione il Fiorenzuola ha già affrontato due volte: in Coppa Italia, nel primo turno, i rossoneri allora guidati da Francesco Salmi vinsero 2-1 in rimonta, mentre in campionato fu il Castelvetro a passare al Comunale, grazie al gol realizzato nel finale da Giuseppe Cozzolino, autentico spauracchio per la difesa rossonera insieme al compagno di reparto Greco. Tra l’altro sarà ancora una volta un Fiorenzuola rimaneggiato quello che scenderà in campo a Castelvetro: Pezzi deve scontare ancora tre turni di squalifica, Arati un turno, mentre Bouhali e Koliatko sono andati in squalifica a causa dei rispettivi gialli incassati con il Delta Rovigo.

Andrea Ciceri dovrà ancora una volta optare per alcune soluzioni di emergenza. Prima di ogni altra cosa il tecnico lodigiano dovrà fare di tutto per provare a risolvere le difficoltà in fase offensiva dei rossoneri, i quali hanno realizzato una sola rete nele ultime quattro gare giocate. In fase di costruzione anche con il Delta Rovigo il Fiorenzuola non ha certo tradito le attese, ma al momento di affondare il colpo i rossoneri si sono ancora una volta smarriti.

“E’ vero che nelle ultime partite abbiamo incontrato qualche difficoltà in fase offensiva – spiega Andrea Ciceri – ma va anche considerato il valore delle avversarie che abbiamo affrontato. Dobbiamo crescere come squadra, mi aspetto qualche giocata e qualche gol da Delporto, ma vorrei migliorare anche la fase difensiva, perché nelle ultime settimane abbiamo concesso troppo”.

Il Castelvetro come lo inquadriamo?

“Come una squadra che non rinuncia mai a giocare. Davanti hanno Cozzolino e Greco, due attaccanti di grande esperienza, in grado di colpire in qualsiasi momento. A inizio stagione, pur da neopromosso, il Castelvetro aveva programmi ambiziosi. In questa fase sembra staccato dal gruppo delle migliori, ma sono sicuro che proverà a rientrare almeno in zona play-off”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Considerati gli squalificati e l’infortunio al ginocchio di Fucarino (per il quale la stagione potrebbe essere già chiusa), in partenza mister Ciceri potrebbe affidarsi a Vagge tra i pali, Petrelli, Pizza, Messina e Contini in difesa, Pessagno e Guglieri in mediana, Storchi e Lari sulle corsie esterne, con Napoli e Delporto in prima linea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento