Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola: con l'Adriese in palio punti pesanti in chiave-salvezza

Dopo le due sconfitte con Ravenna e Imolese, i rossoneri sfidano in trasferta una diretta concorrente. Petrelli e Pezzi sono gli unici acciaccati, ma entrambi dovrebbero essere della partita

Sono bastate due sconfitte, quelle con Ravenna e Imolese, per riportare il Fiorenzuola in zona play-out. Dopo tre vittorie di fila senza subire reti, negli ultimi due turni i rossoneri ne hanno incassate sei, uscendo sempre dal campo senza punti. Ma i numeri non sempre la raccontano giusta: il Fiorenzuola visto all'opera con Ravenna e Imolese avrebbe probabilmente meritato qualcosa in più di due sconfitte. Con il Ravenna il gol decesivo è arrivato nel recupero, mentre con l'Imolese, dopo essere passato in vantaggio ed aver subito la rimonta degli avversari, l'undici di Ciceri ha avuto con Pezzi la chance del 2-2. Fallito il rigore del possibile pareggio, il Fiorenzuola ha incassato altre due reti e il discorso si è chiuso. Con le recriminazioni non si fa però la classifica e così i rossoneri devono provare a recuperare con l'Adriese i punti sfumati di fronte a due delle corazzate del girone. L'Adriese, dopo il pareggio ottenuto domenica scorsa a domicilio della Rignanese, nel recupero casalingo infrasettimanale con la Sangiovannese ha perso di misura. Logico, come spiega Andrea Ciceri, attendersi una gran voglia di riscatto da parte dei prossimi avversari dei rossoneri: "La partita con l'Adriese me la aspetto piuttosto complicata - afferma il tecnico del Fiorenzuola - perchè affronteremo una squadra esperta, che concede ben poso allo spettacolo, che bada molto al sodo e che ha in Marangon un ottimo terminale offensivo. Rispetto alla prima parte del campionato l'Adriese ha cambiato allenatore e sono arrivati tanti giocatori nuovi. Per loro quella con il Fiorenzuola sarà una partita fondamentale per provare ad avvicinare a zona-salvezza".

Come sono state metabolizzate dal gruppo le due sconfitte con Ravenna e Imolese?

"Nei giorni scorsi ho visto da parte dei ragazzi la tensione giusta, quella che non deve mai mancare alla vigilia di una partita per noi importante. Nonostante i due risultati negativi, siamo consapevoli di aver tenuto testa a due delle migliori squadre del girone. Però dobbiamo ovviamente tornare a fare punti".   

Nel corso dell'allenamento di rifinitura capitan Petrelli ha subito un colpo al capo, rimediando tre punti di sutura, ma non dovrebbe essere in dubbio, mentre Pezzi un colpo allo zigomo la cui entità è da verificare. Andrea Ciceri in partenza potrebbe puntare su Vagge tra i pali, Petrelli, Pizza, Messina, Contini (o Koliatko) in difesa, Pessagno, il rientrante Arati e Guglieri in mediana, con Storchi, Pezzi (o Napoli) e Lari a comporre il tridente offensivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto proprio Pezzi, attaccante rossonero classe 1997, è stato convocato per uno stage di due giorni con la rappresentativa di serie D: appuntamento a  Monza martedì 31 gennaio per il primo allenamento e lunedì 1 febbraio, quando verrà disputata un'amichevole con la formazione Berretti dell'Inter.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento