menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiorenzuola - C'è l'esame Imolese. Dionisi: «Li affrontiamo senza paura proponendo il nostro calcio»

Terza partita in sette giorni per la capolista. I rossoneri ricevono al Comunale (ore 14.30) una delle grandi favorite del campionato.

Il Fiorenzuola alla prova dell’Imolese. Dopo il pareggio di Carpaneto nel turno infrasettimanale, i rossoneri tornano al Comunale (domenica 5 novembre, ore 14,30) dove se la vedranno con una della corazzate del girone D. La formazione guidata da Alessio Dionisi prova dunque a difendere il primo posto (non più solitario, ma in coabitazione con Rimini e Villabiagio), mentre l’Imolese prova ad avvicinare la testa della graduatoria. L’undici guidato da Massimo Gadda non perde da quattro gare e nell’ultimo turno ha rifilato un poker di reti al Vivialtotevere Sansepolcro. Il Fiorenzuola visto nel derby di Carpaneto ha faticato più del prevedibile, ma nei minuti di recupero è riuscito comunque a raddrizzare una partita che si era messa male. Anche con il Carpaneto sono stati i rossoneri a mantenere per quasi tutto l’incontro il pallino del gioco, però, la brillantezza e la lucidità nelle giocate sono mancate a Guglieri e compagni.

“Nel primo tempo di Carpaneto – osserva il tecnico del Fiorenzuola Alessio Dionisi – la squadra mi è piaciuta, siamo andati sotto, ma abbiamo messo grande pressione ai nostri avversari, che per tutta la partita hanno pensato quasi esclusivamente a difendersi. Nel secondo tempo, in effetti, siamo calati e non siamo stati brillanti come in altre occasioni. Però i ragazzi sono stati bravi a crederci fino in fondo”.

L’Imolese, la prossima avversaria, ha un organico che mette davvero paura: Ferretti, Titone, Garics e chi più ne ha più ne metta.

“In effetti stiamo parlando di una delle squadre che vedo in lizza per la promozione. Hanno tanta qualità e tante soluzioni, arrivano da un ottimo momento, ma noi non abbiamo nulla da perdere. Dobbiamo pensare a proporre il nostro calcio per arrivare alla fine della partita senza rimpianti”.

In partenza Dionisi dovrebbe puntare su Vagge tra i pali, Nava, Benedetti, Varoli, Guglieri, Cosi, Mazzotti, Collodel, Marra, Bosio, Bigotto. Indisponibili: nessuno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento