Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola: a Castelfranco la partita che vale una stagione

Con un successo i rossoneri sarebbero aritmeticamente salvi, con un pareggio bisognerebbe attendere i risultati delle dirette concorrenti, Ciceri, Petrelli, Pezzi e Napoli sono squalificati, mentre Storchi e Messina tornano a disposizione

Ultimo sforzo per il Fiorenzuola, che domenica 7 maggio (ore 15) a domicilio del Castelfranco già retrocesso si gioca la salvezza. Con un successo i rossoneri sarebbero salvi indipendentemente dai risultati delle dirette concorrenti, mentre con un pareggio l’undici di Ciceri (espulso domenica scorsa e dunque squalificato insieme a capitan Petrelli, Pezzi e Napoli, oltre al team manager Luca Baldrighi e al fisioterapista rossonero Matteo Mozzoni), dovrebbero attendere l’esito della sfide che vedranno impegnate San Donato, Rignanese, Colligiana e Sangiovannese.

In trasferta i rossoneri arrivano da ben quattro successi consecutivi, mentre nell’ultimo turno, nonostante l’uomo in meno per oltre un tempo, il Fiorenzuola ha ritrovato la vittoria casalinga dopo quasi quattro mesi di digiuno. Una vittoria preziosissima e meritata, ottenuta a dispetto di un arbitraggio incredibilmente modesto. Resta dunque un ultimo scoglio da superare per centrare la salvezza, ovvero il Castelfranco dell’ex Adil Mezgour, aritmeticamente in Eccellenza nonostante il successo ottenuto nell’ultimo turno a Rignano sull’Arno, ma per nulla disposto a stendere “tappeti rossi” al Fiorenzuola: “Ogni domenica che passa questo campionato sembra sempre più un romanzo – spiega Andrea Ciceri – e noi domenica abbiamo la possibilità di renderlo epico. I risultati a sorpresa non mancano mai e anche dal Castelfranco mi aspetto una partita vera, intensa, che noi dovremo giocare al massimo delle nostre possibilità per raggiungere il traguardo della salvezza”.

Fino a qualche settimane fa i play-out parevano inevitabili. Poi avete ottenuto diciassette punti nelle ultime otto partite e ora la salvezza è a un passo.

“Abbiamo avuto un momento difficile, ma solo sul piano dei risultati. Negli ultimi due mesi, oltre al gioco, sono arrivati anche i risultati e ora abbiamo il nostro destino nelle nostre mani”.

Insieme a te in tribuna ci saranno tre titolari, ovvero Petrelli, Pezzi e Napoli.

“Per un motivo e per l’altro si tratta di assenze davvero pesanti. Però, d'altro canto, sono anche contento per chi, nelle ultime settimane, aveva trovato poco spazio: a Castelfranco alcuni dei ragazzi meno utilizzati nelle ultime partite avranno la possibilità di portare il loro contributo alla salvezza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In partenza mister Ciceri potrebbe affidarsi a Vagge tra i pali, Bouhali, Pizza, Messina e Contini in difesa, Pessagno, Arati e Guglieri in mediana, Storchi, Delporto e Lari a comporre il tridente offensivo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento