Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola a caccia di continuità. Guglieri: «Siamo diversi dallo scorso anno ma la strada è quella giusta»

Serie D - Dopo la vittoria all'ultimo secondo di domenica scorsa i rossoneri cercano un altro successo sul campo del Seravezza

La vittoria conquistata all’ultima occasione, all’ultimo pallone disponibile. Un Fiorenzuola in crescita rispetto alla precedente trasferta sul campo della Marignanese, una squadra che tuttavia deve ancora trovare la giusta quadra per poter ambire ad inseguire le posizioni di testa tra le tantissime incognite dentro e fuori dal campo.
Capitan Guglieri però ha già trovato una costante in mezzo alle mille variabili della stagione 2020/21: la voglia di fare di tutta la rosa.
«Rispetto all’anno scorso siamo una squadra completamente diversa: c’è più estro ma per elaborare alcune situazioni serve più tempo - racconta Guglieri - È un buon cantiere, siamo sulla strada giusta, vedo che la squadra ha voglia ed è in evoluzione: non siamo ancora al top ma questo è un bene, significa che abbiamo ancora margine per migliorare».

Guglieri torna sulla vittoria con la Bagnolese per sottolineare il lavoro della squadra. «Il gol è arrivato da un fraseggio che studiamo sempre, tutta la squadra ha avuto pazienza e dobbiamo continuare a lavorare su questo: il singolo è arrivato a sfruttare le sue qualità negli ultimi venti metri, abbiamo tanti giocatori abili nell’uno contro uno ma fondamentale è mantenere l’attenzione durante tutta la settimana in allenamento».

L’unica sfida che finora non l’ha visto protagonista, quella di esordio con il Prato, ha  finora fornito le sensazioni migliori sulla compattezza della squadra al capitano rossonero. «La partita con il Prato mi ha dato più l’idea che fossimo una squadra quadrata: contro una formazione attrezzata tendi a darti più da fare - conclude Guglieri - Dobbiamo ancora lavorare su quest’aspetto quando affrontiamo formazioni di qualità diverse».

Il Seravezza Pozzi, prossima avversaria del Fiorenzuola (fischio d’inizio domenica alle 15 al Comunale di Seravezza), è proprio una di queste formazioni. In lotta per la salvezza, tignosa e organizzata, la squadra allenata da mister Vangioni arriva da un pareggio conquistato sul campo del Rimini: l’esperto trequartista Grassi rappresenta il valore aggiunto sul fronte della qualità, in avanti attenzione anche a Veratti. Prima del pari con i biancorossi, nelle precedenti tre uscite la squadra lucchese ha subito due sconfitte con Aglianese e Forlì ed ha superato la Marignanese in casa.
Per i rossoneri ancora due incognite nella retroguardia: da una parte Ferri ha smaltito l’infortunio ed è rientrato in gruppo, dall’altra Midolo è stato sottoposto ad un esame strumentale nella giornata di giovedì e difficilmente sarà a disposizione di mister Tabbiani

PROBABILE FORMAZIONE: Battaiola, Hathaway, Cavalli, Colantonio, Guglieri, Perseu, Zaccariello, Stronati, Tognoni, Oneto, Vita

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento