menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ettore Guglieri, anche lui in prima fila come volontario nella guerra al Coronavirus

Il capitano del Fiorenzuola si è raccontato a calciomercato.com. «Mi è capitato di essere in turno con la Croce Rossa quando è scoppiato questo dramma. A Farini siamo una comunità piccola e cerchiamo di aiutarci a vicenda tutti quanti»

Il capitano del Fiorenzuola, Ettore Guglieri, si è raccontato nei giorni scorsi alla rubrica “Diario di una quarantena” del noto quotidiano online calciomercato.com.
Guglieri racconta il suo volontariato alla Croce Rossa di Farini, dove vive. «Ho iniziato dieci anni fa dopo aver fatto i corsi e vado avanti anche adesso. Farini è un paese piccolo, tutti ci aiutiamo e diamo una mano alla nostra comunità. Mi sono accorto che la situazione stava diventando seria quando è andato in difficoltà l’ospedale di Piacenza, infermieri e medici dicono che è come essere in guerra. Mi è capitato di essere in turno quando è scoppiato l’allarme, ho sanificato un mezzo della Croce Rossa. Come volontario ho dovuto dare un po’ meno disponibilità per poter stare vicino a mio padre ma so che in sede stanno facendo i salti mortali».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento