menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Eros Bruschi in azione

Eros Bruschi in azione

Eros Bruschi (San Rocco) da 10 e lode. L'arbitro gli assegna il rigore ma lui se lo fa togliere

Gran gesto di fair play da parte dell'attaccante nella gara di domenica scorsa pareggiata contro il Pontegreen.

«Non solo Eros Bruschi, ma anche il mister Daniele Sprega e il direttore sportivo Salvatore Sestito, che ogni domenica predicano la correttezza in campo, il rispetto per gli avversari e per l’arbitro».

Commenta così il club Ap San Rocco Calcio la vicenda che ha visto protagonista il proprio attaccante nella gara di domenica scorsa contro il Pontegreen (Seconda Categoria B), partita terminata 1-1 sul campo ma caratterizzata da un grande gesto di fair play da parte dell’attaccante Eros Bruschi. Nel primo tempo, in seguito a una caduta in area del giocatore, il direttore di gara in un primo momento aveva assegnato il calcio di rigore: Bruschi però si è rialzato, spiegando all’arbitro la dinamica della caduta, autonoma, spiegazione che ha portato il direttore di gara a tornare sui propri passi non assegnando il penalty.
Un gesto da 10 lode per Eros Bruschi che, per la cronaca, è anche il capocannoniere del girone B di Seconda Categoria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento