Dilettanti

Manfredi si ritira dalla corsa a presidente della Figc Emilia-Romagna

L'annuncio ufficiale dell'ormai ex candidato: «Problemi personali non mi consentono di proseguire in questa stimolante avventura»

Emore Manfredi si ritira dalla corsa alla presidenza della Figc dell'Emilia-Romagna: in campo per il vertice del calcio regionale in vista delle elezioni del 9 gennaio restano dunque il numero uno uscente Paolo Braiati e l'altro contendente Simone Alberici.

Questa la nota ufficiale di Manfredi, che pubblichiamo integralmente

Buongiorno a tutti, è perlomeno curioso dopo avere anche ieri ricevuto il consenso di quattro Società che sostengono la mia candidatura e con l’obbiettivo a portata di mano dovere fare una scelta così difficile ma doverosa: problemi personali non mi consentono di proseguire in questa stimolante avventura.

Aspettavo solo delle risposte e le ho avute: avanti sempre la mia persona

Mi spiace per chi con dovizia di particolari nei giorni scorsi aveva previsto il mio ritiro ma le motivazioni proposte nulla hanno a che vedere con la mia decisione.

Avevo già avvertito di questa possibilità molti giorni addietro i miei compagni di viaggio Nicola Rossi, Vincenzo Credi, Giuliano Gandolfi che ovviamente rispettando il mio volere sono rimasti in corretto e religioso silenzio.

Ringrazio tutte le Società, e sono state veramente tante, non solo di Reggio Emilia ma anche della Regione per il consenso ricevuto.

Vorrei che il lavoro fatto in queste due settimane non fosse vanificato pertanto prego tutte le Società che mi hanno dato il consenso di non disperderlo, di non apporre firme per altre persone che si presentano a mio nome, io non ho autorizzato nessuno a farlo, e questi signori anche con l’inganno cercano di estorcerle, e di sostenere come Consiglieri la mia squadra nelle persone di Nicola Rossi, Sergio Cestari, Vincenzo Credi, Giuliano Gandolfi ed Elisabetta Scaloni che potranno portare un valido contributo al nuovo Presidente.

Si ho scritto nuovo perché spero vivamente, ed invito tutte le Società a me vicino di sostenerlo, che possa essere l’avvocato Simone Alberici e anche se inesperto potrà portare una ventata di novità e di voglia di fare in un Comitato Regionale vecchio ed obsoleto che dopo un ultimo anno fatto di incompetenza e tribolazioni ne ha veramente bisogno.

Ringrazio tutte le impiegate e gli impiegati del Comitato e delle Delegazioni sempre e a torto bistrattate dalla Governance attuale per la serietà le capacità e l’impegno dimostrato.

Volevo ringraziare tutte le Società di Reggio Emilia per la collaborazione e per tutto quello che mi hanno insegnato in questi quasi otto  anni ed è stata veramente tanta roba.

Essere stato a Vs. disposizione per il sottoscritto è stato un onore.

Grazie per tutte le emozioni che mi avete trasmesso.

Emore Manfredi 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manfredi si ritira dalla corsa a presidente della Figc Emilia-Romagna

SportPiacenza è in caricamento