Questo sito contribuisce all'audience di

Eccellenza - L'Agazzanese mira in alto, Melotti: «Non siamo appagati, vogliamo fare bene»

La formazione piacentina inizia domenica gli spareggi, primo turno contro il Poggibonsi

Sandro Melotti, tecnico dell'Agazzanese

Che avversario si aspetta?
«Il Poggibonsi quando giocavo l’ho affrontato sia in Serie C sia in Serie D, andiamo a confrontarci con una società blasonata per la categoria che ha una storia importante alle spalle e sarà agguerrita perché partivano per vincere il campionato. Basta dire che hanno segnato oltre 70 gol in stagione. Sarà un impegno difficile, lo sappiamo benissimo, è altrettanto vero però che ai playoff si azzera tutto rispetto al campionato».

Stupito della sua Agazzanese?
«Il secondo posto non era preventivabile quando siamo partiti perché c’erano nel girone squadre importanti e di qualità, tuttavia sono stupito solo fino a un certo punto perché si è vista la qualità della squadra a un certo punto del campionato. Innanzitutto fatemi dire che per raggiungere il secondo posto devi comunque avere dei giocatori di qualità altrimenti non ci riesci, detto questo noi siamo saliti in seconda posizione alla penultima di andata e tra alti e bassi non l’abbiamo più mollata. C’è stato anche un pizzico di fortuna ma quella nel calcio serve sempre».

La qualità migliore della sua squadra?
«Sono due in realtà: gruppo e singoli».

Partiamo dal gruppo
«Il gruppo è fondamentale in ogni squadra perché è la sua forza che ti tira fuori dai momenti difficili. Noi siamo un gran gruppo e questo ha fatto la differenza».

Sui singoli?
«Nel girone c’erano squadre che probabilmente avevano un palleggio superiore al nostro complessivamente parlando, tuttavia noi abbiamo alcuni singoli che hanno dei colpi incredibili. A questa qualità abbiamo unito il cuore, la corsa e il risultato è quello che avete visto».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Piacenza - Rosa cortissima e demotivata, se la Serie C dovesse ripartire sarebbe un problema

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

  • Fallimento Pro Piacenza - Il Tribunale mette in vendita beni mobili per 54mila euro

Torna su
SportPiacenza è in caricamento