Questo sito contribuisce all'audience di

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica

Tutte in campo le formazioni dilettantistiche piacentine nella penultima domenica di novembre, che segna anche la chiusura del girone di andata di Terza Categoria A. E' possibile inviare il commento della partita all'indirizzo email...

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica - 1-34
Tutte in campo le formazioni dilettantistiche piacentine nella penultima domenica di novembre, che segna anche la chiusura del girone di andata di Terza Categoria A. E' possibile inviare il commento della partita all'indirizzo email redazione@sportpiacenza.it.
In Serie D il Piacenza vince 2-1 col Caravaggio in rimonta, mentre il Fiorenzuola, sul campo della Varesina, si fa recuperare al 90' il vantaggio di Guglieri (1-1).
In Eccellenza il Carpaneto vince 2-0 col Salsomaggiore grazie alle reti di Piccolo e Del Porto.
In Promozione, il Nibbiano espugna 2-3 il campo della Castellana nel derby di giornata (doppietta di Cremona e gol di Arena per il Nibbiano). Pareggio per 2-2 dell'Agazzanese in casa contro la Langhiranese, in rete Nani e Burgazzoli per i piacentini che si fanno recuperare due reti ma patiscono anche due espulsioni. Gran vittoria del Fontana Audax 0-3 sul campo del Boretto: Vercesi e doppietta di Zanolini. Pareggia 1-1 il Gotico Garibaldina con la Medesanese (a Cissè risponde Dellapina).
In Prima Categoria la Bobbiese supera 2-1 la Spes nel derby (in rete Rossi, Giunta e Centi), mentre la Borgonovese viene fermata sull'1-1 dalla Juventus Club (al gol di Pin risponde la rete di Gueye). Cade in casa la Pontenurese 0-2 contro la Viarolese, mentre la Sarmatese supera 2-1 il Vigolo (reti di Trotta, Bazzarini e Ardemagni). Infine nell'ultimo derby la Valtidone vince 4-0 sul Royale Fiore. In gol Angov B, Angov R, Boccedi e Alberici.
Tutti i risultati e le classifiche:

Serie D
Ciliverghe-MapelloBonate 3-2
Ciserano-Lecco 1-3
Folgore Caratese-Virtus Bergamo 2-0
Inveruno-Grumellese 2-0
Monza-Pro Sesto 2-1
Olginatese-Pontisola 2-0
Pergolettese-Seregno 0-1
Piacenza-Caravaggio 2-1
Sondrio-Bustese 1-1
Varesina-Fiorenzuola 1-1
Classifica qui

Eccellenza
Carpaneto-Salsomaggiore 2-0
Casalgrandese-Castelvetro 0-1
Cittadella-Brescello 0-0
Colorno-Rolo 2-1
Fidenza-Folgore Rubiera 2-1
Fiorano-San Felice 0-2
Formigine-San Michelese 1-0
Luzzara-Bagnolese 1-1
Pallavicino-Fidentina 0-1
Classifica qui

Promozione
Agazzanese-Langhiranese 2-2
Boretto-Fontana Audax 0-3
Carignano-Soragna 1-0
Castellana-Nibbiano 2-3
Castelnovese-Bibbiano San Polo 1-2
Gotico Garibaldina-Medesanese 1-1
Picardo&Savorè-San Secondo 2-2
Terme Monticelli-Il Cervo 2-0
Traversetolo-Montecchio 0-2
Classifica qui

Prima Categoria
Bobbiese-Spes 2-1
Borgo San Donnino-Vigolzone 4-0
Borgonovese-Juventus Club 1-1
Corte Calcio-Noceto 1-4
Fontanellatese-Madregolo 2-2
Pontenurese-Viarolese 0-2
Sarmatese-Vigolo 2-1
Valtidone-Royale Fiore 4-0
Classifica qui

Seconda Categoria A
Baby Brazil-Turris 2-1
Calendasco-Travese 1-1
Gragnano-Olubra 0-3
Niviano-Bobbio2012 1-1
Pontolliese Gazzola-Podenzano 1-2
San Giuseppe-Ziano 0-3
San Rocco-Rottofreno 0-0
Classifica qui

Seconda Categoria B
Arsenal-Arquatese 2-3
Chero-Alsenese 2-1
CombiSalso-San Lazzaro 3-1
Pontegreen-LibertaSpes 2-1
Sannazzarese-San Polo 0-1
Sporting Fiorenzuola-Caorso 2-1
Zibello-Pol.Pontenure 0-1
Classifica qui

Terza Categoria A
Bivio Volante-Borgonovo 0-2
Gossolengo-Podenzanese 3-1
Guardamiglio-Polisportiva BF 2-3
Perino-Pittolo 2-0
Rivergaro-Besurica 6-2
San Filippo Neri-Lyons Quarto 6-0
Classifica qui

Terza Categoria B
Cadeo-San Lorenzo 3-1
Fugor Fiorenzuola-Salicetese 2-0
Lugagnanese-Gropparello 3-3
Primogenita-Folgore 2-2
San Corrado-GerbidoSipa 3-1
Vernasca-Pro Villanova 2-1
Riposa: Drago San Giorgio
Classifica qui

COMMENTI E TABELLINI

VIGOR CARPANETO 1922-SALSOMAGGIORE 2-0
VIGOR CARPANETO 1922: Serena, Pignatiello, Barba, Compiani, Lovattini, Fumasoli, Bertelli (76' Dosi), Armani (82' Alberici), Piccolo (69' Lucci A.), Ruffini, Delporto. (A disposizione: Filippini, Strozzi, Mignani, Caporali). All.: Lucci S.
SALSOMAGGIORE: Daffe, Ghia, Frigeri, Morigoni, Longhi, Pedretti, Zuelli, Rangel Parra (49' Gennari), Dallagiovanna, Mazzera (49' Provenzano), Dioni (77' Barani). (A disposizione: Bonati, Faye, Plizza, Lusha). All.: Voltolini
ARBITRO: Castagnoli di Reggio Emilia (assistenti Ferrari e Poli di Reggio Emilia)
RETI: 38' Delporto, 60' Piccolo
NOTE: Corner 0-4; recupero 2', 3'

CASTELLANA-NIBBIANO: 2-3
Castellana: Rebecchi, Losi, Oppedisano, Fagioli, Marabelli, Grassi (Sy Pape), Ferioli, Sattin, Zanaboni, Muzzupappa, Lamberti. All.: Lombardini.
Nibbiano: Taino, D'Agliano, Carini, Orrù, Ramundo, Colicchio, Casiraghi (De Matteo), Monteverde, Cremona (Bersani), Arena, D'Aniello (Topalovic). All.: Perazzi.
Arbitro: Bertuzzi di Piacenza
Reti: 16' e 26' Cremona, 38' pt Sy Pape, 19' st Arena, 42' st rig Muzzupappa.
Note: 7' pt Rebecchi para rigore ad Arena

GOTICO GARIBALDINA-MEDESANESE: 1-1
Gotico: Anelli, Pagani, Zanaboni (Stojkov), Mazzoni (Mawa), Sicuro, Cavicchia, Raggi, Gardella, Franchi, Centofanti (Corbellini), Cissè. All.: Costa.
Medesanese: Pollini, Palù, Messineo, Galantini, Maccagni, Fanti, Dede, Zangrandi, Dallapina, Terranova (Celato), Mangiameli. All.: Caiulo
Arbitro: Morucci di Modena
Reti: 12' pt Cissè, 38' pt Dallapina
Note: espulso Cavicchia al 41' st

AGAZZANESE-LANGHIRANESE: 2-2
Agazzanese: Lucini, Riva, Nani, Battaglino, Mauri, Lombardi (Scarpa), Moltini, Jakimovski, Delfanti (Livelli), Fulcini, Burgazzoli. All.: Chierico.
Langhiranese: Mingardi, Tarasconi, Imperiale (Ceci), Lacerra, Maramotti, Del Signore (Anceschi), Barone (Dalla Fiora), Boschini, Xhafa, Mazzoni, Guida. All.: Paoletti.
Arbitro: Tatti di Modena
Reti: 10' Nani, 48' Burgazzoli, 55' rig e 63' rig Mazzoni.
Note: espulso Riva al 63' st, Nani al 65' st, il tecnico Chierico al 43' st, il tecnico Paoletti al 45' st, il vice della Langhiranese e il portiere di riserva della Langhiranese.

BORETTO-FONTANA AUDAX: 0-3
BORETTO: Spaggiari, Domi (56’ Carpi), Messori, Flori, Boccazzi, Peresutti, Barca, Chiavolvelli, Lorenzini, Muia (62’ Nadi), Soliani. All.: Iotti.
FONTANA AUDAX: Valizia, Albertocchi, Enrici, Vercesi, Arodotti, Adheen (84’ Deidda), Brugnelli, Meriggi, Abbiati (79’ Antonini), Mazzini, Zanolini (71’ Trespidi). All.: Stefanelli.
ARBITRO: Mori di Parma.
RETI: 51’ Vercesi, 53’ e 65’ Zanolini

Vittoria di vitale importanza per il Fontana Audax che torna dalla trasferta di Boretto, con tre punti che valgono platino e che permettono ai gialloneroverdi di agganciare in classifica Cervo e Traversetolo e di lasciarsi alle spalle i cugini della Castellana. La truppa di Stefanelli dopo un primo tempo incolore, nei secondi 45’ scende in campo con un piglio decisamente diverso e grazie ad una partenza sprint realizza un uno-due micidiale che ha manda al tappeto il malcapitato Boretto. A metà ripresa arriva anche il tris per merito di Zanolini, autore oggi di una doppietta.
Fontana Audax che perde Centanni nella notte messo kappaò dall’influenza e lascia a riposo Pozzi e schierando Arodotti e Enrici al centro della difesa con Albertocchi e Adheen sulle corsie mancine che al pari di Valizia formano il pacchetto arretrato, Vercesi, Mazzini e Meriggi rappresentano la linea di centrocampo mentre Brugnelli, Zanolini e Abbiati sono tutti e tre insieme in attacco.
Primo tempo soporifero con le due squadre che si studiano senza mai affondare il colpo se non in rarissime occasioni. All’11’ piacentini vicinissimi al gol con Zanolini, che servito da un assist aereo di Brugnelli, si trova tutto solo in posizione vantaggiosa ma conclude incredibilmente alto.
Al 25’ si vedono anche i locali con Lorenzini che smarca Barca, la cui conclusione è parata dall’attento Valizia.
Il primo tempo è tutto qui. Al rientro dagli spogliatoi il Fontana Audax sembra voler ripetere le ultime belle prestazioni e parte all’arrembaggio. Al 51’ arriva il gol del vantaggio: Albertocchi guadagna il fondo del campo e serve l’accorrente Vercesi che impallina Domi 0-1.
Il Boretto accusa il colpo mentre Mazzini e soci vogliono chiudere subito la pratica e riescono nel loro intento: passano infatti centoventi secondi e Abbiati mette Zanolini nelle condizioni di superare il portiere avversario per lo 0-2 che stende definitivamente i reggiani.
Al 65’ il tris è servito: Abbiati dai sedici metri prima salta il diretto avversario e poi conclude a rete ma trova l’opposizione di Domi che però non trattiene la conclusione dell’attaccante permettendo a Zanolini di piombare sulla sfera come un falco e gonfiare la rete per lo 0-3.
Da questo momento è solo accademia per i piacentini che vanno vicini al poker al 90’ quando Vercesi dal fondo mette a centro area e Brugnelli di testa sfiora il bersaglio grosso.
La vittoria di Boretto è la prima lontana dal Soressi, infatti l’unico successo esterno ottenuto finora dai piacentini era datato 8 novembre nel derby con la Castellana: per il calendario era in trasferta ma il prato era quello casalingo di Mazzini e soci.
Michela Nobili

BOBBIESE-SPES: 2-1
Bobbiese: Campominosi, Pederzoli, Bianchi (Ragalli L.), Giunta, Silva, Karakolev, Castignoli, Ragalli C., Dilettoso, Centi (Lupi), Scabini (El Maouardi). All.: Bongiorni.
Spes: Ironi, Raimondi, Pennisi (De Sensi), Cantù, Rozza, Iorio, Rossi, Pagani (Lucci), Boccuni, Brigati, Cavanna. All.: Sassi.
Arbitro: Vegezzi di Piacenza
Reti: 53' Rossi, 69' Giunta, 78' rig. Centi.

PONTENURSE-VIAROLESE: 0-2
Pontenurese: Marzani, Bovarini, Pancotti, Turini, Biolchi, Cremona (Cetti), Massari, Russolillo, Rosi, Gandolfi (Costi), Franchi. All.: Caruso.
Viarolese: Bardiani, Pilato, Donati, Ferrari (Pattini), Chierici, Riccardi, Pescina, Lavezzini, Frigeri, Pompini, Cavalli. All.: Fabbi.
Arbitro: Morucci di Modena
Reti: 64' Pompini, 68' rig Riccardi

BORGONOVESE-JUVENTUS CLUB: 1-1
BORGONOVESE: Maffi, Giorgi (26' st Tagliaferri), Baldini, Prazzoli, Confalonieri, Ferdenzi, Spreafico, Barbieri, Gueye, Aamrani (14' st Prodan), Lahroum. All. Cornelli
JUVENTUS CLUB PARMA: Finardi, Anile, Pinazzi (14'st Paini), Manfredi, Bacchi, Bertini, Pioli (30'st Riccardi), Amoretti, Thiaw, Del Casale, Pin (26' st Pescatori). All. Corniali
Marcatori: 38' pt Pin, 34' st Gueye

SARMATESE-VIGOLO: 2-1
SARMATESE: Corbellini, Manini, Albasi, Presta (69’ Bernini), Grassi, Bazzarini, Galvagni, Ardemagni, Picerni, Lampis (68’ Magnani), Maffi (89’ Tuzzi). A disposizione Forterri, Cortes, Korriku, Scanzaroli. All. Grassi
VIGOLO: Cordoni, Trotta, Vernaschi (80’ Pietra), Diagne, Cervini, Orsi, Badagnani, Pezza (75’ Cangiano), Aleksic, Nani, Tinelli. A disposizione Serio, Maggi, Wahabi, Moschini. All. Stecconi
Arbitro Tursi della sezione di Parma
Marcatori 24’ Trotta, 39’ Bazzarini, 83’ Ardemagni
Espulso 52’ Picerni

La Sarmatese coglie la terza vittoria consecutiva al termine di una gara tirata e combattuta per tutti i novanta e oltre minuti di gioco. Dopo un’iniziale fase di studio la Sarmatese potrebbe passare al 17’ quando Bazzarini libera Maffi davanti a Cordoni che in uscita respinge la conclusione dell’attaccante locale. Al 24’ il Vigolo passa; Trotta calcia dal limite, la sfera viene deviata da un difensore, sbatte sul palo e finisce in rete. La Sarmatese arriva al meritato pareggio al 39’; Galvagni centra dalla destra, Bazzarini dal limite dell’area fa secco Cordoni con un preciso rasoterra a fil di palo. Poco prima del fischio finale Lampis lanciato a rete viene anticipato all’ultimo istante da Vernaschi. Nella ripresa al 52’ Picerni reagisce malamente ad un fallo subito e viene espulso. In superiorità numerica il Vigolo aumenta la pressione e alla mezz’ora Aleksic di testa chiama Corbellini ad un grande intervento e devia sopra la traversa. Sul susseguente corner Cervini ancora di testa colpisce il palo interno. Il match si decide al minuto 83 con Ardemagni che su calcio di punizione dal limite, trova la rete che porta la Sarmatese in vantaggio. I padroni di casa vanno vicini anche alla terza rete in pieno recupero con Bazzarini che servito da Magnani calcia fuori da buona posizione.

CORTE CALCIO-NOCETO 1-4
CORTE CALCIO: Toscani, Bozzarelli, Frati, Pellini(83’ Lattuca), Gatti, Cortellini, Agosti, Borriello, Ussia, El Marouf(64’ De Marchi), Facchini. ALL: Di Donna.
NOCETO: Rizzolini, Bisi, Ogliari, Masini, Tagliavini, Ferri, Morsia(82’ Sanella), Ferdenzi(27’ Lombardi), Palumbo(61’ Pellegrini), Zanardi, Boateng. ALL: Bacchini.
ARBITRO: Sig. Ferrari di Modena.
RETI: 23’, 46’, 60’ Palumbo, 64’ Facchini, 94’ Boateng.

Sconfitta casalinga pesante per i magiostrini del Corte Calcio che vengono battuti dalla capolista Noceto. Nonostante il rientro da titolare di Cortellini la squadra di casa deve fare a meno di Carini e ancora una volta di Figoni, entrambi infortunati. Nonostante il risultato finale faccia presagire un dominio assoluto della formazione parmense, è la squadra di Di Donna a partire meglio; pronti via infatti ed è subito Agosti che si rende pericoloso con una punizione che accarezza il palo. La risposta del Noceto non tarda ad arrivare grazie a Morsia, autore di un tiro cross insidioso che si spegne sul fondo. Il Corte Calcio appare più frizzante nei primi minuto di gioco, il pressing sui portatori di palla avversari è molto efficace e non permette agli undici di Bacchini di ragionare. Al 10’ minuto Facchini va vicinissimo al vantaggio dopo essere stato servito in verticale, ma la sua conclusione viene respinta da Rizzolini. Poco dopo è Ussia che calcia in porta dopo essere stato assistito da El Marouf, ma la sfera termina alta non di molto. Proprio nel momento migliore dei padroni di casa arriva il vantaggio del Noceto: al 23’ Palumbo sguscia via sulla destra e lascia partire un tiro su cui Toscani non può nulla. Nonostante lo svantaggio gli uomini di Di Donna continuano a creare non pochi problemi alla difesa avversaria; è Facchini l’uomo più pericoloso che ancora una volta va vicino al gol dopo essere stato servito da Ussia, ma l’attaccante magiostrino tarda a calciare verso la porta e il tiro si perde malamente sul fondo. Appena prima della pausa si fa vedere la squadra parmense nei pressi della porta di Toscani: Zanardi è autore di una punizione pericolosa su cui l’estremo difensore interviene ottimamente.
La ripresa inizia nel peggiore dei modi per il Corte Calcio: su una disattenzione difensiva Zanardi dialoga con Palumbo che, a te per tu con Toscani, realizza il gol dello 0-2. Il raddoppio a inizio secondo tempo è fortemente accusato dalla squadra di casa, che si espone inevitabilmente a contropiedi insidiosi orchestrati magistralmente da Zanardi, Morsia e Boateng. Non cessa comunque di essere pericolosa la squadra di Di Donna: è ancora Facchini su una mischia in area al 57’ a rendersi protagonista, la difesa del Noceto però allontana in qualche modo. Nonostante qualche grattacapo in retroguardia, quando ripartono gli undici di Bacchini danno sempre la sensazione di poter far male agli avversari; dopo l’occasione di Facchini Boateng va vicino al gol: servito da Bisi, il suo tiro al volo termina alto di un soffio. E’ il preludio del gol dello 0-3 che arriva al 60’: è ancora Palumbo, cannoniere micidiale della giornata, a raccogliere un traversone al centro dell’area e mettere la palla in rete. Le emozioni non sono finite qui perché passano cinque minuti e Facchini, servito da Borriello, trova finalmente il gol accorciando le distanze per i suoi. La squadra magiostrina si getta a capofitto a cercare la rete che riaprirebbe il match, con il Noceto che invece si rende pericoloso sempre su numerose ripartenze. Nonostante i caparbi sforzi dei giocatori di casa, vicini al 2-3 con una splendida conclusione di Borriello neutralizzata da un super intervento di Rizzolini, allo scadere del recupero arriva il poker della squadra ospite: è Boateng a lanciarsi verso la porta e a insaccare la palla dopo il tentativo di chiusura di Frati. Nonostante la sconfitta il Corte Calcio, che deve rimpiangere solo i troppi errori sotto porta, ha saputo per alcuni sprazzi far male anche alla capolista Noceto, autrice comunque di un’ottima prestazione con cui consolida il suo primato in classifica insieme al Borgo San Donnino.
Giuseppe Serena

VALTIDONE-ROYALE FIORE: 4-0
VALTIDONE-ROYALE FIORE: 4-0
Valtidone: Ferrari, Barberini, Manstretta, Cardu, Fantini, Curreri (Rossi), Angov R., Melampo, Boccedi (Zade), Alberici, Angov B. All.: Agosti.
Royale Fiore: Groshev, Farinotti G., Bonometti, Bottiglieri, Capelli, Ferrari D., Farinotti M., Gervasoni, Nosotti, Corsini, Ricifari. All.: Agosti Bruno.
Arbitro: Maizzi di Parma
Reti: 17' Angov B, 38' Alberici, 72' Boccedi, 91' Angov R.

Vittoria schiacciante per la Valtidone che contro il Royale Fiore trova la prima vittoria casalinga in questo campionato. I ragazzi di Mister Agosti partono subito forte e al 12’ Manstretta ben imbeccato da Angov B. sfiora il gol con un tiro al volo. Passano pochi minuti e Angov B. controlla la palla al limite dell’area e di sinistro trova l’incrocio dei pali. 1-0.
I locali continuano a pressare e sul finire del tempo raddoppiano: Angov R. crossa per Boccedi che calcia la palla servendola sui piedi di Alberici che a porta sguarnita insacca. 2-0.
All’inizio del secondo tempo il Fiore si butta in avanti per accorciare le distanze. L’occasione più nitida avviene su una punizione di Capelli il cui tiro è prontamente respinto da Ferrari. Scampato il pericolo la squadra di casa si ributta in avanti e con Boccedi cala il tris con un bel tiro a fil di palo. 3-0.
Con la partita virtualmente conclusa la Valtidone continua ad attaccare sfiorando il gol con Rossi che servito da Alberici calcia a lato di poco e con Angov R. che colpisce il palo con un bel diagonale. Allo scadere è lo stesso Angov R. a chiudere il match realizzando il 4-0 dopo un bello scambio con Alberici. Valtidone promossa in blocco, su tutti grande prova di Alberici, Fantini e di uno straripante Angov R.
Malimez

FC BORGO SAN DONNINO-VIGOLZONE 4-0
FC BORGO SAN DONNINO: Spanu, Santi (72' Zamboni), Delazzari, Campaore, Marchignoli, Billone, Bernazzoli (65' Percivalle), Cucchi, Cantini, Modafferi (80' Spotti), Bottarelli A disp: Bonafini, Villaggi, Brunetto, Marcellini All Bazzarini
VIGOLZONE: Raffetti, Cervi (22' Emini), Cimmino, Miserotti, Maffini, Maurizi, Viani, Bocedi, Stombellini, Raguseo, Volpari (56' Carrara) A disp: Fava, Granelli, Garilli
Arbitro: Arthur
Marcatori: 30' 43' 55' Modaferri, 45' Cantini

SPORTING FIORENZUOLA-CAORSO: 2-1
Sporting: Catelli, Madini, Rossi M., Gandina, Scrivani, Maini, Rosi P., Cammarano, Sanfilippo, Caminati, Raffo. All.: Quintavalla.
Caorso: Piana, Gardini, Puglisi, Zisa, Manzul, Di Ruocco, Felix, Ben, Kayque, Raoul. Ciro. All.: Castellani.
Reti: autorete Manzul, Felix, Raffo.

Vittoria da brividi per lo Sporting all'ultimo minuto di recupero con il solito Raffo. Nel primo tempo passa in vantaggio lo Sporting al 7' grazie a un autorete di un difensore del Caorso a seguito di un calcio d angolo. Ci prova Felix ma Catelli in uscita para bene. Risponde Raffo ma il portiere del Caorso riesce a chiudergli la porta. Il primo tempo si chiude con un colpo di testa su traversone di Ciro. Se il primo tempo la partita fatica a decollare il secondo tempo diventa più avvincente. Felix pareggia al 15', cross dalla sinistra e la punta del Caorso lasciato solo in area non sbaglia. Subito dopo Manzul viene espulso per doppia ammonizione e lo Sporting inizia a pressare più concretamente il Caorso. Punizione di Rosi all'incrocio ma il portiere del Caorso respinge. Ci prova Sanfilippo ma non va. Ancora Sanfilippo, cross basso teso, palo. Altra punizione per lo Sporting, tira Raffo e colpisce a portiere battuto la traversa in pieno. Palla lunga per Sanfilippo che si trova solo con il portiere ma non riesce il colpo vincente. Quando ormai la partita sembra finita bellissimo traversone di Campanini, Raffo anticipa il portiere in uscita e la palla si insacca proprio all'ultimo secondo. Lo Sporting con la vittoria fa un passo avanti verso la vetta della classifica ma dovrà ritrovare la lucidità di inizio campionato per potere realmente competere con le altre squadre di vertice.

NIVIANO-BOBBIO 2012: 1-1
NIVIANO: Losi, Savi, Alberti, Zambelli, Mezzadri, Datei, Scaglia (Merli), Baldini (Chiapperini), Boselli, Porcari, Modenesi. All: Alberti
BOBBIO 2012: Sozzi, Mitrov B., Mitrov R., Mazzari, Picchioni, Onorini, Losini, Raggi (Mozzi), Gnecchi, Patrini, Merli. All: Tibaldi
Arbitro: Colla di Piacenza
Reti: 10' autorete Zambelli, 55' Modenesi

Pareggio tutto sommato giusto e utile ad entrambe le squadre per muovere la classifica. Nel primo tempo meglio il Bobbio che si porta in vantaggio al 10' grazie ad un autorete di Zambelli che devia nelle propria porta un cross teso dalla destra, la reazione del Niviano è sterile anzi sono gli ospiti a sfiorare il raddoppio con Gnecchi in diagonale. Nella ripresa locali più convinti, al 55' Modenesi di testa in tuffo pareggia e poco dopo Porcari sfiora il palo dal limite. Al 70' contatto in area locale, l'arbitro decreta il rigore e l'espulsione di Alberti per doppia ammonizione, batte Patrini ma Losi è bravissimo a deviare di piede. Nel finale il Niviano si difende con ordine e sfiora il gol con una punizione di Chiapperini che Sozzi devia in angolo.
(FS)

GOSSOLENGO-PODENZANESE: 3-1
Gossolengo: Pagano, Landi, Botti, Chinosi, Mitev, Siciliano, Pratesi, Pintabona, Forlini A., Marina S. (87' Gallinari), Marina A. (46' Sassi). All. Caravaggi.
Podenzanese: Braghieri, Tagliaferri, Trucchi, Zilli (78' Carini), Arcelli Fontana, Ghioni (65' Gaudenzi), Terzoni, Vancini, De Gasperi (73' Ferraro), Forlini P., Bassi (63' Chiesa). All. Leccacorvi.
Arbitro: Sig. Scotti di Piacenza
Marcatori: 11' Forlini A. (G), 63' Siciliano (G), 65' Pintabona (G), 68' Forlini P. (P) su calcio di rigore.
Note: Espulsi al 70' Terzoni (P), Al 75' Chiesa (P), Siciliano (G)

Partita combattuta al Gambarelli, si affrontano due squadre ben organizzate, la partita si accende subito, al 5' scambio Pratesi-Marina con tiro di quest'ultimo parato da Braghieri. Al 7' un tiro di Forlini A. viene deviato in corner dal portiere ospite. All 11' i ragazzi di Caravaggi passano in vantaggio, Forlini A. riceve palla sulla tre quarti, evita un difensore e lascia partire un gran tiro che si insacca alle spalle di Braghieri 1-0. Al 28' la Podenzanese reagisce e Forlini P. conquista una punizione dal limite dell'area, lo stesso attaccante si incarica della battuta, ma il suo tiro termina appena a lato della porta. La partita è scorrevole e le due squadre cercano di superarsi ma il primo tempo termina con la supremazia territoriale del Gossolengo. La ripresa parte ancora molto combattuta, al 50' un cross dal fondo di Landi a centro area viene intercettato da Partesi che da due passi calcia addosso al portiere ospite, nella ribattuta la palla arriva a Sassi che sbaglia la mira da pochi passi. Al 63' il Gossolengo raddoppia, una bella azione sulla fascia viene conclusa da un cross ad uscire per Siciliano che da fuori area batte Braghieri con un bel tiro rasoterra 2-0. I padroni di casa spingono ora più decisi e al 65' Pintabona insacca concludendo una bella combinazione tutta di prima con Pratesi 3-0. Le emozioni non sono finite, passano solo 2 minuti e la Podenzanese accorcia le distanze su rigore. Una punizione battuta da Forlini P.  viene respinta con un braccio da un difensore locale e l'arbitro assegna la massima punizione. Si incarica del tiro lo stesso Forlini P. che batte Pagano con un rasoterra imprendibile sulla destra 3-1. La stanchezza e qualche colpo basso di troppo innervosiscono la partita, vengono espulsi nell'ordine: Terzoni e Chiesa per la Podenzanese e Siciliano per il Gossolengo. All' 81' Ferraro riceve un lancio dalle retrovie, evita Pagano in uscita, calcia a colpo sicuro ma Botti in scivolata salva sulla linea. Il Gossolengo riesce a portare a casa una importante vittoria che lo fa rimanere agganciato ai vertici della classifica.

CALENDASCO-TRAVESE: 1-1
CALENDASCO: Gandini, Marchettini, Fornaciari, Campagna,  Bergonzi,  Castignoli (85 Baggi), Pionetti , Montanar (70 Noto)i, De Stefano, Tirelli, Palmisano. All. Corvi Fabio
TRAVESE: Sebastiani, Balletit (65 Baldini), Passerini, Bonelli, Kamenica, Buontempo, Attini, Franchi ( 78 Colonna), Sparzaghi ( 70 Struzzi), Ferri, Mongilatrdi. All. Albertelli Alfredo
MARCATORI: 42' Tirelli, 90' Colonna

Formazione del Calendasco ancora fortemente rimaneggiata per effetto di una panchina lunga in infermeria. Primo tempo piacevole nella prima parte, poi a seguito di diversi errori arbitrali, la partita si è accattivata (6 le ammonizioni). Maggiori occasioni per i locali che sfiorano la rete con Palmisano di testa. Un minuto dopo De Stefano colpisce il legno (traversa) dopo essere sfuggito alla difesa da fuori area. Alcune occasioni anche per gli ospiti che non impensieriscono l’estremo difensore Gandini. Occasione d’oro al 34' per i locali che a dopo un batti e ribatti sulla linea di porta non riescono (per demerito degli attaccanti) a concretizzare il vantaggio. Al 42' Tirelli dopo una ragionata azione porta in vantaggio i locali. Lo stesso a Tirelli viene offerta un’altra occasione. La partita sembra voler giungere al termine con la vittoria del Calendasco, anche se gli ospiti spingono, giungendo al 90' al pareggio con Colonna. Il Calendasco non ha certamente meritato il pareggio, le occasioni maggiori sono a proprio favore, ma i propri attaccanti non hanno sfatato il momento negativo che li contraddistingue dall'inizio del campionato.

SANNAZZARESE-SAN POLO 0-1
Sannazzarese: Bergonzi, Covelli, Noiosi, Galelli, Magagni, Caranci, Losi, Soresi, Passera, Salvatore, Grosso. All. Fermi.
San Polo: Dolopi, Rossi, Rocca, Albasi, Puttini, Baldini, Arata, Abbonante, Farina, Zilli, Asaro. All. Mazzocchi.
Marcatore: 88' Zilli

Vittoria esterna del San Polo, che espugna nel finale il campo della Sannazzarese per 1-0. In una splendida giornata di sole la Sannazzarese prova a imporre la propria supremazia tecnica nei confronti degli ospiti. Nei primi quindici minuti i locali si rendono pericolosi con Losi e Soresi su punizione. Il San Polo reagisce e la partita si concentra soprattutto a centrocampo. Arata prova a impensierire Bergonzi dalla distanza, maa negli ultimi 10 minuti del primo tempo la Sannazzarese preme maggiormente e Losi si mangia due occasioni solo davanti a Dolopi. Per il San Polo pericoloso Arata con un colpo di testa centrale. Primo tempo senza reti. La ripresa riparte con la sannazzarese che preme alla ricerca del gol, ma i tentativi degli attaccanti locali si infrangono su un ottimo Dolopi. Il San Polo alleggerisce con qualche contropiede, su uno dei quali Rossi spreca solo davanti al portiere. Mentre la Sannazzarese prova il forcing finale, su un ripartenza degli ospiti Arata serve, Farina che di testa salta il portiere in uscita e appoggia per Zilli, bravo ad insaccare l'1-0 all'88'. Niente da fare per la Sannazzarese nei 4' di recupero e il San Polo porta a casa 3 punti con il cuore. Da elogiare tutta la squadra con menzioni per Dolopi, Arata e Zilli.

RIVERGARO-BESURICA: 6-2
Rivergaro: Ghioni, Capucciati, Colombi, Guasconi, Braho, Silnovic, Pizzasegola (Riviera), Allegretti, Girometta (Bisogni), Tramelli (Civardi), Kamenika (Rigolli-Ollague). Allenatore: Borlenghi.
Besurica: La Sala, Maldonado, Garcia (Gaboardi-Roman), Wassami, Marku, Stigliano, Accardo (Trenchi), Castrogiovanni (Barbini), Bissi, Paredes, Vera. Allenatore: Brusi.
Marcatori - Rivergaro: Kamenika 2, Tramelli, Silnovic, Civardi, Bisogni. Besurica: Marku, Roman.

Partita senza storia a Rivergaro, infatti dopo nemmeno 5 minuti i padroni di casa passano in vantaggio con Kamenika che insacca di testa su angolo di Allegretti; la Besurica pareggia con Marku su uno svarione difensivo e poi è un monologo del Rivergaro che raddoppia con Tramelli, Triplica con Kamenika su assist di Bisogni. Silnovic porta a 4 le reti poi Civardi insacca con un delizioso pallonetto e dopo il secondo gol della Besurica, con Roman, Bisogni si procura e realizza il rigore del definitivo 6 a 2. Campo in perfette condizioni e ottimo l'arbitraggio.
Dante

VERNASCA-PRO VILLANOVA: 2-1
USD VERNASCA: Zoppi, Rodano, Verdelli, De Totero, Trabucchi, Mazzani, Zanella (80’ Gotri) , Bulgarani, Carboni (60’ Franzini), Vincini, Cima. All. Di Natale.
Pro Villanova: Cignatta, D’Auria, Salsano (82’ Sivelli), Iacomino (85’ Cammi), Cremonesi, Morandi (80’Bernazzoli), Pisaroni, Belli, Bonini A., Bonini N., Bartoli (45’Rizzo). All. Bulgarani.
ARBITRO: D’Angelo di Piacenza
Reti: 55’ Zanella, 73’ Mazzani, 78’ Bonini N

Bella partita che il Vernasca vince con una condotta di gara accorta e tatticamente perfetta. La squadra di Di Natale, ben messa in campo ha dimostrato equilibrio e intelligenza tattica in ogni reparto contro un forte Pro Villanova che si è battuta fino all’ultimo per provare a pareggiare la partita. Già al 3’ Vincini calcia benissimo su un rinvio della difesa e Cignatta è bravo a ribattere. Al 14’ Cima su lancio di Mazzani si inserisce con i tempi giusti, colpisce perfettamente ma il portiere devia in angolo. Vernasca padrona del campo; primo tiro in porta degli ospiti al 35’ con Zoppi che blocca a terra sicuro. Al 40’ Bulgarani da distanza ravvicinata si vede ribattere la palla sulla linea di porta; ma al 55’ un cross pennellato da Cima, migliore in campo, trova Zanella puntuale che con una spaccata acrobatica infila l’incolpevole Cignatta: 1-0. Al 65’ Cima devia al volo un cross dalla trequarti e il portiere devia in angolo, al 70’ Bulgarani stoppa e si gira tirando da due metri ma Cignatta si supera. Al 73’ perfetto corner di Vincini che Mazzani incorna di potenza sul secondo palo: 2-0. Al 78’ punizione dalla tre quarti che Bonini N. mette in mezzo, nessuno riesce a deviare e Zoppi viene beffato con la palla che si infila nell’angolo lontano. La reazione degli ospiti si infrange sul palo al 83’ con Sivelli su punizione dal limite. Domenica prossima meritato riposo per i locali, che hanno finalmente dimostrato maturità e concentrazione.

PONTEGREEN-LIBERTASPES: 2-1
PONTEGREEN CASTELVETRO: Fortunati, Martinelli, Veronese,Fagioli, Bosi, Embro, Loiudice, Rossi M., Saronni (20’ Gazzola, 76’ Marchini F.)Rossi D., Marchini P. ALL. Corcagnani
LIBERTASPES PIACENZA: Riboldi, Minali, Caravaggi, Fulcini, Mozzani, Favari (60’Baldini), Aristei, Taranti, Poisetti, Bordi, Terret (75’ Quatrale). ALL. Pezza
Arbitro Sig. Pisaroni di Piacenza
Reti: 10’ 34’ Marchini P. 60’ Poisetti
Note: spettatori 80 circa, terreno pesante ma  in buone condizioni, soleggiato.

Gara dura e combattuta che vede prevalere i locali solo grazie ai legni e alle parate di Fortunati. Inizia comunque bene il Pontegreen che passa in vantaggio subito con Marchini P. che approfitta di una palla filtrante sul secondo palo e insacca. Reazione sterile della Libertaspes che impensierisce Fortunati con Poisetti di testa sugli sviluppi di un corner. Raddoppio dei locali ancora con Marchini P. al 34’ con un potente destro che trafigge Riboldi. Nella ripresa la gara assume i contorni di un assedio, al 60’ dopo varie mischie sbrigate a fatica dai locali è Poisetti che riapre la gara con un’incornata letale su cross di Terret. Ancora occasioni per gli ospiti al 70’ Bordi colpisce sicuro ma Fortunati devia  sul palo, sulla respinta arriva Terret a colpo sicuro ma Fortunati si supera e devia in angolo. All’ 80’ e al 83’ ancora Poisetti di testa su corner ma si trova davanti un Fortunati super che smanaccia in angolo in entrambe le occasioni. All’88’ Bordi si gira bene in area ma il suo tiro trova la Traversa. In contropiede al 92’ Marchini  manca il tris, saltando il portiere ma non trovando lo spunto giusto per segnare. Tre punti d’oro per gli uomini di Corcagnani in chiave salvezza.

FULGOR FIORENZUOLA-SALICETESE: 2-0
FULGOR FIORENZUOLA: Frisullo, Fusaro, Bonini (77°Torrembini), Ziotti, Nicoli, Montescani, Peluso (85°Valente), Vivona, Pastorelli (66° Barilli), Finelli, Bertarelli (81°Pietro). All: Corini.
SALICETESE: Concas, Ruotolo, Fassa (72° Giandini), Monti, Pighi, Maccagni, Boglioli, Gandolfi, Ciselli, Platè (72° Boccalini). All: Facchini.
Arbitro: Kallupi

Meritata vittoria interna per la Fulgor Fiorenzuola contro un’irriconoscibile Salicetese. Partono forte i locali, al 3° bel tiro di Peluso il portiere respinge e sulla ribattuta Vivona calcia alto. Passano due minuti e Tinelli calcia a botta sicura la palla colpisce la traversa e cade sulla riga, ma l’arbitro decide per il non goal. Al 18° Finelli smarca di tacco Peluso che spreca calciando a lato. Gli ospiti si affacciano al 22° quando Ruotolo colpisce di testa una punizione, ma senza impensierire Frisullo. 36° e bel tiro da lontano di Ziotti parato da Concas. La prima frazione di gioco si chiude con Platè che servito da Ciselli calcia a lato. Ripresa e dopo 40 secondi Maccagni con un gran tiro di destro lambisce il palo. Al 48° Bertonazzi solo davanti a Frisullo calcia al volo ma colpisce il portiere. Passa in vantaggio la Fulgor al 57° con Bertarelli che approfitta di un grossolano errore della difesa avversaria e supera Concas in disperata uscita. Al 62° e 64° lo stesso Bertarelli potrebbe siglare la doppietta personale, ma si fa parare i tiri. Raddoppio che avviene al 65° grazie a Pastorelli che punisce gli avversari sbilanciati in avanti con un delizioso pallonetto. La reazione ospite è tutta in una punizione di Maccagni al 85° che Frisullo sventa di pugno.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento