Questo sito contribuisce all'audience di

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica

Tutti i risultati della domenica del calcio dilettantistico piacentino dalla Serie D alla Terza Categoria. In Serie D il Piacenza liquida 4-1 la Bustese, mentre il Fiorenzuola cede nel finale sul campo di Carate Brianza (1-0). Termina 1-1 il big...

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica - 1-29
Tutti i risultati della domenica del calcio dilettantistico piacentino dalla Serie D alla Terza Categoria.
In Serie D il Piacenza liquida 4-1 la Bustese, mentre il Fiorenzuola cede nel finale sul campo di Carate Brianza (1-0).
Termina 1-1 il big match tra Lecco e Seregno mentre la Pro Sesto vince di forza (2-3) sul campo dell'Inveruno.
In Eccellenza il Carpaneto esce sconfitto 2-1 dal big match al vertice con il Castelvetro (gol di Armani per i piacentini).
In Promozione prosegue la marcia dell'Agazzanese che con Delfanti e Jakimovski liquida 1-2 il Soragna. Bellissima vittoria del Nibbiano 2-0 sul San Secondo con le reti di Arena e D'Aniello, vittoria anche per il Gotico che supera Castelnovese Meletolese con la rete di Franchi. Termina 1-1 tra Fontana Audax e Traversetolo, sconfitta invece la Castellana 2-1 (per i piacentini gol di Muzzupappa) col Bibbiano San Polo.
In Prima Categoria la Spes vince 2-0 il derby col Vigolzone, scoppiettante invece il derby vinto 4-3 dal Royale Fiore sulla Sarmatese. Bellissima vittoria per 2-4 della Borgonovese sul campo della Fontanellatese (doppiette di Ronda e Ghelfi). Vince anche la Pontenurese sul campo della Juve Club, 1-3 con doppietta di Franchi e Massari. Pareggio della Bobbiese (1-1) in casa del Noceto.
E' possibile inviare una email con il commento della partita all'indirizzo redazione@sportpiacenza.it.
Tutti i risultati:

Serie D
Caravaggio-Grumellese 2-2
Ciliverghe-Olginatese 1-2
Ciserano-Pontisola 1-1
Folgore Caratese-Fiorenzuola 1-0
Inveruno-Pro Sesto 2-3
Lecco-Seregno 1-1
Monza-Varesina 2-2
Pergolettese-Sondrio 0-0
Piacenza-Bustese 4-1
Virtus Bergamo-MapelloBonate 2-5
Classifica qui

Eccellenza
Bagnolese-Pallavicino 2-3
Casalgrandese-Formigine 0-0
Castelvetro-Carpaneto 2-1
Fidentina-Fiorano 2-0
Folgore Rubiera-San Michelese 2-3
Luzzara-Colorno 1-1
Rolo-Fidenza 1-0
Salsomaggiore-Cittadella 2-1
San Felice-Brescello 3-0
Classifica qui

Promozione
Bibbiano San Polo-Castellana 2-1
Carignano-Picardo&Savorè 3-2
Fontana Audax-Traversetolo 1-1
Gotico Garibaldina-Castelnovese Meletolese 1-0
Langhiranese-Terme Monticelli 4-1
Medesanese-Boretto 2-1
Montecchio-Il Cervo 1-0
Nibbiano-San Secondo 2-0
Soragna-Agazzanese 1-2
Classifica qui

Prima Categoria
Corte Calcio-Borgo San Donnino 1-2
Fontanellatese-Borgonovese 2-4
Juventus Club-Pontenurese 1-3
Noceto-Bobbiese 1-1
Royale Fiore-Sarmatese 4-3
Spes Borgotrebbia-Vigolzone 2-0
Madregolo-Valtidone 1-3
Viarolese-Vigolo 1-2
Classifica qui

Seconda Categoria A
Bobbio2012-Calendasco 0-0
Gragnano-San Rocco 1-4
Niviano-San Giuseppe 0-4
Olubra-Baby Brazil SN 2-0
Podenzano-Turris 0-1
Pontolliese Gazzola-Travese 2-2
Ziano-Rottofreno 0-2
Classifica qui

Seconda Categoria B
Alsenese-CombiSalso 1-0
Caorso-San Lazzaro F. 5-1
Chero-Pontegreen 3-0
Pol.Pontenure-Arsenal 0-0
San Polo-LibertaSpes 2-2
Sporting Fiorenzuola-Arquatese 2-1
Zibello-Sannazzarese 0-4
Classifica qui

Terza Categoria A
Bivio Volante-Lyons Quarto 3-0
Borgonovo-Polisportiva BF 2-2
Gossolengo-Pittolo 0-0
Guardamiglio-Besurica 1-0
Rivergaro-Perino 1-1
San Filippo Neri-Podenzanese 1-0
Classifica qui

Terza Categoria B
Folgore-Drago San Giorgio 2-0
Primogenita-Cadeo 2-4
Pro Villanova-San Corrado 3-3
Salicetese-GerbidoSipa 1-0
San Lorenzo-Gropparello 2-1
Vernasca-Lugagnanese 2-1
Riposa: Fulgor Fiorenzuola
Classifica qui

COMMENTI E TABELLINI

CASTELVETRO-VIGOR CARPANETO 1922 2-1
CASTELVETRO: Tabaglio, Piacentini, Calanca, Tammaro, Farina, Vernia, Cozzolino S., Covili (81' Rubini), Mazzini, Cozzolino G., Napoli (89' Marani). (A disposizione: Pellitteri, Gantier, Bernabiti, Ricci, Cavalli). All.: Serpini
VIGOR CARPANETO 1922: Serena, Pignatiello (84' Girola), Strozzi, Alberici, Fumasoli, Lovattini, Bertelli, Armani (78' Caporali), Delporto, Ruffini, Perazzi (60' Compiani). (A disposizione: Filippini, Bersanelli, Dosi, Milosevic). All.: Lucci
ARBITRO: Villa di Rimini (assistenti Tomaino e Branca di Bologna)
RETI: 29' Vernia (C), 40' Armani (V), 75' Napoli (C)

FONTANA AUDAX-TRAVERSETOLO 1-1
FONTANA AUDAX: Valizia, Trespidi, Enrici, Meriggi, Rossi (87’ Pellizzotti), Albertocchi, Adheen, Vercesi, Abbiati, Centanni (76’ Antonini), Brugnelli (90’ Zanolini). All.: Stefanelli.
TRAVERSETOLO: De Ioanni, Cilloni, Groppi A., Grandrabur, Zirri, Curti, Parapani, Ciccotto (37’ Galasso), Groppi R., Bremibilla, Corsaletti. All.: Ferrarini.
ARBITRO: Murino di Bologna
RETI: 5’ Abbiati, 31’ Brembilla (rigore)

La buona sorte sembra aver voltato le spalle al Fontana Audax che pur giocando meglio degli avversari non trova una vittoria che sarebbe stata più che meritata. Ancora una volta i locali si vedono assegnare un rigore contro (è il quinto in nove gare di campionato, se non e record poco ci manca), sfiorano il secondo gol che non arriva sempre per un soffio e devono fare i conti con la sfortuna.
Prima della gara, come capitato mercoledì scorso in occasione del recupero con il San Secondo, nel riscaldamento mister Stefanelli perde una pedina. Quattro giorni fa era toccato a Arodotti e oggi a Pozzi. Una perdita pesante visto che la difesa già in emergenza si schiera in modo inedito. Un 4-1-4-1 quello disegnato dal tecnico piacentino con Valizia tra i pali, Trespidi, Albertocchi, Enrici e Adheen in difesa, Meriggi davanti a loro, linea mediana composta da Rossi, Centanni, Vercesi e Brugnelli con Abbiati unica punta.
Parte forte il Fontana Audax che al 2’ sfiora il gol: Abbiati supera Cilloni e al momento di battere a rete trova l’opposizione di un avversario che vale un tiro dalla bandierina.
Al 5’ locali in vantaggio: Brugnelli lavora un gran pallone e dal fondo crossa rasoterra per l’accorrente Abbiati che, in corsa di prima intenzione fredda De Ioanni per l’1-0.
Al 15’ ancora Fontana Audax pericoloso con Rossi che effettua una discesa a tutto campo, salta un avversario e mette in area dove capitan Zirri anticipa tutti e sventa la minaccia in corner.
Al 30’ un episodio contestato riporta i parmensi in parità: da azione d’angolo il direttore di gara ravvisa un presunto contatto di Enrici su di un avversario (forse Ciccotto) e assegna la massima punizione tra lo stupore di tutti, avversari compresi. Passa un minuto e dal dischetto va Brembilla che insacca l’1-1.
La reazione dei locali è veemente e al 36’ ancora Rossi serve Centanni che in area invece di conclude a rete opta per l’assist ma l’azione sfuma.
Al 39’ vibrate proteste dei locali per un penalty negato. Abbiati conclude a rete su assist di Brugnelli ma la conclusione è deviata in angolo. Dalla bandierina ne scaturisce una parabola che la difesa ospite rinvia e Meriggi da fuori area prova la conclusione respinta con una mano da un difensore parmense, ma in questo caso il direttore di gara lascia correre, la palla finisce ad Abbiati che di testa mette a lato. Al 45’ ultima emozione con Trespidi che pesca Brugnelli, colpo di testa per Abbiati che dalla linea di fondo, salta l’avversario, si accentra e conclude a rete ma ancora una volta il tiro è deviato in corner. La ripresa parte a ritmi più bassi e la prima emozione arriva al 66’ quando Abbiati serve un gran pallone a Rossi, cross perfetto a scavalcare il portiere che diventa preda di Brugnelli, l’attaccante vince il contrasto con il suo marcatore e conclude ma la palla accarezza la traversa e si perde in fallo di fondo. Al 72’ De Ioanni neutralizza un tentativo di Centanni. Al 79’ si vede anche il Traversetolo con Brembilla che vede il suo tentativo deviato in angolo. Dalla bandierina va lo stesso numero dieci che serve Riccardo Groppi che di testa impegna Valizia. All’86’ Abbiati recupera una palla e la serve nel cuore dell’area per capitan Enrici che prova la conclusione ma trova l’opposizione di De Ioanni. Nel recupero Zanolini lanciato a rete e in posizione apparsa regolare viene fermato da una segnalazione dell’assistente che lascia davvero molti dubbi.
Finisce in parità con il Fontana Audax che mastica amaro.
Michela Nobili

SORAGNA-AGAZZANESE: 1-2
Soragna: Gallicani, Gambara, Piro, Vojkic, Dallasta, Sorianini, Ferrari (Carraglia), Partelli (Torrembini), Verduri (Montanini), Testa, Guarini. All.: Rondani.
Agazzanese: Lucini, Riva, Livelli, Battaglino, Mauri, Jakimovski, Fornaciari (Marzani), Moltini, Delfanti (Zarbano), Fulcini, Burgazzoli (Scarpa). All.: Chierico.
Reti: 40' Testa, 60' rig Jakimovski, 65' Delfanti

GOTICO GARIBALDINA-CASTELNOVESE M.: 1-0
Gotico: Anelli, Pagani, Zanaboni, Stojkov, Sicuro, Ghilardelli, Lilla, Gardella, Franchi (Raggi), Mawa (Mazzoni), Cissè. All.: Costa.
Castelnovese: Boni, Azzi, Viminali (Bozzolini), Faye, Bigim Cavicchioli, Gandolfi (Battaglia), Bergamaschi, Remigini, Vado, Molteni (Bedogni). All.: Liperoti.
Arbitro: Errazi di Bologna
Rete: 42' Franchi

BIBBIANO SAN POLO-CASTELLANA: 2-1
Bibbiano: Giaroli, Fornaciari, Tanchis, Margini, Ferretti, Scarpa G., Orlandini, Ravanetti (Costa), Attolini (Nordi), Giglioli (Tognoni), Biondi. All.: Paganelli.
Castellana: Gagliardi, Gazzola (Scarpa L.), Losi, Fagioli, Caritatevoli, Marabelli, Ferioli, Sy Pape (Turco), Zanaboni, Muzzupappa, Lamberti (Tedeschi). All.: Lombardini.
Arbitro: Padula di Bologna
Reti: 9' pt Attolini, 15' pt Ferretti, 45' st Muzzupappa
Note: al 15' st Gagliardi para rigore a Ferretti.

NIBBIANO-SAN SECONDO: 2-0
Nibbiano: Ballerini, De Matteo, Rosignoli, Cipelletti, Ramundo, Colicchio, Topalovic (D'Agliano), Orru, D'Aniello, Arena, Monteverde (Casiraghi). All.: Perazzi.
San Secondo: Terenzio, Pezzarossa, Mainardi (Fallou), Bonelli, Bottioni, Manicone, Vinaglio, Boselli, Gualtieri, Camara, Minari (Riccò). All.: Barbarini.
Reti: 41' D'Aniello, 85' Arena

JUVENTUS CLUB-PONTENURESE: 1-3
Juve Club: Finardi, Cattani, Amile, Amoretti (Pescatori), Bacchi, Di Menno, Pioli, Vascelli, Thiaw, Del Casale, Battista. All.: Corniali.
Pontenurese: Negri, Bovarini, Cetti, Massari, Biolchi, Gambazza, Boban, Russolillo, Seletti (Costi), De Sensi (Tartaro), Franchi. All.: Caruso.
Reti: 6' Massari, 17' e 94' Franchi, 73' rig Del Casale

NOCETO-BOBBIESE: 1-1
Noceto: Rizzolini, Tagliavini (Rinaldi), Oliari, Bellini, Giordani, Testi, Sanella (Pellegrini), Lombardi (Morsia), Palumbo, Zanardi, Ferdenzi. All.: Bacchini.
Bobbiese: Campominosi, Castignoli, Karakolev, Giunta, Silva, Perdezoli, Ragalli C., Pissam, Scabini (Ragalli L.), Centi, Dilettoso. All.: Bongiorni.
Arbitro: Avventuroso di Modena
Rete: 7' pt Silva, 13' st Oliari

MADREGOLO-VALTIDONE: 1-3
Madregolo: Gherardi, Ferrari, Caronna (Spagnuolo), Poletti, Ambroggi, Biasin, Fadani, Mvele (Bufo), Gherardi M., Carpi, Figliolini (Funicelli). All.: Rizzardi.
Valtidone: Ferrari, Nicotti (Girometta), Angov (Boccedi), Cardu, Barberini, Lunini, Melampo, Sozzi, Spiaggi, Alberici (Manstretta), Molinelli. All.: Agosti.
Arbitro: Evans di Parma
Reti: 5' Barberini, 31' Spiaggi, 67' Bufo, 71' Angov.

VIAROLESE-VIGOLO: 1-2
Viarolese: Bardiani, Pilato (Tamani), Donati, Riccardi, Bocale, Chierici, Pescina, Allodi (Zanni), Gualazzini, Pompini, Cavalli. All.: Fabbi.
Vigolo: Serio, Bertoncini, Zamboni, Signaroldi (Pezza), Cervini, Orsi, Carlini, Bertuzzi, Trotta (Badagnani), Nani, Tinelli (Vernaschi). All.: Stecconi.
Arbitro: Rima di Reggio Emilia
Reti: 28' rig. Carlini, 36' Pompini, 48' Signaroldi.

SPES-VIGOLZONE: 2-0
Spes: Ironi, De Sensi, Raimondi, Cantù, Rozza, Iorio, Rossi, Pagani, Boccuni (Bisi), Brigati (Belfiglio), Cavanna (Boselli). All.: Sassi.
Vigolzone: Fornasari, Maffini, Pollini, Raguseo, Miserotti, Mini (Granelli), Cimmino, Boledi, Salami, Viani, Rovida (Carrara). All.: Forlini.
Arbitro: Bonori di Modena
Reti: 43' rig. Cavanna, 81' Boselli.

FONTANELLATESE-BORGONOVESE: 2-4
FONTANELLATESE: Zambonini, Villani, Peraddi, Lucca (42'st Spoggi), Barbarini S., Nocella, Loschi, Zanni (15'st Zatelli), Barbarini L., Cardinali, Ceci. All. Peraddi.
BORGONOVESE: Beghi, Giorgi, Baldini, Tagliaferri (8'st Aamrani), Confalonieri, Ferdenzi, Prazzoli, Barbieri, Dallavalle (8'st Ghelfi), Ronda, Spreafico (13'st Gueye). All. Cornelli.
MARCATORI: 13' pt Barbarini L., 14' pt e 45' st Ronda, 20'st e 35'st Ghelfi, 31' pt Ceci
AMMONIZIONI: 2'pt Peraddi, 24'pt Cardinali, 32'st Giorgi, 32'st Ferdenzi, 44'st Aamrani

CORTE CALCIO-FC BORGO SAN DONNINO 1-2
CORTE CALCIO: Corte, Figoni, Deolmi, Zena, Pellini, Mori, Carini, Facchini, Borriello, Ussia, El Marouf, Galazzi A disp: Soliani, Gatti, Montella, Bozzarelli, Larhzafi, Lattuca, Zirafi All Di Donna
FC BORGO SAN DONNINO: Spanu, Zamboni, Villaggi (60' Marcellini), Campaore, De Lazzeri, Billone, Brunetto (75' Percivalle), Cucchi, Cantini (90' Bernazzoli) Bottarelli, Spotti A disp: Bonafini, Santi, Marchignoli, Comandatore All Bazzarini
Arbitro: Redion
Marcatori: 70' Cucchi, 75' Ussia, 88' Cantini

Vittoria pesante per il San Donnino ai danni del Corte Calcio che incassa il secondo k.o. consecutivo. Prima frazione di gioco targata San Donnino: gli uomini di Di Donna faticano a portare su il pallone, gestito con grande maestria dalla squadra ospite che si rende pericolosa in più di un’occasione. A suonare la carica è Bottarelli, il suo colpo di testa a botta sicura viene neutralizzato da un ottimo intervento di Figoni; l’estremo difensore magiostrino para poi facilmente il successivo tiro dello stesso Bottarelli che, dopo aver recuperato una palla insidiosa, calcia troppo debolmente verso la porta. Agli undici di Bazzarini manca solo il gol nel primo tempo, anche se il Corte prima della pausa rischia di passare in vantaggio con un tiro-cross di Facchini deviato dalla difesa, Spanu è reattivo e blocca la palla prima che superi la linea di porta. Nel secondo tempo arrivano tutti i gol; dopo l’occasione capitata sui piedi di Ussia e l’errore clamoroso sotto porta di Cantini, è Cucchi che di testa mette il pallone alle spalle di Figoni per il vantaggio degli ospiti. Non passa nemmeno un minuto e il Corte Calcio trova il gol dell’1-1: Galazzi crossa per Facchini che, nel tentativo di calciare, serve Ussia proprio davanti alla linea di porta e stavolta l’attaccante non sbaglia. Il volto della gara comunque non cambia; è sempre il San Donnino a farla da padrone, anche grazie alle forze fresche mandate in campo da mister Bazzarini. Nonostante questo, il gol ha dato entusiasmo agli undici di Di Donna che si spingono in avanti alla ricerca del vantaggio. A pochi minuti dal termine arriva però la doccia fredda per i padroni di casa: Zamboni scappa sulla fascia e serve Cantini che ha tempo di girarsi,calciare e segnare un gol pesantissimo, quello che chiude definitivamente i giochi. Termina così la sfida tra le due squadre; risultato giusto che premia il San Donnino ora primo in classifica e condanna il Corte nelle zone basse della classifica.
Giuseppe Serena

ROYALE FIORE-SARMATESE: 4-3
ROYALE FIORE: Groshev, Farinotti G.(46’ Bottiglieri), Boselli, Ferrari, Vezzoli, Scarsetti, Farinotti M., Gervasoni, Pesenti (21’ Ricifari), Corsini, Signaroldi. All.: Quagliaroli.
SARMATESE: Corbellini, Manini, Albasi, Scanzaroli, Presta, Bernini, Galvagni (82’ Picerni), Ardemagni, Cortes, Magnani (86’ Korriku), Maffi. All Grassi
Arbitro: Lusetti di Reggio Emilia
Marcatori: 10’ Scanzaroli, 47’ Scarsetti, 54’ Galvagni, 57’ Gervasoni, 80’ Manini, 82’ Corsini, 92’ Gervasoni.

Partita spettacolare e densa di colpi di scena, alla fine la fanno loro i padroni di casa a tempo scaduto. Sicuramente un pareggio sarebbe stato più giusto, tuttavia la Sarmatese deve recitare il mea culpa per non aver gestito per ben tre volte il risultato di vantaggio. Al 5’ Cortes appoggia per Ardemagni, tiro dal limite, Groshev para facile. Al 10’ Maffi centra e Scanzaroli appostato sul secondo palo batte Groshev e ospiti in vantaggio. Passano cinque minuti Maffi viene atterrato in area, l’incerto arbitro Lusetti lascia correre. Al 35’ Signaroldi chiama Corbellini ad un gran parata; sugli sviluppi dell’azione viene concesso un misterioso calcio di rigore al Royale Fiore. Dal discehtto calcia Gervasoni, Corbellini si distende sulla destra e respinge. Allo scadere Maffi non arriva per un soffio sul cross di Albasi. La frazione si chiude al 47’ quando Gervasoni calcia da buona posizione ma colpisce male e palla a lato. Inizia la ripresa e Scarsetti tenta il cross dalla destra ne esce una traiettoria beffarda che si infila all’incrocio del pali e firma l’1-1. La Sarmatese si riporta in vantaggio al 54’; torre di Maffi, Galvagni gira da sotto misura batte Groshev. Passano solo tre minuti e Gervasoni dal limite, su calcio di punizione batte Corbellini e pareggia. Al quarto d’ora Ricifari riceve palla; Corbellini si supera in uscita e devia in corner. Al 68’ Maffi è abile a liberarsi in area e batte a rete; Groshev sul primo palo respinge e si salva in corner. Al 80’ Magnani ci prova dal limite il portiere ospite è attento e devia in corner. Dalla bandierina va Ardemagni, Manini svetta e firma il 2-3. Il terzo vantaggio ospite dura solo un paio di minuti, fino a quando Corsini si incunea in area saltando (troppo facilmente) due uomini e batte Corbellini. Allo scadere cartellino rosso per Scarsetti (proteste). Sembrerebbe scritto il pari, che accontenterebbe tutti ma al 92’ ancora l’ottimo Gervasoni su calcio di punizione trova il sette e firma il definitivo 4-3. C’è tempo ancora per l’espulsione di Manini per gioco falloso, quindi il triplice fischio sancisce la vittoria dei locali mentre per la Sarmatese resta una sconfitta che brucia davvero.

PODENZANO-TURRIS: 0-1
PODENZANO: Brusi, Gallo, Galetti, De Nicolo, Bossalini, Bellotti, Gervanotti, Rigolli A., Rigolli L., Gangi (Cavanna), Rebecchi (Agnelli). All Manini
TURRIS: Toloni, Barbieri, Cavazzuti M., Baio, Sozzi, Morosini, Ghinelli, Follini, Migliavacca, Contardi, Cavazzuti. All. Braghè
ARBITRO: Scompenna di Cinisello Balsamo
MARCATORI: 78’ Follini

Turris corsara sul campo di Podenzano che batte gli uomini di Manini al termine di un match equilibrato e con poche occasioni da gol. Nel primo tempo poco da segnalare: alla mezz’ora Gallo impegna Toloni con un destro al volo da fuori. Nel finale doppia occasione ospite con Contardi che impegna Brusi in angolo e Follini che calcia addosso a Brusi in area. La ripresa si sviluppa sulla falsariga del primo tempo. La prima occasione è di marca Turris: al 78’ Scompenna fischia una punizione molto dubbia a favore degli ospiti sulla sinistra, Follini calcia basso, pallone passa attraverso una selva di gambe e si infila in rete. La reazione del Podenzano si concretizza con una girata centrale di Agnelli; un minuto dopo è Migliavacca a mancare il 2-0 a tu per tu con Brusi. Nel finale espulso Agnelli per doppia ammonizione
Donnie Jocker

SAN POLO-LIBERTASPES: 2-2
San Polo: Maiavacca, Puttini (70' Rossi), Riboni, Orlandi (56' Albasi), Bortolotti (46' Pezza), Baldini, Asaro, Abbonante, Arata, Farina, Zilli. Allenatore: Mazzocchi.
LibertaSpes: Riboldi, Favari, Caravaggi, Ciuffo (56' Perazzoli),  Tonelli, Minali, Aristei (70' Quartale) Taranti, Poisetti, Fukcini, Baldini (85' Bordi). Allenatore: Pezza
Arbitro: Bergonzi di Piacenza
Marcatori: 5' Baldini rig. (SP) 14' Poisetti rig. (SP) 48' Baldini (L) 90' Baldini rig. (SP)

San Polo e Libertas hanno dato vita ad un incontro dove l'agonismo è stato il protagonista. Parte forte il San Polo che guadagna un rigore con Arata siano al 5'. Baldini con freddezza trasforma 1-0. Risposta della Libertas che in pochi minuti confeziona due occasioni. La prima con Poisetti che di testa non trova la porta e poi con un tentativo di autogol di Asaro dove Maiavacca è prodigioso deviando in angolo. Ma al 14' usufruisce di un rigore, che Poisetti trasforma 1-1. Libertas che adesso preme e cerca il vantaggio. Aristei da buona posizione non trova la porta. Al 30' Taranti da dentro l'area prova a sorprendere Maiavacca, il portiere smanaccia alto sulla traversa. Partita maschia dove il sig. Bergonzi dirige un po' all'inglese. Frazione comunque che termina in parità. Libertas che torna in campo decisa e che va' in vantaggio con Baldini, abile a girare in rete un cross al bacio di Taranti. 55' scontro molto duro tra Orlandi e Ciuffo entrambi dovranno uscire. In bocca al lupo a tutti e due. Locali che si riversano nella metà campo ospite provando in tutte le maniere a pareggiare. Facendo così però scoprono il fianco e la Libertas. In tutto questo i due portieri rimangono inoperosi. Al 90' Abbonante si incunea in area e viene steso. Bergonzi decreta il rigore. Capitan Baldini trasforma 2-2. Dopo 4' di recupero triplice fischio e squadre negli spogliatoi. San Polo che con una prova tutto cuore guadagna il primo punto stagionale.

SPORTING FIORENZUOLA-ARQUATESE: 2-1
Sporting: Catelli, Madini, Rossi M., Tribi, Scrivani, Maini, Rosi, Giorgi, Sanfilippo. Caminati, Raffo. All.: Quintavalla.
Arquatese: Draghi, Cattenati, Boselli, Daverio, Cucchi, Loschi, Zola, Zerbini, Barilli, Baschieri, Viera. All.: Pasqualoni.
Reti: 30' Boselli, 43' e 80' Raffo.

Primo tempo combattuto tra le due squadre su un campo pesante dove la grinta la fa da padrone. Poche occasione da rilevare a parte una semi rovesciata di rosi fuori di poco. L'Arquatese passa in vantaggio al 30 con colpo di testa di Boselli su calcio d'angolo. Si chiude il primo tempo con goal di Raffo che salto l'uomo e insacca alla sinistra del portiere. Primo tempo si chiude in parità. Nel secondo tempo si vede uno Sporting attaccare con più convinzione. Ci prova Rosi, parata di draghi all incrocio, prova Baschieri ma Catelli para bene, Sanfilippo davanti solo al portiere calcia alto. Punizione di Raffo ma Draghi vola all incrocio e respinge, Rosi da fuori prende il palo. La partita diventa più viva e raffo al 30 del secondo tempo porta in vantaggio lo Sporting, dalla sinistra si accentra e lascia partire un tiro che grazie a una deviazione si insacca nella porta. Si rivede l'Arquatese con un bel tiro ma la palla va fuori. La partita si chiude con una traversa di Rosi su pallonetto e sulla splendida parata di Catelli al 91 che regala la vittoria alla squadra di Quintavalla.

CAORSO-SAN LAZZARO: 5-1
Caorso: Piana, Puglisi, Zisa, Manzul, Amici, Di Ruocco, Bassi, Ben Khaled, Tine (Mantegari), Cobbah (Qirjaj), Habachi. All.: Castellani.
San Lazzaro: Gallerati, Glante, Pizzo, Mura, Pepe, Tizzoni, Previdi (Ajdini), Di Maio, Balzarelli (Muscolino), Platè, Annunziata. All.: Antonacci.
Arbitro: Garcia di Piacenza
Reti: Bassi (C ) al 23° pt, Ben Khaled (C) al 31° pt, Annunziata (S) al 19° st, Habachi (C) al 23° st, Tine (C) al 26° st, Bassi (C) al 43° st

Vittoria strameritata del Caorso che surclassa gli ospiti più sul piano del gioco che dello stesso rotondo risultato. Parte fortissimo il Caorso ed al 2° la straordinaria rovesciata di Bassi manda il pallone a stamparsi violentemente contro l’incrocio dei pali. Al 5° colpo di testa di Tine che termina a lato di poco. Al 8° tiro di Habachi che finisce a lato del portiere ospite. Il Caorso passa meritatamente in vantaggio al 23° con un bel tiro di Bassi da fuori area che trafigge Gallerati. Al 27° clamorosa occasione per il Caorso con un bel tiro di Tine deviato da Gallerati. Il Caorso giunge al raddoppio al 31° con un bellissimo tiro al volo di sinistro scagliato da Ben Khaled. Al 42° tiro di Ben Khaled parato dal portiere ospite. Nella ripresa il Caorso parte controllando il risultato ed al 15° una bella azione dei locali portano Bassi al tiro ben respinto da Gallerati. Gli ospiti accorciano le distanze con Annunziata al 19° partito in sospetto fuorigioco. Al 21° proteste del San Lazzaro per un presunto rigore non concesso dall’arbitro. Le proteste accendono di nuovo il Caorso che trova la forza di ripartire e trovare la rete del 3 a 1 grazie ad Habachi bravo a sfruttare lo splendido assist di Di Ruocco. Al 26° il Caorso porta a quattro le proprie reti grazie al tocco di Tine su assist di Cobbah. Al 34° gran tiro di destro di Cobbah che si stampa sul palo a portiere battuto. Nel Finale al 43° quinta rete del Caorso grazie al delizioso tocco di Bassi sull’uscita di Gallerati.
(Magno)

BORGONOVO-BF BETTOLA: 2-2
BORGONOVO:Dragoni; Borsotti(60' Balduzzi); Lupi; Ciocchi; Chinelli; Porcari; Pagani; Poggi; Manini; Maini; Barella (70' Cappelluti) All. Ricci.
BF BETTOLA: Fuochi; Ferrari (60' Molinelli); Speroni(75' Bellocchi);Gaia; Cella; De Maio(65' Caravaggi F); Carinini (75'Civetta);Guglieri; Regondi; Gheno (75' Caravaggi M.) Roffi. All.Costa antonio.
ARBITRO. Sig.Colla.
Reti: 51' Guglieri (Bf), 52' Manini(Bo), 60' Pagani (Bo), 90' Bellocchi (Bf)

La Bf, che da tre gare non riesce a trovare la via del goal e che nella settimana scorsa ha perso sia il primato di classifica che la presenza in coppa, cerca riscatto sull'ostico campo del Borgonovo. I padroni di casa nel turno precedente hanno trovato la prima vittoria stagionale e, nonostante i tanti infortuni, stanno tornando al livello che gli compete. Primo tempo brutto, due squadre "molli", danno vita a 45' di sostanziale nulla. Si va al riposo sullo 0 a 0 sperando in una ripresa più emozionante. La ripresa inizia con due lampi, prima ospiti in vantaggio con Guglieri, abile a spingere in rete su una disattenzione difensiva. Palla al centro e gran goal di Manini per il pareggio Borgonovo.  Al 60' i padroni di casa passano in vantaggio con Pagani che infila sotto alla traversa una punizione dalla tre-quarti. Fermato in dubbio fuorigioco al 67',Manini che aveva sui piedi il terzo goal. Due iniziative di Carinini per i Bettolesi attorno al 70', sfortunato su un tiro dalla distanza ed impreciso su di uno dal limite. Clamoroso errore a porta vuota, in contropiede, per i padroni di casa ed allo scadere pareggio Bf di Bellocchi, che calcia in rete dopo un corner di Gaia. Pareggio che sta stretto al Borgonovo e bettolesi che continuano il loro momento no.
(Magno)

FOLGORE-DRAGO SAN GIORGIO: 2-0
Folgore: Zanoni, Duo, Ferrara, Chiesi (Di Maio), Facchini, D'Aniello, Misiri (Marzio), De Iase, Tangorra (Maggio), Murelli, Khias. All.: Gagliardi.
Drago San Giorgio: Iughetti, Concar, Kurilko, Albertelli, Iughetti G., Micheli, Carini (Bovarini), Gioia, Mascetti, Orefici, Colombo. All.: Castagna.
Arbitro: Olivieri di Piacenza
Reti: 78' Tangorra, 90' Khias.

Vittoria sofferta più del previsto per la Folgore che riesce a sbloccare il risultato e vincere con due reti nella ripresa di Tangorra e Khias. Nel primo tempo rete annullata al Drago. Nella ripresa Tangorra sblocca su ribattuta al 78', dopodiché a tempo scaduto è Khias che realizza il gol della tranquillità per la Folgore. Ottima nonostante la sconfitta la prova del Drago San Giorgio.

GOSSOLENGO-PITTOLO: 0-0
Gossolengo: Lavezzi, Mitev, Landi, Botti, Pintabona (90' Defacqz), Siciliano, Pratesi (Byku), Forlini, Sassi, Marina S., Chinosi. All. Caravaggi
Pittolo: Callegari, Bavaresco, Cignatta, Tassi, Bucaria, Lavati, Tagliaferri, Vincini, Saltarelli Lombardi (61' Magrì), Papa (73' Accordino). All. Fava
Arbitro: Sig. Pisaroni di Piacenza

Al Gambarelli di Gossolengo va in scena uno dei big match per il predominio in classifica del girone A della terza categoria. Le due squadre partono entrambe cariche, al 2' una punizione di Pintabona termina a lato alla destra di Callegari, Il derby si infiamma al 15' quando Forlini gira in rovesciata una palla che impegna il portiere ospite in una grande parata in tuffo. Nella prima fase il Gossolengo preme in velocità e fa la partita, il Pittolo però risponde con un  bel tiro di Papa che viene parato da Lavezzi. Le emozioni non finiscono a dispetto del risultato, la partita è molto intensa con botta e risposta da ambo le parti, al 42' un cross dalla trequarti di Lavati a centro area, trova pronto Tagliaferri, che di testa manda il pallone di poco alto sulla traversa. il secondo tempo si apre con un brivido per la difesa del Gossolengo, al 54' Chinosi nel tentativo di liberare colpisce Tagliaferri sulla schiena, nella carambola la palla colpisce il palo e termina sul fondo. Al 56' un gran tiro di Forlini che si stava insaccando in rete viene deviato in tuffo dal portiere. In questa fase del secondo tempo i ragazzi di Caravaggi calano un po il ritmo, cresce il Pittolo, al 70' un cross dal fondo di Vincini sul secondo palo, vede pronto Saltarelli, che per un soffio non arriva al tapin vincente. Al 80' una palla messa in mezzo dalle retrovie rossoblu trova Sassi pronto alla deviazione di testa, il portiere del Pittolo è battuto, ma un difensore azzurro salva con il petto sulla linea mentre il pubblico già gridava al gol. Le due squadre tentano di superarsi fino alla fine, ma il risultato non cambia. Gran bella partita anche senza la presenza di gol, il risultato rispecchia  l'andamento della gara ed è sostanzialmente giusto.

RIVERGARO-PERINO: 1-1
Rivergaro: Picchioni, Colombi, Gatti (Capucciati), Iordachioaia, Guasconi, Silnovic, Riviera, Allegretti, Ballerini (Girometta), Tramelli, Rigolli (Kamenica). All. Borlenghi
Perino: Scotti, Tacchini (Marina), Perani (Fragoli), Ragalli, Dimitriev, Magistretti, Mavrov, Stojkov, Cvetanov, Colombo, Bertoia (Raggi)
Reti: Silnovic e Colombo

Risultato bugiardo al comunale di Rivergaro, infatti, se c'era una squadra che meritava di vincere sicuramente era quella di mister Borlenghi che dopo una fase iniziale di studio, cominciava a spingere e intorno alla mezzora del primo tempo passava in vantaggio con un bellissimo tiro al volo di Silnovic, ottimamente servito da Ballerini. Nella ripresa il Perino trovava il pareggio con una punizione dal limite di Colombo. Forcing finale dei ragazzi di casa con almeno tre occasioni clamorose per passare in vantaggio, ma il portiere del perino compie altrettanti miracoli e il risultato non cambia più. Ottimo l'arbitraggio del sig.D'angelo.
(Dante)

VILLANOVA 96-SAN CORRADO: 3-3
Villanova: Cignatta, D'auria, Bernazzoli, Cremonesi, Rancati (Sivelli 60'), Iacomino, Belli, Gualazzi, Pisaroni, Rizzo (Bartoli 75'), Bonini.
SAN CORRADO: Caviglioni, Arselli, Manfredi, Scarimolella, Zurla, Alleva, Zefi (Coppo 70'), Caviglioni, Mandelli (Pisani  75'), Guglielmetti (Guglielmetti 60'), Carli
Reti: Caviglioni 8', Carli 10', Bonini 35', Pisaroni 80', Iacomino 91'.

Sotto una leggera pioggia autunnale pareggio sofferto del San Corrado sul campo del Villanova, che subisce dopo pochi minuti due gol fotocopia realizzati da Caviglioni al 8' e Carli al 10'  entrambi su respinta del portiere. Al 35' Bonini accorcia le distanze dal dischetto. Nella ripresa Zurla al 52' con una conclusione dal limite segna l'1 a 3 per la San Corrado. La squadra di casa non demorde e riesce ad prima con Pisaroni, che all' 80' in area calcia direttamente in rete e, nei minuti di recupero, Iacomino dalla tre quarti si inventa il gol più bello della partita, piazzando la palla in rete nel sette dove il portiere non più arrivare. Risultato finale 3 a 3, pareggio giusto con tre ammoniti e qualche fallo di troppo.
Luca Pedretti

USD VERNASCA-LUGAGNANESE: 2-1
USD VERNASCA: Zoppi, Zanella (al 65’ Cima), Verdelli, Rodano, De Totero, Mazzani, Franzini (60’ Gotri), Bulgarani, Baiyre (80’Zerbini), Sebastiani, Vincini (77’ Cavozzi). All. Di Natale
USD LUGAGNANESE: Rossi, Guidotti (91’ Bianchi), Oubenali, Marani, Lombardelli, Alberici, Giordano, Periti, Lelii, Faimali, Del Barba (70’ Mussi). All. Livardi
ARBITRO: Gheorghiev
Reti: 40' Baiyre, 59' rig Lelii, 72' Bulgarani

Partita nervosa ma corretta come ogni derby, il terreno un po’ allentato rende ancra più fisico lo scontro che il Vernasca domina a livello di predominio territoriale anche se non riesce a creare numerose occasioni da gol come nelle ultime uscite. Già al 2’ Bulgarani impatta bene una palla appoggiata indietro da Vincini ma il portiere, pur sorpreso, riesce a neutralizzare.
Al 18’è Zoppi in mischia ad opporsi con coraggio ad un tiro ravvicinato della Lugagnanese. Dopo un primo tempo senza pericoli ma con molti scontri a centrocampo, al 40’ gol annullato ai locali per fallo sul portiere apparso ininfluente, ma al 42’ Rodano dalla distanza pennella per Baiyre, peraltro oggi acciaccato per un fastidio al ginocchio, e lo stesso di testa incrocia nell’angolo opposto per il vantaggio locale: 1-0. All’inizio della ripresa Lombardelli ferma fallosamente Sebastiani al limite dell’area, l’arbitro estrae il cartellino giallo ma il giocatore già ammonito deve lasciare il campo. Al 55’ Sebastiani si smarca bene ma solo davanti a Rossi calcia a lato di poco. Al 56’ Bulgarani colpisce a botta sicura ma la palla lambisce il palo; al 57’ è Baiyre che devia bene al volo sul primo palo ma il tiro finisce soprala traversa. Al 59’ tra lo stupore generale l’arbitro fischia un rigore per la Lugagnanese che Lelii non sbaglia nonostante Zoppi intercetti il tiro: 1-1. Ma la differenza in campo è evidente e al 72’ Bulgarani incorna perfettamente un corner di Vincini senza lasciare scampoal bravo Rossi: 2-1. Al 92’ atterramento di Cima proiettato a rete, rigore che Sebastiani, però, tira debolmente e Rossi riesce a respingere. Prima vittoria stagionale al “Primavera” per la squadra locale che sembra aver trovato la quadratura dopo qualche passo falso iniziale.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento