Questo sito contribuisce all'audience di

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica

Tutti i risultati e le classifiche dei campionati dilettantistici piacentini dalla Serie D alla Terza Categoria. In Prima Categoria l'Agazzanese vince a Casalmaggiore (0-3) e conquista il campionato. In Seconda Categoria A la Nuova Spes vince 3-0...

La festa promozione della LibertaSpes (foto Spreafico-Galli)
Tutti i risultati e le classifiche dei campionati dilettantistici piacentini dalla Serie D alla Terza Categoria.
In Prima Categoria l'Agazzanese vince a Casalmaggiore (0-3) e conquista il campionato. In Seconda Categoria A la Nuova Spes vince 3-0 con il Bobbio e conquista la promozione in Prima.
Proprio in Terza A la LibertaSpes supera 2-1 il Gragnano e conquista la promozione in Seconda.
In Serie D il Rimini vince 2-0 con la Thermal e conquista la promozione aritmetica in Lega Pro. Il Fiorenzuola invece supera in extremis, con una rete di Lucci, la Fortis Juventus. Il Piacenza a Scandicci si porta avanti di due reti, ma nella ripresa subisce la rimonta (2-2).
In Promozione sconfitta la Castellana. Bene il Fontana Audax che espugna il campo de Il Cervo con una doppietta di Stombellini. Incredibile nel derby tra Royale e Gotico, il Royale si porta avanti 2-0 ma il Gotico ribalta tutto e vince 2-4. Il Carpaneto vince con una rete di Antonini e rimane in scia alla capolista Brescello.
Termina 1-1 infine la sfida campionato tra Chero e San Polo, verdetto rimandato a domenica prossima in Terza Categoria B. In Seconda Categoria B la Fontanellatese vince il derby 0-1 col Fontanellato ed è a un passo dalla vittoria del campionato:

Serie D
Scandicci-Piacenza 2-2
Fiorenzuola-Fortis Juventus 1-0
Rimini-Thermal Abano 2-0
Abano-Mezzolara 0-0
Correggese-Ribelle 2-2
Delta Porto Tolle-Bellaria Igea Marina 2-1
Este-San Paolo Padova 2-0
Fidenza-Castelfranco 0-2
Formigine-Jolly Montemurlo 1-2
Imolese-Romagna Centro 2-1
Classifica qui

Promozione
Biancazzurra-Traversetolo 0-1
Brescello-Falk Galileo 4-3
Castellana-Terme Monticelli 1-2
Castelnovese-Carpaneto 0-1
Il Cervo-Fontana Audax 1-2
Medesanese-Luzzara 2-3
Montecchio-Valtarese 2-0
Royale Fiore-Gotico Garibaldina 2-4
Soragna-Cadelbosco 5-0
Classifica qui

Prima Categoria
Bobbiese-Baby Brazil 2-1
Borgo San Donnino-Vigolo 1-2
Casalese-Agazzanese 0-3
Madregolo-Noceto 2-1
Rottofreno-Valtidone 1-4
San Secondo-Pontenurese 1-3
Sarmatese-Nibbiano 0-0
Viarolese-Borgonovese 5-1
Classifica qui

Seconda Categoria A
Arsenal-Turris 3-2
Nuova Spes-Bobbio2012 3-0
Olubra-Gazzola 1-2
Podenzano-Gossolengo 6-1
Pontolliese-Calendasco 1-3
Travese-Pittolo 1-1
Vigolzone-Ziano 6-0
Classifica qui

Seconda Categoria B
Alsenese-Pontegreen 2-0
Caorso-San Giuseppe 2-2
Fontanellato-Fontanellatese 0-1
Niviano-Vernasca 1-0
San Lazzaro F.-Folgore 5-3
San Rocco-Corte Calcio 1-3
Sporting Fiorenzuola-Pol.Pontenure 4-2
Classifica qui

Terza Categoria A
Bivio Volante-Podenzanese 1-2
LibertaSpes-Gragnano 2-1
Lyons Quarto-San Filippo Neri 0-2
Perino-San Corrado 3-0
Primogenita-Pol. BF 2-0
Borgonovo-Rivergaro 2-1
Riposa: Besurica
Classifica qui

Terza Categoria B
Sannazzarese-Gropparello 3-1
Chero-San Polo 1-1
GerbidoSipa-San Lorenzo 2-0
Drago San Giorgio-Cadeo 0-1
Lugagnanese-Arquatese 1-2
Pro Villanova-Salicetese 1-0
Riposa: Fulgor Fiorenzuola
Classifica qui

COMMENTI E TABELLINI

CASTELNOVESE-VIGOR CARPANETO 0-1
CASTELNOVESE: Boni, Calzetti, Cavicchioli, Coppi, Decò, Viminali, Attolini A. (80' Boschini), Bergamaschi, Remigini, Bigliardi, Popovici. All.: Liperoti
VIGOR CARPANETO 1922: Serena, Santi, Barba, Livelli, Dosi, Gorrini, Valla (80' Russolillo), Armani, Centofanti (63' Arena), Antonini (72' Albastroiu), Arata. All.: Lucci
ARBITRO: Pirazzoli di Finale Emilia (Modena)
RETI: 2' Antonini

Tre punti importanti per la Vigor Carpaneto 1922 nel turno post-pasquale di Promozione. Nella quart'ultima giornata del girone A, la formazione di Lucci ha espugnato il campo della Castelnovese; a decidere in terra reggiana è stato il gol in apertura del giovane Antonini (classe 1996), che ha regalato il bottino pieno alla squadra piacentina, già vincitrice 2-0 nel match del girone d'andata. Per la Vigor Carpaneto 1922, si tratta di una vittoria importante, che permette a Centofanti e compagni di rimanere in scia alla capolista Brescello, vittoriosa 4-3 contro la FalkGalileo e sempre con due punti di vantaggio sul Carpaneto.
Pronti via e la squadra di Lucci passa subito in vantaggio dopo quaranta secondi: Valla si trascina mezza difesa e mette in mezzo per Antonini che appoggia in rete per l'1-0 biancazzurro. Inaspettatamente sotto in apertura, la Castelnovese spinge in avanti alla ricerca del pareggio e la prima conclusione arriva al 18' con Popovici, ma il tiro non va a buon fine. Un minuto dopo, chance importante per la Vigor in ottica 2-0: Boni salva in uscita su Centofanti, che riprende la palla e crossa per Valla, che però arriva in ritardo all'appuntamento e non riesce a concludere. Al 29' Antonini ha la possibilità di siglare il raddoppio con un'azione simile a quella del vantaggio ma il giovane centrocampista piacentino alza troppo la mira. Prima dell'intervallo, ci prova anche Barba, calciando però fuori di poco.
Nella ripresa, il tiro al bersaglio piacentino prosegue con una palla velenosa messa in mezzo da Centofanti ma senza nessuna deviazione vincente. Al 63', l'esperto centravanti viene avvicendato da Arena, che si mette subito in evidenza crossando per Valla, colpevole però di ritardare troppo la conclusione. Al 78' la Vigor si rifà pericolosa: Boni non trattiene una facile palla, ma Valla e Armani si ostacolano involontariamente e l'occasione sfuma.
Archiviata con successo questa sfida di campionato, la Vigor Carpaneto 1922 si dovrà concentrare immediatamente su un altro importantissimo appuntamento: la semifinale di ritorno di Coppa Italia Promozione, con la sfida in programma mercoledì alle 15,30 a Rio Saliceto (Reggio Emilia). Nel match d'andata, i piacentini avevano liquidato 3-0 la Riese e quindi partono da una posizione privilegiata, anche se non si potranno fare calcoli, ma viceversa bisognerà giocare al meglio il match. Domenica, invece, il Carpaneto riceverà la visita dei parmensi del Traversetolo nella terz'ultima giornata di campionato.

POL. IL CERVO-FONTANA AUDAX 1-2
POL. IL CERVO: Dall’Asta, Vecchi, Sani, Micheloni, Giumelli, Guatelli, Boga, Tarasconi, Palumbo (82’ Mazza), Assirati (57’ Cuccu), Cocchi. All.: Bertani.
FONTANA AUDAX: Cavallaro, Arodotti, Albertocchi, Mazzini, Ferdenzi, Deidda (62’ Finotti), Dallavalle, Vercesi, Abbiati (46’ Rossi), Centanni, Stombellini (77’ Pellizzotti). All.: Stefanelli.
ARBITRO: Mori di Parma
RETI: 20' Stombellini, 23’ Palumbo, 39’ Stombellini

Una doppietta del giovane attaccante Enrico Stombellini, la sua prima con la maglia dei biancoverdi di Pino Stefanelli, consegna al Fontana Audax una vittoria di grande importanza visto che gli permette di agganciare il settimo posto in classifica e il contemporaneo sorpasso sui cugini della Castellana.
La vittoria di Collecchio è giunta al termine di un match decisamente nervoso, soprattutto nel secondo tempo quando i locali hanno letteralmente perso la testa complice l’agonismo messo in campo da Ferdenzi e soci ed hanno finito la contesa in otto uomini (oltre a due dirigenti allontanati dal campo).
In un clima come detto decisamente “caldo” il Fontana Audax si dimostra più squadra: da evidenziare i cinque under in campo dal primo minuto tra i quali emergono le ottime prove di Deidda classe 1997 oltre a quella del bomber Stombellini (1995)
Match subito emozionante: partono forte gli ospiti con Vercesi che al 3’ apre per Abbiati, il numero nove tenta un tiro cross per l’accorrente Stombellini anticipato di un soffio da un difensore.
Al 9’ ancora Abbiati prova la conclusione da posizione defilata, Dall’Asta respinge a mano aperta e sul tap-in ci prova Ferdenzi ma ancora il numero uno è superbo nel salvarsi con il piede.
Al 20’ gli sforzi offensivi del Fontana Audax vengono ripagati con il gol del vantaggio: magistrale percussione di Vercesi che serve Dallavalle, il quale dall’out di competenza crossa in mezzo all’area per Stombellini che anticipa tutti e realizza lo 0-1.
La reazione de Il Cervo è immediata: dopo la ripresa del gioco a centrocampo, conclusione di Palumbo e Cavallaro respinge.?Al 22’ Centanni in area da buona posizione conclude malamente a lato e sessanta secondi dopo arriva il pareggio dei locali con Palumbo che anticipa i due centrali della formazione di Stefanelli e realizza alla sinistra di Cavallaro 1-1. Minuto 36: punizione dai sedici metri di Assirati e Cavallaro si salva in angolo.
Al 39’ il Fontana Audax torna in vantaggio: Dallavalle ancora nei panni dell’assist man serve Stombellini, il numero undici sfrutta l’errore di Guatelli che perde palla, si accentra e conclude sotto le gambe di Dell’Asta 1-2. Al 44’ Arodotti da buona posizione, controlla in modo esemplare e prova una conclusione che esce a fil di palo.
Ad inizio di ripresa Stefanelli deve rinunciare ad Abbiati per problemi fisici e inserisce Rossi.
Il Fontana Audax vuole a tutti i costi i tre punti e la cosa sembra non piacere ai locali che iniziano a perdere la testa ed il primo a farne le spese è Giumelli espulso per doppia ammonizione.
Al 65’ Tarasconi di testa non trova la deviazione vincente dopo un corner velenoso.
Al 71’ i locali restano in nove: Micheloni commette un fallaccio su Rossi e viene espulso. Al 75’ lo stesso Rossi da buona posizione calcia sull’esterno della rete.
Al 92’ ultima emozione con il direttore di gara che estrae il terzo cartellino rosso nei confronti di un giocatore parmense. Stavolta a farne le spese è il neo entrato Mazza che commette un brutto fallo e finisce anzitempo sotto la doccia.
Dopo qualche istante finisce la contesa e il Fontana Audax può esultare: domenica prossima sfida interna alla Biancazzurra invischiata nella lotta per non retrocedere.
Michela Nobili

CASTELLANA-TERME MONTICELLI: 1-2
Castellana: Gagliardi, Reggi, Losi, Sy Pape, Caritetevoli, Marchi, Sattin, Barbieri, Signaroldi (Sugameli), Zanaboni, Lamberti. Lazzarini.
Terme Monticelli: Araldi, Bianchi, Belli, Gennari (Mantelli), Fave, Graziano M. (Riva), Fisicaro, Capra (Pesci), Sorrentino, Graziano F., Rampini, Marcotti.
Arbitro: Amoroso di Piacenza
Reti: 29' pt Graziano F., 3' st rig. Zanaboni, 37' st. rig Sorrentino

ROYALE FIORE-GOTICO GARIBALDINA: 2-4
Royale Fiore: Bergamaschi, Farinotti, Zanaboni, Signaroldi (Salvaggio), Kobina, Mini, Burzio, Centi, El Maouardi, Cossetti, Baldrighi (Boccedi). All.: Melotti.
Gotico: Anelli, Pietra (Vernaschi), Pagani, Raguseo, Sicuro, Ghilardelli, Caputo, Felline, Franchi, Sahe (Raggi), Cissè (Corbellini). All.: Costa.
Arbitro: Dosi di Piacenza
Reti: 17' Cossetti, 22' El Maouardi, 51' e 22' Sahe, 67' e 69' Franchi.

CASALESE-AGAZZANESE: 0-3
CASALESE: Brunoni, Paltrinieri, Bandini, Azzi, Franchi, Lanfredini, Bazzani, Oxoli, Manfredi, Mori (80' Bianchi) , Musliu (76' Cozzini). All. Corbari.
AGAZZANESE: Lucini, Cimmino, Nani, Orlandini (87' Rossi), Vecchio, Karakolev, Cozzi, Moltini, Zarbano, Fulcini, Burgazzoli (85' Gobbi). All. Chierico.
ARBITRO: Beato di Modena
RETI: 43' Zarbano, 70' Franchi (aut.), 85' Moltini

ROTTOFRENO-VALTIDONE: 1-4
Rottofreno: Tinelli, Pollini (Petrosino), Brigati, Manenti, Ozzola, Mihajlovic, Freschi, Casulli, Maffi, Stojkov (Esseghir), Rossi (Curotti). All.: Soressi.
Valtidone: Shelna, Girometta (Attye), Manstretta (Gera), Cardu, Nicotti, Barberini, Molinelli, Sozzi, Spiaggi, Melampo (Curreri), Alberici. All.: Agosti.
Arbitro: Ajdini di Piacenza
Reti: 29', 48', 71' e 92' Spiaggi, 62' Maffi.

BOBBIESE-BABY BRAZIL: 2-1
Bobbiese: Scrocchi, Raggi, Stoikov D., Bianchi, Maurizi, Silva (Mozzi R.), Ragalli C., Giunta, Scabini (Ragalli L.), dabusti, Dilettoso (Mozzi). All.: Caldini e Alberti.
Baby Brazil: Prandini, Presta, Cilmi (Celebrano), Bassi (Bissi), Madini, Premoli (Idda), Roger, Garà, Morandi, Baggi, Spreafico. All.: Bellassi.
Arbitro: Pareti di Piacenza
Reti: 15' Scabini, 20' Morandi, 52' Maurizi.

SAN SECONDO-PONTENURESE: 1-3
San Secondo: Mangora, Pezzarossa, Ghisoni, Giuffredi, Miserotti, Boggio (Pompini D.), Pompini S. (Borelli), Angelini, Mottola (Lauriola), Lorenzini, Talignani. All.: Pompini.
Pontenurese: Negri, Mondani, Pancotti (Cetti), Turini, Confalonieri, Lunini, Franchi (Galelli), Massari, Scarinzi, Gambazza (De Sensi), Marzini. All.: Caruso.
Arbitro: Fonosob di Parma
Reti: 43' Pompini, 44' Gambazza, 46' e 81' Scarinzi.

VIAROLESE-BORGONOVESE 5-1
VIAROLESE: Bardiani, Pescina (30'st Scarica), Chierici, Caldo, Riccardi, Ranieri, Lavezzini, Allodi, Frigeri (17'st Gualazzini), Testa (41'st Donati) Pilato. All. Fabbi
BORGONOVESE: Maffi, Martinez, Benedetti, Tagliaferri (36'st Masarati), Caragnano, Lambri, El Aydani (15'st Negrati), Aamrani, Aiello, Salami, Trespidi. All. Castagna
Direttore di gara signor Umberto Valentino di Reggio Emilia
Marcatori: 34'pt Riccardi, 1'st Lavezzini, 4'st Allodi, 15'st Salami, 21'st Testa, 30'st Testa.?Ammonizioni: 35'pt Testa, 42'pt e 9'st Caldo, 13'st Salami, 15'st Pescina, 17'st Negrati, 25'st rosso diretto Trespidi, 43'st Masarati.

SARMATESE-NIBBIANO 0-0
SARMATESE: Ferrari, Manini, Albasi, Scanzaroli, Cortes, Korriku, Galvagni, Ardemagni, Bariani, Poisetti (70’ Callegari), La Valle (51’ Adnani). All. Grassi
NIBBIANO: Cordoni, De Matteo, Rosignoli, Cipelletti, Ramundo, Carini, Montini, Bernini, Cremona (78’ Cavanna), Monteverde, Giuliani. All. Orsi
Arbitro: Sig. Kreshnik Bejtullahu di Piacenza
Ammoniti: 15’ Cipelletti, 52’ Scanzaroli, 75’ Cordoni, 85’ Korriku, 88’ Manini
Note: espulso De Matteo all’88’ per comportamento non regolamentare

Una Sarmatese tutto cuore, fiato e gambe: così la squadra di Mister Grassi guadagna un preziosissimo punto contro la corazzata Nibbiano e si giocherà domenica prossimo in quel di Vigolo Marchese la possibilità di evitare i play out. Sicuramente una prova da sottolineare per tutti gli attori locali in campo per l’impegno e la costanza dimostrata per tutti i 95 minuti di gioco.
La Sarmatese scende in campo priva degli squalificati Lampis e Montanari e con Grassi acciaccato che si siede in panchina. Il primo tempo è un forcing a 360° del Nibbiano che impegna duramente la difesa locale, la Sarmatese di per suo si affida ai rilanci con Poisetti sempre presente a spizzare e Bariani, da solo nel reparto offensivo, ad impensierire la difesa ospite. Al 30’ primo sussulto degno di nota con Rosignoli che da limite dell’area su punizione fa partire un tiro che Ferrari devia appena sopra la traversa. Passano 7’ ed Ardemagni è ancora, per l’ennesima volta, provvidenziale salvando sulla riga di porta un gol già fatto di Giuliani che in pallonetto supera Ferrari in uscita. La prima frazione di gioco finisce con il Nibbiano ancora avanti, ma i ragazzi di Mister Grassi riescono a contenere le sfuriate della corazzata di Orsi. La ripresa vede comunque ancora il Nibbiano padrone del gioco con Monteverde che da solo tiene sotto scacco la difesa, ben registrata da Manini e Ardemagni. Al 55’ sussulto locale con capitan Galvagni che crossa in profondità in area per Bariani che per un soffio non spizza di testa anticipando Cordoni. Al 67’ è il Nibbiano ad andare vicino al gol con Montini che piazza una fucilata da fuori area con palla che sibila il palo alla sinistra di Ferrari. Bisogna passare poi all’83’ per trovare un’altra azione pericolosa, sempre di marca ospite: un b atti e ribatti nell’area piccola viene sbrogliata da Korriku che anticipa di un soffio l’accorrente Giuliani. All’88’ brutto gesto di reazione di De Matteo che viene mandato anzitempo negli spogliatoi, e dopo 4 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine dell’incontro.
Mario Morisi

FC BORGO SAN DONNINO-VIGOLO MARCHESE 1-2
BORGO SAN DONNINO: Spanu (76' Fiocchi), Zamboni, Mora, Pederzani, Zamboni, Ferranti, Delazzari, Spotti, Bernazzoli, Cantini (88' Bellingeri), Carollo, Brunetto (76' Marchignoli). A disp: Bonati. All. Mingozzi.
VIGOLO MARCHESE: Serio, Trotta (77' Bersane), Zamboni, Esposito, Cervini, Orsi, Carlini (85' Diagne), Bertuzzi, Ronda (59' Losi), Nani, Brugnelli. A disp: Raffetti, Massetta, Mortellini, Badagnani. All. Stecconi.
Marcatori: 56' Pederzani, 67' Bertuzzi, 90' Diagne
Ammoniti: Carlini, Losi, Pederzani
Espulso: Mora, Delazzari

VIGOLZONE-ZIANO 1-2
VIGOLZONE: Fava, Cervi, Coppeta, Granelli, Aquino, Perrella, Bazzarini, Capuzzo (62' Galvani), Baldanti (60' Viani), Botti, Rovida (68' Baldini)
ZIANO: Alberti, Vercesi, Cahrouti, Fulgosi, Massari, Panizzari, Ourdi (Delfanti), pastorelli, Tibussi (46' Malaspina), Bosoni, Ferrari (Di Maggio)
GOL: 3' Rovida (V), 13' rig, 55' Baldanti (V), 58' Botti, 71' Viani (V), 85' Bazzarini rig. (V)
Arbitro: Potocean di Piacenza

Scontro al vertice al Comunale di Vigolzone tra i locali e lo Ziano per contendersi il secondo posto in campionato. Gli ospiti però si presentano all’appuntamento spenti e demotivati, e i ragazzi di Mister Forlini centrano il risultato con un sonoro 6-0 che lascia poco spazio ai commenti.
Già al 3° minuto Vigolzone in vantaggio: Capuzzo appoggia a Rovida che da trenta metri lascia partire un bolide che non lascia scampo ad Alberti per l’1-0.
Al 13° fallo di mano in area e rigore concesso ai padroni di casa. Alla battuta va Baldanti che non sbaglia e porta il Vigolzone sul 2-0.
Poco dopo altra bella azione corale dei biancorossi, Bazzarini mette in mezzo, Botti da centro area colpisce sicuro, ma Alberti si supera e devia la palla in angolo.
A inizio ripresa l’unico tiro in porta per lo Ziano con Bosoni che da buona posizione calcia ma la palla è deviata sulla linea da Perrella.
Da qui in avanti è un monologo del Vigolzone, che gestisce bene palla e lascia pochissimo agli avversari.
Al 55° si chiude di fatto la partita quando da una punizione dal limite, Baldanti fa partire un perfetto tiro a giro che si infila nel sette alla destra del portiere e porta il Vigolzone sul 3-0.
Passano pochi minuti e il Vigolzone va ancora in goal con un’azione tutta di prima per vie centrali, Bazzarini serve Botti in area che con un bel colpo sotto mette la palla in rete per il 4-0.
Al 71° azione sulla sinistra tra i due nuovi entrati Baldini-Viani, con quest’ultimo che si accentra e con un semipallonetto dal limite beffa il portiere avversario: 5-0.
Ultimo sussulto all’85° quando Galvani dopo una serie di dribbling viene steso in area e l’arbitro, come da regolamento, assegna il rigore per il Vigolzone. Si incarica della battuta Bazzarini che non sbaglia e fissa il risultato sul 6-0.

NIVIANO-VERNASCA 1-0
Niviano: Losi, Tramelli, Alberti, Zambelli, Mezzadri, Porcari, Scaglia (Zecca), Ferdenzi, Rossi (Mazzari), Papagni (Merli), Modenesi. All: Alberti
Vernasca: Zambonini, Cavozzi (Mazzani) Vesperoni, De Totero, Gardoni, Zanella, Annoni (Deroma), Verdelli, Bayire, Tartaro, Sabestiani. All: Di Natale
Arbitro: Garcia di Piacenza
Rete: 68' Modenesi

(F.S.) Il Niviano supera il Vernasca nello scontro diretto e conquista la salvezza con una giornata di anticipo, situazione impensabile dopo il girone di andata chiuso all'ultimo posto. Primo tempo con poche emozioni, al 28' Losi devia in tuffo un diagonale di Verdelli poi Zambonini devia su Papagni. Ripresa: Rossi ha la palla buona al 52' ma Zambonini salva, al 58' Vernasca vicino al gol grazie ad una deviazione difensiva che finisce sul palo. Al 68' punizione dalla destra di Modenesi che complice una deviazione supera Zambonini per il vantaggio. Al 70' Mazzari ci prova dal limite ma ancora Zambonini è bravo a deviare, nel recupero occasionissima per Bayire che solo davanti a Losi spedisce a lato. Finisce con i festeggiamenti del Niviano che centra così la sua prima storica salvezza in seconda categoria.

PODENZANO-GOSSOLENGO 6-1
Podenzano: Brusi (Morelli), Gallo, De Nicolo, Garilli, Giacopazzi, Gervanotti, Rigolli A., Rigolli L., Rebecchi ( Lo Campo), Agnelli (Zilli). All. Manini
Gossolengo: Coca, Albergo, Landi, Rapaccioli, Botti, Beretta, Pratesi, Davide, Forlini, Cucci, Pinto.
Arbitro: Penna Bruno di Morfasso
Marcatori: 5' e 12' Luca Rigolli, 9' Rebecchi, 22' Gervanotti, 37' e 65' Agnelli, 52' Pratesi

Successo tennistico del Podenzano che supera il fanalino di coda Gossolengo e sale al terzo posto in classifica. Podenzano subito in vantaggio con un destro dal limite di Luca Rigolli. Raddoppio firmato Rebecchi ben imbeccato da De Nicolo. Ancora De Nicolo ispiratore del terzo centro rossoblu firmato da Luca Rigolli. Al 22 Gervanotti cala il poker con un delizioso pallonetto e prima del finale di tempo Agnelli di tacco sigla il 5-0. Nella ripresa i padroni di casa abbassano il ritmo ed il Gossolengo trova il gol della bandiera con Pratesi. Chiude il risultato Agnelli da pochi passi al 65'.

SPORTING FIORENZUOLA-POL.PONTENURE 4-2
Sporting: Catelli, Bertoncini, Scrivani, Maini, Compaore, Gandina, Rossi, Giorgi, Boiardi, Caminati, Bergamaschi.
Pol.pontenurese: Pollini, Gaboardi, Bovolenta, Corbellini, Loschi, Genesi, Piazza, Lovattini, Arata, Sparpagni, Singarella,
Arbitro sig. Zanotti

Ultima partita a Fiorenzuola per lo Sporting che mantiene il primato di imbattibilita' casalinga aggiudicandosi la vittoria con un rotondo 4 a 2. Partenza sprint dello Sporting, al primo minuto bergamaschi cross in mezzo, arriva Boiardi che sfiora il palo con un tiro ad incrociare. Al 7' bergamaschi parte dal metà campo, salta metà difesa compreso il portiere ma la palla esce di poco. Al 9' gol dello Sporting con gran tiro dalla distanza di rossi. Al 11 euro goal di bergaschi che dal limite mette la palla nel sette. La partita si spegne fino al 43', mischia con diverse ribattute, l'arbitro fischia rigore per un presunto fallo di mano di Compaore che viene espulso. Tira il rigore Sparzagni che sigla il 2 a 1. Riparte il secondo tempo con lo Sporting in 10, la Pontenurese sposta il baricentro in avanti e cerca il pareggio con tiro di Sparzagni ma Catelli para. Prova in contropiede ancora bergamaschi ma arrivato in area non riesce a chiudere l'azione. Palla in mezzo di Boiardi, tiro di Dovani ma un difensore salva sulla linea. Al 20' gol di Boiardi su bella palla di rossi. Altro tiro di Boiardi dalla distanza, palo e su tapin di Seletti lo Sporting si porta sul 4 a 1. La partita si chiude con un colpo di testa di seletti fuori di poco, è il rigore del 4 a 2 per fallo di mano dove Sparzagni non sbaglia.

ARSENAL-TURRIS 3-2
ARSENAL: Maloberti, Concari (75' Simeone P.), Simeone A., Puglielli, Fanizzi, Albertin, Corradini, Caliendo, Castellana, Piccinini, Pucci (84' Cassinari) All. Barbieri
Arbitro: Demiri
Reti: 27' Piccinini, 38' Pucci, 47' Fanizzi,

L’Arsenal di Stoppini e Caliendo si salva con pieno merito dopo un girone di ritorno di battaglie sportive. Nella sfida con la Turris parte forte l’Arsenal che trova il vantaggio con un’invenzione di Piccinini che finisce nel sette. Raddoppio firmato dalla lepre Pucci, che scappa via a tutti e insacca. C’è appena il tempo di ripartire e Fanizzi incorna splendidamente un angolo di Piccinini. Veemente reazione ospite che trova la rete su rigore di Migliavacca e accorcia ulteriormente le distanze a dieci minuti dalla fine senza peraltro riuscire a raggiungere i padroni di casa.

CHERO-SAN POLO 1-1
Chero: Sartori, Rodano, Comini, Pedretti, Castignetti, Boiardi, Moglia (Berte'), Malvezzi, Fornari, Maggi, Gentili. Allenatore: Panini.                                               
San Polo: Lavezzi, Bertuzzi, Rocca, Rancati (Andreello), Tiboni, Baldini, Riboni, Abbonante, Asaro (Marina), Farina (Moggi), De Iasi (Migliavacca). Allenatore Mazzocchi.                 
Arbitro: sig. Strozzi di Piacenza.                   
Marcatori: 13' Riboni 35' Malvezzi                             

Il big match della giornata finisce in parità. Alla fine a gioire e' la squadra di Mazzocchi che ad una giornata della fine mantiene i due punti di vantaggio sulla rivale Chero. Quindi per decretare chi vincerà il campionato ci sono ancora 90 minuti da aspettare. La formazione di Mazzocchi affronterà tra le mura amiche la Sannazzarese  invece la compagine allenata da Panini affronterà in trasferta la Fulgor fiorenzuola. La partita si è giocata davanti ha un numeroso e rumoroso pubblico, che sicuramente ha fatto invidia a categorie ben più alte. In campo le due formazioni con medesimo modulo un 4-4-2. Si respira già dalle prime battute che sarà una gara tirata e soprattutto maschia. Da un episodio nasce il vantaggio del San Polo. È il 13' quando Rancati vede l'inserimento di Riboni. L'esterno giallo verde tocca di quel tanto per sorprendere Sartori. San Polo in vantaggio 0-1. Prova subito a rispondere il Chero con Moglia, parà a terra Lavezzi. Il Chero cerca di sfruttare al meglio tutti i calci da fermo che gli si propongono ma la difesa giallo verde si riesce sempre salvare fino al 35' da un'azione di calcio d'angolo nasce il pari del Chero. Gentili lavora un pallone in area e lo scarica per Malvezzi che sotto porta mette dentro. 1-1. Si ritorna in parità . Ultimazione del primo tempo ce l'hai il San Polo al 44' . Rancati serve Farina, ma la sua conclusione esce.Inizia la ripresa è subito Gentili scalda le mani a Lavezzi. Risponde Farina con un sinistro alto. Al 62' appena Marina mette una palla nel corridoio per De Iasi. Ma la punta giallo verde non centra la porta. Ancora un nuovo entrato del San Polo si rende pericolosi. Moggi crea scompiglio saltando un avversario e si trova davanti Sartori che devia alla disperata in angolo. Forcing  finale del Chero ma che non si concretizza e la partita finisce in parità. Da ricordare in questa bella giornata di sole senz'altro il pubblico e le prestazioni da una parte di Gentili e dall'altra di Abbonante.

PONTOLLIESE-CALENDASCO 1-3
Pontolliese: Cornelli, Gargiulo, Ballada, Casaroli, Maffini, Rimonti, Gangi, Taranti, Struzzi, Pellati, Busuioc. All.: Roncarà.
Gazzola: Burgazzoli, Mennas, Fornaciari, Noto, Campagna, Cassinelli, Tirelli, Castignoli, Palmisano, Vigneti, De Stefano. All.: Alfieri
Reti:15' Gangi, 22' De Stefano, 70' Castignoli, 80' De Stefano

Ennesima prestazione da dimenticare per i bianconeri che subiscono la voglia della matematica salvezza del Calendasco. Al 15' l'unica occasione dei falchetti produce il momentaneo vantaggio di Gangi. Da questo momento è solo Calendasco che al 22' pareggia con De Stefano. Al 38' grande intervento di Cornelli che devia in angolo,due minuti più tardi è la traversa a salvare la Pontolliese. Nel secondo tempo fioccano le occasioni, al 70' arriva il meritato vantaggio di Castignoli. Il Calendasco non si accontenta e con una difesa allo sbando trova il gol sicurezza ancora con De Stefano.

LUGAGNANESE-ARQUATESE 1-2
Lugagnanese: Malchiodi, Schenardi (Vigiani), Nicelli, Goyata, Guidotti (Nassani), Periti, Ticchi, Nani, Lelii, Faimali, Delbarba. Allenatore: Sichel
Arquatese: Draghi, Capra, Bolzoni, Daverio, Ramelli, Serio (Angeloni), Loschi (Morsia), Zola, Martinelli (Mastrogiacomo), Uttini,  Mignani (Viera). Allenatore: Pasqualoni
Arbitro: Blerimj
Reti: 43' Martinelli (A) - 5' Delbarba (L) - 43' st Serio (A)

L'Arquatese riesce a far suo il derby contro i cugini della Lugagnanese; gara bruttina priva di occasioni. Il primo caldo e la giornata primaverile non favoriscono il gioco  delle due squadre scese in campo al comunale , Lugagnanese un poco rimaneggiata nell'organico non riesce ad imporre gioco e occasioni. L'Arquatese di rimessa non riesce ad essere incisiva , poche le azioni a rete . si deve aspettare il 30' per vedere un'occasione sui piedi di Zola (palla alta) e di risposta al 40' Guidotti non coglie l'attimo in area per impensierire Draghi. Poi zampata vincente allo scadere con il tiro angolato e la rete di Martinelli allo scadere del primo tempo.Ripresa all'acqua di rose , Arquatese che subisce il pareggio al 5' st con Delbarba che suggella 1-1 ; poi nulla piu' fino al 38' st con Nani che impensierisce Draghi su punizione. Arquatese che recrimina in precedenza per un presunto fallo in area al 33'. Nel finale ospiti che approfittano con Uttini (sospetto fuorigiuoco ) e palla area piccola con Serio che mette in rete al 43' ed è finale 2-1. Ottimi Zola Uttini Nani Guidotti.

CAORSO-SAN GIUSEPPE 2-2
Caorso: Montini, Noiosi, Favari, Covelli, Di Pino, Soresi, Losi Matteo, Gomis (Garilli), Bove (Mantegari), Salvatore, Losi Alessandro (Passera Marcello). All.: Castellani.
San Giuseppe: Soresi, Russo, Villa (Colonna), Puglia, Rancati (Ernani), Donati, Zanfretta, Nuvolati, Pellegri (Cassinelli), Marchi, Rossi. All.: Sprega.
Arbitro: Caja di Piacenza

Brutto pareggio del Caorso contro il San Giuseppe per 2 a 2 ottenuto sperperando un doppio vantaggio e è stato lo specchio di questo finale di campionato pur positivo ma che avrebbe avuto ben altri obiettivi se il rendimento di tutti i ragazzi di Mister Castellani non avesse subito un incredibile declino.
Parte forte il Caorso ed al 1° passa in vantaggio con un bel tiro di Bove. Al 15° cross di Noiosi ma il colpo di testa di Losi Matteo termina fuori. Al 18° raddoppio del Caorso con Losi Matteo bravo ad approfittare della preziosa collaborazione area di Bove ed a battere il portiere ospite. Al 23° gli ospiti accorciano le distanze con un bel tiro di Marchi. Nella ripresa al 4° ospiti pericolosi con tiro di Zanfretta che termina alto. Al 10° miracolo del portiere ospite a sventare lo splendido tiro in diagonale di Bove. Al 11° colpo di testa di Losi Alessandro ma il pallone viene salvato sulla linea. Al 20° incredibilmente gli ospiti pervengono al pareggio su un clamoroso errore di Montini che consegna di fatto la palla al tap in di Donati. Da qui al termine il Caorso si spinge generosamente in avanti ma non riesce a raggiungere la vittoria ormai gettata via.
Magno

PRIMOGENITA-POL.BF. BETTOLA 2-0
PRIMOGENITA:Zaffignani; Stefanoni; Guglielmetti; Gobbi; Lunardini; Zavattin; Rebecchi F.; De Lama; Rebecchi A; Tangorra; Muscolino. All. Marazzola. 
POL.BF BETTOLA: Gaudenzi; Ferrari A.; Giamberi; Cavanna; De Maio; Cella; Civetta (46'Manini);  Roffi; Regondi; Carrara; Gheno (80' Dallavalle). All. Soressi. 
ARBITRO: Sig. Rossiello.
MARCATORI: 20' Tangorra (Pr); 70' Guglielmetti (Pr);

(Magno): Partita di fine stagione sul campo della Primogenita, Bettolesi decimati si presentano con 12 disponibili.  Primo tempo dove gli ospiti hanno almeno cinque occasioni da calcio piazzato ma non li sfruttano, Primogenita, di rimessa, crea alcuni problemi alla retroguardia ospite. Al 20' da calcio piazzato arriva il goal del solito Tangorra. Anche il secondo tempo continua come il primo, una marea di azioni dei bettolesi che non finalizzano. Al 60' un generoso rigore concesso da un insicuro direttore di gara, ma Roffi sbaglia. Al 70' Guglielmetti calcia da trenta metri una punizione che si infila sotto alla traversa per il raddoppio Primogenita.  La partita si chiude con il meritato successo dei padroni di casa.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento