Questo sito contribuisce all'audience di

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica

Giornata completa nel calcio dilettantistico piacentino con tutte le squadre in campo dalla Serie D alla Terza Categoria. In Serie D pareggio 1-1 tra Fiorenzuola e Fidenza. In Promozione colpaccio del Fontana Audax che...




Giornata completa nel calcio dilettantistico piacentino con tutte le squadre in campo dalla Serie D alla Terza Categoria.
In Serie D pareggio 1-1 tra Fiorenzuola e Fidenza. In Promozione colpaccio del Fontana Audax che vince 0-1 in casa della capolista Brescello, gol di Abbiati. Il Gotico vince 0-2, reti di Sahe e Franchi, in casa della Medesanese. Brutto tonfo per il Carpaneto che perde 2-1 col Montecchio, piacentini che chiudono la partita in otto uomini. Pareggio in rimonta per la Castellana contro il Traversetolo (2-2).
In Prima Categoria l'Agazzense impatta 2-2 col Baby Brazil mentre dietro il Nibbiano strappa un buon 0-0 sul campo del San Secondo.
E' possibile inviare risultati e tabellini all'indirizzo email redazione@sportpiacenza.it. Tutti i risultati e le classifiche:

Serie D
Jolly Montemurlo-Piacenza 0-1
Fiorenzuola-Fidenza 1-1
Correggese-Mezzolara 4-2
Delta Porto Tolle-Este 1-1
Formigine-Castelfranco 0-2
Imolese-Bellaria Igea Marina 1-0
Ribelle-Romagna Centro 1-0
Rimini-San Paolo Padova 3-1
Scandicci-Abano 0-2
Thermal Abano-Fortis Juventus 0-3
Classifica qui

Promozione
Brescello-Fontana Audax 0-1
Castellana-Traversetolo 2-2
Falk Galileo-Cadelbosco 1-0
Il Cervo-Biancazzurra 2-0
Luzzara-Terme Monticelli 2-2
Medesanese-Gotico Garibaldina 0-2
Montecchio-Carpaneto 2-1
Royale Fiore-Castelnovese 0-0
Soragna-Valtarese 2-0
Classifica qui

Prima Categoria A
Agazzanese-Baby Brazil SN 2-2
Bobbiese-Borgo San Donnino 0-1
Borgonovese-Noceto 3-3
Casalese-Vigolo 0-4
Madregolo-Rottofreno 2-3
Pontenurese-Valtidone 0-0
San Secondo-Nibbiano 0-0
Viarolese-Sarmatese 1-0
Classifica qui

Seconda Categoria A
Bobbio2012-Pittolo 2-0
Calendasco-Ziano 0-1
Gazzola-Gossolengo 2-0
Nuova Spes-Vigolzone 1-2
Olubra-Turris 1-1
Pontolliese-Podenzano 1-4
Travese-Arsenal 1-2
Classifica qui

Seconda Categoria B
Alsenese-Caorso 2-1
Folgore-Corte Calcio 0-3
Fontanellato-Sporting Fiorenzuola 0-1
Niviano-San Rocco 0-0
Pontegreen-Fontanellatese 0-3
San Lazzaro F.-Pol.Pontenure 1-2
Vernasca-San Giuseppe 1-1
Classifica qui

Terza Categoria A
Besurica-Lyons Quarto 4-0
Bivio Volante-Borgonovo 3-4
LibertaSpes-Perino 3-2
Podenzanese-San Corrado 3-1
Pol.Bf-Rivergaro 2-1
Primogenita-San Filippo Neri 0-3
Riposa: Gragnano
Classifica qui

Terza Categoria B
Arquatese-San Lorenzo 1-1
Chero-Il Drago San Giorgio 3-1
Gropparello-Cadeo 1-4
Lugagnanese-Salicetese 1-1
San Polo-Fulgor Fiorenzuola 2-0
Sannazzarese-GerbidoSipa 3-2
Riposa: Pro Villanova
Classifica qui

COMMENTI E TABELLINI

MONTECCHIO-CARPANETO 2-1
MONTECCHIO: Reggiani, Iacuzio (90' De Sanctis), Grasselli, Oppido, Iaquinta (86' Carella), Sarzi Maddidini, Da Silva, Faye, Bertolini (75' Lo Giudice), Migliaccio, Frongia. All.: Rossi
VIGOR CARPANETO 1922: Serena, Biolchi, Barba, Lovattini, Dosi, Arata (75' Perazzi), Russolillo, Armani, Centofanti, Antonini (71' Ghisoni), Arena (60' Galli). All.: Lucci
ARBITRO: La Barbera di Ferrara
RETI: 18' Armani, 53' Da Silva, 90' rig. Migliaccio

Un'occasione persa e una sconfitta che fa male. A Montecchio la Vigor Carpaneto 1922 viene battuta 2-1 nella decima giornata di ritorno del campionato di Promozione (girone A). Per la squadra di Mino Lucci, un'opportunità non concretizzata perché Centofanti e compagni rimangono secondi in classifica. Alla vigilia del match, due erano le lunghezze che distanziavano la Vigor dalla capolista Brescello. Sotto questo punto di vista, al Carpaneto non è servito "l'aiuto piacentino" del Fontana Audax, capace di espugnare il rettangolo di gioco della prima della classe. Così, distanze invariate nelle prime due posizioni in graduatoria, anche se - a causa di questa sconfitta - la Vigor è insidiata alla piazza d'onore dal Gotico Garibaldina, vincitore 2-0 a Medesano.
Per il Carpaneto, oltre al danno la beffa, perché a Montecchio la squadra di Lucci è stata sì battuta dall'avversario, ma soprattutto ha dovuto subire un arbitraggio-choc, con il direttore di gara, il ferrarese La Barbera, che si è issato a scomodo protagonista  con una condotta di gara decisamente penalizzante per i piacentini. Al termine del match, il referto è un bollettino di guerra, con una raffica di ammoniti (anche per il Montecchio) e ben tre cartellini rossi sventolati alla Vigor Carpaneto 1922. A farne le spese, il difensore Biolchi e i centrocampisti Armani e Russolillo, senza contare il rigore dubbio in pieno recupero che ha regalato i tre punti ai reggiani.
Il match parte con la squadra del presidente Rossetti desiderosa di riscatto dopo il pareggio-beffa di domenica scorsa contro la FalkGalileo (2-2). Dal primo minuto in porta debutta il nuovo acquisto Marco Serena (ex Piacenza), mentre la lista degli indisponibili conta Santi, Gorrini (infortunati), Livelli e Valla (squalificati). Si gioca su un campo stretto, poco favorevole alla Vigor, maggiormente votata al fraseggio. Nel primo quarto d'ora, il Montecchio spinge e il Carpaneto cerca di ripartire in contropiede, ma i due portieri sono inoperosi. Al 18' prima occasione e il risultato cambia subito: Barba appoggia per Armani che calcia con decisione sotto la traversa per l'1-0 ospite. Al 26' i padroni di casa si rendono pericolosi con una mischia in area sventata da Serena, mentre il primo tempo si chiude con le ammonizioni di Iaquinta, Centofanti e Armani.
Nella ripresa, è subito valzer di cartellini gialli, questa volta a indirizzo di Oppido e Arata. Al 53', però, il Montecchio trova il pareggio con Da Silva, uno dei migliori e lesto a sfruttare uno svarione difensivo piacentino per trafiggere Serena in uscita (1-1). Ancora arbitro protagonista, con giallo a Russolillo e il primo rosso a indirizzo di Armani, allontanato per doppia ammonizione. Nella fase centrale, è il Montecchio a sfiorare il vantaggio in due occasioni con Migliaccio, che prima impegna Serena e poi calcia di potenza centrando la traversa. Ci si avvicina ai dieci minuti finali, con Faye da una parte e Perazzi (subentrato ad Arata) dall'altra che vanno vicini al gol del rispettivo vantaggio. All'82', invece, arriva l'incredibile espulsione di Biolchi: fallo fischiato a favore della Vigor e rosso diretto per il difensore piacentino per una frase ritenuta irrispettosa dal direttore di gara. Si arriva al 90', poi al secondo minuto di recupero l'arbitro fischia un rigore dubbio a favore del Montecchio, con secondo cartellino giallo e conseguente rosso ai danni di Russolillo. Dal dischetto si presenta Migliaccio che trasforma e regala i tre punti ai padroni di casa.

POLISPORTIVA BRESCELLO-FONTANA AUDAX 0-1
POLISPORTIVA BRESCELLO: Carra, Cataldi (86’ Chianello), Lamberti (61’ Bozzolini), Coli, Bottioni, Frazzi (81’ Lana), Tagliavini, Mangi, Anceschi, Cornali, Roncarati. All.: Vitale
FONTANA AUDAX: Cavallaro, Dallavalle, Finotti, Mazzini, Ferdenzi, Arodotti, Rossi, Vercesi (79’ Enrici), Abbiati, Centanni, Zanolini (85’ Pellizzotti). All.: Stefanelli
ARBITRO: Mazzucca di Parma
RETE: 74’ Abbiati

Impresa! Con una prestazione da dieci e lode il Fontana Audax espugna il campo della capolista Brescello infliggendo loro la terza sconfitta stagionale e conquistando tre punti importantissimi in chiave salvezza che portano la compagine del Presidente Magnani a quota 40 punti in classifica.
Nel paese reso celebre da Don Camillo e Peppone, la squadra di Pino Stefanelli, gioca senza alcun timore riverenziale al cospetto di una compagine blasonata (che tutti ricordiamo quando 1997 fermò per 1-1 nell’andata del secondo turno di Coppa Italia la Juventus di Marcello Lippi e del tecnico della Nazionale, Antonio Conte, con un gol del piacentino Arnaldo Franzini) che seppur priva di tre titolari voleva a tutti i costi la vittoria.
E’ stato un Fontana Audax concreto, solido e capace di lottare con i denti quello ammirato oggi pomeriggio al Morelli di Brescello (che non veniva violato dal 14 settembre 2014 quando fu il Montecchio, ben diciannove partite fa ad imporsi nello stadio reggiano).
Per la sfida alla capolista, Stefanelli disegna un 4-1-3-2 con Dallavalle, Ferdenzi, Arodotti e Finotti a comporre il poker davanti al portiere Cavallaro, Mazzini gioca da schermo tra difesa e centrocampo mentre la linea mediana composta da Rossi, Centanni e Vercesi, con l’attacco affidato ad Abbiati e Zanolini.
Risponde mister Vitale con un 4-3-3 che vede Carra tra i pali, Lamberti, Bottioni, Coli e Cataldi in difesa, Frazzi, Mangi e Tagliavini a centrocampo, Cornali, Anceschi e Roncarati in avanti.
Primo tempo che scorre via con poche emozioni. Al 19’ Zanolini ben servito da Abbiati è anticipato dall’uscita di Carra mentre tre minuti più tardi, punizione laterale di Frazzi e colpo di testa di Tagliavini che finisce alto.
Al 30’ brivido per il Brescello con un retropassaggio di testa di Coli che obbliga Carra ad un salvataggio in extremis.
Al 45’ ultimo squillo del primo tempo con una punizione di Frazzi parata da Cavallaro.
Inizia la ripresa e al 55’ Abbiati lancia Zanolini, ma l’attaccante piacentino è anticipato dall’uscita fuori dai propri sedici metri di Carra che con un intervento da difensore consumato sventa la minaccia.
Passano sessanta secondi e Centanni smarca splendidamente Zanolini che anticipa i centrali difensivi del Brescello e si presenta solo davanti a Carra ma calcia debole e centrale favorendo la parata del portiere reggiano.
Al 67’ si rivede la capolista con un corner di Cornali che serve Frazzi, cross immediato per Roncarati il cui colpo di testa è di poco alto.
Al 70’ Rossi ben servito da Vercesi conclude a lato. E’ il preludio al gol del Fontana Audax che arriva duecentoquaranta secondi più tardi: corre il 74’ quando Rossi s’invola sulla fascia, facendo tutto il campo e scaricando la palla per l’accorrente Zanolini che salta il marcatore diretto e crossa a centro area dove Abbiati vince un rimpallo e da posizione ravvicinata spedisce alle spalle di Carra, mandando in visibilio i tifosi piacentini e lasciando di sasso i supporter del Brescello 0-1.
Al 76’ la capolista è ancora scossa dallo svantaggio e il Fontana Audax per poco non raddoppia con Zanolini che servito da Abbiati, anticipa i difensori ma Carra è attento e para.
All’87’ Cavallaro si erge a protagonista. Punizione di Tagliavini, deviata da Finotti, la palla si assume una traiettoria strana e si dirige in fondo al sacco ma il numero uno piacentino con un miracolo mette in corner.
Al 90’ ultima emozione con Abbiati che fallisce la doppietta personale, mandando fuori un pallonetto a Carra battuto.
I minuti di recupero scorrono veloci e al triplice fischio di Mazzucca esplode la gioia del clan piacentino: la capolista è stata sconfitta e questo non accadeva dal 5 ottobre 2014 (sesta giornata in trasferta con la Biancazzurra) ma a questo Fontana Audax nulla è vietato. Mercoledì di nuovo in campo per affrontare la trasferta di Cadelbosco, stavolta al cospetto della Cenerentola del campionato.
Michela Nobili

MEDESANESE-GOTICO GARIBALDINA: 0-2
MEDESANESE: Bocchi, Zanapa, Truffelli, Terranova, Guasti, Ferri, Mantovi (55' Lakrad), Moretti (52' Cucchi), Pasquariello, Franzese, Costa (70' Dedé). All.: Rossi.
GOTICO GARIBALDINA: Anelli, Boselli, Pagani, Gardella, Sicuro, Ghilardelli, Caputo, Felline (76' Raggi), Franchi, Sahe (58' Raguseo), Cissé. All. Costa e Milani.
Arbitro: Nasi di Reggio Emilia.
Reti: 36' Sahe, 66' (rigore) Franchi.

ROYALE FIORE-CASTELNOVESE: 0-0
ROYALE FIORE: Groshev, Farinotti, Baldrighi, Maa Boumsong, Lister, Boselli, Burzio, Centi, El Maouardi (64' Boccedi), Cossetti, Signaroldi. All.: Melotti.
CASTELNOVESE: Liperoti, Di Sisto, Calzetti, Decò, Cavicchioli, Viminali (46' Attolini M.), Popovici, Bergamaschi, Attolini A., Boschini (71' Remigini), Soliani. All.: Caroni.
Arbitro: Lodi di Modena.
Note: espulso Signaroldi al 69'.

CASTELLANA-TRAVERSETOLO: 2-2
Castellana: Gagliardi, Dallavalle, Oppedisano, Tedeschi (23‘ st Sugameli), Fagioli, Maccagni, Sattin, Barbieri, Lamberti, Zanaboni (42‘ st Arbit), Fornaciari. All.: Lazzarini.
Traversetolo: Deioanni, Cilloni, Groppi, Franciosa, Valenti, Grandrabur, Fontana (33‘ st M. Germini), Ciccotto, Traina, Corsaletti, Zoina. All.: P. Germini.
Arbitro: Nardella di Reggio Emilia. Reti: 13' pt Fontana, 19' pt Groppi, 18' st Sattin, 38' st Zanaboni.

AGAZZANESE-BABY BRAZIL: 2-2
AGAZZANESE: Lucini, Maino, Nani, Rossi (Marzani), Mauri, Karakolev, Jakimovski, Moltini, Loprieno (Burgazzoli), Cozzi, Zarbano (Cimmino). All. Chierico.
BABY BRAZIL: Franzini, Prandini, Cilmi, Ruotolo, Bassi (Bissi), Madini, Presta, Carlson (Roger), Garà (Baldini), Morandi, Baggi, Spreafico. All. Bellassi.
Reti: 45' Loprieno, 65' e 80' Spreafico, 70' Burgazzoli.

SAN SECONDO-NIBBIANO: 0-0
San Secondo: Terenzio, D. Pompini, Ghisoni (80' Mottola), Manicone, Giuffredi, Boggio, S. Pompini, Angelini, Talignani, Lorenzini, Miserotti (75' Lauriola). All. Pompini-Manini.
Nibbiano: Ballerini, Siero, Rosignoli, Cipelletti, Ramundo, Carini, Ferrari (91' Bernini), Orrù (69' Giuliani), Cremona, Arena, Monteverde (65' Montini). All. Orsi.
Arbitro: Sfirro di Reggio Emilia.

PONTENURESE-VALTIDONE: 0-0
PONTENURESE: Campominosi, Mondani (62' Franchi), Pancotti, Turini, Confalonieri, Lunini, Cetti, Galelli (84' De Sensi), Scarinzi, Gambazza (76' Massari), Marzini. All. Caruso.
VALTIDONE: Shelna, Girometta, Borislav, Cardu, Nicotti, Barberini, Molinelli, Sozzi, Spiaggi, Melampo (70' Manstretta), Alberici. All. Agosti.
Arbitro: Morucci di Modena.

T. MADREGOLO-ROTTOFRENO: 2-3
Tonnotto Madregolo: Gherardi G., Spagnuolo, Caronna, Mvele, Ambroggi, Viglioli, Gherardi L., Poletti (74' Bisi), Pozzi (74' Menozzi), Zanichelli, Bufo (52' Gherardi M.). All. Gherardi.
Rottofreno: Massimini, Pollini, Brigati, Manenti, Ozzola, Mihajlovic, Delfanti (56' Curotti), Casulli, Maffi (79' Esseghir), Stojkov, Freschi (89' Petrosino). All. Soressi.
Reti: 35' Gherardi L., 42' Casulli, 66' Maffi, 76' Zanichelli, 82' Esseghir.

CASALESE-VIGOLO: 0-4
CASALESE: Brunoni, Bandini, Azzi (32' Mori), Franchi, Paltrinieri, Musliu, Bazzani, Manghi (46' Guarnieri), Dallasta (70' Mori), Oxoli. All. Mantovani.
VIGOLO: Raffetti, Bersani, Zamboni, Vojkic (73' Diagne), Cortellini, Cervini, Carlini, Bertuzzi (85' Badagnani), Aleksic, Nani, Rosi (78' Esposito). All. Stecconi.
Arbitro: Gresia di Piacenza.
Reti: 42' Rosi, 55' Carlini, 69' Cervini, 72' Aleksic.

BOBBIESE-FC BORGO SAN DONNINO 0-1
BOBBIESE: Scrocchi, Silva, Stojkov D., Bellocchi, Pederzoli, Maurizi (80' Dabusti), Ragalli (60' Raggi), Stojkov M, Ragalli (55' Scabini), Giunta, Dilettoso A disp: Scagnelli, Bianchi, Ragalli M, Mozzi. All Caldini
BORGO SAN DONNINO: Spanu, Zamboni, Pederzani (85' Marchignoli), Mosca, Ferranti, Delazzari, Brunetto, Billone (46' Bernazzoli), Cantini, Carollo, Rastelli (45' Spotti). A disp: Fiocchi, Mora, Petrelli. All. Mingozzi.
Arbitro: Zandonella di Piacenza
Marcatore: 11' Brunetto
Ammoniti: Pederzoli, Maurizi, Zamboni, Delazzari, Spotti
Espulso: Stojokov M.

BORGONOVESE-NOCETO 3-3
BORGONOVESE: Beghi, Prazzoli, Baldini, Tagliaferri (40’pt Negrati), Caragnano, Benedetti, Trespidi (38’st Aiello), Aamrani, Sartori, Salami, Pietra. All. Castagna.
NOCETO: Lodi, Priori, Ogliari, Mora, Giordani, Testi (40’pt Testi), Cassi (37’st Paolicelli), Ferdenzi, Vinaglio,Lombardi (18’st Marenghi), Paini. All. Bacchini
Direttore di gara signor Luca Vegezzi di Piacenza
MARCATORI: 15’ pt Aamrani, 28’ pt Vinaglio, 35’ pt Tagliaferri, 45’ pt Lombardi, 20’ st Ogliari, 32’st Salami.
AMMONIZIONI: 13’pt Testi, 18’pt  Ogliari 28’pt Aamrani 30’pt Sartori, 7’ st Ferdenzi, 7’st Cassi, 21’st Baldini, 24’st Beghi, 40’st Mora.

VIAROLESE-SARMATESE: 1-0
Viarolese: Bardiani, Chierici, Riccardi, Pattini, Cristiano (91’ Donati), Rainieri, Lavezzini, Pescina, Frigeri, Testa, Pilato (71’ Scarica).  A disposizione: Laurenti, Bocale, Allodi, Nuzzo, Gualazzini. All. Fabbi
SARMATESE: Ferrari, Manini,Montanari (46’ Albasi),Scanzaroli, Grassi, Bernini,Galvagni (78’ La Valle), Ardemagni, Callegari, Lampis, Cortes (62’ Adnani). A disposizione: Forterri, Cavallaro, Korriku. All. Grassi
Arbitro: Sig. Lusetti di Reggio Emilia
Reti: 95’ Pescina
Ammoniti: 19’ Cortes, 23’ Montanari, 51’ Riccardi, 55’ Bernini, 62’ Testa, 81’ Lampis

La Sarmatese ritrova l’incubo della zona “Cesarini” e in quel di Viarolo subisce la sconfitta al 95’ (un minuto dopo il recupero decretato dall’arbitro) grazie a Pescina che insacca di testa ricevendo un cross dalla sinistra di Chierici. La partita in sé è stata alquanto brutta e la Sarmatese deve comunque ringraziare il proprio estremo difensore che in più di un’occasione ha tolto le castagne dal fuoco alla squadra di Mister Grassi. Al 15’ Ferrari compie il primo miracolo su Testa che tenta il tap in da posizione ravvicinata. Passano quattro minuti ed è Lampis ad impensierire Bardiani ma la sfera è deviata all’ultimo dalla difesa locale. Al 25’ è ancora Ferrari a dire di no a Testa con una bella smanacciata rifugiandosi in fallo laterale. La ripresa comincia come la prima frazione di gioco con la Viarolese in attacco e la squadra piacentina costretta a difendersi ed al 50’ Ferrari salva su Pilato che di testa cerca l’angolino basso. Bisogna andare al 64’ per trovare un affondo della Sarmatese che con Ardemagni su punizione impensierisce Bardiani che si rifugia in angolo. Al 71’ è sempre Ferrari protagonista negando per l’ennesima volta la gioia del gol a Testa che da posizione ravvicinata non riesce ad insaccare. Si passa infine al recupero dove la Viarolese trova il colpaccio come indicato ad inizio articolo con Pescina. Da segnalare la prestazione di Chierici per la Viarolese e Manini per gli ospiti. La Sarmatese ora deve assolutamente recuperare i punti persi nel prossimo incontro, il sentitissimo derby con il Rottofreno, che si giocherà sabato in notturna.
Massimo Costa

VERNASCA-SAN GIUSEPPE: 1-1
Vernasca: Zambonini, Capelli, Vesperoni, De Totero, Gardoni, Mazzani, Annoni (50’ Cima), Nonni, Baiyre, Tartaro, Bara (46’Zanella). All. Di Natale
San Giuseppe: Soresi, Villa, Calma (68’ Silva), Puglia, Rancati, Cassinelli (61’ Scotti), Zanfretta, Attini (70’Rossi), Sassi, Marchi, Pietruzza. All. Sprega
ARBITRO: Patti di Piacenza
Reti: al 3’ Puglia (rig) al 45’ Baiyre
Note: Espulso Capelli al 38’ per doppia ammonizione

Dopo i primi tentativi di affondo del Vernasca, su un banale contropiede, Capelli inciampa su Zanfretta in area e l’arbitro decreta il rigore,innegabile. Puglia non sbaglia 0-1 e ammonizione per il difensore.
I locali accusano il colpo subito a freddo e faticano per il primo quarto d’ora ad organizzarsi, anche se gli ospiti non riescono a rendersi pericolosi e Zambonini resta a guardare la partita.
Pian piano crescono i padroni di casa e prima con Nonni di testa obbligano il portiere a una grande parata e poi sugli sviluppi di un calcio d’angolo Mazzani sfiora il gol con un tiro dal limite.
Al 38’ intervento sulla tre quarti di Capelli su Zanfretta, per i più sulla palla anche se in scivolata, ma l’arbitro fischia il fallo ed ammonisce il difensore perla seconda volta con conseguente espulsione.
In inferiorità numerica il Vernasca trova più equilibrio e nel recupero del primo tempo Baiyre trova il pareggio con un gol strepitoso.
Nella ripresa parte benissimo ancora la squadra locale con insistenti azioni di attacco e al 65’ Cima viene steso in area da un difensore, rigore che tira Mazzani ma Soresi intuisce e para sulla destra.
Ultima mezzora con continui ribaltamenti ed occasioni per entrambe le squadre, ma il risultato non cambia.
Prestazione più che dignitosa dei ragazzi di Di Natale, ospiti corretti e ordinati, arbitraggio più che sufficiente.

NIVIANO-SAN ROCCO: 0-0
NIVIANO: Losi, Scaglia, Alberti, Zambelli, Mezzadri, Villa, Datei, Ferdenzi, Rossi (Merli), Papagni (Ibra), Modenesi (Mazzari). All: Alberti
SAN ROCCO: Vermi, Locca, Peveri, Sverzellati, Roverselli (Di Matteo), Figoli, Sestito, Boselli, Baldini, Scalmani, Verani. All: Sprega
ARBITRO: Bergonzi di Piacenza

(F.S.) Finisce con un pareggio tutto sommato giusto una partita importante x entrambe le squadre in chiave- salvezza. Al 10' proteste locali x la mancata espulsione di Figoli che atterra Papagni lanciato a rete, sulla punizione seguente lo stesso Papagni impegna Vermi che devia, al 35' sempre Vermi non trattiene una conclusione di Rossi ma Datei da due passi svirgola il tap-in vincente. Ripresa più vivace, al 52' Rossi al volo spedisce alto da buona posizione poi Losi e' bravo a deviare sopra la traversa un bolide di Boselli, poco dopo ancora Boselli impegna Losi su calcio piazzato. Nel finale un occasione per parte, prima Losi blocca un diagonale di Scalmani poi Papagni tutto solo davanti al portiere tarda troppo la conclusione. I migliori: Alberti, Losi e Boselli.

CALENDASCO-ZIANO: 0-1
CALENDASCO: Gandini, Bergonzi, Fornaciari(75’Alfieri), Castignoli, Campagna, Cassinelli, Marchettini (65’Burgazzoli), Losi (76’De Stefano) Palmisano, Vignati, Corti. Allenatore: Sig. Alfieri
ZIANO: Alberti, Vercesi, Dellacroce, Fulgosi, Massari, Panizzari, Delfanti, Pastorelli, Tibussi(Malaspina), Anelli (Ferrari), Bosoni (Ourdi). Allenatore sig. Sparzagni
Arbitro sig. SCARDINO
RETI: 21’ st rig. Anelli

Sconfitta immeritata di un Calendasco che gioca per tutta la partita ad armi pari con il più quotato Ziano. Nel primo tempo parte subito forte lo Ziano che sfiora il vantaggio in un paio di occasioni.
Dopo questa sfuriata il Calendasco comanda il gioco per quasi tutto il primo tempo , colpisce la traversa con un bellissimo tiro da fuori di Castignoli ,sbaglia un gol dopo una bella azione Corti-Palmisano con tiro appena fuori di quest'ultimo.
Nel secondo tempo parte ancora forte il Calendasco, Alberti si supera in un paio di occasioni su tiri di Corti e Vignati. Al 66’ rigore dubbio per fallo del portiere locale Gandini su Tibussi che riceve il pallone da Orudi ,quest'ultimo nettamente in fuorigioco.
Oltre al danno la beffa perche’ l’incerto arbitro Scardino espelle il portiere locale.
In 10 uomini il Calendasco sfiora il pareggio in un paio di occasioni e Alberti al 90’ si supera su un gran tiro di Corti.
Lo Ziano porta quindi a casa tre punti e lascia un buon Calendasco a bocca asciutta.

ALSENESE-CAORSO 2-1
Alsenese: Concas, Scichili A., Tamarri, Sghiavetta, Gaggioli (Balestra), Sabini, Marcellini, Casali(Terzoni), Borella (Vascelli), Franzini, Scichili F. All.Guarnieri
Caorso: Montini, Cordani, Favari, Amici, Di Pino, Covelli, Losi (Bone), Soresi, Gomis, Salvatore(Passera), Garilli. All.: Castellani.
Reti:12' Marcellini, 23' Garilli, 87' Scichili F.

Tre punti d'oro per l'Alsenese che nel finale riesce ad avere la meglio sul Caorso. Partenza scoppiettante: al 5' Salvatore pericoloso su punizione, buona risposta di Concas; al 12' vantaggio Alsenese: pallone recuperato a metà campo da Scichili A, ripartenza e palla in profondità per Marcellini che davanti a Montini non sbaglia per l'1 a 0.
Ancora pericolosi i locali che sfiorano il raddoppio con Borella e Scichili.
Al 23' il pareggio del Caorso grazie a Garilli che in velocità si infila tra le maglie della difesa Alsenese prima di battere Concas.
Non succede più nulla fino alla fine del tempo e le squadre vanno a riposo sull'1 a 1.
Nella seconda frazione partita giocata soprattutto a metà-campo con però continue accelerazioni e cambi di fronte senza tuttavia nessuna occasione concreta.
A due minuti dal '90 l'episodio decisivo: Scichili F. si libera dalla marcatura in area e di rapina segna il definitivo 2 a 1 che fa esplodere di gioia la panchina Alsenese.

OLUBRA-TURRIS: 1-1
OLUBRA: Petronio, Picerni, Morandi, Costa, Pozzi, Mazzeo, Mattarello, Abbruzzini, Barella, Barocelli, Ferrante. All. Colombotti
TURRIS: Ferrari, Barbieri, Ghinelli, Baio, Guglielmetti, Raia, Rovero (50' Scotti), Cavazzuti (30' Morosini), Migliavacca, Contardi, Ferrari (70' Vallacchi).All. Braghè
Reti: 5' Ferrari, 45' Barella.

Pareggio tutto sommato giusto tra due squadre che hanno cercato i 3 punti fino alla fine. Subito in gol la Turris con Ferrari in sospetto fuorigico; la reazione dei padroni di casa è in un paio di occasioni con Barocelli e Barella. Ospiti pericolosi con Rovero, ma al 30' Ferrante colpisce un palo solo davanti a Ferrari; ancora Ferrante vicino al pareggio dopo poco, e al 45' l'Olubra perviene al meritato pareggio con una strepitosa rovesciata di Barella su cross di Barocelli.
Nella ripresa subito Migliavacca ci prova ma non supera l'attento Petronio, dopo poco Mattarello si divora una clamorosa palla gol a porta vuota. L'Olubra crea diverse occasioni con Ferrante, Barella e Barocelli, ma l'occasione più ghiotta capita sui piedi di Migliavacca che a tempo ormai scaduto coglie il palo esterno.

PONTEGREEN-FONTANELLATESE: 0-3
PONTEGREEN CASTELVETRO: Fortunati, Fagioli, Rinaldi (Boni), Rossi (Marchini F.), Lombardelli, Lazzari, Avanzi, Bosi, Palmisano (Ginevra), Marchini P., Loiudice. ALL. MARCARINI
FONTANELLATESE: Pincolini, Villani, Peraddi, Lucca, Dolci, Barbarini S., Loschi (Spoggi), Zatelli, Barbarini L, Cardinali, Ceci (Rizzo). ALL. PERADDI
ARBITRO SIG. STROZZI
RETI: 23’ Barbarini S. 72’ Loschi 93’ Barbarini L.
NOTE: Spettatori 80 circa, giornata di sole e terreno in ottime condizioni.

Gara impossibile oggi per il Pontegreen che sbatte contro il forte Fontanellato che dimostra ampiamente di meritare la testa della classifica giocando una gara lucida determinata e tatticamente perfetta, considerato anche la giovane età dei ragazzi di Mister Peraddi i complimenti non sono certo sprecati. Predominio assoluto degli ospiti nella prima frazione di gara che con Cardinali  al 7’ sfiorano la rete, palla fuori di un soffio e poco più tardi è Ceci da pochi passi a trovare attento Fortunati. I locali faticano a far girare la palla e soffrono le ripartenze del Fontanellato che si rende pericoloso al 18’ con una bella azione corale con conclusione di Ceci alta sulla traversa. Ospiti in vantaggio al 23’ con un tiro dalla distanza di Barbarini S. (Classe 1996) che raccoglie una ribattuta corta di Rinaldi e fulmina l'incolpevole  Fortunati con un preciso destro. La reazione del Pontegreen è ancora una volta sterile e si concretizza con un bel cross di Marchini P. che Loiudice non riesce a ribadire in rete per un soffio. Nella ripresa il copione non cambia, il Fontanellato controlla la gara e in contropiede, sfruttando gli spazi, colpisce un legno  con Loschi. Al 72’ l’episodio determinante avviene dopo un bel gesto di Fair-Play, il gran tiro di Barbarini L. finisce sull’esterno della rete e l’arbitro assegna la rimessa dal fondo, gli ospiti reclamano il corner, Fortunati  ammette il tocco e, tra gli applausi dei tifosi ospiti, si batte l’angolo, sugli sviluppi del quale interviene dalle retrovie Loschi che raddoppia....entrando platealmente a gamba tesa...L'arbitro non interviene tra l'esultanza. Qualche timida reazione porta prima Rinaldi e poi Marchini in area ospite ma i loro tiri finiscono deboli a lato. Finale amaro nel recupero al 92’ la terza rete di testa di Barbarini L. che chiude una gara a senso unico.

NUOVA SPES-VIGOLZONE 1-2
NUOVA SPES: Ironi, Caravaggi, Pennise (75’ Pugliese), Fulcini, Rozza (31’ Balordi), Bisi, Bongiorni, Cantù (70’ Terret), Boccuni, Brigati, Cavanna. All. Sassi
VIGOLZONE: Achilli, Cervi, Aquino, Granelli, Marazzi, Perrella, Bazzarini, Capuzzo, Baldanti, Botti, Rovida. All. Forlini
RETI: 10’ Rovida, 80’ Baldanti, 89’ Cavanna

Il Vigolzone riapre il campionato vincendo sul campo dalla capolista Nuova Spes una gara dominata nella prima frazione e controllata nella ripresa. Adesso la squadra di Forlini risale a -5 in classifica, mentre lo Ziano si porta a -3 dalla formazione di Sassi, questo pomeriggio parsa in ombra. Nella prima mezzora gli ospiti potrebbero già mettere la gara in ghiaccio, sorprendendo i padroni di casa: a ogni discesa corrisponde un’azione da gol. Si inizia al 6’ con Baldanti la cui girata è troppo centrale per impensierire Ironi; due minuti più tardi ancora il numero 9 del Vigolzone sfiora la traversa. Gli ospiti insistono sulla fascia sinistra con Rovida che riesce spesso a creare problemi alla retroguardia dei locali; al 10’ si trova ancora libero e la sua conclusione al volo è imparabile per l’1-0 che porta la partita degli ospiti in discesa. La Nuova Spes fatica a regire e se si esclude un colpo di testa di Brigati fuori di poco è ancora il Vigolzone a far venire i brividi ai padroni di casa con il solito Baldanti, che di testa solo in mezzo all’area manda fuori di poco prima che Botti per due volte spaventi l’estremo difensore dei locali. E’ un monologo dei valnuresi; la Nuova Spes mette timidamente la testa nell’area degli ospiti senza mai creare azioni pericolose, ma affidandosi solo a qualche guizzo personale.
Nella ripresa ci si aspetta il cambio di marcia dell’undici di Sassi, che invece rimane imbrigliato nella tela del Vigolzone, bravo ad arretrare di qualche decina di metri senza però mai rischiare seriamente. Il centrocampo dei padroni di casa prende in mano il pallino del gioco ma sono troppi i lanci lunghi per Boccuni che finiscono sempre sulla testa di Marazzi. Chiaro però che la Nuova Spes deve inventarsi qualcosa, così Brigati impegna Achilli poi, al 55’, Bongiorni va via sulla sinistra e serve al centro dove la conclusione di Pennisi da buona posizione finisce alta. L’assedio dei padroni di casa non arriva, così all’80’ Baldanti appoggia in rete concretizzando una bella discesa sulla sinistra che vede però le proteste vibranti dei padroni di casa per una sospetta posizione di fuorigioco all’inizio dell’azione. Il 2-0 sembra chiudere la gara, invece la riapre Cavanna con una precisa punizione a un minuto dalla fine. Ma è troppo tardi, così c’è spazio solo per il triplice fischio e per l’esultanza del Vigolzone bravo a riaprire il campionato.

POL.BF-RIVERGARO 2-1
BF BETTOLA: Gaudenzi;  Ferrari A(47' Cavanna);Speroni(45' Giamberi); Guglieri; Molinelli;  De Maio ( 75')Civetta; Cella; Regondi; Carrara; Roffi; Gheno(65' Gazzola). All. Soressi. 
RIVERGARO: Picchioni; Braho; Colombi; Iordachioaia; Barani; Ballerini(80' Piva); Capucciati; Silnovic; Tramelli;  Balletti(34' Calamari);  Mazzucchelli.  All. Sig. Tramelli. 
MARCATORI:30' Tramelli (Ri); 48' Regondi (Bf); 93' Gazzola (Bf).
ARBITRO: sig. Faimali.

(Magno) Dopo la convincente vittoria infrasettimanale,  con la Besurica,  la BF Bettola ospita il Rivergaro. All'andata la gara fini' in parità ed inoltre gli ospiti eliminarono dalla coppa di categoria i Bettolesi. La prima frazione di gioco è su ritmi blandi, i Bettolesi sembrano svuotati mentalmente e fisicamente dopo l'ottima prova di giovedì scorso. Gli ospiti attendono e composti ripartono. Buone occasioni non sfruttate dai padroni di casa, con Carrara di testa e Gheno di sinistro. Alla mezzora il sig. Faimali decreta un fallo di seconda nell'area piccola, per una disattenzione difensiva. Tramelli si fa toccare il pallone e con un beffardo pallonetto castiga la Bf. Negli ultimi quindici minuti i padroni di casa tentano un'abbozzo di reazione,  ma ci vorrà ben altro piglio per raddrizzare la gara nella seconda frazione di gioco. Nella ripresa la Bf tenta di spingere ed immediatamente raggiunge il pareggio. Pregevole tocco di testa di Regondi su corner battuto dalla destra. Per tutta la durata del secondo tempo il copione non cambia,  Bettolesi che provano a spingere senza precisione ed ospiti che difendono con attenzione e, sulle ripartenze, hanno diverse occasioni pericolose non finalizzate.
All'85' si decide la partita, prima il direttore di gara  non giudica goal un pallone che per ben due volte colpisce l'interno della traversa e batte nei pressi di Gaudenzi, la non convalida della rete scatena le proteste del Rivergaro.  Nell'ultimo minuto di recupero (dei 4' assegnati) il neo entrato Gazzola, di testa su corner, porta i Bettolesi al successo, probabilmente nella gara meno brillante della stagione.

FOLGORE-CORTE CALCIO 0-3
Folgore: Zanoni, Loconte (Facchini), D'Aniello, Marina, Patti, Maggio (Sogni), Siciliano, Di Maio, Pagano, Marani, Bosini (Sarasini). All.: Lodigiani.
Corte Calcio: Figoni, Gatti, Frati, Casarola, Pellini, Carini, Deolmi, Boriello (Rizzi), Mouselak, Facchini (Mori), Galazzi (Lori). All.: Di Donna.
Reti: 39' e 57' Facchini, 68' Gatti.
Espulso: 92' Pagano
Arbitro: Carotenuto di Piacenza.

SAN POLO-FULGOR FIORENZUOLA 2-0
San Polo: Lavezzi Baldini, Rocca (Andreello), Rancati (Abbonante), Tiboni (De Iasi), Baldini, Riboni, Albasi (Marina), Migliavacca, Farina, Asaro. Allenatore Mazzocchi.       

Fulgor Fiorenzuola: Frisullo, Gianessi (Garelli), Faroldi, Finetti (Valente), Ziotti, Sika, Vivona, Fusaro, Pastorelli, Barilli (Gozzi), Serafini (Bertarelli). Allenatore Corini.
 
Marcatori: 67' De Iasi 74' Migliavacca. 
   
Ottima vittoria del San Polo contro un ostico Fulgor. In campo le due squadre con il medesimo assetto tattico ovvero il 4-4-2. I ragazzi di Mazzocchi hanno avuto ragione alla lunga, dopo aver sprecato alcune occasioni. La cronaca: 13' azione manovrata dei locali, la palla perviene a Riboni. Conclusione troppo centrale e Frisullo si salva coi pugni. San Polo che preme. Farina ha una grossa occasione ma incredibilmente mette fuori. Subito dopo in rapida successione due corner per i gialli verdi che sfiorano in entrambe le occasioni con Baldini prima e Bertuzzi poi. 33' inbucata di Migliavacca per Riboni. L'esterno locale batte di prima intenzione, Frisullo e' attento e blocca. Prima del riposo Farina si presenta solo davanti a Frisullo. Botta di sinistro, Frisullo risponde presente. Termina 0-0 il primo tempo. Inizio della seconda frazione di gioco e al 50' Riboni in azione di contropiede si trova solo davanti a Frisullo, conclusione troppo centrale palla in angolo. Dal corner seguente mancano il tap-in vincente almeno un paio di giallo verdi. 53' da uno svarione locale nasce l'occasione che Serafini mette appena fuori a Lavezzi battuto. 67' De Iasi da poco entrato riceve palla dentro l'area, salta il suo marcatore e in diagonale porta in vantaggio il San Polo 1-0. 74' Migliavacca estrae dal cilindro un sinistro magico che termina la sua corsa dove Frisullo proprio non può arrivare 2-0. In pieno recupero Bertarelli e Garelli trovano un insuperabile Lavezzi. Vittoria molto importante e tre punti preziosi per il proseguo del campionato giallo verde. Ottima prova di Farina per i locali e di Frisullo per gli ospiti.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento