Questo sito contribuisce all'audience di

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica

In Promozione pareggio del Carpaneto contro il Terme Monticelli, piacentini che perdono la vetta della classifica perché il Brescello vince in rimonta ed è la nuova capolista. Vince 2-0 il Gotico Garibaldina contro il Cadelbosco, sconfitte per...

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica - 1-19
In Promozione pareggio del Carpaneto contro il Terme Monticelli, piacentini che perdono la vetta della classifica perché il Brescello vince in rimonta ed è la nuova capolista. Vince 2-0 il Gotico Garibaldina contro il Cadelbosco, sconfitte per Fontana Audax e Castellana. In Prima Categoria vince il Nibbiano che supera 2-1 la Borgonovese, bene anche l'Agazzanese che supera di misura (0-1) il Vigolo. Il big match di Terza Categoria tra il San Filippo Neri e il Gragnano è stato vinto 2-1 dai padroni di casa.
E' possibile inviare il commento della propria partita all'indirizzo redazione@sportpiacenza.it. Tutti i risultati:


Promozione
Biancazzurra-Soragna 1-2
Carpaneto-Terme Monticelli 2-2
Castelnovese-Brescello 2-3
Fontana Audax-Falk Galileo 0-2
Gotico Garibaldina-Cadelbosco 2-0
Il Cervo-Royale Fiore 2-5
Montecchio-Castellana 2-0
Traversetolo-Medesanese 2-1
Valtarese-Luzzara 0-1
Classifica qui

Prima Categoria
Bobbiese-Casalese 0-0
Borgo San Donnino-Baby Brazil 2-0
Madregolo-Viarolese 3-0
Nibbiano-Borgonovese 2-1
Rottofreno-San Secondo 2-3
Sarmatese-Pontenurese 1-0
Valtidone-Noceto 2-1
Vigolo-Agazzanese 0-1
Classifica qui

Seconda Categoria A
Arsenal-Ziano 2-2
Gossolengo-Pittolo 0-3
Nuova Spes-Pontolliese 1-1
Podenzano-Calendasco 4-2
Travese-Olubra 3-1
Turris-Bobbio2012 1-1
Vigolzone-Gazzola 1-1
Classifica qui

Seconda Categoria B
Alsenese-Niviano 1-1
Caorso-Folgore 2-1
Corte Calcio-Fontanellatese 2-3
Fontanellato-San Lazzaro F. 0-0
Pol.Pontenure-Pontegreen 4-0
San Rocco-Vernasca 1-1
Sporting Fiorenzuola-San Giuseppe 6-0
Classifica qui

Terza Categoria A
Besurica-Primogenita 4-0
Borgonovo-Podenzanese 2-2
LibertaSpes-Bivio Volante 5-0
Lyons Quarto-San Corrado 1-1
Perino-Pol Bf 0-1
San Filippo Neri-Gragnano 2-1
Riposa: Rivergaro
Classifica qui

Terza Categoria B
Chero-Sannazzarese 2-0
GerbidoSipa-Gropparello 3-0
Il Drago San Giorgio-Arquatese 0-2
Pro Villanova-Cadeo 2-0
Salicetese-San Polo 1-1
San Lorenzo-Fulgor Fiorenzuola 3-1
Riposa: Lugagnanese
Classifica qui

COMMENTI E TABELLINI

GOTICO GARIBALDINA-CADELBOSCO 2-0
GOTICO: Anelli, Boselli, Pagani, Galantini, Sicuro, Raguseo (54' Raggi), Caputo (90' Vernaschi), Gardella, Sahe, Felline, Cissè (73' Pietra). All. Costa
CADELBOSCO: Dei Forti, Bini, Bonaccio (46' Mussini), Bonini (86' Smaldone), Fornasari, Ruggeri, Galeotti, Facchini, Vasapollo, Gualtieri (60' Lasagni), Guercio. All. Cifarelli
ARBITRO: Sig. Manzo di Parma
RETI: 30' (rig.), 88' Sahe
NOTE: Espulso Bini al 34'.

FONTANA AUDAX-FALKGALILEO 0-2
FONTANA AUDAX: Riboldi, Finotti (46’ Stombellini), Enrici (81’ Pellizzotti), Mazzini, Ferdenzi, Arodotti, Albertocchi, Meriggi, Vercesi, Centanni (74’ Rossi), Zanolini. All.: Stefanelli
FALKGALILEO: Turco, Zinani, Zannini, Ferrari, Fornaciari, Laganà, Ametta (65’ Costa), Dene, Catellani, Botta, Pozzi (74’ Pedrini). All.: Cangiulli.
ARBITRO: Concari di Parma
RETI: 37’ Botta, 70’ Catellani

VIGOR CARPANETO 1922-TERME MONTICELLI 2-2
VIGOR CARPANETO 1922: Filippini, Santi, Barba (90' Gianluppi), Gorrini, Dosi (84' Antonini), Biolchi, Valla, Armani, Centofanti, Arena, Arata (46' Perazzi). All.: Lucci
TERME MONTICELLI: Capotosto, Belli, Bocelli, Missorini, Fayè, Graziano M., Mantelli (73' Fisicaro), Pesci, Sorrentino, Graziano F., Cantelli. All.: Marcotti
ARBITRO: Sfirro di Reggio Emilia
RETI: 1' Graziano F., 58' Arena, 75' Pesci, 77' rig. Centofanti

Pareggio amaro per la Vigor Carpaneto 1922, fermata sul 2-2 casalingo dal Terme Monticelli e costretta a lasciare la vetta del girone A di Promozione emiliana. La squadra di Lucci, infatti, è stata scavalcata in classifica dal Brescello, vittorioso in rimonta nel derby della Bassa reggiana contro la Castelnovese, passando dallo 0-2 al 3-2 nei minuti finali. Grazie ai tre punti conquistati in extremis, il Brescello - alla vigilia secondo a una lunghezza da Gorrini e compagni - passa in testa con un punto di vantaggio sui piacentini, ora insidiati da dietro dal Gotico Garibaldina (a tre lunghezze).
Per la Vigor Carpaneto 1922 - al di là delle vicende burocratiche del caso-Fornaciari - prosegue il momento non brillantissimo sul campo. Domenica scorsa, la squadra del presidente Rossetti era stata nettamente sconfitta sul campo della Castellana (3-0), mentre contro il Terme Monticelli ha faticato a imporre il proprio gioco. Sul risultato finale ha inciso l'andamento del match: la Vigor, infatti, è stata costretta a inseguire l'avversario essendo andata in svantaggio dopo una ventina di secondi. Sotto 1-0 all'intervallo, nella ripresa il Carpaneto ha spinto con decisione sull'acceleratore, trovando il pareggio verso l'ora di gioco con Arena. In avanti per cercare i tre punti, però, la squadra di Lucci ha subito il raddoppio parmense nella seconda occasione fin lì confezionata dal Terme Monticelli nella ripresa. Dopo due minuti, i padroni di casa hanno pareggiato su rigore con Centofanti, salvo poi tentare il colpaccio ma anche rischiando il contropiede ospite, con Filippini bravo nel finale a salvare il risultato.
Il match inizia con la Vigor che scende in campo con il 4-4-2 che vede Arata a sinistra e Valla a destra a supporto della coppia d'attacco formata da Centofanti e Arena. Dal canto suo, il Terme Monticelli si schiera con il 4-3-1-2, con Francesco Graziano trequartista dietro al tandem Sorrentino-Cantelli. E' lo stesso fantasista ospite a portare in vantaggio i suoi dopo venti secondi: rimessa laterale, conclusione e palla che sorprende Filippini per l'1-0. Una bella botta per il Carpaneto, chiamato a reagire. La squadra di Lucci sopporta mentalmente l'episodio e volta pagina, sfiorando il pareggio all'11' con Arena, che spreca una grande occasione sulla respinta di Capotosto. Al 22' ci si mette l'arbitro a negare l'1-1 ai piacentini: Centofanti viene atterrato in area, il direttore di gara lascia proseguire, Arata insacca ma da posizione irregolare. Morale: gol annullato e nessun provvedimento ulteriore. Prima dell'intervallo, il Terme Monticelli si rende pericoloso con Sorrentino, che ruba palla e sferra un diagonale che termina però a lato.
Nella ripresa, la Vigor Carpaneto 1922 si presenta in campo con Perazzi al posto di Arata sulla corsia mancina offensiva. Con il secondo tempo inizia l'assedio della squadra di Lucci: lo inaugura Dosi con un tiro da lontano (47'), poi lo alimentano Centofanti (53') e Arena (55') dopo il brivido corso per la bella conclusione di Cantelli. Al 58' la Vigor trova il pareggio con Arena, che risolve una mischia in area per l'1-1. Minuto 67': lo stesso attaccante locale incorna con sicurezza sul cross dalla destra di Valla, ma a negare il gol ci pensa la traversa. La pressione del Carpaneto prosegue, ma al 75' il cross mancino di Bocelli viene sfruttato da Pesci per il 2-1 targato Terme Monticelli. Le emozioni proseguono: dopo due minuti, il signor Sfirro concede il calcio di rigore ai locali per l'atterramento in area subìto da Biolchi. Dopo le proteste ospiti, dal dischetto Centofanti spiazza Capotosto per il 2-2. La squadra di Lucci ci riprova, ma negli ultimi dieci minuti sono i parmensi a sfiorare il colpaccio in contropiede, con FIlippini bravo a salvare in due occasioni il risultato sulle conclusioni di Cantelli.

MONTECCHIO- CASTELLANA 2-0
MONTECCHIO: Bolzoni, Iacuzzio, Grasselli, Oppido (69' Bushi) , Sarzi, Frongia (60' Faye), Da Silva, Migliaccio, Zampineti, Molteni, Bertolini. All.: Rossi Ivano
CASTELLANA: Gagliardi, Losi, Marabelli, Fagioli (82' Ardit) , Caritatevoli, Maccagni (52' Sy Pape) , Oppedisano, Tedeschi (52' Sugameni) , Lamberti, Zamboni, Sattin. All.: Marco Lazzarini
ARBITRO: Riccardo Murino di Bologna
RETI: 6' Da Silva, 52' Da Silva

IL CERVO-ROYALE FIORE 2-5
IL CERVO: Rovito, Valenti (dal 13' s. t. Vecchi), Sani, Micheloni, Boga, Muca, Cuccu, Tarasconi (dal 27' s. t. Guatelli), Palumbo, Assirati (dal 12' s. t. Alinovi), Mazza. All.: Ferrari.
ROYALE FIORE: Bergonzi, Boselli (dal 43' s. t. Farinotti), Lister, Signaroldi (dal 10' s. t. Zanaboni), Mini, Baldrighi, Burzio, Centi, El Maquardi, Cossetti, Boccedi (dal 27' p. t. Selvaggio). All.: Montanari.
ARBITRO: Righi di Bologna.
Reti: 3' pt Signaroldi, 36' pt Boccedi, 42' pt Centi; 24' st Sani, 33' st Cossetti, 36' st Palumbo, 45' st Farinotti

VIGOLO-AGAZZANESE 0-1
VIGOLO: Serio, Bersani, Zamboni, Diagne (79' Esposito), Orsi, Cervini, Voijkic (90' Ronda), Bertuzzi, Brugnelli, Nani, Rosi. All. Stecconi.
AGAZZANESE: Braghieri, Karakolev, Nani, Orlandini (84' Mauri), Vecchio, Jakimovski, Cozzi (81' Maino), Bolledi, Zarbano, Fulcini, Burgazzoli (88' Loprieno). All. Chierico.
Arbitro: Cavallo di Bologna.
Rete: 86' Burgazzoli.

ROTTOFRENO-SAN SECONDO 2-3
Rottofreno: Massimini, Ciuffo,Pollini, Manenti, Delfanti (67’ Freschi), Mihajlovic, Ozzola, Casulli, Maffi, Stojkov (86’ Esseghir), Rossi.
All. Soressi
San Secondo: Terenzio, Pezzarossa (69’ Daccò), Borelli, Miserotti, Manicone, Boggio, Pompini, Angelini, Talignani, Lorenzini, Lauriola (45’Balestrazzi, 78’ Gazza)).
All. Pompini (in panchina Manini)
Arbitro: Sig. Benevelli (Sez. Modena)
Reti: 51’, 78’ Pompini, 70’ Stojkov (R), 85’ Ozzola, 90’ Lorenzini

BOBBIESE- CASALESE 0-0
BOBBIESE: Scrocchi, Castiglioni, Maurizi, Bellocchi, Ziliani, Silva, Ragalli C., Giunta, Stoicov M. (70' Castiglioni) , Dabusti (80' Scabini) , Galli L. (50' Dilettoso) All.: Alberti
CASALESE: Brunoni, Bianchi, Baldini, Lodi, Rizzini, Franchi, Paltrinieri, Bazzani, Azzi, Manfredi (70' Galvani) , Dall' Asta, Musliu (90' Marcu) . All.: Mantovani

SARMATESE-PONTENURESE 1-0
SARMATESE: Ferrari, Manini, Cortes, Scanzaroli, Grassi, Bernini, Galvagni, Ardemagni, Bariani (87’ Poisetti), Lampis (92’ La Valle), Callegari (70’ Korriku). A disposizione: Forterri, Adnani, Candeletti, Montanari. All. Grassi
PONTENURESE: Campominosi, Compaore, Cetti (77’ Cavanna), Turini, Lunini, Gambazza, Massari, Galelli, Franchi (75’ Mondani), De Sensi (62’ Spatafora), Marzini. A disposizione: Negri, Bovarini. All. Caruso
Arbitro: Sig. Melli di Modena
Reti:55' Bariani
Ammoniti: 43’ Lampis, 43’ De Sensi, 51’ Franchi, 63’ Bernini, 65’ Bariani

La Sarmatese ci ha preso gusto, e dopo Borgonovese e Noceto la terza vittima porta il nome della Pontenurese. Sicuramente è stata una partita condotta in maniera ordinata e diligente da parte dei ragazzi di Mister Grassi, con un’ottima regia condotta a partire dalla difesa per proseguire a centrocampo dove il duo Scanzaroli – Ardemagni non ha permesso alla Pontenurese di impostare il gioco. Il primo vero sussulto è comunque di marca ospite: al 16’ uscita a vuoto di Ferrari su cross dalla sinistra di Cetti, intervien in corsa Compaore che di testa dà al pubblico l’illusione del gol ma la palla colpisce l’esterno della rete. Al 20’ gran spunto di Galvagni sulla destra che dal fondo crossa rasoterra in area e la difesa ospite si salva in angolo rischiando l’autorete. Al 43’ gran tiro dalla distanza di Manini che impegna Campominosi in una gran parata mandando la palla in angolo. La ripresa comincia con la Pontenurese pericolosa con Marzini che da fuori tenta un gran tiro con palla che sfiora l’incrocio dei pali. Al 55’ l’episodio chiave con il gol di Bariani che riceve un cross dalla destra di Galvagni e con un rasoterra chirurgico infila Campominosi. Al 63’ la Pontenurese potrebbe trovare il pareggio con Gambazza che si vede respingere il proprio colpo di testa sulla linea dall’onnipresente Ardemagni. Al 75’ Bernini tenta il raddoppio di testa su calcio d’angolo ma Campominosi è attento e blocca in presa. La partita prosegue con la Sarmatese padrona del campo e con la Pontenurese che non riesce ad impensierire la difesa locale. Dopo 4’ di recupero l’arbitro decreta la fine del match che consente alla Sarmatese di allungare la striscia di risultati positivi, allontanandosi sempre di più dalle dirette avversarie Casalese e Rottofreno. Da segnalare la grande prestazione di Galvagni e la presenza in tribuna di Bomber Camozzi.
Mario Morisi

FC BORGO SAN DONNINO-BABY BRAZIL 2-0
BORGO SAN DONNINO: Spanu, Zamboni, Pederzani, Bellingeri, Ferranti (54' Mosca), Delazzari, Brunetto (52' Zanni), Billone, Cantini, Carollo (74' Petrelli), Rastelli A disp: Fiocchi, Bernazzoli, Spotti, Mora All. Mingozzi
BABY BRAZIL: Prandini, Vincini, Cilmi, Garà, Tremoli, Carlson (62' Silva), Idda, Baggi, Roger, Diagne, Spreafico A disp: Bissi, Madini
Arbitro: Modena
Marcatori: 52' Cantini, 60' Rastelli

VALTIDONE-NOCETO 2-1
Valtidone: Shelna, Manstretta, Angov, Cardu, Attye (76’ Colombi), Nicotti, Molinelli (90’ Curreri), Sozzi, Spiaggi, Melampo, Alberici. All. Agosti
Noceto: Rizzolini, Paini (64’ Vinaglio), Minardi (86’ Paolicelli), Ferdenzi, Giordani, Testi, Ogliari, Lombardi, Marenghi, Pellegrini, Kassi. All. Bacchini.
Arbitro: Sig. Nardella di Reggio Emilia
Marcatori: 16’ Spiaggi, 30’ Molinelli, 70’ Testi.
Note: 75’ Espulso Marenghi per proteste

La Valtidone continua la sua serie positiva, macinando punti da otto partite consecutive, sconfiggendo come nella scorsa giornata un’altra big di questo campionato. Prima della partita è stato osservato un minuto di silenzio nella memoria dell’amico Gianni Fusonerini, grande personaggio di spicco nel panorama calcistico Valtidonese, scomparso di recente. Il match comincia con il Noceto che attacca fin da subito e dopo pochi minuti Marenghi, in tuffo di testa, sfiora il gol. I ragazzi di casa non esitano a reagire e già al 16’ trovano il gol: Manstretta dalla fascia destra fa partire un gran cross che il solito Spiaggi di testa corregge in rete per il vantaggio. 1-0. Gli avversari si fanno rivedere al 27’, sempre con Marenghi, ma anche stavolta il suo colpo di testa finisce ampiamente alto sopra la traversa. Al contrario, la Valtidone è molto cinica e al 30’ raddoppia con Molinelli, bravo a risolvere una mischia in area finalizzando in gol. 2-0. La partita prosegue fino alla fine del primo tempo e anche nei primi minuti della ripresa con le squadre che combattono a metà campo senza creare occasioni di rilievo. Al 70’ il Noceto riesce ad accorciare le distanze: su un corner conquistato dopo una bella parata di Shelna, Testi svetta più in alto di tutti e inventa un pallonetto di testa che va a superare l’incolpevole portiere locale. 2-1. Dopo l’espulsione di Marenghi per proteste, i ragazzi di Mister Agosti si ributtano in avanti e Molinelli sfiora il terzo gol con un gran tiro dai 25 metri ma Rizzolini è bravo a deviare in corner. Nonostante l’inferiorità numerica negli ultimi minuti il Noceto non demorde e cerca il pareggio: prima con Testi che da buona posizione spara a lato, poi con Vinaglio che tenta un pallonetto ma Shelna in uscita sventa l’azione pericolosa. Nonostante gli ultimi minuti di difficoltà la Valtidone porta a casa l’ennesima vittoria, battendo un ben strutturato avversario dimostrandosi grande, grazie alla concretezza e all’umiltà di un gruppo sempre più unito.

NIBBIANO-BORGONOVESE: 2-1
Nibbiano: Ballerini, Siero, Rosignoli, Cipelletti, Ramundo, Carini, Montini (84’ De Matteo), Orrù, Giuliani, Arena, Cremona(58’ Monteverde). Allenatore: Orsi
Borgonovese: Beghi, Prazzoli, Baldini, Martinez, Caragnano, Lambri, Pietra, Aamrani, Gueye, Sartori, Trespidi(69’ Tagliaferri). Allenatore: Castagna
Arbitro: Mazzuca da Parma
Reti: 15’ Aamrani, 28’ Giuliani, 51’ Cremona

Prima dell’inizio viene osservato un minuto di silenzio in ricordo di Fusonerini, storico allenatore del settore giovanile di tutta la Valtidone da poco venuto a mancare. La partita comincia con un buon ritmo, Gueye si fa subito pericoloso ma viene bloccato da Rosignoli prima di poter arrivare in porta. Al 15’ gli ospiti si portano in vantaggio con un goal di Aamrani che beffa il portiere. al 28’ Giuliani su assist di Siero riporta la situazione in parità con un colpo di testa. Trespidi da fuori area, ma la palla supera di poco la traversa. Al 42’ Gueye brucia in accelerazione la difesa biancoazzurra ma non conclude bloccato tempestivamente da Rosignoli che allontana. Il primo tempo si conclude in parità. Al 51’ controllo orientato di Giuliani, palla in mezzo per Cremona che segna il 2-1. La partita si fa tesa e ad un minuto dalla fine la Borgonovese si fa pericolosa guadagnando un paio di corner; la palla gira pericolosamente nell’area del Nibbiano. Grazie a due parate di Ballerini e alla prontezza della difesa la palla viene allontanata e l’arbitro fischia la fine dell’incontro.
Roberta Grazioli

ARSENAL-ZIANO 2-2  
Arsenal: Maloberti, Concari (87' Simeone), Caliendo, Galetti, Fanizzi, Patti, Cassinari, Stoppini (38' Nikaj), Castellana, Piccinini, Pucci
 Ziano: Alberti, Vercesi, Galli, Fulgosi, Massari, Panizzari, Lahroum, Pastorelli, Bosoni, Tibussi (46' Malaspina), Ferrari (55' Poggi e poi 75' Delfanti). All. Sparzagni
Arbitro: Bergonzi di Piacenza
Reti: 20' Tibussi, 25' Lahroum, 30' Pucci, 82' Fanizzi

 Altra grande prestazione dei gialloneri di capitan Stoppini. Al 15' rigore non concesso, Fulgosi in area porta via la palla a Castellana con la mano, al 20' Tibussi si gira al limite dell'area e batte Maloberti. Cinque minuti dopo Lahroum salta Concari e incrocia sul secondo palo (2-0). Reazione immediata dei padroni di casa con assist perfetto di Piccinini per bomber Pucci che accorcia (2-1). Al 40' tiro ravvicinato di Bosoni e Maloberti e' bravissimo a respingere. Ripresa con Arsenal in avanti e Ziano che cerca di colpire per il kappao, ma all'82' magia di Castellana con bolide dai 25 metri traversa interna e Fanizzi realizza il tap-in vincente. All'88' Pucci in azione solitaria calcia di pochissimo fuori.

CORTE CALCIO-FONTANELLATESE 2-3
CORTE CALCIO: Figoni, Gatti, Frati, El Marouf (79' Sanfilippo), Pellini, Carini, Facchini, Borriello, Mouselak (57' Rizzi), Agosti (71' De Marchi), Galazzi. A disposizione: 12 Santi, 13 Deolmi, 15 Mori, 16 Casarola. All. Di Donna.
FONTANELLATESE: Pincolini, Villani, Simone Peraddi, Lucca, Di Mauro (55' S.Barbarini), Betti, Loschi, Zatelli, L.Barbarini, Rizzo (93' Brusciano), Ceci. A disposizione: 12 Schiroli, 13 Cattenati, 16 Spoggi, 17 Folco, 18 Dolci. All. Stefano Peraddi.
ARBITRO: Sig. Zanotti di Piacenza.
RETI: 26' Agosti (C), 75' Peraddi (F), 86' S.Barbarini (F), 94' rig. Pellini (C), 97' rig. Loschi (F).

Al festival del gol, vince ancora la Fontanellatese. Che non sia l'anno del Corte, ormai, è un dato di fatto. Ma subire l'ennesima rimonta all'extratime dell'extratime, pochi istanti dopo aver riacciuffato il pareggio, brucia e fa veramente molto male. Per di più, con un rigore dubbio, non per l'entità del fallo, quanto per la posizione: ai più, in tribuna, è parso che il fallo di Carini ai danni di L.Barbarini, sia avvenuto appena fuori area, anche se per questione di pochi, ma decisivi centimetri. Parte bene il Corte, e sfoggia un primo tempo volitivo, senza subire e con una bella impostazione di gioco, la Fontanellatese invece parte al piccolo trotto per poi uscire alla distanza, e nel finale, mettere in difficoltà i magiostrini. La prima occasione del match già al 1', El Marouf lavora un ottimo pallone sulla destra e serve sul secondo palo Galazzi che calcia a lato, al quarto d'ora punizione di Agosti sventata in angolo da Pincolini. Sul corner, testa di Gatti out davvero di un soffio. Al 22' mette la testa fuori dal guscio la Fontanellatese, Ceci tenta l'azione personale ma dopo una cavalcata palla al piede calcia debolmente sul fondo. Al 26' Corte in vantaggio: Facchini serve Mouselak in area, controllo e girata per la testa di Agosti che insacca sul primo palo, 1-0. Ancora Corte al 33': Facchini calcia dalla distanza ma la palla termina sul fondo. Al 36' ancora Facchini, messo in porta da Agosti, a tu per tu con Pincolini si "incarta" e calcia debolmente verso la porta, Betti salva sulla linea. Nella ripresa, occasionissima per Mouselak che in rovesciata calcia a botta sicura ma trova Pincolini pronto a deviare in corner, e sull'angolo, testa di Pellini sul fondo di un niente. Dentro Rizzi per Mouselak con El Marouf che avanza il suo raggio d'azione, e tra gli ospiti mossa vincente per mister Peraddi, che inserisce il giovanissimo S.Barbarini al posto di Di Mauro. Al 75' la Fontanellatese pareggia: angolo di Lucca e testa di Peraddi, lasciato colpevolmente libero dalla retroguardia locale, che batte Figoni e fa 1-1. Gli ospiti ora sono in palla, e all'86' un gioiello balistico di S.Barbarini fredda Figoni dal limite dell'area, palla nell'angolino e risultato ribaltato, 1-2. il Corte non molla, Sanfilippo e De Marchi vanno ad aumentare il peso offensivo, e proprio l'ex BabyBrazil si guadagna il sacrosanto rigore del pareggio al minuto 94, sfruttando un'uscita imperfetta di Pincolini: Pellini dal dischetto non sbaglia, 2-2. Tutto finito? Macchè, il sig. Zanotti all'unga il recupero per sostituzioni e rigore, e i locali tentano il tutto per tutto esponendosi al contropiede dei parmensi, che all'ultimo secondo arrivano clamorosamente al vantaggio decisivo: Carini al 97' atterra L.Barbarini proprio al limite dell'area, per Zanotti è rigore che Loschi trasforma spiazzando Figoni, facendo 2-3 sul triplice fischio.

CAORSO-FOLGORE 2-1
Caorso: Piana, Noiosi, Cordani, Elefanti, Di Pino, Soresi, Losi A. (Bove), Passera M, Mantegari, Salvatore, Garilli. All.: Castellani.
Folgore: Zanoni, Esposito (Facchini), Albani, Duò, Patti, Maggio, Siciliano, D'aniello, Cianci (Bosini), Sarasini (Bassi), Sogni. All.: Lodigiani.
Arbitro: Donnina di Piacenza
Reti: 33' pt Garilli, 42' st Matteo Losi, 44' st Bassi.

(magno) Vittoria del Caorso contro la Folgore al termine di una gara dominata dai ragazzi di Mister Castellani nel computo delle occasioni. Il Caorso parte all’attacco ed al 7° su bel cross di Noiosi il colpo di testa di Passera Marco termina alto. Al 10° tiro di Losi A. respinto da difensore ospite. Al 14° tiro di Garilli deviato in angolo. Al 20° tiro di Mantegari parato. Al 22° assist di Salvatore ma il tiro di Garilli termina alto. Al 33° il Caorso passa meritatamente in vantaggio con un grande assist di Mantegari per il tiro vincente di Garilli. Al 36° tiro a botta sicura di Passera Marco ma il portiere ospite si esalta nella deviazione. Al 37° tiro di Dipino ben parato. Al 40° cross di Garilli ma il tiro di Losi Alessandro termina alto. Nella ripresa il Caorso controlla il gioco ed al 15° ha l’occasione per il raddoppio ma il tuffo di testa di Losi Alessandro manda il pallone a colpire la traversa. Il Caorso perviene al raddoppio al 42° su angolo di Salvatore è bravissimo Losi Matteo a mettere in rete di testa.
Nel finale gli ospiti beneficiano di un rigore trasformato con freddezza da Bassi ma il Caorso porta a casa altri tre punti importanti per morale e classifica.

VIGOLZONE-GAZZOLA 1-1
VIGOLZONE: Achilli, Cervi, Aquino, Granelli, Tonelli, Marazzi, Bazzarini, Capuzzo, Viani (80 Coppeta), Botti (53 Rovida), Galvani (70 Baldanti)
GAZZOLA: Sozzi, Botti, Filipov, Lodigiani, Paunon, Grazioli, Beccuti, Ngom, Fanni, Bazzarini (82 Maestri), Sacho
GOL:  80° Fanni (G), 89° Cervi (V)
ARBITRO: Potocean di Piacenza

Partita non bellissima, con ritmi bassi sin dalle prime battute. Poche le occasioni da entrambe le parti, con i due portieri praticamente inoperosi per tutto il primo tempo. Si fatica a costruire la manovra, il centrocampo del Gazzola, molto più dinamico, fa girare meglio la palla, ma la difesa biancorossa fa buona guardia. Il Vigolzone si affida spesso ai lanci lunghi sulle fasce. Da segnalare però che al 6° minuto Viani aveva portato in vantaggio il Vigolzone, ma l’arbitro ha giudicato la posizione dell’attaccante in fuorigioco, annullando la rete.
La ripresa inizia con un’altra clamorosa svista arbitrale: Galvani anticipa il portiere del Calendasco, che lo stende in piena area, ma incredibilmente il direttore di gara non segnala nulla e fa proseguire il gioco. All’ 80° succede l’impensabile: madornale errore della difesa del Vigolzone che regala una clamorosa palla-goal a Fanni, l’attaccante non sbaglia e porta il Gazzola in vantaggio per 1-0. Il Vigolzone non molla e allo scadere arriva il goal del pareggio: punizione dalla destra, palla che arriva in area e Cervi nella mischia è il più veloce a toccare e a mettere la palla alle spalle del portiere per il definito 1-1.

POLISPORTIVA PONTENURE-PONTEGREEN 4-0
POLISPORTIVA PONTENURE: Cristalli, Tondelli( 65’Bovolenta), Gaboardi( 70’Sparzagni), De Micheli, Bocchetta, Genesi, Piazza, Murelli, Arata, Corbellini, Singarella. Allenatore Sig. Fittavolini
PONTEGREEN CASTELVETRO: Bonetti, Fagioli, Loiudice (55’ Saronni), Rossi, Lombardelli, Avanzi, Marchini F., Bosi, Ginevra (60’Palmisano), Boni ( 65’ Marchini.P), Bongiorno. Allenatore  Sig. Marcarini
Arbitro Sig. Pighi di Piacenza
Reti: 25’ 70’Singarella 35’ Piazza, 60’ Arata
Note Espulso al 90’ Bacchetta per doppia ammonizione.

Sonora e meritata sconfitta in quel di Pontenure per gli uomini di Marcarini che si sciolgono come neve al pallido sole invernale che illumina il meraviglioso impianto sportivo. Pensare che la partenza lasciava ben sperare perché  dopo 5 minuti di gioco gli ospiti annoverano due occasionissime da rete non sfruttate prima da Ginevra, che sulla riga di porta non riesce a insaccare un ottimo cross di Loiudice, e poi con Lombardelli che, sugli sviluppi di un corner si trova solo all’interno dell’area piccola ma calcia malamente a lato. Come sempre gli avversari alla prima occasione passano, con un tiro non irresistibile di Singarella dalla distanza che, anche a causa di un rimbalzo difettoso, coglie di sorpresa Bonetti. Nemmeno il tempo per una timida reazione che la frittata è fatta, stavolta è Avanzi che, scivolando, perde palla da ultimo uomo e agevola il compito di Piazza che si invola e trafigge ancora Bonetti. Nella ripresa la squadra di Castelvetro appare lenta e impacciata, incapace di gestire la gara e molle sulle gambe, prova  a scuoterla Bongiorno con un tiro dalla distanza che coglie la traversa, ma attaccando si concedendo ripartenze pericolose ai locali che, sfruttano la maggiore velocità, fanno molto male portandosi facilmente sul 4-0 con Arata e Singarella. A questo punto I gialloblu provano almeno a segnare la rete della bandiera ma è ancora la traversa a spegnere le velleità di Bongiorno ed è Cristalli ad impedire a Rossi di esultare deviando in angolo il suo pericoloso tiro da fuori.

PERINO-POL BF BETTOLA 0-1
PERINO: Scotti; Fragoli; Perani; Keita; Ragalli; Filippini; Bertoia; Madrov; Cvetanon; Ceruti; Raggi (65' Marino). All.Gatti. 
POL.BF BETTOLA: Gaudenzi, Ferrari A., Giamberi, Guglieri, Speroni, De Maio, Gazzola (7' Cella); Roffi, Carrara, Regondi, Gheno. All. Soressi. 
ARBITRO: Sig. Carotenuto.
MARCATORI: 25' Cella (Bf).

(Magno): Nella gara d'andata si impose il Perino con un secco 0 a 3, L'undici di Soressi punta a dare continuità ai cinque risultati utili consecutivi e soprattutto ad agganciare la parte alta della classifica, in attesa degli scontri importanti delle prossime domeniche, con Besurica e San Filippo Neri, che chiariranno il reale valore della squadra Bettolese. 
Primo tempo equilibrato e combattuto con gli ospiti che hanno le occasioni migliori.  La gara si sblocca al 25' , corner di Roffi e Cella che pizzica di testa segnando sul secondo palo. Al 40' grande occasione sulla testa di De Maio, che colpisce di poco alto sulla traversa, il possibile raddoppio Bf.
Nella ripresa il compione non cambia, ospiti che controllano la gara, vicini al raddoppio diverse volte, anche un clamoroso palo su punizione dal limite di Roffi al 75'. Vittoria meritata che allunga la striscia di risultati utili dei Bettolesi. 

GOSSOLENGO-PITTOLO 0-3
Gossolengo: Datei, Albergo, Giordano (35' Pinto), Landi, Tagliaferri, Mastroianni (75' Rapaccioli), Davide,  Zito, Forlini, Bestagno (46' Pratesi), Zilli. All.: Rossi.
Pittolo: Sebastiani, Vignola (70' Antimi), Allegri,  Vincini D., Bucaria, Magagni, Puglisi, Di Ruocco (46' Guidotti), Vercellesi, Cipelletti (67' Accordino), Perini. All.: Caborni.
Arbitro: Sig. Olivieri  di Piacenza
Marcatori: 3' autorete Zilli (G), 6' Perini (P),  27' Puglisi (P)

La partita per il Gossolengo parte subito in salita, dopo soli 3 minuti c'è una punizione sulla tre quarti battuta da Cipelletti che Zilli devia sfortunatamente nella propria porta 0-1. I Ragazzi di mister Rossi tentano di scuotersi subito cercando di reagire ed impostare il gioco, ma passano solo altri 3 minuti ed al 6' durante un'azione di alleggerimento il Pittolo si procura una punizione dal vertice dell'area grossa, batte magistralmente Perini e la palla si insacca nel sette 0-2. Il Gossolengo non si arrende, oggi  però le idee sono confuse e le azioni di attacco si spengono lontano dalla porta difesa da Sebastiani. Il Pittolo controlla la partita con esperienza e al 27' un lancio dalle retrovie fa scattare Puglisi in netta posizione di fuorigioco, l'arbitro non se ne avvede, il numero 7 prosegue l'azione e segna il terzo gol che taglia le gambe ai padroni di casa 0-3. La ripresa parte con il Gossolengo in avanti che non ci sta a perdere, un tiro di Zilli subito al 47'  impegna Sebastiani in una Bella parata. Ancora i padroni di casa, in questa fase piu' tonici, fanno gioco e spingono Zito al tiro al 60' ma ancora Sebastiani risponde alla grande. Il Gossolengo attacca fino alla fine ma con qualche errore di troppo e la squadra un po disunita non riesce ad incidere nel risultato finale.

PODENZANO-CALENDASCO 4-2
PODENZANO: Brusi, Cinà, Galetti, Bossalini, Gallo, Rebecchi R. (Groppi), Giacopazi, Rigolli A., Rigolli L., Rebecchi B., Garilli. All. Manini
CALENDASCO:Burgazzoli, Barbone, Fornaciari, Noto, Menneas, Campagna, De Stefano, Castignoli, Alfieri, Vignati, Corti. All. Brachino
ARBITRO: Spennante di Forlì
MARCATORI: 34’ Vignati, 44’ Luca Rigolli, 60’, 67’ Beppe
Rebecchi, 77’ (rig.) Alfieri, 85’ (rig.) Garilli

Riprende la marcia del Podenzano che liquida il Calendasco sul proprio capo con un meritato 4-2. Ospiti avanti al 34’ con Vignati bravo a sfruttare un errore difensivo sulla trequarti e freddare Brusi. Il pareggio rossoblu arriva allo scadere del primo tempo con Luca Rigolli, bravo a risolvere con una rovesciata una mischia piccola. Nella ripresa è un uno-due di Beppe Rebecchi a portare in vantaggio il Podenzano: al 60’ raccoglie una respinta trovando l’angolino con una rasoiata da fuori area ed al 67’ infila Burgazzoli con un destro su cross di Gallo. Nel finale gli ospiti accorciano le distanze con un rigore di Alfieri ma pochi minuti dopo è Garilli, sempre su rigore, a chiudere l’incontro. Da segnalare il ritorno in campo del prode Andrea “Toro” Groppi a quasi 10 anni dalla sua ultima apparizione in maglia rossoblu.
Mattarello

SALICETESE-SAN POLO 1-1
Salicetese: Crenna, Ragazzi, Piva, Guarnieri (75' Galeazzi),  Pighi, Parmigiani, Boglioli, Plate', Tirone, Peluso, Fassa. All.: Facchini 
San Polo: Lavezzi, Bisagni (65' Moggi), Rocca (60' Riboni), Rancati (65' Albasi), Tiboni, Baldini, Asaro, Abbonante, De Iasi (57' Marina), Farina, Migliavacca. All.: Mazzocchi. 
MARCATORI: 80' Plate', 87' Moggi

Sul campo di Saliceto si sfidano due squadre che ben si stanno comportando in questa stagione. Salicetese reduce dall'ottima vittoria esterna hai danni del San Lorenzo e San Polo che il turno precedente ha osservato il turno di riposo. L'inizio è del San Polo al 9' ma Migliavacca è troppo precipitoso e Crenna para. Rinvio immediato di quest'ultimo, palla a Tirone parata di Lavezzi. Al 12' disimpegno errata degli ospiti, ancora la palla sui piedi di Tirone. La sua conclusione a giro colpisce la traversa, libera poi la difesa del San Polo. Ancora i locali ben messi in campo sfiorano il vantaggio con un diagonale di Tirone dopo una mischia. Al' 28' uno spunto di Farina costringe Crenna ad una parata in due tempi. Ancora i locali ( padroni del campo) hanno un'occasione d'oro con Tirone, che ritrova a tu per tu con Lavezzi. Conclusione del numero 9 miracoloso in questo caso il portiere ospite. Termina così il primo tempo dove la Salicetese avrebbe sicuramente meritato di più. Un inizio secondo tempo che non regala grosse emozioni, dove le due squadre si sono praticamente annullate. Al minuto 80 c'e l'episodio che poteva decidere le sorti della partita. Da un cross dal fondo di Peluso, Riboni prova a liberare ma c'entra in pieno il piede Plate' che fa 1-0. Adesso il San Polo carica a testa bassa e per merito dei nuovi entrati previene al pareggio con Moggi a 3' dalla fine 1-1. Il pari finale premia soprattutto i ragazzi di Mazzocchi. Per la Salicetese c'è il rammarico per un primo tempo dove ha più volte sfiorato il vantaggio. Da ricordare le prove di Peluso e Fassa per i locali invece per gli ospiti una prova opaca generale.

SAN ROCCO-VERNASCA 1-1
San Rocco: Vermi (Vezzulli M.), Vezzulli G., Figoli, Pagani, Baldini, Boselli L., Sestito, Boselli E.,
Di Matteo (Roverselli), Scalmani, Verani. All.: Sprega.
Vernasca: Zambonini, Capelli, Vesperoni, Nonni, Trabucchi, Mazzani, Cima (De Totero), Tartaro, Bayire, Deroma, Verdelli. All.: Di Natale
Arbitro: Strozzi di Piacenza
Espulsioni: Vermi al 15' st per fallo da ultimo uomo.
Reti: 40' pt Scalmani, 15' st rig. Tartaro
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento