menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dilettanti - Tutti i risultati della domenica - 1-18

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica - 1-18

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica

Dalle 16.15 aggiornamenti di tutti i risultati e delle classifiche dalla Serie D alla Terza Categoria. Il Piacenza espugna in rimonta 2-1 il campo del Mezzolara, decide una rete al 95' di Ruffini. Fiorenzuola sconfitto di misura dal Rimini, decide...

Dalle 16.15 aggiornamenti di tutti i risultati e delle classifiche dalla Serie D alla Terza Categoria. Il Piacenza espugna in rimonta 2-1 il campo del Mezzolara, decide una rete al 95' di Ruffini. Fiorenzuola sconfitto di misura dal Rimini, decide un gol di Pera ma Valizia para un rigore ai romagnoli. Fa rumore la vittoria nel derby della Castellana che liquida 3-0 il Carpaneto, vince anche il Gotico Garibaldina contro il Fontana Audax 3-1.
In Prima Categoria l'Agazzanese supera 2-1 la Bobbiese. E' possibile inviare una email all'indirizzo redazione@sportpiacenza.it. Tutti i risultati:

Serie D
Mezzolara-Piacenza 1-2
Fiorenzuola-Rimini 0-1
Abano-Ribelle 0-1
Bellaria Igea Marina-Romagna Centro 1-0
Castelfranco-Fortis Juventus 1-1
Este-Thermal Abano 2-1
Fidenza-Jolly Montemurlo 0-0
Imolese-Correggese 1-1
San Paolo Padova-Delta Porto Tolle 2-0
Scandicci-Formigine 2-1
Classifica qui

Promozione
Brescello-Il Cervo 6-1
Cadelbosco-Traversetolo 1-2
Castellana-Carpaneto 3-0
Falk Galileo-Castelnovese 1-1
Gotico Garibaldina-Fontana Audax 3-1
Luzzara-Biancazzurra 2-1
Medesanese-Montecchio 0-1
Soragna-Royale Fiore 1-0
Terme Monticelli-Valtarese 0-2
Classifica qui

Prima Categoria
Agazzanese-Bobbiese 2-1
Baby Brazil SN-Vigolo 1-4
Borgonovese-Rottofreno 3-1
Casalese-Borgo San Donnino 0-3
Noceto-Sarmatese 1-2
Pontenurese-Madregolo 2-3
San Secondo-Viarolese 1-0
Valtidone-Nibbiano 1-0
Classifica qui

Seconda Categoria A
Bobbio2012-Travese 2-1
Calendasco-Nuova Spes 1-1
Gazzola-Pontolliese 4-1
Gossolengo-Turris 3-1
Olubra-Arsenal 1-1
Pittolo-Vigolzone 1-3
Ziano-Podenzano 2-1
Classifica qui

Seconda Categoria B
Corte Calcio-Pol Pontenure 1-0
Folgore-Niviano 1-2
Fontanellatese-Caorso 2-0
Pontegreen-Fontanellato 0-1
San Giuseppe-San Rocco 2-1
San Lazzaro F.-Sporting Fiorenzuola 1-2
Vernasca-Alsenese 2-2
Classifica qui

Terza Categoria A
Gragnano-Besurica 3-1
Podenzanese-LibertaSpes 2-2
Pol.Bf-Bivio Volante 4-0
Primogenita-Lyons Quarto 0-0
Rivergaro-San Filippo Neri 0-1
San Corrado-Borgonovo 1-2
Riposa: Perino
Classifica qui

Terza Categoria B
Arquatese-Sannazzarese 6-1
Cadeo-GerbidoSipa 1-1
Fulgor Fiorenzuola-Il Drago San Giorgio 1-2
Gropparello-Chero 1-3
Lugagnanese-Pro Villanova 3-2
San Lorenzo-Salicetese 1-3
Riposa: San Polo
Classifica qui

COMMENTI E TABELLINI

CASTELLANA-VIGOR CARPANETO 1922 3-0
CASTELLANA: Gagliardi, Losi (88' Marchi), Oppedisano, Fagioli, Caritatevoli, Marabelli, Sattin (80' Maccagni), Barbieri, Signaroldi (65' Tedeschi), Zanaboni, Lamberti. All.: Lazzarini
VIGOR CARPANETO 1922: Filippini, Livelli, Barba, Lovattini, Dosi, Biolchi, Russolillo (55' Valla), Armani, Centofanti, Perazzi (65' Santi), Arena (74' Gianluppi). All.: Lucci (squalificato, in panchina Bracchi)
ARBITRO: Capasso di Piacenza
RETI: 50' Oppedisano, 56' Lamberti, 90' Zanaboni

Domenica da dimenticare per la Vigor Carpaneto 1922, che cade malamente a Castel San Giovanni contro la Castellana (3-0), incassando così il secondo ko stagionale dopo quello casalingo contro il Brescello. Proprio i reggiani continuano a insidiare maggiormente in classifica la squadra di Lucci, con il divario sceso a sole quattro lunghezze, complice la tennistica vittoria dello stesso Brescello contro Il Cervo (6-1).
Il match inizia su un campo in perfette condizioni davanti a un pubblico numeroso. La Castellana parte decisa e si rende pericolosa con un tiro-cross di Sattin, minaccia sventata da Lovattini. Al 13' la Vigor Carpaneto 1922 risponde con una velenosa conclusione di Perazzi, ribattuta da Gagliardi con Centofanti che non riesce a ribadire in rete. I padroni di casa provano a spingere sull'acceleratore, ma al 29' è Armani a mancare per un soffio la deviazione vincente. Emozioni allo scadere: lo stesso centrocampista della Vigor sfiora l'1-0 e lo stesso fa Sattin sul ribaltamento di fronte.
Nella ripresa, i rossoblù locali trovano il vantaggio al 50' con Oppedisano, che calcia angolato dal limite con FIlippini che tocca ma non riesce a evitare la rete dell'1-0. Galvanizzati dal vantaggio, i ragazzi di Lazzarini sfiorano il raddoppio, con Barba che sventa la minaccia. Il trend, però, non cambia e al 56' la Castellana trova il bis con Lamberti, autore della conclusione vincente dall'interno dell'area. Il Carpaneto è alle corde e in pieno recupero Zanaboni si beve la difesa Vigor e sigla il 3-0 definitivo.

GOTICO GARIBALDINA-FONTANA AUDAX 3-1
GOTICO GARIBALDINA: Anelli, Boselli (80’Caputo), Pagani, Galantini (67’Sahe), Sicuro, Gardella, Corbellini, Felline, Franchi, Pietra (56’Raggi), Cisse’. All. Costa.
FONTANA AUDAX: Riboldi, Dallavalle, Arodotti, Mazzini, Ferdenzi, Enrici, Vercesi, Meriggi (86’Stombellini), Rossi (83’Pelizzotti), Centanni (69’Pelizzotti), Zanolini. All. Stefanini.
ARBITRO: Maizzi di Parma (assistenti: Gjuzi e Groppi di Piacenza).
RETI: 48’Zanolini, 61’Franchi, 81’Caputo, 89’Sahe.
NOTE: campo in ottime condizioni. Ammoniti: 13’Vercesi, 17’Dallavalle, 24’Franchi, 56’Ferdenzi, 68’Mazzini, 88’Cisse’. Espulsi 61’ Dallavalle per doppia ammonizione, 90’Franchi per doppia ammonizione. Angoli: 5-4. Tiri: 8-7. Recuperi: 2’pt; 5' st.

SORAGNA-ROYALE FIORE: 1-0
SORAGNA: Gallicani, Ghia, Gambara, Dioni (57' Torrembini), Sorianini, Piro, Lipia (68' Compiani), Partelli, Testa (90' Spocci), Verduri, Guarini. All.: Barbieri
ROYALE FIORE: Groshev, Boselli, Lister, Maa Boumsong, Mini, Zerbi (63' Farinotti), Burzio (76' Boccedi), Centi, El Maouardi, Cossetti, Baldrighi (83' Salvaggio). All.: Melotti (squalificato, in panchina Rizzo)
Arbitro: Tamarri di Bologna
Rete: 80' Partelli

BRESCELLO-CERVO COLLECCHIO 6-1
BRESCELLO: Carra, Cataldi, Chianello, Coli, Bottioni, Pioli,Frazzi (dal 30' st. Delfini), Gozzi, (dal 15' st. Mangi) Anceschi, Ferretti, Roncarati (dal 15' st. Bozzolini)All: Vitale
CERVO COLLECCHIO Rovito, Valenti, Falzone (dal 21' pt. Sani), Micheloni, Giumelli, Guatelli, Cuccu, Alinovi (dal 15' st. Assirati), Palumbo, Boga (dal 30' st. De Paola), Cocchi All: Bertani
MARCATORI: al 13' pt e al 22' st. Anceschi, al 17' pt e al 36' st. Ferretti, al 25' pt. Roncarati, al 36' pt. Alinovi (Cervo) e al 41' pt. Frazzi.
NOTE: Arbitro Sig. Sirotti di Modena

Con una prestazione di alto livello il Brescello condanna un Cervo rimaneggiato e apparso lontano parente dell’ottima squadra che aveva chiuso il girone di andata. I locali, in serie positiva da 15 partite, hanno schierato una squadra a trazione anteriore e , approfittando del momento magico dei suoi tre attaccanti, ha subito dettato la legge del piu’ forte e gia’ al 10’ Anceschi segna di prepotenza su incursione di Gozzi. Non paghi del vantaggio gli uomini di mister Vitale raddoppiano al 17’ con Ferretti che sfrutta un’apertura dell’illuminato Gozzi e di destro (cosa rara per un mancino) trafigge l’incolpevole Rovito. Oltre il doppio svantaggio, il Cervo e’ costretto già al 21’ al primo cambio per un infortunio muscolare al giovane Falzone. Il Brescello approfitta del momento di appannamento di tutta la difesa ospite e con Roncarati al 25’ porta a tre i gol di vantaggio; e’ Frazzi a liberare l’esperto bomber che in diagonale non perdona. Nell’unica sbavatura della difesa locale al 36’ si incunea Alinovi e, su appoggio di Palumbo, segna il gol della bandiera al volo di destro. Ma subito dopo e’Frazzi al 41’ che fa il poker e alla fine di una straordinaria azione personale salta 4 uomini e depone in rete.
La ripresa si apre con il Cervo che sembra più battagliero ma la punizione di Giumelli al 5’ e’ solo un fuoco di paglia; troppo divario tecnico in campo e troppo diverse le motivazioni tra due squadre. Mister Vitale inizia gia’ al 15’ la girandola dei cambi e anche i nuovi entrati si dimostano in palla e preparati. La superiorita’ dei locali gialloblu’ (oggi in maglia bianca) si manifesta ancora al 22’ e al 36’ quando rispettivamente Anceschi e Ferretti coronano la loro esaltante prestazione con la quinta e sesta rete e la loro doppietta personale. Nel primo caso e’ il trottolino Frazzi ha liberare il n. 9 mentre Ferretti realizza dopo l’ennesima azione personale e in diagonale di sinistro buca il giovane Rovito. Al triplice fischio finale dell’ottimo Sirotti, tanto entusiamo tra i tifosi locali per il cammino che squadra rivierasca ha fatto finora e un po’ di preoccupazione per i parmensi che pare abbiamo smarrito lo smalto iniziale.
Tra i migliori capitan Gozzi (ieri 35 anni ma oggi sembrava un ragazzino) e tutto il reparto offensivo del Brescello; nel Cervo poche sufficienze, nonostante i 6 gol subiti il portierino Rovito classe ‘96 ha dimostrato personalita’ e l’attaccante Palumbo resta una delle certezze della compagine nero verde.

AGAZZANESE-BOBBIESE: 2-1
AGAZZANESE: Braghieri, Nani, Karakolev (60' Cimmino), Orlandini (75' Rossi), Vecchio, Jakimovski, Zarbano (65' Boledi), Moltini, Loprieno, Fulcini, Burgazzoli. All. Chierico.
BOBBIESE: Scrocchi, Castignoli (60' Ragalli L.), Stoikov D., Bellocchi, Perdezoli, Ghigliani, Ragalli C., Giunta, Stoikov M. (70' Scabini), Dabusti, Dilettoso. All. Alberti e Caldini.
Arbitro: Manfra di Parma.
Reti: 55' Burgazzoli, 63' (rig.) Jakimovski, 90' Ragalli L.

BABY BRAZIL-VIGOLO: 1-4
BABY BRAZIL: Prandini, Presta, Cilmi, Bassi (66' Idda), Madini (62' Biffi), Ruotolo (43' Vincini), Roger, Gara, Diagne D., Baggi, Spreafico. All. Bellassi.
VIGOLO: Serio, Belfiglio, Zamboni, Esposito, Cervini, Orsi, Vojkic, Bertuzzi (66' Bersani), Aleksic (Diagne), Nani, Rosi (76' Brugnelli).
Arbitro: Santise di Parma.
Reti: 30' Rosi, 48' Bertuzzi, 32' Gara, 81' Aleksic, 85' Esposito.

PONTENURESE-T. MADREGOLO: 2-3
PONTENURESE: Campominosi, Mondani (61' De Sensi), Pancotti, Massari (86' Franchi), Confalonieri, Lunini, Cavanna (46' Spatafora), Turini, Scarinzi, Gambazza, Marzini. All. Caruso.
MADREGOLO: Gherardi G., Del Rossi, Caronna, Menozzi, Ambroggi, Rossi, Gherardi L. (62' Gherardi M.), Poletti, Pozzi (76' Bufo), Zanichelli, Spagnuolo (68' Chiesa). All. Rizzardi.
Arbitro: Rima di Reggio E.
Reti: 5' e 32' Gherardi L., 25' e 64' (rig.) Marzini, 36' Pozzi.

VALTIDONE-NIBBIANO 1-0
Valtidone: Shelna, Manstretta (64’ Nicotti), Angov, Cardu, Girometta (83’ Curreri), Barberini, Molinelli, Sozzi, Spiaggi, Colombi, Alberici. All. Agosti
Nibbiano: Cordoni, Siero (58’ Cremona), Rosignoli, Bernini (78’ Bellotti), Ramundo, Carini, Ferrari, Orrù, Giuliani, Arena, Monteverde. All. Orsi.
Arbitro: Sig. Melli di Modena

NOCETO – SARMATESE 1-2
Noceto: Rizzolini, Rinaldi E. (73’ Grassi), Paini, Pellegrini O., Testi, Ogliari S., Boni (66’ Minardi), Ferdenzi, Marenghi, Kassi, Vinaglio. A disposizione: Ogliari G., Gandolfi, Minardi, Fiore. All. Bacchini.
SARMATESE: Ferrari, Manini, Cortes, Scanzaroli, Bernini, Montanari, Galvagni (82’ Adnani), Ardemagni, Callegari, Lampis, Poisetti (46’ Korriku). A disposizione: Forterri, Cancemi, Candeletti, Grassi, Tuzzi. All. Grassi
Arbitro: Sig. Ierardi di Modena
Reti: 61’ Callegari, 67’ Lampis, 75’ Kassi
Ammoniti: 11’ Ardemagni, 33’ Manini, 63’ Rinaldi, 75’ Montanari, 81’ Galvagni, 85’ Adnani, 92’ Testi

Noceto falcidiato dalle squalifiche e Sarmatese in difficoltà per le assenze dovute all’influenza, così si affrontano in questa bella giornata le due formazioni. Parte bene il Noceto che cerca di schiacciare la Sarmatese nella propria metà campo, ma la difesa ospite è attenta nel respingere le prime arringhe avversarie; e per tutto il primo tempo è un monologo della squadra parmense, con la Sarmatese che fatica a costruire il proprio gioco soprattutto a centrocampo. Al 10’ Ardemagni cerca l’incrocio dei pali con una punizione dai 30 metri, la sfera non scende abbastanza per impensierire Rizzolini. Al 32’ Scanzaroli batte una punizione dalla sinistra con palla in mezzo all’area, accorre Callegari che spizza ma la sfera esce di poco alla sinistra di Rizzolini. Al 37’ Boni con una semigirata dal limite dell’area impegna Ferrari in una difficile parata. Al 44’ punizione pericolosa per il Noceto dal limite esterno dell’area difesa da Ferrari: dopo un batti e ribatti Kassi tenta la conclusione ma Farrari blocca in presa. Nella ripresa Mister Grassi tenta di dare più sostanza a centrocampo facendo entrare Korriku al posto di Poisetti. Primo sussulto della ripresa è di marca locale con Vinaglio che riceve una palla filtrante e a botta sicura spara con la palla che esce di poco alla sinistra di Ferrari. Al 51’ la Sarmatese ha la possibilità di passare in vantaggio con Lampis che scattando sul filo del fuorigioco supera il portiere in uscita ma la posizione defilata non gli permette di centrare lo specchio della porta. Al 61’ una perla di Callegari porta la Sarmatese in vantaggio: riceve palla sul f ilo del fuorigioco e dai 25 metri vede il portiere fuori posizione e con un delizioso pallonetto infila la palla in rete. Al 67’ la Sarmatese raddoppia con Lampis che riceve uno spettacolare assist di Callegari e con un preciso pallonetto supera Rizzolini in uscita. Al 70’ Ardemagni salva sulla linea un gol già fatto del Noceto, ne segue un batti ribatti ma la difesa ospite allontana il pallone. AL 75’ l’arbitro assegna un assurdo rigore per fallo di Montanari al Noceto che Kassi realizza. La partita prosegue con un pressing asfissiante del Noceto nella metà campo piacentina senza però riuscire ad impensierire Ferrari. Dopo 4’ di recupero l’arbitro fischia la fine delle ostilità. Da segnalare le prestazioni di Callegari, Bernini e Testi.
Mario Morisi

BORGONOVESE-ROTTOFRENO 3-1
BORGONOVESE: Beghi, Prazzoli, Baldini, Martinez, Caragnano, Lambri, Pietra (38'st Negrati), Aamrani, Gueye, Sartori (43'st Tagliaferri), Trespidi. All. Castagna
A disposizione: Maffi, Masarati, Ramaliu, Aiello, Salami
ROTTOFRENO: Massimini, Pollini, Mantenti, Ciuffo, Stojkov, Delfanti (25'st Sogni), Ozzola, Casulli, Maffi, Freschi, Rossi. All. Soressi
A disposizione: Cravcenco, Bellocchio, Mihajlovic, Petrosino, Esseghir, Curotti.
Direttore di gara signor Fabio Zandonella Callegher di Piacenza
Marcatori: 13'pt Sartori, 6'st Rossi, 31' e 38st Aamrani

CORTE CALCIO-POL. PONTENURE: 1-0
CORTE CALCIO: Figoni, Deolmi, Frati, Casarola (72’ Sanfilippo), Carini, Gatti, El Marouf, Borriello, Mouselak (61’ De Marchi), Agosti (82’ Mori), Galazzi.All. Di Donna.
POL.PONTENURE: Cristalli, Bacchetta, Gaboardi, Corbellini (65’ Sparzagni), Tondelli, Genesi, Singarella, Lovattini, Scaravella (74’Arata), Piazza, Aggravio (56’ De Micheli). All. Fittavolini.
ARBITRO: Sig. Di Lorenzo di Piacenza.
RETI: 32’ Galazzi (C).

Tre punti ad ogni costo per tornare in carreggiata. Era questo il motto della truppa biancorossa alla vigilia della delicata sfida interna con la Polisportiva Pontenure, e le attese, stavolta, non sono state tradite. Tre punti frutto di 45’ intensi, con gli ospiti messi alle corde in più occasioni, e altrettanti giocati ad un ritmo più compassato, ma senza mai soffrire. Mister Di Donna, complici le numerose assenze tra squalifiche e infortuni (fuori Pellini, Rizzi, e Facchini fermati dal giudice sportivo, e Lori indisponibile) ridisegna i suoi in un compatto 3-5-2, con Agosti a giostrare tra le linee a supporto di Mouselak e Gatti al rientro nel cuore della difesa al fianco di Carini e Frati. Fittavolini manda in campo dal 1’ il rientrante Aggravio sull’out mancino, con il neoacquisto Singarella sul fronte opposto e il tandem offensivo d’esperienza composto da Piazza e Scaravella. Dopo una prima fase di studio, sono i padroni di casa ad avere l’occasione di passare in vantaggio al 22’, quando Deolmi (oggi tra i più positivi) calcia a lato ben servito sulla destra da Agosti, AL 25’ splendida triangolazione Borriello-Mouselak-Agosti che spara su Cristalli da ottima posizione. Piazza alla mezzora prova a impensierire Figoni dalla distanza, ma il suo tiro finisce ampiamente a lato e Figoni controlla la situazione, così come 1’ più tardi neutralizza senza problemi la debole punizione di Lovattini. Minuto 32, il Corte mette la freccia: Agosti recupera palla sulla mediana e serve un filtrante col contagiri per l’accorrente Galazzi, che involatosi verso Cristalli, batte l’etremo difensore con un piattone a incrociare sul palo lontano, facendo esplodere il Don Bosco, 1-0. E’ lo stesso Galazzi al 42’ a calciare alto sulla traversa dopo il corner di Agosti respinto dalla difesa. Nella ripresa, il Corte abbassa il baricentro e la Pol.Pontenure affida a Singarella la prima palla utile per tentare di agguantare il pareggio, ma l’esterno biancoblu calcia debolmente a lato ben servito da Corbellini. Nel corte scocca l’ora di De Marchi, che prende il posto di un positivo Mouselak nella mezzora finale al centro dell’attacco, mentre tra gli ospiti dentro De Micheli per Aggravio e Sparzagni per Corbellini a cambiare l’assetto iniziale in un più offensivo 4-3-3. Ma al 22’ è ancora il Corte a rendersi pericoloso con Borriello, che dal limite calcia al volo verso Cristalli, ma la palla sporcata da Tondelli è facile preda del n°1 ospite. Mister Fittavolini tenta il tutto per tutto inserendo anche Arata per un abulico Scaravella, e proprio Arata crea l’unico e ultimo vero pericolo per la porta di Figoni all’87’: bolide dal limite dell’area e Figoni con un intervento salva risultato toglie la palla dal “7”, blindando il risultato.

CALENDASCO-NUOVA SPES: 1-1
CALENDASCO: Gandini , Barbone, Fornaciari, Noto, Menneas, Campagna , De Stefano, Dallavalle (Marchettini), Palmisano (Alfieri), Vignati, Corti (Cassinelli). A disposizione: Gandini , Bergonzi, Castignoli, Losi. Allenatore: Sig. Alfieri
Nuova Spes: , Ironi, Puglise, Caravaggi, Pintabona (Terret), Rozza, Bisi, Brigati, Cantù, Fulcini (Bongiorni), Cavanna. A disposizione: Conti, Gobbi, Brancaccio, Albertelli, Byku
Allenatore sig. Sassi
Arbitro sig. Strozzi
Reti: 30’ De Stefano, 50’ Cantù

Grande commozione sul campo di Calendasco dove i giocatori locali hanno salutato Mario Caravaggi, presidente onorario della società mancato in settimana, srotolando prima dell’inizio della partita uno striscione con scritto Ciao Mario. Un semplice saluto per un grande tifoso e un grande dirigente.
Dopo il minuto di raccoglimento, il primo tempo si è giocato prevalentemente a centrocampo con i locali che tengono brillantemente il campo di fronte alla capolista. La Nuova Spes non impensierisce mai Gandini e sono invece i locali ad impegnare Ironi con un bel tiro da fuori di Noto e passando in vantaggio al 30’ su punizione battuta da De Stefano e deviata dalla barriera.
Nella ripresa gli ospiti partono subito fortissimo e pressano il Calendasco nella propria area e già al 5’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo Cantù di testa pareggia le sorti della gara.
Poi ci pensa Gandini a chiudere la porta a Boccuni e Brigati con due prodigiosi interventi. I locali operano in contropiede e prima con Dallavalle con un gran tiro da fuori e poi soprattutto con De Stefano che calcia appena fuori, dopo una grande azione di Vignati e Barbone, hanno l’occasione per vincere la partita.
Un pareggio giusto che consente alle due squadre di muovere la classifica.

POL. BF BETTOLA-BIVIO VOLANTE 4-0
POL.BF BETTOLA : Gaudenzi; Cavanna (50' Giamberi) Rebecchi; Guglieri; Molinelli; Cella; Gazzola (55' Ferrari A.); Carrara; Roffi; Regondi (55' De Maio); Gheno(46 Ferrari C.). All. Soressi Andrea.
BIVIO VOLANTE: Draghi N.; Politi (30'Dapra'); Elauane; Bobba; Colla; Carusone; Chinelli (50' Vignola); Draghi A.(65' Cremona) ; Maccio'(75' Manini); Torchio; Pinotti. All. Sig. Bernini.
MARCATORI: 7' e 26' Rebecchi (Bf); 55' e 63' Carrara (Bf)
ARBITRO. Sig. Kalluppi

(Magno) Prima gara interna nel girone di ritorno per l'undici di mister Soressi. All'andata fini 2 a 2, oggi i Bettolesi hanno solo un risultato possibile per cercare di risalire la classifica dopo il buon punto conquistato in casa della capolista, domenica scorsa. Primo tempo controllato dalla formazione di mister Soressi che, per l'occasione cambia in toto la difesa. Al 7' ed al 26' doppietta di Rebecchi per la Bf, da segnalare una bella parata di Draghi su Gheno al 30', ed un colpo di testa di Cella di poco a lato al 35'. Primo tempo che si chiude con il doppio vantaggio dei padroni di casa. Nella ripresa il copione non cambia, gli ospiti cercano una reazione, ma i Bettolesi controllano e, dal 55' in poi, arriva la doppietta di Carrara, sul goal del quattro a zero Bf da segnalare l'ottimo assist di Guglieri. La partita termina al 92' sul risultato di 4 a 0.
Bene la Polisportiva BF che allunga a cinque i risultati utili consecutivi e si prepara per la difficile trasferta di domenica prossima a Perino.

Rivergaro-San Filippo Neri 0-1
Rivergaro: Dilie, Sassi (Silnovic), Colombi, Iordachioaia, Barani, Allegretti, Tramelli, Capucciati (Hysa), Civardi (Balletti), Bisogni, Calamari (Mazzucchelli). All. Tramelli
San Filippo Neri: Villa, Reggi (Scagnelli), Manstretta, Delfanti (Rossi), Morisi, Cassi, Negri (Ratazzi), Toschi, Vignola, Bergami, Labo'. All. Campagnia
Arbitro: Costa
Rete: Vignola

Risultato bugiardo al comunale di Rivergaro, infatti il pareggio sarebbe stato il risultato piu' giusto; il Rivergaro, dopo essere passato in svantaggio con un colpo di testa di Vignola su calcio d'angolo, comincia a premere e sul finire del primo tempo, prima con Capucciati e poi con Calamari potrebbe pareggiare, ma in entrambi i casi la palla esce di poco. Nel secondo tempo succede poco o nulla fino alla fine quando, nei minuti di recupero,Bisogni con una grande percussione sulla sinistra mette al centro una palla invitante, ma il San Filippo si salva in extremis. Ottimo l'arbitraggio del sig. Costa.

FULGOR FIORENZUOLA – IL DRAGO SAN GIORGIO 1-2
Fulgor Fiorenzuola: Frisullo, Gianessi, Faroldi, Vivona, Sika (50° Concari), Ziotti, Garelli (52° Serafini), Fusaro, Valente (72° Gozzi), Barilli (80° Pastorelli), Bertarelli all: Corini
Il Drago San Giorgio: Iughetti M., Iughetti G., Grassi, Pietralunga, Bovarini (64° Malchiodi), Koncar, Maggi (64° Albertelli), Romiti, Kurilko (46° Traversone), Carini, Orefici (81° Micheli) all: Baldrighi.
Arbitro: Anselmi di Piacenza

La Fulgor Fiorenzuola consegna la vittoria nelle mani del Drago San Giorgio con un bruttissimo secondo tempo nel quale gli ospiti schiacciano gli avversari nella loro metà campo. Fulgor in vantaggio al 12° con Bertarelli che con un gran destro insacca. Lo stesso Bertarelli al 38° fallisce una ghiotta occasione per il raddoppio. Ben più clamoroso l’errore di Traversone che a tu per tu con Frisullo incredibilmente calcia addosso al portiere. Il pareggio è rimandato solo di poco al 68° quando Iughetti G. dimenticato dalla difesa locale riceve un cross dalla destra e segna. Al 90° infine Carini scatta sul filo del fuorigioco e non sbaglia per il definitivo vantaggio ospite.

PONTEGREEN CASTELVETRO-FONTANELLATO 0-1
PONTEGREEN CASTELVETRO: Bonetti, Marchini F., Avanzi, Rossi ( 75' Cardini), Lombardelli, Lazzari, Marchini P. ,Bosi, Spataru (70' Saronni), Boni (45' Loiudice), Bongiorno. All.: Marcarini.
FONTANELLATO: Rocco, Balsamo, Corleto, Allegri, Lopez, Rivara, Baschieri, Bacchini, Corradi (Conti), Bonazzi, Torri (67' Armenzoni). All.: Musi.
ARBITRO SIG. Piseroni di Piacenza
RETI: 30' Bonazzi
Espulsi: 80' Lazzari

Il Pontegreen gioca in anticipo la sua gara di campionato e al comunale di Monticelli, gremito da un numeroso pubblico, non riesce a portare a casa nemmeno un punto, seppur ampiamente meritato per aver condotto la disputa dal 1' al 90' come domenica scorsa a Caorso. Gara che parte bene per i locali che creano alcune mischie in area ospite risolte con fatica dalla difesa del Fontanellato (terza in classifica). Al 7' e Marchini a rendersi pericoloso ma Rocco controlla, al 20' bel diagonale di Bongiorno che esce a lato di poco. Al 30' la svolta della gara, punizione dal limite che Bonazzi (capocannoniere del torneo) insacca con maestria. A questo punto parte il monologo dei Gialloblù che provano in tutte le maniere a pareggiare ma al termine della prima frazione di gioco il risultato non cambia. Nella ripresa l'ingresso di Loiudice vivacizza la gara e si creano ottimi spazi ben sfruttati, come al 49' con Spataru che liberato da Loiudice davanti al portiere calcia a colpo sicuro ma la palla esce di un soffio, al 55' con un bolide di Bongiorno che sfiora il palo. Al 70' è Marchini ad entrare in area pericolosamente ma Rocco in uscita toglie le castagne dal fuoco. Al 79' bel tiro di Cardini deviato in angolo dall'attento Rocco. All'80' il Pontegreen rimane in dieci per il doppio giallo a Lazzari ma continua a premere e Avanzi non riesce ad intervenire in tempo su un bel cross di Loiudice. In contropiede al 88' è Armenzoni per i suoi a fallire il raddoppio. Nel recupero ancora da segnalare un tiro di Bosi respinto e una mischia in area non sfruttata da Saronni. Fontanellato che quindi con il minimo sforzo ottiene il massimo risultato.

ARQUATESE-SANNAZZARESE 6-1
Arquatese: Draghi, Ramelli, Morsia, Daverio, Stoiku, Mastro Giacomo (Rigolli), Serio, Loschi, Mignani (Banfi), Uttini (Damenti), Boccalini (Angeloni).
Sannazzarese: Boselli, Apini, Lombardi (Protti), Anelli (Dattilini), Galli, Covelli, Iacomino (Morandi), Trubia R. (Garioni), Ciselli (Trubia C.), Guglieri, Grosso
Arbitro Garcia
Reti: 10 ’ - 70’ Serio 42’ Uttini 63’ Boccalini 66’ Trubia C. 80’ –85’ Damenti

Seppure decimata da infortuni e malattie i ragazzi dell'Arquatese scesi in campo al Comunale hanno meritato la vittoria contro i coriacei e temuti ragazzi di mister Guzzoni. Largo il risultato finale con un 6-1 che non lascia storia alla gara ; uomo partita è il giovane Marco Serio classe ’93 che con una doppietta e 3 assist ai compagni consente a Uttini Damenti e Boccalini di arrotondare il risultato finale. Anche Damenti in evidenza con una doppietta ma il finale risulta falsato ormai dal risultato . Primo tempo alla pari dove Serio al 10’ si infila tra le maglie della difesa e segna il vantaggio e sul finire al 42’ Uttini regala il 2-0. Ripresa con Boccalini che sul filo del fuorigioco regala il 3-0 che mette fine alla gara, Trubia C. trova la rete per un 1 a 3 momentaneo. Sannazzarese che spreca in precedenza la rete con Trubia R. , ma l’Arquatese non concede tregua e con la seconda rete di Serio e la doppietta di Damenti fissa un finale sul 6-1 . Buono l’ingresso di Banfi ritornato in squadra sul finale di gara e di Boccalini .
Sfortunati gli Ospiti in una gara combattuta solo nei primi 45’. Ottima la direzione di gara del Sig. Garcia.

VERNASCA-ALSENESE 2-2
VERNASCA: Zambonini, Cavozzi (46’ Zanella), Capelli, Nonni, Trabucchi, Mazzani, Cima, Verdelli, Baiyre, Tartaro, Bara (70’Badia). All. Di Natale
ALSENESE: Concas, Scichili A., Tamarri, Gaggioli (30’ Scichili F.), Villaggi, Sabini, Marcellini, Schiavetta, Borella, Franzini (75’ Villani), Balestra. All. Guarnieri
ARBITRO: Lodi

Partita equilibrata giocata bene dalle due squadre maschia ma molto corretta. Partenza fulminante dei locali che al 5’ colpiscono un palo clamoroso con Mazzani che dal limite tira con precisione e potenza e Concas non può che guardare, sul rimbalzo la difesa libera in angolo. Angolo perfettamente calciato da Verdelli ed ancora Mazzani di testa trafigge Concas: 1-0. Alsenese frastornata, Vernasca che si chiude con ordine e cerca di colpire in contropiede, con Baiyre, Cima e Bara in ottima giornata. Zambonini è bravo in due interventi plastici su tiri dalla distanza e al 30’ Cima lanciato da Tartaro impensierisce la difesa avversaria ma il cross dal fondo non è preciso. Ancora Cima al 33’ dal limite tenta di sorprendere Concas ma la palla finisce alta di poco. Nella ripresa al 49’ Baiyre ben lanciato da Tartaro, sfugge alla difesa in modo esemplare, arriva davanti a Concas ma il diagonale esce di un niente. Al 15’ incomprensione tra i difensori locali e Scichili F., appena entrato, deposita in rete la palla del pareggio nonostante il tentativo disperato di Nonni. Al 69’ Franzini dalla tre quarti vede Zambonini leggermente fuori porta e con un pallonetto preciso beffa il portiere per il vantaggio ospite: 1-2. Pochi minuti dopo Tartaro tenta la stessa sortita ma il pallone scavalca Concas e si stampa sulla traversa. Grande prova di orgoglio dei ragazzi di Di Natale che al 85’ trovano il giusto pareggio con Nonni che di testa, in mischia, è bravissimo a deviare in rete una velenosa punizione dal limite. In altre situazioni i locali potrebbero recriminare per la mancata vittoria, ma aver ripreso il risultato dopo aver subito il pareggio ed il vantaggio ospite, costituisce un ottima iniezione di fiducia per il Vernasca che è attesa da altre 11 finali per poter raggiungere la salvezza.

GOSSOLENGO-TURRIS 3-1
Gossolengo: Datei, Albergo, Giordano, Tagliaferri, Landi Mastroianni, Pratesi (87' Pinto), Zito, Bravetti (59' Beretta), Bestagno, Cucci. All. Rossi.
Turris: Ferrari Al., Cavazzuti M., Raimondi, Barbieri (46' Morosini), Aili Fa., Raia (46' Cavazzuti C.), Follini (51' Scotti), Rovero, Migliavacca, Contardi, Vallacchi. All. Breghè
Arbitro: Sig. Potocean di Piacenza
Marcatori: 12' Cucci (G), 41' Bravetti (G), 64' Scotti (T), 90'+3 Zito (G)

Gran bella partita al Gambarelli, i ragazzi del nuovo tecnico Rossi partono subito con la mentalità giusta, la Turris è squadra di tutto rispetto, messa bene in campo e l'inizio è scoppiettante, ci sono azioni da ambo le parti, ma il Gossolengo è più incisivo al 12' infatti i padroni di casa passano in vantaggio con un eurogol di Cucci che riceve palla al limite dell'area e fa partire un tiro che si insacca nel sette, tiro imparabile per Ferrari Al. 1-0. Al 20' la Turris replica con Migliavacca ma la palla va fuori di poco. Al 30' corner di Follini per la testa di Aili Fa. che indirizza in porta ma Datei sventa alla grande. Il Gossolengo riprende il bandolo della matassa dopo lo scampato pericolo e raddoppia. Al 41' punizione in fascia battuta da Bestagno per Zito che va sul fondo e mette in mezzo, arriva come un falco Bravetti che di piatto insacca 2-0. Sulle ali dell'entusiasmo i rossoblù spingono ancora e sul finale del primo tempo colpiscono una traversa con Bravetti. La ripresa si apre sempre a ritmi alti, al 53' Migiliavacca costringe Datei ad un'altra bella parata, in questa fase il Gossolengo subisce e la Turris mai doma si spinge in avanti, al 57' corner battuto da Scotti per Raimondi che di prima intenzione calcia a rete ma il portiere del Gossolengo con un gran tuffo respinge il pallone di nuovo in corner. La pressione della Turris produce il gran bel gol del 2 a 1, cross dal fondo di Raimondi a centro area per Scotti che si avvita su se stesso e di testa batte Datei 2-1. Al 77' azione Landi Zito Landi con quest'ultimo che si invola verso la porta ma Ferrari Al. è attento e para in tuffo. Le emozioni non sono finite al 84' un tiro di Migliavacca si stampa sulla traversa. Al 90'+3 (zona recupero), in contropiede il Gossolengo chiude la partita, Pinto serve da maestro Zito che punta verso la porta e non sbaglia 3-1. Primi tre punti che danno morale alla squadra di mister Rossi.

ZIANO- PODENZANO 2-1
ZIANO: Alberti, Poggi, Belfanti (Zacconi), Massari, Panizzari, Lahroum, Pastorelli, Malaspina (Ferrari), Anelli, Tibussi (Bosoni). All.: Sparzagni
PODENZANO: Brusi, Giacopazzi, Galletti, Gallo, Rebecchi R., Bossalini (Moulim), Gervanotti (Zilli), Rigolli A., Rigolli L., Rebecchi G. (Lo Campo), Kabba. All.: Manini
ARBITRO: Zanotti
RETI: 40' Malaspina, 52' Fulgosi, 60' Lahroum

San Lazzaro-Sporting Fiorenzuola: 1-2
San Lazzaro: Gallerati, Galante (Fava), Lanati C., Dimitriev, Aidini (Previdi), Pizzoni, Cobbah, Di Maio, Balzarelli, Platè, Muro. All.: Savinelli.

Sporting Fiorenzuola: Capelli, Bertoncini, Scrivani, Maini (Seletti), Compaore, Gambino, Dovani, Giorgi, Milani (Bertonazzi), Caminati, Buzzini. All.: Chiappini.
Reti: 3' Balzarelli, 4' Caminati, 65' Seletti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento