Questo sito contribuisce all'audience di

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica

Tutti i risultati e le classifiche aggiornate del calcio piacentino dalla Serie D alla Terza Categoria. In Serie D il Piacenza supera con un secco 2 a 0 il Fiorenzuola nel derby, in rete Volpe e Orlandi per i biancorossi, Fiorenzuola mai in...

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica - 1-14
Tutti i risultati e le classifiche aggiornate del calcio piacentino dalla Serie D alla Terza Categoria. In Serie D il Piacenza supera con un secco 2 a 0 il Fiorenzuola nel derby, in rete Volpe e Orlandi per i biancorossi, Fiorenzuola mai in partita con Luca Franchi espulso nella ripresa. In Promozione bella vittoria del Gotico Garibaldina che supera 4 a 2 la Biancazzurra. Vincono anche Castellana e Fontana Audax, ma la vera notizia è la sconfitta del Carpaneto in casa contro il Brescello (1-3). Pareggio per il Royale Fiore (3-3) con la FalkGalileo. Importante vittoria dell'Agazzanese in casa del San Secondo (0-2), i piacentini salgono in vetta alla Prima Categoria. In Seconda Categoria la Fontanellatese supera 2 a 1 il Corte Calcio e si guadagna la finalissima di Coppa contro il Vigolzone.

E' possibile inviare il commento della partita all'indirizzo email redazione@sportpiacenza.it. Leggi qui i risultati dei recuperi giocati mercoledì e giovedì. Risultati, commenti, classifiche e tabellini:

Serie D
Piacenza-Fiorenzuola 2-0
Castelfranco-Abano 1-0
Fortis-Este 2-2
Montemurlo-Correggese 2-2
Mezzolara-Bellaria Igea Marina 1-2
Ribelle-Imolese 0-0
Rimini-Delta Porto Tolle 2-1
Romagna Centro-Scandicci 0-1
San Paolo Padova-Fidenza 1-1
Thermal Abano-Formigine 1-1
Classifica qui

Promozione
Biancazzurra-Gotico Garibaldina 2-4
Carpaneto-Brescello 1-3
Castellana-Luzzara 2-1
Castelnovese-Fontana Audax 0-3
Il Cervo-Cadelbosco 4-1
Montecchio-Terme Monticelli 0-0
Royale Fiore-Falk Galileo 3-3
Soragna-Medesanese 1-0
Traversetolo-Valtarese 1-0
Classifica qui

Prima Categoria
Bobbiese-Valtidone 0-1
Borgo San Donnino-Pontenurese 2-2
Casalese-Borgonovese 1-3
Madregolo-Baby Brazil 1-2
Rottofreno-Nibbiano 1-1
San Secondo-Agazzanese 0-2
Sarmatese-Vigolo 3-1
Viarolese-Noceto 0-0
Classifica qui

Seconda Categoria A
Olubra-Calendasco rinviata per i.c
Classifica qui

Seconda Categoria B
Niviano-Pontegreen 0-3
Sporting Fiorenzuola-Caorso 2-2
Classifica qui

Terza Categoria A
Bivio Volante-Gragnano 1-2
Perino-Rivergaro 2-1
Classifica qui

Terza Categoria B, campionato d'andata terminato
Classifica qui

Coppa Emilia Seconda Categoria, finale di ritorno
Girone A: Vigolzone in finale
Girone B: Corte Calcio-Fontanellatese 1-2 (andata 1-2), Fontanellatese in finale

TABELLINI E COMMENTI

VIGOR CARPANETO 1922-BRESCELLO 1-3
VIGOR CARPANETO 1922: Filippini, Livelli, Barba, Armani, Lovattini, Biolchi, Valla (65' Perazzi), Arena, Centofanti, Antonini (79' Albastroiu), Arata. All.: Lucci
BRESCELLO: Becchi, Cataldi, Ravanetti, Coli, Bottioni, Pioli, Ferretti, Gozzi, Anceschi, Cornali (90' Degni), Roncarati. All.: Vitale
ARBITRO: Aamoum di Ravenna
RETI: 35' Pioli, 45' Arata, 58' Ferretti, 80' Roncarati

Sorride al Brescello il big match di Promozione, con la Vigor Carpaneto che incassa la prima sconfitta stagionale in Promozione, chiudendo comunque in testa alla classifica il girone d'andata. Nella supersfida andata in scena in terra piacentina, la formazione di Lucci ha ceduto 3-1 all'avversario reggiano, che ha messo la freccia nel secondo tempo dopo che i primi quarantacinque minuti erano terminati in parità. Lo spettacolo è stato all'altezza, con una buona partita giocata da entrambe le squadre davanti a una bella cornice di pubblico, alimentata anche dalla partecipazione dei ragazzi delle giovanili della Vigor. Ai fini della classifica, il primo ko dell'anno non intacca il primato del Carpaneto, sempre primo, ma ora con nove punti di vantaggio sullo stesso Brescello, che con questo successo tenta di riaprire la lotta per la prima posizione, finora monopolizzata dalla squadra di Lucci. Una vittoria di Gorrini e compagni poteva far salire a quindici i punti di vantaggio, un pareggio faceva rimanere il +12, mentre ora il gap è più ristretto. Nessun dramma, ovviamente, in casa Vigor, autore di un girone d'andata esaltante che ha regalato meritatamente il primato. Ai fini statistici, l'1-3 contro il Brescello fa cadere la lunga imbattibilità casalinga del Carpaneto: l'ultima sconfitta interna, infatti, risaliva al 28 aprile 2013, quando in Seconda categoria la Bassa Parmense espugnò il San Lazzaro in un match dove la formazione del presidente Rossetti aveva già conquistato matematicamente il salto in Prima categoria. Il match inizia con la Vigor in avanti, mentre il Brescello è più guardingo. Debutto per il nuovo acquisto Marco Arena, schierato nell'undici titolare da Lucci. Al 14' la prima occasione capita sui piedi di Centofanti, ma il suo tiro insidioso dalla trequarti termina di poco alto. Tre minuti dopo, il Brescello si rende pericoloso: i padroni di casa perdono palla a centrocampo, Ferretti apre rapidamente per Anceschi che calcia sul secondo palo, ma trova Filippini a salvare il risultato con un intervento di piede. Al 35' i reggiani passano in vantaggio con Pioli, autore di un tiro da trenta metri che si infila sotto la traversa, mentre non meno spettacolare è stato il pareggio al 45' di Arata con un esterno da favola per l'1-1. Nella ripresa, Valla sfiora in apertura il 2-1 con una bella rovesciata. A ruota, Centofanti vede il portiere fuori dai pali, calciando ma colpendo in palo. Il 2-1, invece, lo segna il Brescello al 58' con Ferretti, autore di una bella punizione dal limite che supera Filippini. Nella fase centrale, qualche minuto di sospensione per un lieve malore accusato dal tecnico del Brescello. Si riparte, con la Vigor che spreca il 2-2 al 70' con Arena che calcia debolmente. Dieci minuti dopo, i reggiani trovano il 3-1 con Roncarati, che si inserisce su un retropassaggio inesatto di Barba per piegare Filippini in uscita.

BIANCAZZURRA-GOTICO GARIBALDINA 2-4
BIANCAZZURRA: Grassi, Maini (47'Contardo), Iotti, Delillo, Caini, Simeo, La Rosa, Pugliese (62' Brunelli), Bacchini, Florasi, Zeoli (57' La Rocca). All. Bizzi
GOTICO: Anelli, Pagani, Bellocchio, Gardella, Sicuro, Ghilardelli, Corbellini (56'Sahe), Felline, Franchi (65' Ferrari), Pietra (73' Galantini). All. Costa
ARBITRO: Iemmi di Ravenna
RETI: 2' e 55' Franchi, 29' e 41' Corbellini, 34' Florasi, 90' La Rocca
NOTE: Ammoniti: Ghilardetti, Corbellini (b), Iotti, Delillo, Messineo, Fiorasi (g)

CASTELNOVESE-FONTANA AUDAX 0-3
CASTELNOVESE: Liperoti, Disisto, Calzetti, Decò (56’ Barchi), Bergamaschi, Bigi, Cekodhima (84’ Ahmed), A.Attolini, Remigini (78’ Sabatino), Viminali, Soliani. All.: Caroni (in panchina Lusuardi).
FONTANA AUDAX: Cavallaro, Albertocchi, Enrici, Mazzini, Ferdenzi, Arodotti, Rossi (81’ Dallavalle), Zangrandi, Abbiati, Centanni (61’ Vercesi), Zanolini (76’ Stombellini). All.: Stefanelli.
ARBITRO: Pilato di Forlì Cesena
RETI: 37’ Zanolini, 47’ Arodotti, 51’ Zanolini

ROYAL FIORE-FALK GALILEO 3-3
ROYAL FIORE: Frattini, Farinotti, Zanaboni, Maa Boumsong, Mini, Boselli, Burzio, Centi (72' Salvaggio), El Maouardi, Cossetti (77' Boccedi), Signaroldi. All. Melotti
FALK GALILEO: Piccinini, Zinani, Fornaciari, Ferrari, Lagana, Costa (63' Pedrini), Koridze (57' Ametta S.), Caselli (46' Zambelli), Catellani, Botta, Pozzi. All.Cangiulli
ARBITRO: Sig. Padula di Bologna
RETI: 30' El Maouardi, 35' Cossetti, 70' Catellani, 71' Burzio, 78' e 90'(+5') Cattelani
AMMONITI: 25' Centi e Costa, 59' Boselli

CASTELLANA-LUZZARA 2-1
Castellana – Di Lauro, Losi, Oppedisano, Fagioli, Caritatevoli, Marabelli, Sj Pape (65’ Sattin), Barbieri, Signaroldi (87’ Sugameli), Zanaboni, Lamberti (89’ Marchi). All. Lazzarini
Luzzara – Mazzali, Meleghinello, Nese, Fava (80’ Nocerino), Zendeli, Daolio, Borelli, Michelini, Tagliafierro, Mariotti, Tenaglia (87’ Longhi). All. Dall’Asta
Arbitro Kossakowsky di Bologna
Marcatori – 17’ e 87’ Zanaboni, 46’ Tenaglia.

BOBBIESE-VALTIDONE 0-1
Bobbiese - Scrocchi, Castignoli (70’ Stojkov D.), Maurizi, Stojkov M., Pederzoli, Silva, Bianchi (65’ Scabini), Giunta, Ragalli L., Dabusti, Dilettoso. All. Macchetti
Valtidone – Shelna, Manstretta, Angov (65’ Curreri), Cardu, Attie, Barberini, Molinelli, Sozzi, Spiaggi, Melampo, Alberici. All. Agosti
Arbitro Pareti di Piacenza
Marcatore – 50’ Alberici

SAN SECONDO-AGAZZANESE 0-2
San Secondo – Terenzio, Pompini D. (85’ Mottola), Ghisoni, Pollari, Angelini, Manicone, Pompini S., Talignani, Borelli (78’ Pezzarossa), Lorenzini, Lauriola (87’ Taccò). All. Pompini Stefano
Agazzanese – Lucini, Maino, Nani, Orlandini (80’ Rossi), Mauri, Jakimovsky, Marzani (82’ Karakolev), Moltini, Loprieno, Fulcini, Burgazzoli (75’ Zarbano). All. Chierico
Abritro Ortese di Ferrara
Marcatori – 35’ Marzani, 40’ Burgazzoli.

MADREGOLO-BABY BRAZIL 1-2
Tonnotto: Gherardi G, Spagnuolo, Palmerini, Mvele, Ambroggi, Chiesa, Gherardi L, Bisi, Gherardi M, Zanichelli, Bufo. Allenatore: Gherardi.
Baby Brazil: Silva, Presta, Fulgosi, Carlson, Madini, Premoli, Bassi, Garà, Spreafico, Roger, Bissi. Allenatore: Bellassi.
Reti: 50' Roger, 69' Gherardi M., 89' Vincini

FC BORGO SAN DONNINO-PONTENURESE 2-2
BORGO SAN DONNINO: Spanu, Spotti, Pederzani, Mosca, Delazzari, Bellingeri, Savarino (65' Zanni), Bernazzoli, Brunetto, Cantini, Rastelli A disp: Fiocchi, Ferranti, Zamboni, Mora, Petrelli, Orlandi All Mingozzi
PONTENURESE: Campomimosi, Cetti (86' Mondani), Pancotti, Turini, Confalonieri, Lunini, Massari, Franchi (73' De Sensi), Scarinzi, Gambazza (60' Cavanna), Marzani A disp: Negri, Compaore, Defeudis All Caruso
Arbitro: Grasselli
Marcatori: 54' e 90' Rastelli, 70' Scarinzi, 84' Marzani

CALCIO CASALESE-BORGONOVESE 1-3
CALCIO CASALESE: Rastelli, Bazzani, Bandini, Azzi, Lanfredini, Paltrinieri, Musliu(17'st Manfredi), Guarneri, Manghi, Dall'Asta (33'st Ampong), Mori (27'st Galvani). All. Mantovani
A disposizione: Lanna, Favagrossa, Quarantani, Romano.
BORGONOVESE: Beghi, Benedetti, Baldini, Martinez, Caragnano, Lambri, Pietra, Aamrani (18'st Tagliaferri), Gueye, Salami (35'st Metti), Trespidi (42'st Sartori). All. Castagna
A disposizione: Maffi, Negrati, Masarati, Aiello.
Direttore di gara signor Alfeo Cappello di Reggio Emilia
Marcatori: 3'pt Salami, 38'pt Aamrani, 13'st Dall'Asta, 19'st Pietra

SARMATESE – VIGOLO MARCHESE 3-1
SARMATESE: Forterri, Manini, Albasi, Scanzaroli, Grassi, Montanari (60’ Callegari), Galvagni (46’ Bernini), Korriku, Bariani, Poisetti (80’ Cancemi), Adnani. A disposizione: Ferrari, Cortes, Lampis, Tuzzi All. Grassi
VIGOLO MARCHESE: Raffetti, Cervini, Bersani, Belfiglio, Massera, Orsi, Cortellini, Diagne, Aleksic, Esposito, Ronda. A disposizione: Serio, Nani, Dosi, Maggi, Tiramani, Longeri. All. Stecconi
Arbitro: Sig. Milana di Bologna
Reti: 44’ Esposito, 67’ Callegari, 73’ Poisetti, 74’ Korriku (rig.)
Ammoniti: 33’ Cervini, 39’ Belfiglio, 44’ Raffetti, 57’ Cortellini, 57’ Scanzaroli, 80’ Albasi, 86’ Cancemi, 89’ Korrik
Espulsi: 80’ Massera

Tre punti dovevano essere e tre punti sono stati, così Mister Grassi ha dichiarato in settimana spronando i ragazzi di Sarmato per questa partita importante sotto il profilo salvezza, e gli attori in campo non hanno deluso le attese. Una Sarmatese, a dire il vero non bella nel primo tempo, si risveglia nella seconda frazione di gioco e mette sotto un Vigolo apparso sottotono e svogliato, forse anche affaticato del recupero infrasettimanale con il Rottofreno andato in scena mercoledì. Il primo tempo non regala grandi emozioni e il primo sussulto è di marca locale con Galvagni che dopo sessanta secondi colpisce la traversa con un gran tiro dal limite dell’area. Al 25’ l’arbitro potrebbe fischiare un rigore a favore della Sarmatese per una ribattuta di mani della difesa sulla punizione di Bariani, ma fa proseguire. Gli ultimi minuti della prima frazione risvegliano in 22 in campo e al 42 il Vigolo va vicino al gol con Esposito che da terra tenta una semigirata sfiorando l’incrocio dei pali. Passa meno di un minuto e il Vigolo si vede assegnare un rigore per atterramento da parte di Montanari. Sul dischetto va Esposito che non sbaglia. L’ultimo sussulto del primo tempo è di marca locale con Adnani che dal limite dell’area calcia di precisione ma la sfera sfiora il palo alla sinistra di Raffetti. La seconda frazione di gioco vede una Sarmatese più convinta e affamata di punti e subito al 47’ si presenta davanti a Raffetti con Bariani che a tu per tu con l’estremo difensore tenta un pallonetto, mandando però la palla oltre la traversa. Al 50’ si fa pericoloso il Vigolo con Diagne che su punizione sfiora la traversa, ma è sempre la Sarmatese padrona del campo e ancora con l’onnipresente Bariani tenta di agguantare il pareggio: ancora a tu per tu con il portiere, fortemente contrastato da un difensore avversario non riesce a concludere precisamente e Raffetti blocca in tranquillità. Al 67’ la Sarmatese raggiunge il meritato pareggio con Callegari che di testa infila l’incolpevole Raffetti con su un delizioso cross di Bariani. Raggiunto il pareggio la Sarmatese si galvanizza e vede la possibilità di ottenere una importante vittoria, passano infatti sei minuti e Poisetti porta in vantaggio la propria squadra concludendo in scivolata su assist di Bariani. Neanche il tempo di mettere la palla al centro che i ragazzi di Mister Grassi si guadagnano un rigore ancora con Bariani (sicuramente il migliore in campo): va sul dischetto Korriku che infila alla sinistra di Raffetti e mette il risultato in cassaforte. All’85’ la Sarmatese potrebbe calare il poker con Cancemi che imbeccato da Adnani, di testa, sbaglia la mira di poco. L’ultimo sussulto della partita è di marca ospite con Aleksic che di testa sfiora il palo alla destra dell’inoperoso Forterri.
Mario Morisi

ROTTOFRENO-NIBBIANO 1-1
Rottofreno: Tinelli, Giovene (70’ Bellocchio), Brigati, Mihajlovic, Stojkov, Manenti, Ozzola, Casulli, Maffi (82’ Corti), Smilkovski (60’ Freschi), Rossi. All. Soressi
Nibbiano: Cordoni, Iorio, Rosignoli, Cipelletti, Ramundo, Carini, Bernini, Orrù, Cremona (77’ Giuliani), Arena, Giuliani. All. Orsi
Arbitro: Sig. Reggiani (Sez. Modena)
Reti: 14’ Maffi, 16’ Giuliani

finisce il girone d’andata con un bel pareggio dei ragazzi di Soressi che impattano con la terza forza del campionato Nibbiano. La partita è stata ben giocata e corretta, con gli ospiti che nel secondo tempo hanno presidiato l’area dei biancorossi senza però creare se non in un’occasione con Ramundo grossi problemi alla difesa. È un punto che non muove tanto la classifica, ma dovrebbe dare morale e motivazioni ai biancorossi. La salvezza è da conquistare sul campo, attraverso prestazioni di cuore e sofferenza come quella di oggi. Al 14’ al primo affondo i locali passano, Rossi si porta a spasso tutta la difesa ospite, poi verticalizza per Maffi che si presenta davanti a Cordoni e lo batte in diagonale. Neanche il tempo di gioire e gli ospiti pareggiano, 16’ la palla esce dall’area sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Rosignoli calcia di prima intenzione, Tinelli respinge, la palla finisce a Giuliani che non ha problemi ad insaccare. Il primo tempo scivola via senza troppe emozioni, con gli ospiti che cercano di far valere il loro maggior tasso tecnico, ed i locali che si difendono con ordine. Secondo tempo che sembra fotocopia del primo, al 50’ Rossi in serpentina tra i difensori ospiti scarica per Casulli, la palla è leggermente larga e il centrocampista biancorosso trova solo l’esterno della rete. Da questo punto in avanti il Nibbiano prende in mano il gioco, al 64’ punizione da destra, la palla arriva a Ramundo solo davanti a Tinelli che è bravo a chiudere lo specchio della porta. Al 75’ ci prova Arena su punizione ma la palla finisce fuori. Da qui alla fine si vedono tanti lanci lunghi degli ospit, che però non sortiscono gli effetti sperati. Da segnalare il buon esordio del 97’ Smilkovski e una partita monumentale di capitan Manenti ed Ozzola.
 
CORTE CALCIO-FONTANELLATESE 1-2
CORTE CALCIO: Figoni, Gatti, Frati, Casarola (56' Mouselak), Cavanna, Carini, Pellini, Borriello, Agosti, De Marchi, Sanfilippo (70' El Marouf). A disposizione: 12 Toscani, 13 Deolmi, 14 Rizzi, 15 Mori, 17 Galazzi. All. Di Donna.
FONTANELLATESE: Pincolini, Villani, Simone Peraddi, Brusciano, Rizzo, Betti, Lucca, Zatelli, Barbarini (91' Simonini), Cardinali (75' Minardi), Ceci (89' Culeddu). All. Stefano Peraddi.
ARBITRO: Sig. Flavio Latifi di Piacenza.
RETI: 21' rig. Cardinali (F), 32' Pellini (C), 88' Minardi (F).

Ahi Corte, in Coppa è game over. Alla finalissima provinciale vanno gli "stranieri" della Fontanellatese, che battono i padroni di casa con lo stesso punteggio della gara d'andata, 1-2, e domenica prossima (forse proprio a Cortemaggiore) sfideranno il Vigolzone per l'accesso alle fasi regionali della Coppa Emilia. Onore ai vincitori, che con una squadra giovanissima hanno avuto la meglio sui magiostrini nel doppio confronto, sfruttando con cinismo e caparbietà ogni minima distrazione dei magiostrini, padroni del campo nei primi 20' prima che il rigore di Cardinali rovesciasse le carte in tavola. Mister Peraddi scende al Don Bosco privo di bomber Loschi, ma ritrova Cardinali dal 1' dopo un periodo di stop per infortunio, e schiera inizialmente un 4-3-3 con Barbarini e Ceci larghi sulle fasce ad aprire varchi per lo stesso Cardinali, ma ben presto, dopo il vantaggio, opterà per l'arretramento di Barbarini sulla linea dei centrocampisti per un più prudente 4-4-2. Di contro, mister Di Donna deve fare a meno dello squalificato Facchini, e vara una formazione a trazione anteriore con il tridente offensivo Agosti-De Marchi-Sanfilippo a finalizzare il gioco nel solito 4-3-3, con l'italobrasiliano non al meglio per l'influenza ma comunque presente al centro dell'attacco. Pronti via ed è subito il Corte a prendere in mano le redini del gioco, al 4' prima occasione del match con il guizzante Sanfilippo, abile a saltare Betti e a concludere verso la porta, ma la palla è facile preda di Pincolini. Minuto 11, risponde la Fontanellatese con la conclusione debole di Ceci, che dalla distanza non impensierisce Figoni, nessun problema per l'estremo locale. Al 17' ancora Sanfilippo ci prova dalla distanza, palla fuori di un soffio alla destra di Pincolini. Tre minuti più tardi, l'episodio che rompe gli equilibri della partita: cambio gioco dalla destra a tagliare il campo per Cardinali, che elude la marcatura e si invola verso Figoni, Carini in recupero vielo stesso Cardinali, abile nell'occasione a rallentare la corsa al momento giusto "aspettando" l'impatto, per l'arbitro è rigore che lo stesso Cardinali trasforma spiazzando Figoni alla sua destra, al 21' è 0-1. Attacca a testa bassa ora il Corte, che per rientrare in partita deve segnare almeno 2 gol, e al 32' giunge al meritato pareggio: gioco di gambe di Sanfilippo sul lato corto dell'area di rigore, Rizzo cade nel tranello dell'attaccante magiostrino e lo stende, altro penalty decretato dal sig. Latifi senza esitazioni. Va Pellini sul dischetto del rigore, ma lo specialista biancorosso eccede nell'angolazione del tiro che si stampa sul palo, Villani tentando il disimpegno serve involontariamente Cavanna che appoggia a sua volta a Pellini, da due passi è un gioco da ragazzi il tap-in per l'eclettico centrocampista di casa che riaccende gli animi e fa 1-1. Prima del riposo, spazio ad una bella triangolazione Frati-De Marchi- Casarola con il tiro al volo di quest'ultimo che termina la sua corsa alto sulla traversa. Nella ripresa, la musica non cambia, il Corte ha bisogno di un gol per riaddrizzare le sorti del match, e la Fontanellatese agisce di rimessa, sfuttando la rapidità dei propri esterni offensivi. Mister Di Donna si gioca il tutto per tutto mandando in campo un attaccante (Mouselak) per un centrocampista (Casarola) che va a fare la boa nel nuovo 4-2-3-1, poco dopo dentro anche El Marouf per Sanfilippo, e Minardi per Cardinali nella Fontanellatese, che va a rimpolpare la schiera di centrocampisti ospiti. Al 76' occasione per De Marchi, che calcia una "maledetta" dai 50 metri, Pincolini non trattiene ma Agosti arriva troppo tardi e non riesce ad approfittarne. Ripartenza veloce dei parmensi all'82', ma Figoni è miracoloso sul diagonale di Ceci, involatosi sulla mancina e arrivato a tu per tu con il portiere senza riuscire ad essere decisivo. Forcing finale dei magiostrini, ormai più con il cuore che con la testa, e proprio da una disattenzione clamorosa nasce il gol che chiude l'incontro e regala la qualificazione ai parmensi: minuto 88, punizione del limite di Barbarini che finta il tiro di potenza e serve Minardi, dimenticato da Gatti e compagni sul lato sinistro dell'area di rigore, il neoentrato entra in area e fulmina Figoni con un diagonale di potenza, mettendo la parola fine all'incontro, 1-2.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento