Questo sito contribuisce all'audience di

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica

Tutti i risultati del calcio dilettantistico piacentino di Serie D, Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria, quest’ultima ha giocato l’ultimo turno del girone di andata. Negli anticipi: venerdì sera è terminata 2-2 tra Podenzanese...

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica - 1-61
Tutti i risultati del calcio dilettantistico piacentino di Serie D, Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria, quest’ultima ha giocato l’ultimo turno del girone di andata. Negli anticipi: venerdì sera è terminata 2-2 tra Podenzanese e Lyons Quarto (Terza) mentre sabato sera il Podenzano ha sbancato Bobbio con un secco 2-0.
In Serie D prosegue la striscia negativa del Fiorenzuola, in vantaggio con Napoli i piacentini si fanno recuperare e sorpassare dalla Pianese. In Eccellenza termin a reti inviolate - e una traversa per parte - il big match tra Nibbiano/Valtidone e Carpaneto. Gran prova invece del Gotico Garibaldina che supera 3-2 la corazzata San Michelese con la doppietta di Centofanti e il gol di Perazzi.
In Promozione vittoria 2-1 dell'Agazzanese contro il Marzolara, in gol Burgazzoli con una doppietta. Sconfitto invece il Fontana Audax, 2-0 in casa del Basilica.
Gran vittoria nel big match al vertice della Castallana che affonda sotto cinque reti la Bobbiese: reti di Fagioli, Annarumma, De Stefano, Boccedi e Sattin per i locali. Pirotecnico 2-2 tra Spes e Borgonovese: in gol Fornaciari, Pagani, Baldini e Prazzoli.
In Seconda Categoria lo Ziano si porta in vetta al Girone A grazie alla vittoria nello scontro col Rottofreno, match clou di giornata.
In Terza Categoria sono Calendasco e Virtus Caorso le regine del girone di andata.
Tutti i risultati:

Serie D
Castelfranco-Colligiana 0-2
Correggese-Castelvetro 2-1
Mezzolara-Sangiovannese 1-0
Pianese-Fiorenzuola 2-1
Poggibonsi-Adriese 2-1
Ravenna-Imolese 0-0
Rignanese-Ribelle 0-1
San Donato T.-Delta Rovigo 1-2
Scandicci-Lentigione 0-1
Classifica qui

Eccellenza
Axys-Bibbiano 0-0
Bagnolese-Fiorano 1-1
Carpineti-Casalgrandese 3-3
Cittadella-Luzzara 1-1
Gotico Garibaldina-San Michelese 3-2
Nibbiano/Valtidone-Carpaneto 0-0
Rolo-Folgore Rubiera 1-1
Salsomaggiore-Fidentina 2-2
San Felice-Colorno 2-1
Classifica qui

Promozione
Agazzanese-Marzolara 2-1
Basilica-Fontana Audax 2-0
Borgo San Donnino-Montecchio 1-1
Carignano-Brescello 2-1
Fidenza-Castelnovese/Meletolese 1-3
Langhiranese-Piccardo e Traversetolo 0-1
Pallavicino-Il Cervo 6-1
Terme Monticelli-Noceto 2-0
Viarolese-San Secondo 0-2
Classifica qui

Prima Categoria
Alsenese-Sarmatese 1-2
Baby Brazil-Juventus Parma 1-2
Castellana-Bobbiese 5-1
Fontanellatese-Madregolo 2-3
Sannazzarese-Medesanese 1-2
Soragna-Pontenurese 1-1
Spes-Borgonovese 2-2
Vigolo-Scanderbeg 1-3
Classifica qui

Seconda Categoria A
Bobbio-Podenzano 0-2
Folgore-Travese 2-1
Perino-Pittolo 2-0
Pontolliese Gazzola-Turris 2-1
San Giuseppe-Royale Fiore 1-2
Vigolzone-Niviano 3-4
Ziano-Rottofreno 2-1
Classifica qui

Seconda Categoria B
Chero-Corte Calcio 1-0
LibertaSpes-Caorso 4-0
Pontegreen-Salicetese 2-1
Pro Villanova-Fontanellato 0-2
San Lazzaro-Arquatese 3-1
San Rocco-Sporting Fiorenzuola 2-3
Zibello-Combisalso 2-1
Classifica qui

Terza Categoria A
Podenzanese-Lyons Quarto 2-2
Bivio Volante-Calendasco 1-2
Borgonovo-Gossolengo 1-1
San Corrado-Gragnano 1-1
Polisportiva BF-Rivergaro 3-0
Riposa: San Filippo Neri
Classifica qui

Terza Categoria B
Cadeo-Junior Drago 3-1
Fulgor Fiorenzuola-San Lorenzo 2-2
Gerbido-Virtus Caorso 0-2
Lugagnanese-Gropparello 3-2
Vernasca-Primogenita sospesa per nebbia e rinviata
Riposa: San Polo
Classifica qui

COMMENTI E TABELLINI

NIBBIANO/VALTIDONE-CARPANETO 0-0
NIBBIANO/VALTIDONE: Cabrini, Bernazzani (41' st De Matteo), Silva (39' st Boselli), Bianchi, Ramundo, Ruopolo, El Yamani, Marmiroli, Piccolo, Jakimowski, Cremona. All.: Perazzi.
CARPANETO: Corradi, Murro, Barba, Sandrini, Fogliazza, Alessandrini, Fumasoli, Colla (10' st Girometta), Franchi (43' pt Mazzera), Lucci (44' st D'Aniello), Compiani. All.: Mantelli.
ARBITRO: Neghelli Sez. Finale Emilia. Assistenti: Giove Sez. Modena e Facchini Sez. Bologna
NOTE - Angoli 4-2. Ammoniti: Barba 13' pt, Bernazzani 25' pt, 16' st Sandrini, 21' st Fumasoli.

GOTICO GARIBALDINA-SAN MICHELESE 3-2
GOTICO: Anelli, Carini, Zanaboni, Mawa, Dosi, Pietra, Perazzi (Soffientini), Gardella, Centofanti (Franchi), Raggi, Bertelli. All.: Costa.
SAN MICHELESE: Della Corte, Bergonzini (Pioppi), Vandelli, Caselli, Valmori, Zagnoni, Bellucci (Bolsi), Ranieri, Habib, Casta, Zocchi (Puglisi). All.: Frigeri.
ARBITRO: Selmi di Acireale
RETI: 1’ rig. e 26’ Centofanti, 36’ Perazzi, 50’ e 72’ Casta

AGAZZANESE-MARZOLARA 2-1
AGAZZANESE: Lupi, Livelli, Alberici, Braghieri (Scalambrino), Mauri, Lombardi, Lilla, Galli, Delfanti, Oppedisano, Burgazzoli. All.: Melotti.
MARZOLARA: Colacicco, Spagnoli, De Rinaldis, (Alfieri), Peri, Biasin, Ghirardi, Bortone (Pali), Reggi, Poka, Ali (Peri), Bruschi. All.: Savi.
RETI: 4’ pt rig. e 2’ st rig. Burgazzoli, 28’ pt Poka.

Certe partite di terza categoria non avrebbero nulla da invidiare al match giocato oggi nel nebbioso campo di Agazzano. Partita nervosa conclusa con tre espulsioni ai danni di un Agazzanese che sarà costretta ad affrontare il Picardo senza il bomber (14 gol) Burgazzoli e mister Melotti che per l'ennesima volta dovrà assistere il match dalla tribuna. La disputa odierna inizia subito in discesa per i padroni di casa che passano in vantaggio su rigore già al quarto minuto con Burgazzoli. Dopo di che la partita prende le sembianze di un incontro di beach soccer in cui il pallone passa più  tempo in aria che sul manto erboso e i ritmi calano vertiginosamente. L'Agazzanese prova a spingere, ma si rende poco pericolosa nonostante si trovi davanti una difesa avversaria tutt'altro che organizzata. Per aumentare il divario c'è bisogno di un altro lampo di Burgazzoli che porta il risultato sul 2-0. Nel secondo tempo ci si aspetterebbe che il Marzolara sotto di due reti contro una squadra di maggior blasone si chiuda all'indietro limitando il passivo invece con Poka riesce ad accorciare le distanze sempre su rigore rimettendo in discussione il risultato. Il Marzolara porta una pressione sterile alla porta dell' Agazzanese. Nel finale il direttore di gara caccia fuori massaggiatore e allenatore della compagine piacentina e per concludere in bellezza anche Burgazzoli viene allontanato. Migliori in campo: Colacicco e Lombardi.

BASILICA 2000-FONTANA AUDAX 2-0
BASILICA 2000: Biagini, Barbarini, Guareschi, Lombardi, Reggiani, Bottazzi, Pingggiotti, Corsaletti, Dedja (86’ Azzali), Tedoldi (65’ Milazzo), Zoina (78’ Troiano). A disposizione: Bertani, Ferrario, Cavatorta, Ollengo. Allenatore: Bottarelli
FONTANA AUDAX: Valizia, Trespidi, Arodotti, Vercesi, Piva, Enrici, Strozzi (65’ Torcivia), Azim (82’ Gjoka), Lodigiani (59’ Pellizzotti), Abbiati, Bonomi. A disposizione: Rebecchi, Barba, Casali, Castagnetti. Allenatore: Stefanelli
Arbitro: Chis di Imola. Assistenti: Vergottini di Modena e Grosu di Reggio E.
Reti: 21’ e 29’ Dedja
Ammoniti: Azim, Bonomi, Vercesi, Gjoka, Milazzo

Il Fontana Audax deve dimenticare il passo falso di domenica scorsa ed ha una ghiotta occasione per farlo sul campo di una Basilica 2000 che finora ha all’attivo una sola vittoria e 3 pareggi.
Gli ospiti devono fare a meno di due importanti pedine di centrocampo quali Mazzini e Cerati fermati per squalifica e Stefanelli opta per un 4-2-1-3 con Azim e Vercesi a centrocampo ed Abbiati alle spalle del terzetto Strozzi, Lodigiani, Bonomi, sul fronte opposto risponde mister Bottarelli con un 4-1-3-2 che vede Bottazzi davanti alla linea difensiva a 4 con terminali offensivi Dedja, Zoina.
Ci si aspetta un Fontana formato trasferta ed invece l’inizio è tutto per i locali che dimostrano di avere buona corsa e mobilità ed approfittando della superiorità numerica a centrocampo tengono in apprensione la retroguardia castellana con una prima azione pericolosa su calcio d’angolo al 12’ seguita da un tentativo di sinistro di Zoina con deviazione in corner di Piva.
Il Fontana non crea gioco ed è spesso impreciso nell’impostazione lasciando campo alle giocate in velocità dei vari Corsaletti, Dedja, Tedoldi e Zoina.
Al 21’ un lancio dalle retrovie dei parmensi coglie impreparata la difesa castellana con Dedja che, da posizione di probabile fuorigioco non segnalato dall’assistente, si invola centralmente verso Valizia superandolo per depositare in rete la palla del vantaggio locale.
Il Fontana prova a reagire ed arrivano un paio di conclusioni, prima su calcio piazzato di Bonomi respinto in angolo da Biagini al 22’ e successivamente con azione personale di Abbiati contrastato al momento della conclusione di sinistro in area al 24’.
La timida reazione ospite è però presto vanificata dal raddoppio locale che giunge al 29’ ancora con il giovane Dedja che finalizza a due passi l’ottimo spunto in contropiede sulla destra di Zoina che serve al centro l’assist al compagno di reparto.
La squadra di Stefanelli subisce il colpo, fatica a creare gioco con poche idee, troppi errori di precisione ed alcuni tentativi troppo isolati che non impensieriscono la difesa e l’unica azione degna di nota nella fase successiva è una conclusione di sinistro dal limite di Abbiati alzata sopra la traversa dall’estremo difensore parmense prima del 45’ che si chiude con la miglior trama ospite con traversone da sinistra di Arodotti e doppio tentativo di conclusione prima con Bonomi e poi con Abbiati e difesa che si salva con qualche affanno.
La ripresa vede il Fontana che cerca di riaprire l’incontro, ma i locali, forti del doppio vantaggio chiudono gli spazi lasciando alla peraltro poca fantasia ospite scarse possibilità di sviluppo delle azioni.
Da segnalare un tentativo di Bonomi con sinistro rasoterra dal limite a lato, un traversone al 18’ dello stesso numero 11 con Strozzi che non trova la deviazione da buona posizione ed un’incursione personale di Arodotti sulla sinistra con tiro respinto da Biagini al 20’.
Da parte Basilica l’obbiettivo è chiaramente di contenimento e ripartenza in contropiede con una sola occasione da segnalare al 28’ con sinistro di Milazzo a lato.
Stefanelli inserisce Pellizzotti per Lodigiani e cerca di spronare la squadra, ma l’impressione è che la giornata difficilmente possa raddrizzarsi ed infatti i minuti passano inesorabili ed oltre ad un tentativo debole di sinistro dal limite di Pellizzotti al 30 ed un colpo di testa di Torcivia (subentrato a Strozzi) con bella parata in angolo del portiere parmense non si segnalano altre occasioni particolari ed anche i 4 di recupero passano indenni per una Basilica 2000 che può festeggiare la seconda vittoria in campionato ed un opaco Fontana Audax che deve necessariamente ritrovare le giuste motivazioni e lo spirito di gruppo per cercare di conquistarsi un posto da protagonista in un campionato ancora lungo.

CASTELLANA-BOBBIESE 5-1
CASTELLANA: Cavallaro, Losi, Filipov, Gervasoni (Giletti), Caragnano, Marabelli, De Stefano, Sattin, Zarbano (Boccedi), Fagioli, Annarumma. All.: Albertelli.
BOBBIESE: Scagnelli, Brugnelli, Garilli, Sozzi, Silva, Lunini, Dilettoso (Karakolev), Giunta (Serratore), Ragalli, Dabusti (Platè), Scabini. All.: Bongiorni.
RETI: 22’ Fagioli, 48’ Scabini, 55’ rig. Annarumma, 68’ De Stefano, 75’ Sattin, 90’ Boccedi

Pubblico delle grandi occasioni al "Soressi" di Castel San Giovanni dove la capolista Castellana prova l'allungo in classifica contro la diretta inseguitrice Bobbio. Partita mai in discussione e giocata molto bene dalla squadra locale dove la fa da padrona per tutti i 90 minuti e un Bobbio attento ma incapace di reagire ai colpi a ripetizione della castellana. Partita combattuta e fisica con scontri di gioco frequenti e la voglia di vincere per entrambe le squadre. Nei primi 15 minuti le due formazioni attente a studiare l'avversario e rischiare poco fin quando al 22' grande azione dei locali, magistrale sovrapposizione di Losi che dopo aver guardato al centro dell'area pesca con un grande cross basso il capitano, oggi con la casacca numero 10 vista l'assenza di Muzzupappa, Fagioli che insacca il gol dell'1-0. Da lì gli ospiti provano a reagire cercando di costruire azioni per riprendere il risultato ma fino alla fine del primo tempo mai particolarmente pericolose.
Nel corso della ripresa le emozioni aumentano notevolmente dove succede un po' di tutto. Al 48' è il Bobbio a farsi avanti, Scabini si immola in una azione personale di ottima fattura, salta due giocatori della difesa Castellana e con un gran tiro trafigge Cavallaro per il momentaneo 1-1. Al 55' rigore procurato e trasformato da Annarumma, 2-1. Da quel momento la partita si mette a senso unico, la formazione locale sforna una quantità industriale di occasioni da rete. Al 68' è De Stefano che svetta con un bel colpo di testa. Dopo poco è il turno di Sattin che segna la rete del 4-1 anche lui di testa. Al 90’ la parola fine è scritta da Boccedi che con una splendida punizione da sinistra sancisce il risultato finale, 5-1. Vittoria straripante della capolista che allunga in classifica sul Bobbio.

SORAGNA-PONTENURESE 1-1
SORAGNA: Gallicani, Verduri, Villani, Martini, Leoni (Venturini), Vojkic, Loschi, Cucchi, Testa, Zanni, Socci. All.: Setti.
PONTENURESE: Silva, Mondani (Villaggi), Cetti, Turini (Boban), Pancotti, Lovattini, Franchi, Russolillo, Rizzo, Fulcini (Marzini), Bamba. All.: Caruso.
ARBITRO: Aldi di Finale Emilia
RETI: 14’ Loschi, 82’ Franchi

SANNAZZARESE-MEDESANESE 1-2
SANNAZZARESE: Bergonzi, Baldrighi, Boledi, Orrù, Galantini, Mini, Simone (Boccuni), Raguseo, Luppi (Diagne), Melampo (Delfanti), Bazzarini. All.: Chiappini.
MEDESANESE: Pollini, Messineo, Barilli, Guasti, Guida, Mangi, Zatelli, Baudi, Figueredo (Dede), Ackah (Bruschi), Lackrad. All.: Peraddi.
ARBITRO: Gambuzzi di Reggio Emilia
RETI: 36’ Lackrad, 52’ Baudi, 90’ Bazzarini

BABY BRAZIL-JUVENTUS PARMA 1-2
BABY BRAZIL: Tirelli, Bovarini (Zangrandi), Cilmi, Gozzi, Bellingeri, Arata (Nosotti), Garà, Bernini, Manzo, Cozzi, Ronda (Rosi). All.: Corvi.
JUVENTUS PARMA: Marcobello, Anile, Ollari, Fava, Capitani, Di Menno, Paini, Terbonati, Pin, Thiaw (Arbasi), Del Casale (Pellegrini). All.: Musi.
ARBITRO: Pedrini di Reggio Emilia
RETI: 44’ Bernini, 52’ Thiaw, 68’ Pin

ALSENESE-SARMATESE 1-2
ALSENESE: Fornasari, Lipia, Lorenzani, Sghiavetta, Zamboni, Santi L., Marcellini, Santi M., Borella (Bance), Palmas (Compiani), Rastelli. All.: Guarnieri.
SARMATESE: Frattini (Forterri), PResta, Bernini, Figoli, Ardemagni, Boledi, Fantini, Montini, Alberici (Maffi), Lampis, Angov. All.: Agosti.
ARBITRO: Lottici di Parma
RETI: 12’ Lampis, 63’ rig. Rastelli, 90’ Maffi

SPES-BORGONOVESE 2-2
SPES: Ironi, Scarpa, Piccio, Brigati, Iorio, Rozza, Vignati (Tedeschi), Pagani, Campana, Lucci, Fornasari (De Sensi). All.: Sassi.
BORGONOVESE: Beghi, Benedetti, Baldini, Confalonieri, Armani, Ferdenzi, Cortes (Gueye), Barbieri, Zanolini, Spreafico. All.: Grassi.
RETI: 48’ Fornaciari, 70’ Pagani, 80’ Baldini, 83’ Prazzoli

VIGOLO-SCANDERBEG 1-3
VIGOLO: Cordoni, Signaroldi, Carlini (Badagnani), Celato, Arcari (Cavanna), Orsi, Mazzoni, Zamboni, Bruni, Sadick, Alabastroiu (Raimondi). All.: Macchetti.
SCANDERBEG: Bo, Cila, D’Angelo, Paszkiewicz, Greco, Poltronieri (Prekal), Brusco, Ardito, Bocchi (Kurcani), Biondo (Molinari), Lorenzano. All.: Oddi.
ARBITRO: Casoni di Reggio Emilia
RETI: 24’ Biondo, 45’ rig. Celato, 46’ Bocchi, 90’ Lorenzano

FULGOR FIORENZUOLA-SAN LORENZO MONTICELLI 2-2
FULGOR: Addabbo, Faroldi, Gardini, Minnino (61°Onnato), Bonini (67° Modre), Wisniewski, Comini, Villani, Barilli, Mitev (65°Bara), Mori (56°Peluso). All: Paradisi.
SAN LORENZO: Giarola, Veronese, Grosso, Covelli R (59°Ussia C), Marchetti, Covelli M, Marchini, Rossi, Ussia G, Russo (68°Villani), Gazzola (87°Cattani). All: Corini.
ARBITRO: Sanchez Garcia
RETI: Mitev, Ussia G. (2), Gardini

Bel pareggio tra due squadre che si affrontano a viso aperto. Parte forte il San Lorenzo già pericoloso al 4° e fortunosa parata di Addabbo che si ripete un minuto dopo con una plastica parata su tiro di Rossi. Inaspettatamente in vantaggio la Fulgor con una magistrale punizione di Mitev che si infila alla destra del portiere. In pieno recupero Gardini commette un inutile fallo si incarica della battuta Ussia G. che spiazza il portiere e squadre al riposo sul pareggio. Ripresa e ospiti subito in vantaggio al 48° grazie ancora a Ussia G che approfitta di un lungo lancio dalla trequarti, si presenta a tu per tu col portiere e lo batte. Al 51° Mori non sfrutta una buona occasione e calcia a lato. Al 75° perfetta punizione di Villani, ma Giarola si supera e devia in angolo. Il forcing locale si concretizza al 80° quando Gardini di piatto batte il portiere e si fa così perdonare. Al 93° una clamorosa traversa colpita di testa da Marchini sancisce la fine e il definito pareggio. Ottimo l'arbitraggio.

FOLGORE-TRAVESE 2-1
FOLGORE: Zanoni, Duo, Perazzoli (Beretta), Chiesi (Moggi), Ciuffo, Albani, Diagne, D’Aniello, Tangorra, Di Maio, Marzio (Ferrara). All.: Gagliardi.
TRAVESE: Rancati, Mazza, D’Alessandrio, Barbieri, Bonelli, Agi M. (Gruppoli), Struzzi (Balletti), Buontempo, Cristalli, Mongilardi, Solari (Agi F.). All.: Braghe.
RETI: 24’ Diagne, 74’ Mongilardi, 75’ Perazzoli.

Folgore in vantaggio al 24’ con Diagne che infila il portiere ospite in uscita su un lungo lancio, Diagne di testa lo anticipa e segna l’1-0. Nella ripresa, dopo un buon forcing dei locali, Mongilardi trova il pareggio con un tiro dalla distanza. Passa 1 minuti e la Folgore torna avanti con Perazzoli che infila Rancati con un perfetto diagonale. Nel recupero espulso Diagne per somma di ammonizioni.


PONTEGREEN-SALICETESE 2-1
PONTEGREEN CASTELVETRO Boselli, Avanzi,Denti, Bosi, Fagioli, Manzi, Martinelli, Pezzola, Frigerio (55’Spataru), Agosti, Saronni (68’Annecchino). ALL Garioni
SALICETESE Gobbi, Vignola, Fassa, Boglioli, Ruotolo, Madini, Singarella (Gandolfi), Scaravella, Sparzagni, Cippelletti, Bertonazzi(Piazza). ALL Fittavolini
Arbitro Sig. Mutti di Piacenza
Reti 55’ Sparzagni 75’ Martinelli 93’ Pezzola

Vittoria ottenuta dagli uomini di Garioni all’ultimo secondo, in rimonta ma meritatissima e che premia la volontà del gruppo di arrivare all’obiettivo dei tre punti. Primo tempo subito in avanti dei locali che potrebbero segnare subito al 2’ con Pezzola che solo davanti a Gobbi si fa respingere in angolo. Al 20’ anche Saronni lanciato da Agosti è solo davanti a Gobbi ma si lascia ipnotizzare e non conclude. Nella ripresa alla prima occasione la Salicetese trova la rete al 55’ con Sparzagni che raccoglie un lancio lungo in sospetto fuorigioco e deposita in rete. Veemente la reazione dei gialloblu che collezionano una serie di occasioni con il folletto Pezzola  che si divora 2 occasioni al 59’ e al 66’ a tu per tu con Gobbi ma calcia sempre fuori di un soffio. L’ingresso di Annecchino sposta il baricentro in avanti e proprio da un suo tiro al 75’ Martinelli in scivolata trova la deviazione decisiva per pareggiare. Ancora locali tutti in avanti e tocca a Spataru all’86’ calciare addosso a Gobbi. La Salicetese in contropiede trova spazi ma Boselli dice no a Cippelletti, il migliore dei suoi. Forcing finale e palle dentro con il solito Pezzola che trova lo spazio giusto all’ultimo secondo, salta l’uomo e trova un diagonale che si insacca sul secondo palo per l’esultanza dei suoi e lo sconforto di una comunque combattiva e determinata Salicetese.

VIGOLZONE-NIVIANO 3-4
VIGOLZONE: Raffetti, Siero, Maurizi, Bazzarini, Perrella, Aquino, Viani (69 Forlini), Molinelli, Baldanti, Salvaggio (79 Baldini), Tasev. Allenatore: Manini
NIVIANO: Sebastiani, Tramelli, Magagni, Bertuzzi, Mezzadri (85 Agnelli), Scanzaroli (90 Abbonante), Rossi (69 Villa), Porcari, Raggi, Gangi, Grassi. Allenatore: Alberti
RETI: 20’ Tasev (V), 41’ Gangi (N), 54’ Molinelli aut (N), 55’ rig E 78’ rig. Baldanti (V), 70’ e 87’ Raggi (N)
Arbitro: Matteo Fermi  di Piacenza

Partita rocambolesca oggi sul Comunale di Vigolzone. A far visita agli uomini di Manini un agguerrito Niviano, che a dispetto della classifica, ha dimostrato di aver raccolto sicuramente meno di quanto meritato. Parte meglio il Vigolzone, sempre in pressing alto, la difesa rossoblu fabuona guardia fino al 20’ quando dalla destra Bazzarini mette in mezzo una bella palla per l’accorrente Tasev che non sbaglia e fa 1-0. Al 28’ punizione di Baldanti che esce di un soffio. Al 41’ azione confusa in area del Vigolzone, dopo un batti-ribatti la palla arriva a Gangi che con un colpo al volo mette in rete per l’1-1.
Inizio ripresa scoppiettante: al 54’ corner per il Niviano, deviazione accidentale di Molinelli e la palla finisce in rete per l’ 1-2 ospite. Non passa neanche un minuto che l’arbitro assegna un rigore al Vigolzone per fallo di mano in area. Sul dischetto va Baldanti che non sbaglia: 2-2. Al 70’ palla che arriva a Raggi che è lasciato colpevolmente libero di girarsi, accentrarsi e lasciar partite un bel tiro a giro sul secondo palo dove Raffetti non può arrivare, Niviano in vantaggio 2-3. Al 78’ ancora un rigore per i padroni di casa, questa volta per atterramento in area di Salvaggio, batte Baldanti che non sbaglia e riporta il Vigolzone in parità: 3-3. Il Vigolzone a questo punto tenta il tutto per tutto riversandosi in avanti in cerca della vittoria, ma viene castigata ancora una volta da Raggi, che lanciato sul filo del fuorgioco, dal limite dell’area lascia partire una botta che non lascia scampo a Raffetti segnando il 3-4 finale.

BF BETTOLA-RIVERGARO 3-0
BF BETTOLA: Gaudenzi I; Gaudenzi II (85' Dallavalle); Cordani(85' Bussandri); Gaia; Molinelli; Sinanovic; Teodor (70' Tagliaferri); Guglieri; Carrara (85' Cella); Roffi; Gheno (80' Golutti). ALL.Girola.
RIVERGARO: Picchioni; Colombi; Gatti; Guasconi; Allegretti; Capucciati; Pizzasegola; Iordachioaia; Castignoli; Bisogni; Rigolli. (Subentrano: al 46' Cimelli e Silnovic; 60' Girometta; 80' Hysa; 85' Calamari). All.Borlenghi.
MARCATORI: 12' Gheno (Bf); 50' Carrara (Bf); 80' Guglieri (Bf)
Arbitro: sig.Goffredo.

Termina il girone d'andata e, forse, terminano le gare "interne" della Bf , lontano da casa. Dal girone di ritorno, la compagine giallo-blu potrebbe tornare a Bettola, dopo l'alluvione che ha sconvolto il paese lo scorso anno. Incredibile ed eccezionale l'ospitalità ricevuta dall'Us Podenzano in questo lungo periodo. Combattuto il primo tempo, col Rivergaro che spinge e prova a far la partita ed i Bettolesi coperti che giocano di rimessa. Al 12' pregevole assist di Teodor e bella palomba di Gheno, per l'1 a 0. Il copione, della prima frazione di gioco non cambia, da segnalare un paio di interventi di Gaudenzi ed una bella occasione sui piedi di Carrara, alla mezz'ora, che calcia di poco alto. Al 50' bellissima serpentina al limite dell' area, di Carrara che batte Picchioni, con un preciso rasoterra, per il raddoppio BF. Spinge il Rivergaro che cerca di recuperare la gara, ma la retroguardia bettolese regge. Bella punizione dalla distanza di Rigolli, deviata in corner da Gaudenzi al 65'. Nell' ultima parte della gara, le squadre si allungano ed ogni azione diventa potenzialmente pericolosa. All'80' arriva il terzo goal dei padroni di casa ad opera di Guglieri, più lesto di Picchioni ad arrivare su un pallone messo in mezzo da Carrara. Tre punti importanti per la Bf Bettola, che centra la seconda vittoria consecutiva e prova a dare senso alla sua stagione, rallenta invece il Rivergaro nella rincorsa al vertice.

GERBIDO-VIRTUS CAORSO 0-2
GERBIDO: Vezzulli, Tinelli, Trabacchi (Nikaj), Quadrelli L., Ferrari (Cerbi), Vezzoso, Albergo (Pozzi), Caliendo, Stigliano (Inzani), Quadrelli E., Visconti (Bertuzzi). ALL. Piselli.
VIRTUS CAORSO: Soresi D., Noiosi (Fagnoni), Losi A. (Olivotti), Passera Marco, Parmigiani, Fahir, Losi M., Mussida (Trubia C.), Garilli (Dattilini), Critelli, Soresi F. (Passera Marcello). ALL. Fermi.
RETI: 56' Critelli, 80' Losi M.
ARBITRO: Squitteri di Piacenza

I locali partono forte rendendo difficile la vita alla Virtus che fatica a imbastire delle azioni da gol. A metà della prima frazione viene annullata una rete al Gerbido per fuorigioco susseguente ad un'azione nata da calcio di punizione. Al 38' l'occasione più pericolosa della prima frazione targata Virtus Caorso: Garilli serve nello spazio Passera Marco che, sulla destra, va sul fondo e mette in mezzo per l'accorrente Critelli che, dall'interno dell'area spara sul portiere. La ripresa si apre con i locali che si rendono ancora pericolosi al 52' quando, dopo un lancio lungo che taglia fuori la difesa caorsana, Quadrelli mette fuori a fil di palo in spaccata. Dopo 2 minuti arriva la rete che sblocca il risultato: Passera Marco allarga per Losi A. che serve Critelli dalla parte opposta, controllo e tiro sul secondo palo, con il portiere che può solo guardare la palla del vantaggio ospite. Al 61' i locali vanno vicino al pareggio quando sempre Quadrelli, scattato sul filo del fuorigioco, si presenta a tu per tu con Soresi D. ma spara alto incredibilmente. A 10 minuti dalla fine arriva la rete della sicurezza: Trubia C. batte una punizione dalla sinistra, Losi M. anticipa il marcatore e batte il portiere.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento