Questo sito contribuisce all'audience di

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica

Programma completo nei campionati dilettantistici che coinvolgono le formazioni piacentine dalla Serie D alla Terza Categoria. In Serie D termina 1-1 tra Fiorenzuola e Rignanese (per i rossoneri in gol Petrelli). In Eccellenza vola il Carpaneto...

Dilettanti - Tutti i risultati della domenica - 2-11
Programma completo nei campionati dilettantistici che coinvolgono le formazioni piacentine dalla Serie D alla Terza Categoria.
In Serie D termina 1-1 tra Fiorenzuola e Rignanese (per i rossoneri in gol Petrelli). In Eccellenza vola il Carpaneto che va in vantaggio, poi va sotto ma rimonta 4-2 contro il Rolo (gol di Franchi, Fogliazza, Fumasoli e ancora Franchi). Termina a reti inviolate tra Casalgrandese e Nibbiano/Valtidone. Sconfitto 3-2 il Gotico Garibaldina a Colorno (in gol Raggi e Franchi).
In Promozione il Fontana Audax cede 0-2 in casa con la capolista, vittoria invece per l'Agazzanese 1-2 in rimonta sul campo del Montecchio (in gol Zanaboni e Oppedisano).
La Bobbiese piega nel derby la Sannazzarese (gol di Giunta e Sozzi) ma la Castellana risponde rifilando uno 0-2 alla Sarmatese e mantendo così la vetta della classifica (gol di Zarbano e Caragnano). Vittoria anche della Borgonovese nel derby con l'Alsenese, termina 3-1 con le reti di Rastelli, Prazzoli, Tagliaferri e Armani. Bella vittoria anche del Vigolo, 0-2, sul campo del Madregolo con i gol di Mazzoni e Signaroldi.
Tutti i risultati e le classifiche aggiornate:

Serie D
Adriese-Pianese 2-2
Castelvetro-Castelfranco 0-0
Colligiana-Scandicci 1-2
Delta Rovigo-Correggese 5-2
Fiorenzuola-Rignanese 1-1
Imolese-Poggibonsi 1-2
Lentigione-Ravenna 0-0
Ribelle-Mezzolara 0-0
Sangiovannese-San Donato 3-2
Classifica qui

Eccellenza
Bibbiano-Carpineti 2-1
Carpaneto-Rolo 4-2
Casalgrandese-Nibbiano/Valtidone 0-0
Colorno-Gotico Garibaldina 3-2
Fidentina-Bagnolese 2-1
Fiorano-San Felice 2-1
Folgore Rubiera-Salsomaggiore 0-3
Luzzara-Axys 0-2
San Michelese-Cittadella 4-0
Classifica qui

Promozione
Castelnovese/Meletolese-Terme Monticelli 1-2
Fontana Audax-Pallavicino 0-2
Marzolara-Fidenza 0-1
Montecchio-Agazzanese 1-2
Noceto-Viarolese 0-0
Picardo Traversetolo-Borgo San Donnino 2-1
Brescello-Langhiranese 5-1
Il Cervo-Carignano 1-6
San Secondo-Basilica 1-1
Classifica qui



Prima Categoria
Bobbiese-Sannazzarese 2-1
Borgonovese-Alsenese 3-1
Juventus Parma-Fontanellatese 4-1
Medesanese-Baby Brazil 5-0
Pontenurese-Spes 3-0
Sarmatese-Castellana 0-2
Scanderbeg-Soragna 1-2
Madregolo-Vigolo 0-2
Classifica qui

Seconda Categoria A
Niviano-Bobbio 2-1
Perino-Ziano 1-2
Pittolo-Pontolliese Gazzola 1-1
Rottofreno-San Giuseppe 1-0
Royale Fiore-Folgore 0-0
Travese-Podenzano 0-2
Turris-Vigolzone 0-2
Classifica qui

Seconda Categoria B
Arquatese-Pro Villanova 1-3
Caorso-San Lazzaro 2-4
Chero-LibertaSpes 2-0
CombiSalso-Pontegreen 0-1
Corte Calcio-San Rocco 2-0
Fontanellato-Salicetese 3-2
Sporting Fiorenzuola-Zibello 0-1
Classifica qui

Terza Categoria A
Bivio Volante-Borgonovo 0-1
Calendasco-Lyons Quarto 4-1
San Filippo Neri-Gragnano 2-1
Gossolengo-Polisportiva Bf 2-3
Podenzanese-San Corrado 1-1
Riposa: Rivergaro
Classifica qui

Terza Categoria B
Fulgor Fiorenzuola-Primogenita 1-2
Junior Drago-Gropparello 2-2
Lugagnanese-Vernasca 2-1
San Lorenzo-Virtus Caorso 4-0
San Polo-Gerbido Sipa 1-2
Riposa: Cadeo
Classifica qui

COMMENTI E TABELLINI

VIGOR CARPANETO 1922-ROLO 4-2
VIGOR CARPANETO 1922: Corradi, Murro, Barba, Sandrini, Fogliazza, Alessandrini, Fumasoli, Colla (73’ Mazzera), Franchi, Lucci (84’ Compiani), Minasola (51’ D’Aniello). (A disposizione: Terzi, Ghidotti, Berishaku, Orlandi). All.: Mantelli
ROLO: Giovannini, Rizvani, Casarano, Faraci, Negri, Germano, Arrascue (65’ Pilia), Borghi (85’ Bellesia), Formato, Terranova, Odoro (73’ Pedrazzoli). (A disposizione: Matovani, Laksir, Lamia, Vezzani). All.: Ferraboschi
ARBITRO: Mescoli di Modena (assistenti Alzapiedi e Canale di Parma)
RETI: 3’ e 90’ + 1’ Franchi (V), 46’ Odoro (R), 47’ Formato (R), 66’ Fogliazza (V), 72’ Fumasoli (V)
NOTE: Ammoniti Sandrini, Franchi (V), Casarano (R).

CASALGRANDESE-NIBBIANO/VALTIDONE 0-0
CASALGRANDESE: Toni, Lionetti, Vacondio, Teocoli, Welle, Ferrari M., Barbieri, Carrozza, Maimone (Fabbri), Malivojevic, Cappellini (Ferrari R.). All.: Cristiani.
NIBBIANO/VALTIDONE: Cabrini, Ramundo, Bernazzoli, Boselli (Silva), Ruopolo (De Matteo), Colicchio, Volpe (Jakimovski), Marmiroli, Cremona, Bianchi, El Yamani. All.: Perazzi.
ARBITRO: Medri di Cesena

COLORNO-GOTICO GARIBALDINA 3-2
COLORNO: Grossi, Messineo, Lungu, Fabris, Caraffini, Conti, Ottoni (Battaglia), Mariniello (Monica), Sylla, Bovi M., Bovi N. (Zuelli). All.: Voltolini.
GOTICO: Anelli, Pagani, Carini, Stingo, Pietra, Cavicchia, Perazzi (Mawa), Gardella, Centofanti (Franchi), Raggi, Bertelli (Zanaboni). All.: Costa.
ARBITRO: Poggi di Forlì
RETI: 5’ Bovi M., 52’ Raggi, 67’ Franchi, 87’ Lungu, 93’ Battaglia

MONTECCHIO-AGAZZANESE 1-2
MONTECCHIO: Bolzoni, Iacuzio, Mattioli, Bahie, Sarzi, Bondi, Bertolini, Benassi, Piro, Migliaccio, Lo Giudice (Ligabue). All.: Bizzi.
AGAZZANESE: Lupi, Livelli, Alberici, Moltini, Mauri, Lombardi, Ghelfi (Braghieri), Galli (Delfanti), Zanaboni (Lilla), Oppedisano, Burgazzoli. All.: Melotti.
ARBITRO: Reggiani di Modena
RETI: 10’ Piro, 64’ Zanaboni, 77’ Oppedisano

FONTANA AUDAX-PALLAVICINO 0-2
FONTANA AUDAX: Rebecchi, Strozzi, Arodotti, Mazzini, Piva, Enrici, Cerati (82’ Pellizzotti), Vercesi, Lodigiani (66’ Torcivia), Bonomi, Gjoka (54’ Azim). A disposizione: Valizia, Casali, Maineri, Trespidi. Allenatore: Stefanelli
PALLAVICINO: Boccalini, Nadotti, Bertelli, Cremona, Batchouo, Mancastroppa, Corbellini (74’ Colla), Pericotti (80’ Cardillo), Cossetti, Corbari, Pellegrini (82’ Mosca). A disposizione: Menta, Galeotti, Testa, Sghia. Allenatore: Piscina
Arbitro: Vogliacco di Bari. Assistenti: Colavito di Bologna e Di Noia di Modena
Reti: 47’ Nadotti – 82’ Cossetti
Ammoniti: Enrici, Arodotti, Lodigiani, Cerati, Mazzini, Azim, Mancastroppa, Colla

Partita di cartello al Soressi con un Fontana reduce dalla trasferta vittoriosa di Monticelli che affronta la capolista Pallavicino costretta alla prima sconfitta domenica scorsa ad opera della Picardo.
Stefanelli deve fare a meno degli infortunati Lamberti, Battaglino e Barba e dello squalificato Abbiati e schiera un 4-3-2-1 con Bonomi di punta supportato dai giovani Lodigiani e Gjoka, mentre sul fronte opposto Piscina presenta un 4-1-3-2 con Batchouo davanti alla difesa e coppia d’attacco Corbellini – Cossetti.
Il Pallavicino parte forte ed è subito pericoloso con Corbellini al 1’ con conclusione in area piccola su traversone dalla destra con Rebecchi bravo a deviare la sfera sulla traversa.
La prima azione degna di nota dei locali arriva con cross dalla destra di Strozzi con tentativo di deviazione di testa di Bonomi che termina abbondantemente a lato al minuto 11.
Il Pallavicino tiene bene il campo e si rende pericoloso soprattutto sulla fascia sinistra grazie ai buoni inserimenti di Bertelli che arriva anche alla conclusione al 18’ dopo uno scambio veloce Pericotti – Cossetti con lancio per il numero 3 che da buona posizione calcia sull’esterno della rete.
Il Fontana fatica a creare gioco anche per il pressing e la velocità del centrocampo dei bussetani che dimostrano buona compattezza e trama di gioco precisa con i castellani che provano giocate in ripartenza con Lodigiani e Bonomi, ma spesso i 2 sono soli in avanti con la squadra che non riesce a trovare gli inserimenti sulle fasce; ma nonostante tutto la difesa tiene bene e la superiorità del gioco ospite non si traduce in vantaggio nella prima frazione.
La ripresa si apre con la rete degli ospiti grazie a Nadotti che al 2’ sfrutta al meglio il calcio d’angolo dalla sinistra e di testa batte l’incolpevole Rebecchi; il Fontana accusa il colpo ed il Busseto ne approfitta per rendersi ancora pericoloso un minuto dopo con Pellegrini che, scattato sul filo del fuorigioco si presenta a tu per tu con Rebecchi con l’estremo bravo a deviare d’istinto in angolo.
Stefanelli inserisce Azim per Gjoka, sposta Lodigiani centrale con Bonomi a destra e Cerati a sinistra, ma il Busseto risponde con Cossetti solo di punta e centrocampo rinfoltito che non consente a Mazzini e soci di prendere il sopravvento nella zona centrale del campo con conseguente difficolta di gestione delle azioni e mancanza di rifornimenti per le punte con Bonomi spesso costretto a cercare palle giocabili a centrocampo.
Il Busseto controlla abbastanza agevolmente e riparte di rimessa creando una palla gol al 12’ con scambio Corbari Cossetti e conclusione del centravanti che colpisce l’incrocio dei pali da sinistra; di contro un tentativo di sfondamento di Bonomi che si accentra e lascia partire il tiro ribattuto dalla difesa al limite.
La partita è in mano ai parmensi ed un paio di recuperi prodigiosi di Arodotti su Cossetti in area consentono al Fontana di non capitolare anche se l’impressione è che difficilmente l’incontro possa riaprirsi ed infatti al 37’ l’azione di rimessa del Busseto con preciso lancio di Pellegrini per Cossetti consente al numero 9 di freddare da centro area Rebecchi in uscita chiudendo di fatto il match che sancisce il ritorno alla vittoria di un Pallavicino apparso squadra equilibrata in tutti i reparti con buone individualità e gioco veloce che sicuramente porterà ottimi risultati finali di classifica.
Per contro il Fontana subisce la seconda sconfitta casalinga, recrimina in parte per le assenze odierne, ma conferma di essere una squadra ancora alla ricerca di una vera identità in questo campionato, soprattutto per quanto riguarda le prestazioni casalinghe.

BOBBIESE-SANNAZZARESE 2-1
BOBBIESE: Shelna, Serratore (Dabusti), Garilli, Sozzi, Silva, Lunini, Dilettoso (Mozzi), Giunta, Brugnelli, Bellocchi (Ragalli), Scabini. All.: Bongiorni.
SANNAZZARESE: Bergonzi, Girometta (Rossi), Boledi, Orru, Cortellini, Mini, Baldrighi, Raguseo (Simone), Luppi (Antonini), Melampo, Bazzarini. All.: Chiappini.
ARBITRO: Kaja di Piacenza
RETI: 7’ Luppi, 39’ Giunta, 80’ Sozzi

PONTENURESE-SPES 3-0
PONTENURESE: Silva, Mondani, Cetti, Turini, Biolchi, Lovattini, Franchi (Ruggeri), Cvetkov, Bamba, Fulcini (Tartaro), Marzini (Villaggi). All.: Caruso.
SPES: Ironi, De Sensi (Fornaciari), Piccino, Scarpa, Iorio, Rozza, Brigati, Tedeschi (Pagani), Campana, Lucci, Bongiorni. All.: Sassi.
ARBITRO: Bersani di Piacenza
RETI: 20’ e 64’ Franchi, 88’ Bamba

MEDESANESE-BABY BRAZIL 5-0
MEDESANESE: Pollini, Messineo, Garilli, Guasti, Guida Al. (Maini), Mangi, Zatelli (Chianello), Baudi, Guida An., Ackah, Lakrad (Dede). All.: Fassa.
BABY BRAZIL: Tirelli, Bovarini, Cilmi, Gozzi, Bellingeri, Arata (Zangrandi), Garà, Bernini, Manzo, Cozzi, Nosotti (Ronda). All.: Corvi.
ARBITRO: Vietti di Parma
RETI: 21’, 59’ e 75’ Guida An., 80’ e 86’ Ackah

MADREGOLO-VIGOLO 0-2
MADREGOLO: Gherardi G., Poletti (Pezzini), Caronna, Pugliese, Ambroggi, Grassi, Gherardi L., Rodriguez (Gherardi M.), Pelizza (Boschini), Pompini, Cargiati. All.: Pompini.
VIGOLO: Cordoni, Cardoni, Carlini (Cavanna), Celato (Badagnani), Arcari, Orsi, Mazzoni, Zamboni, Fofo, Sadick, Alabastroiu (Signaroldi). All.: Macchetti.
ARBITRO: Rizzo di Reggio Emilia
RETI: 55’ Signaroldi, 65’ Mazzoni

SARMATESE-CASTELLANA 0-2
SARMATESE: Frattini, Presta, Bernini, Figoli, Ardemagni, Boledi, Fantini, Montini, Bariani, Alberici (83’ Galvagni), Angov (81’ Maffi). Allenatore Agosti
CASTELLANA: Cavallaro, Maccabruni, Filipov, Gervasoni, Losi, Caragnano, De Stefano (71’ Sattin), Fagioli, Zarbano, Muzzupappa (22’ Marabelli), Annarumma (81’ Boccedi). Allenatore Albertelli.
Arbitro Felicioli della sezione di Parma
Reti: 59’ Zarbano, 73’ Caragnano

Sarmato – Non riesce alla Sarmatese l’impresa di fermare la capolista
Castellana, che vince grazie ad un micidiale uno-due nel corso del secondo tempo di una partita, fino al quel punto sostanzialmente equilibrata e senza occasioni particolari da ambo le parti. Nei padroni di casa pesano le assenze di Corbellini e Lampis alla quale si aggiunge in extremis anche l’indisponibilità di Gallerati, mister Agosti opta per un 3-5-2 che per tutto il primo tempo imbriglia la manovra della Castellana che si rende pericolosa solo al 41’ quando Frattini devia sulla traversa la conclusione di Zarbano. Un minuto dopo Bariani calcia dal limite ma Cavallaro fa buona guardia e blocca a terra. Quindi al 43’ bella conclusione volante di Boledi con sfera che si perde alta di poco. In apertura di ripresa si registra la spettacolare rovesciata di Zarbano con la palla che finisce sopra la traversa. Al 59’ ancora Zarbano protagonista quando dal limite dell’area fa partire un tiro insidioso che Frattini tocca, ma non può evitare che la palla finisca in rete per lo 0-1. Al 73’ corner di Gervasoni, svetta Caragnano che di testa raddoppia. La Sarmatese colpita nel morale non può nulla e in contropiede Castellana ancora pericolosa su azioni di rimessa con Gervasoni e Filipov. Non succede più nulla fino al fischio finale che sancisce la vittoria degli ospiti. Da Segnalare le prestazioni di Ardemagni e Zarbano, Ottimo l’arbitraggio del Sig Felicioli aiutato dalla correttezza di tutti i calciatori.

BORGONOVESE-ALSENESE 3-1
BORGONOVESE: Beghi, Cortes, Baldini, Confalonieri, Armani, Ferdenzi, Spreafico, Prazzoli, Zanolini, Tagliaferri (38'st Barbieri), Gueye (45'st Lahroum). All. Grassi.
ALSENESE: Montini, Zamboni, Lipia, Lorenzano, Santi, Cucchi (28'st Sanfilippo), Spotti, Palmas, Borglia, Marcellini, Rastelli. All. Guarnieri.
Marcatori: 3'pt su rigore Rastelli, 40'pt Prazzoli, 6'st Tagliaferri, 48'st Armani
Ammonizioni: 3'pt Lipia, 16'st Marcellini, 16'st Gueye, 17'st Spotti, 24'st Baldini, 31'st Santi, 36'st Spreafico,
Arbitro signor Marco Ramazzotti di Parma

SPORTING FIORENZUOLA-ZIBELLO 0-1
SPORTING: Figoni, Gianessi, Cremona Alberto (Vernaschi), Miserotti, Scrivani, Gandina, Bozzarelli, Marchi (Dovani), Rosi. All.: Quintavalla.
ZIBELLO: Pelagatti, Mori, Scichili, Petrozzi, Masscia, Gnappi, D’Anna, Rabaiotti, Amoretti, Dall’Olio, Frati. All.: Rastelli.

Si aggiudica il match lo zibello grazie a un autogoal maturata a seguito di una deviazione su punizione. Partita equilibrata, rimane il rammarico da parte dei giocatori di Mister Quintavalla di non aver concretizzato le numerose occasioni da goal create soprattutto nel primo tempo.
Lo Sporting parte forte subito dal primo minuto, bell’assit di Rosi per l'accorrente Caminati ma quest'ultimo non trova la porta. Ci prova Raffo, tiro forte dal limite ma il pallone va alto. Si fa vivo al '7 lo Zibello con bel tiro da fuori di D'anna, ma Figoni è attento e respinge. Occasione dello Sporting, Rosi di tacco imbecca Raffo, tiro alto. Al '20, dall'olio si ritrova da solo in area, colpisce di testa a botta sicura, miracolo di Figoni che smanaccia fuori. Al '30 il solito Rosi crossa bene per Raffo che da pochi metri manca l'occasionissima. Il primo tempo si chiude con un calcio d'angolo per lo Sporting, la palla arriva a Gandina che calcia dalla distanza, per poco l'accorrente Caminati non insacca. Parte il secondo tempo e subito Bozzarelli impegna Pelagatti con un doppio intervento da applausi. A seguito di un calcio d'angolo, la palla finisce a Raffo , si coordina, tira di prima intenzione ma il portiere mette in fallo di fondo.La partita inizia a calare di ritmo, errori da entrambe le parti, al 30esimo arriva l'episodio che determina il risultato. Punizione da fuori area, calcia Dall'olio di potenza, deviazione fortunosa di un difensore dello Sporting che spiazza Figoni e la palla si insacca. Gli ultimi 15 minuti vede lo Sporting a cercare il pareggio senza pero' riuscire mai a impensierire la porta avversaria.

CORTE CALCIO-SAN ROCCO 2-0
CORTE CALCIO: Bozzetti, Deolmi, Lister, Mazzani, Scarano,
Boselli, Montella (60’ Attini), Larhzafi, Bayire (76’ Tamarri), Zirafi, El Marouf. A disposizione: 12 Leonardi, 15 Maggi, 16 Ebanelli, 17 Spaziani, 18 Benaglia. All. Di Donna.
SAN ROCCO: Vermi, Peveri, Vincini, Sverzellati, Vezzulli (85’
Giannatiempo), Miretta, Zilio (72’ Di Matteo), Roverselli, Bruschi (29’ Suzzani), Pietra, Bergamaschi. A disposizione: 12 Laganaro, 13 Locca, 14 Rapacioli. All. Sprega.
ARBITRO: Sig. Hila di Piacenza.
RETI: 28’ Bayire (C), 58’ Zirafi (C).

Con un gol per tempo, il Corte incassa tre punti importanti
che permettono ai biancorossi di mister Di Donna di sorpassare in classifica gli avversari di giornata del San Rocco. Decisiva per la vittoria la gran giornata del tandem Bayire – Zirafi, autori di una prova davvero di spessore. E dire che al 20’ la prima occasione è stata di marca ospite: contropiede magistrale del San Rocco, ma Pietra esalta le doti di Bozzetti che si supera e salva la porta. Al 25’ è netto il fallo di Sverzellati che affossa due volte Bayire a tu per tu con Vermi, ma il giovane arbitro Hila, molto “all’inglese”, lascia proseguire. Ma il vantaggio è nell’aria e al 28’ El Marouf inventa un filtrante delizioso per Bayire che supera Vermi con un pregevole pallonetto dal limite, 1-0. Il San Rocco accusa il colpo, anche per la perdita per infortunio di bomber Bruschi, fuori alla mezzora per infortunio e sostituito da Suzzani. Nella ripresa, il Corte parte forte e chiude i conti al minuto 58: Ancora Bayire si involta sulla destra e serve al centro per Zirafi che di giustezza non sbaglia e fa 2-0. Ancora Bayire, scatenato, si divora il possibile 3-0 al 70’ tutto solo con Vermi, mentre nel finale è ingenua l’espulsione di Larhzafi che prende due gialli in evitabili in 3’ e finisce sotto la doccia. Peccati di gioventù, ma il risultato non cambia e il Corte con questa vittoria ritorna nella parte sinistra della classifica.

CAORSO-SAN LAZZARO 2-4
CAORSO: Lusardi, Amici (Habachi), Zisa, Niasse, Di Pino, cissè, Giorgi, Zilli, Tirone (Pellini), Gomis, Bove Ciro (Salvatore). All.: Castellani.
SAN LAZZARO: Gallerati, Pizzo, Sonlieti, Dimitriev, Ajdini, Allegri, Tizzoni, Adimi (Mura), Balzarelli (Castellana), Mennai (Rossi), Bellocchio. All.: Antonacci.
Arbitro: Colla di Piacenza
Reti: Tizzoni (S) al 5° pt ed al 32° pt,, Cissè (C) al 10° pt, Niasse (C) autogoal al 47° pt,Balzarelli (S) al 27° st, Zilli (C) al 35° st

Sconfitta del Caorso contro il San Lazzaro per 4 a 2 al termine di una partita che ha riportato immediatamente sulla terra i ragazzi di Mister Castellani dopo la bella vittoria ottenuta in Coppa Emilia ottenendo la quarta sconfitta consecutiva di questo scorcio di campionato da incubo. Al 5° gli ospiti passano in vantaggio con Tizzoni. Al 10° il Caorso pareggia con un bel colpo di testa di Cissè sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Caorso comincia ad attaccare ed al 14° è pericolosissimo il tiro di Tirone che si stampa contro il palo. Gli ospiti passano in vantaggio al 32° con un tiro di Tizzoni.?All’ultimo minuto del primo tempo arriva la terza rete degli ospiti grazie alla fortuita deviazione di Niasse nella propria porta.
Nella ripresa il Caorso prova a reagire e crea diverse occasioni ma non trova la via della rete anzi si espone ai contropiedi ospiti ed al 27° arriva la quarta rete firmanta da Balzarelli.
Il finale generoso del Caorso porta solo ad accorciare il punteggio al 35° con la rete di Zilli.
Magno

GOSSOLENGO-POLISPORTIVA B.F. 2-3
GOSSOLENGO: Losi, Pisani (85' Botti), Pennisi, Guidotti, Mitev, Fulcini, Davide (75' Marina A.), Marina S., Pagano Vinc. (85' Giordano), Buzzini (88' lombardi), Pratesi. All: Piccinini.
POLISPORTIVA B.F.: Fuochi, Gaudenzi, Molinelli, Roffi, Cella (57' Tagliaferri), Gaia, Girola (34' Busvioc), Guglieri (65' Sinanovic), Gheno, Rigondi, Carrara. All.: Girola.
ARBITRO: Coppola
MARCATORI: 13' Buzzini su rigore, 60' Carrara, 70' Davide 73' Roffi su rigore, 80' Gheno

Partita bella e combattuta tra due squadre che cercavano il riscatto in campionato. Le emozioni cominciano subito, il Gossolengo al 13' passa in vantaggio, Buzzini viene atterrato dal portiere in area dopo aver ricevuto un lancio smarcante dalle retrovie, l'arbitro decreta il rigore e lo stesso Buzzini insacca 1-0. Al 19' Carrara su punizione impegna l'attento Losi, Al 21' Marina S. libera Pagano Vin. con un bel lancio, l'attaccante del Gossolengo tira ma Fuochi blocca con autorità. Il primo tempo si chiude con un lancio per Davide il cui diagonale esce di poco. La ripresa si apre al 55' con una bella azione corale in velocità degli ospiti, la palla arriva a Busvioc il cui tiro termina a lato di un soffio. La B.F. pareggia al 60' con Carrara che di testa a centro area raccoglie una punizione dalla trequarti 1-1. La partita è molto combattuta e al 70' il Gossolengo passa in vantaggio, Pagano Vin. recupera un pallone sulla trequarti, va sul fondo, mette in mezzo per Davide che con un preciso tiro insacca 2-1. Al 73' gli ospiti pareggiano, c'è un contrasto in area tra Pisani e Regondi che L'arbitro giudica da rigore, si incarica del tiro Roffi che spiazza Losi per il 2-2. il Merito delle due squadre è quello di cercare di superarsi fino alla fine, i ragazzi di Girola sono però più incisivi e al 80' parte un lancio dalle retrovie per Gheno che entra in area, evita il portiere e a porta vuota regala i 3 punti ai Bettolesi 2-3.

FULGOR FIORENZUOLA-PRIMOGENITA 1-2
FULGOR FIORENZUOLA: Addabo, Rossi, Bonini, Comini, Gardini, Ziotti, Minnino (46° Bara), Villani, Mori (46° Peluso), Pastorelli, Mitev. All: Paradisi.
PRIMOGENITA: Zaffignani, Guglielmetti, Rocca (84°Zavattin), Troglio (86°Vitanov), Ballada, Sari, Prossimo, Pignanelli, Farina (69°Tancredi), Muscolino (Nedelikovic), Sarasini. All: Contardi.
Arbitro: Patti

Bruciante sconfitta per la Fulgor che arriva nei minuti finali quando ormai il giusto pareggio sembrava scritto. Bisogna aspettare il 25° per aspettare il primo tiro in porta della partita a opera di Mitev bella la deviazione di Zaffignani. Al 28° palla regalata dalla difesa locale ne approfitta Farina che porta in vantaggio i suoi. Al 41° ci prova Comini su punizione, ma la palla lambisce il palo. Nella ripresa al 58° Fulgor sfortunata, bel cross di Comini, impatta Gardini di testa, la palla colpisce il palo carambola sul portiere poi esce. Rigore per la Fulgor al 71°, fallo di Zaffignani su Bara, batte Comini che spiazza il portiere e pareggia. Minuto 73 e Mitev che impegna il portiere in una bella deviazione in angolo, all'83° Tancredi spreca una facile occasione, ma ancora più clamoroso è l'errore di Pignanelli al 85° quando tira a lato a porta sguarnita. Ospiti che tornano in vantaggio al 91° grazie a Tancredi che approfitta di una bella respinta di Addabbo e sottoporta insacca.

LUGAGNANESE-VERNASCA 2-1
USD Lugagnanese:Frisullo, Mezzadri (55’ Croci), Giordano P., Affaticati, Lombardelli, Gaggioli, Zazic (68’ Giordano F.), Stendardo, Lelii (68’ Cobbah), Brodesco, Carini (92’ Periti)
All. Livardi
USD Vernasca: Gandolfi, Zanella, Verdelli (68’ Zerbini), Rodano, Trabucchi, Vivono (64’ Gotri), Cima, Franzini (68’ Cordaro), Terzoni, De Marchi, Vincini (85’ Concari). All. Di Natale
ARBITRO: Mutti di Pc

Partita nervosa ma corretta come ogni derby, il terreno un po’ allentato rende ancora più fisico lo scontro.
Al 17’ Vincini batte un corner dalla destra su cui Rodano, appostato sul secondo palo, interviene al volo e sigla il vantaggio ospite.
Al 34’ Brodesco, lasciato solo in area, approfitta di una corta respinta e prontamente ribadisce in rete per il pareggio locale.
I continui ribaltamenti di fronte non portano a reali pericoli se non su errori nei disimpegni o su rimpalli occasionali, al 40’ la palla danza sulla riga di porta degli ospiti e su vari tentativi Gandolfi riesce miracolosamente a salvarsi in corner.
Al 45’ è il Vernasca che mette più giocatori in condizione di segnare ma i vari tentativi sono ribattuti dai difensori e l’ultimo di De Marchi finisce alto di poco.
Nella ripresa al 48’ De Marchi stoppae si gira bene mala palla colpisce la traversa ed esce in fallo laterale.
La Lugagnanese oggi, però, è più tonica e al 62’ Carini dal limite colpisce d’esterno con la palla che si infila nel sette di un incolpevole Gandolfi: 2-1.
Il Vernasca, oggi non nelle sue giornate migliori, non trova più un filo logico e cercando di affrettare i tempi con lanci lunghi, favorisce il controllo della partita alla Lugagnanese.
Cima in più occasioni sembra avere la palla giusta ma non trova la tranquillità necessaria al momento deltiro.
Così è ancora Carini che al 72’ su punizione dal limite colpisce l’incrocio dei pali a portiere battuto.
Lugagnanese che vince meritatamente il derby dell’alta val d’Arda.
Vernasca involuta nel gioco rispetto alle prime partite.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • La Pedrini durissima contro Piacenza: «Si sciacquino la bocca prima di parlare di Callipo»

  • Si va verso la prosecuzione dell'attività anche per la Seconda categoria. Per la Terza si deciderà a breve

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento