rotate-mobile
Dilettanti

Dilettanti - Seconda Categoria: esplode la gioia dello Junior Drago, il pari col San Lazzaro vale la promozione

Pareggio a reti bianche in una partita mai decollata giocata su ritmi bassi per tutti i 90 minuti, ma basta per la festa del San Giorgio

Junior Drago- San Lazzaro è un match che vale una stagione per entrambe le squadre: i padroni di casa infatti vincendo si laureerebbero campioni, mentre gli ospiti centrerebbero un' importantissima salvezza. Per l'occasione Brusi echiera il suo Junior Drago con un offensivo  4-3-3: Zanoni tra i pali, linea difensiva composta da Solari, Marenghi, Ciuffo e Gallo; in cabina di regia va Brigati con Gervanotti e Mulazzi mezz'ali, mentre davanti spazio al tridente Chiapperini-Zilli-Magni. 3-5-2 invece il modulo scelto da mister Bellassi, che con la squadra decimata dagli infortuni deve reinventare completamente la squadra: Lupi in porta, Madini, Dragotto e Veneziani davanti a lui; Mediana composta da Adimi, Ferro e Mennai con Cerbone e Arata sugli esterni, davanti tandem offensivo Grambozov-Balazarelli. Dopo appena un minuto di gioco primo squillo da parte degli ospiti con Ferro, che dalla distanza tenta il tiro della domenica senza trovar però fortuna. Il match prosegue su ritmi bassi, con le due squadre che faticano ad imporre il proprio gioco. Al 14' arriva la prima occasione anche per lo Junior Drago: Zilli, arrivato al limite, lascia partire col destro una conclusione però piuttosto velleitaria, che termina senza problemi tra le braccia di Lupi. Al 24' grande parata dell'estremo difensore ospite, bravo ad allungarsi e a deviare l'insidiosa punizione calciata dal limite sinistro da Chiapperini sul primo palo. Al 36'enorme occasione per il San Lazzaro  con Grambozov, che dopo un bello scambio con Ferro a tu per tu con Zanoni calcia di un nulla a lato, mancando l'appuntamento con il gol e la possibilità di portare i suoi in vantaggio. La partita prosegue senza particolare ritmo, trascinandosi senza altri acuti all'intervallo. Rientrati dagli spogliatoi la musica non cambia, con la noia a dominare il match. Al 59' paratona del sopracitato Zanoni , strepitoso ad alzare in angolo la botta dalla distanza  di Mennai. Il secondo tempo prosegue su ritmi ancora più bassi del primo: nessuna delle squadre sembra voler tentare l'affondo, consci dell'importanta della partita e del risultato favorevole per entrambe. Termina così dunque, a reti bianche, la partita tra Junior Drago e San Lazzaro. È festa per i padroni di casa, che accedono direttamente alla Prima Categoria, mentre per il San Lazzaro il pareggio odierno significa salvezza.

Junior Drago-San Lazzaro 0-0

Junior Drago: Zanoni, Solari (dal 52' Ferrari), Gallo, Marenghi (dal 90' Andrina), Ciuffo, Brigati (dal 68' Lemgataa), Gervanotti (dal 78' Bellotti), Mulazzi, Zilli, Chiapperini (dal 49' Beccuti), Magni. A disposizione: Bitta, Soressi, Rigolli, Lemgataa, Bellotti, Andrina,Ferrari, Iughetti, Beccuti. Allenatore: Brusi Ivan

San Lazzaro: Lupi, Veneziani, Cerbone, Adimi, Madini (dall'85' Dordoni), Dragotto, Arata, Mennai (dal 64' Rama), Balzarelli (dal 68' Tagliafichi), Ferro, Grambozov (dal 54' Solari). A disposizione: Dema, Guidotti, Caravaggi, Rama, Solari, Pighi, Dordoni, Tagliafichi. Allenatore; Bellassi Stefano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dilettanti - Seconda Categoria: esplode la gioia dello Junior Drago, il pari col San Lazzaro vale la promozione

SportPiacenza è in caricamento