menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Salvatore Rizzo, dirigente del Royale Fiore

Salvatore Rizzo, dirigente del Royale Fiore

Dilettanti - Rizzo, la squalifica aumenta fino al 2022

Dal 2020 al 2022. Altri due anni di squalifica per il dirigente piacentino Salvatore Rizzo, fermato dal giudice sportivo fino al 2020 per l'aggressione alla terna arbitrale nel maggio scorso durante il playout tra Royale Fiore e Medesanese. A...

Dal 2020 al 2022. Altri due anni di squalifica per il dirigente piacentino Salvatore Rizzo, fermato dal giudice sportivo fino al 2020 per l'aggressione alla terna arbitrale nel maggio scorso durante il playout tra Royale Fiore e Medesanese. A questa maxi squalifica se n'è aggiunta un'altra di 2 anni, da scontare a partire dal 13 maggio 2020 e fino al 13 maggio 2022, a causa di quanto successo durante la finale del Torneo Libertas di qualche settimana fa.

Sul referto dell'arbitro si accusa Rizzo di "aver urlato in maniera esagitata incitando i suoi calciatori a non rientrare in campo nel secondo tempo per continuare la gara per effetto di una decisione dell'arbitro che non aveva condiviso. Nel frattempo lo stesso Rizzo rivolgeva frasi minacciose e irriguardose reiterandole contro l'arbitro prendendo a calci la porta dello spogliatoio e promettendo all'arbitro male fisico".
L'entità della sanzione tiene conto anche del fatto che in virtù della squalifica di 5 anni precedente lo stesso Salvatore Rizzo non poteva entrare sul terreno di gioco perché inibito dal Giudice Sportivo di Bologna e della reiterazione della squalifica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento