rotate-mobile
Dilettanti

Dilettanti - Risultati e commenti. Agazzanese in Prima

Turno infrasettimanale completo per il calcio dilettantistiche che, ad eccezione della Serie D, ha visto scendere in campo tra ieri sera ed oggi tutte le categorie dall'Eccellenza alla Terza. In Seconda B il Carpaneto supera 1-0 l'Arsenal (rete di...

Turno infrasettimanale completo per il calcio dilettantistiche che, ad eccezione della Serie D, ha visto scendere in campo tra ieri sera ed oggi tutte le categorie dall'Eccellenza alla Terza. In Seconda B il Carpaneto supera 1-0 l'Arsenal (rete di Perazzi) e viene promosso aritmeticamente in Prima Categoria. In Seconda girone A, l'Agazzanese ha vinto (1-2) nell'anticipo contro lo Ziano ma la contemporanea sconfitta del Gazzola gli regala la vittoria del campionato: +11 e i Gazzola ha ancora tre partite da giocare. Sempre in Seconda A il Niviano è retrocesso in Terza. Chi volesse può mandare il commento della propria partita all'indirizzo email redazione@sportpiacenza.it. Pagina in continuo aggiornamento, a fondo pagina i commenti e i tabellini delle partite:

Eccellenza
Lupa Piacenza-Pallavicino 3-0
Fiorenzuola-Royale Fiore 2-2
Correggese-Folgore Bagno 4-1
Castellarano-Rubierese 1-0
Crociati-Salsomaggiore 1-1
Lentigione-Terme Monticelli 4-2
Real Panaro-Colorno 0-3
Sampolese-Fidentina 1-1
T.Bibbiano-Rolo 1-0
Clicca qui per la classifica

Promozione
Borgonovese-Bobbiese 2-0
Cadelbosco-Fabbrico 0-1
Calciocasalese-Carignano 1-0
Castellana-Brescello 0-0
Castelnovese-Ciano 0-0
Medesanese-Falk 0-1
Montecchio-Meletolese 2-5
Povigliese-Arcetana 2-2
Traversetolo-Langhiranese 3-1
Clicca qui per la classifica

Prima Categoria
Aurora-Villanova 1-0
Besurica-San Secondo 0-1
Corte Calcio-Pontenurese 1-1
Gotico Garibaldina-Baby Brazil 0-0
Rottofreno-Fontana Audax 1-1
Valtidone-Fontanellatese 1-1
Viarolese-Soragna 1-2
Vigolo-Sporting Fiorenzuola 2-1
Clicca qui per la classifica

Seconda Categoria A
Gossolengo-Niviano 2-1
Pittolo-Olubra 2-3
Pro Piacenza-Gazzola 1-0
Travese-Pontolliese 1-2
Turris-Sarmatese 0-2
Vigolzone-Podenzano 1-1
Ziano-Agazzanese 1-2
Clicca qui per la classifica

Seconda Categoria B
Alsenese-San Lazzaro 2-1
Bassa Parmense-Fontanellato 1-3
Busseto-Borgo San Donnino 2-0
Cadeo-Vernasca 1-0
Carpaneto-Arsenal 1-0
Pol.Pontenure-CombiSalso 0-5
Sannazzarese-Caorso 3-2
Clicca qui per la classifica

Terza Categoria A
Bivio Volante-San Corrado 1-2
Folgore-Borgonovo 3-1
GerbidoSipa-Rivergaro 3-2
Lyons Quarto-Nibbiano 0-2
Perino-Calendasco 2-3
San Filippo Neri-Gragnano 2-2
San Giuseppe-Bobbio2012 3-1
Clicca qui per la classifica

Terza Categoria B
Pol Bf-Il Drago San Giorgio 3-0
Lugagnanese-Pontegreen 0-2
Salicetese-Nuova Spes 1-1
San Polo-Arquatese 2-1
San Rocco-Primogenita 2-1
Valnure-Fulgor Fiorenzuola 0-1
Winner-Gropparello 0-0
Clicca qui per la classifica

COMMENTI E TABELLINI

Borgonovese-Bobbiese 2-0

BORGONOVESE: Beghi, Benedetti, Baldini, Galli, Maccagni, Ferdenzi, Ferrari (11'st Delfanti), Fermi, Bassi (38'st Negrati), Fagioli, Costantino. All. Castagna.

BOBBIO: Burgazzoli, Castignoli, Maurizi, Rossi, Ghigliani, Bellocchi (30'st Mawa), Silva, Montini, Chiapella (19'st Girometta), Zamboni, Dilettoso. All. Macellari

Direttore: Daniele Sorace di Reggio Emilia

Ammonizioni: 36'pt Silva, 28'st Bassi, 42'st dilettoso, 43' st e 45'st Maurizi

Marcatori: 23' st Bassi, 45' st su rigore Delfanti

Con due reti della ripresa, di Bassi e Delfanti, la Borgonovese vince il derby di Promozione contro la Bobbiese e si prende tre punti che assestano la squadra rossoblù in una tranquilla zona di classifica, al contrario della Bobbiese che vede la sua situazione sempre più difficile. All' 8' traversone dalla destra di Montini che finisce in piena area colpisce di testa Chiappella che costringe Beghi a mandare in calcio d'angolo. Poco dopo azione pericolosa della Borgo palla messa in mezzo da Costantino, Bassi partito in posizione regolarissima calcia in malo modo sulla destra di Burgazzoli, azione che sfuma clamorosamente. Al 28' ottima azione per la Bobbiese palla che arriva al limite dell'area a Chiappella che controlla di petto e spalle alla porta si gira in un modo impeccabile calciando al volo, ottima la respinta di Beghi in calcio d'angolo. Al 37' palla di Galli dalla trequarti per la testa di Fagioli che colpisce perfettamente, palla che esce a fil di palo sulla sinistra di Burgazzoli. La ripresa si apre al 67' con la clamorosa azione mancata dalla Borgonovese: rinvio di Beghi palla sui piedi di Delfanti che serve Fermi palla a girare sui piedi di Baldini che calcia abbondantemente sopra la traversa. Passa 1' e la Borgonovese mette la freccia: palla a Delfanti che si libera facilmente di un avversario, serve Bassi che col piattone mette alle spalle di Burgazzoli. A tempo scaduto i locali trovano il raddoppio con Delfanti, che realizza il rigore che lui stesso si era procurato.
(cronaca tratta da usborgonovese.it)

Rottofreno-Fontana Audax 1-1

Rottofreno: Achilli, Ghilardelli, Mihajlovic (73' Sogni), Ozzola, Nigrelli (65' Brigati), Manenti, Vigevani (65' Poisetti), Corti, Casulli, Maffi. All.: Biolchi.

Fontana Audax: Valizia, Enrici, Manstretta, Caragnano, Fantini, Bellingeri, Trespidi (84' Adnani), Barbieri, Dallagiovanna, Bergamaschi, Dallavalle. All.: Lazzarini.

Reti: 36' Trespidi, 86' Brigati

Corte Calcio-Pontenurese 1-1

CORTE CALCIO: Zappieri, Bovarini (59' Savarino), Foppiani, Orrù, Diagne, Mele, Sghiavetta, Borriello (66' Villaggi), Ronda, De Marchi, Rastelli (70' Pellati). A disposizione: 12 Fornasari, 13 Ferranti, 15 Lori, 16 Cammarano. All. Di Donna.
 
PONTENURESE: Marseglia, Minali, Confalonieri, Boselli (82' Bramati), Grignani, Sicuro, Cetti, Armani, Gueye (68' Turetti), Gambazza, Dabusti. A disposizione: 12 Romani, 13 Zisa, 14 Maggi, 15 Pietra, 17 Giorgi. All. Macchetti.
 
ARBITRO: Sig. Tagliaferri di Faenza.
 
RETI: 44'Gueye (P), 75' Orrù (C).

Ancora tutti in bagarre. Dai risultati di giornata, un solo verdetto, e tante conferme: Soragna con mezzo scudetto cucito sul petto, e lotta per il secondo posto ancora tutta aperta. Certo è che il Corte ha gettato alle ortiche l'ennesima possibile occasione per guadagnare punti preziosissimi nei confronti delle agguerritissime avversarie, facendo diventare lo scontro di domenica a Castelsangiovanni un'autentica ultima spiaggia. Meglio la Pontenurese nel primo tempo, anche se l'occasione più nitida è di marca biancorossa, solo Corte nella ripresa. Si parte sotto un sole agostano, al 1' cross di Ronda, sponda di Rastelli e Borriello calcia alto sulla traversa, risponde la Pontenurese al 9' con un gran tiro dalla distanza di Dabusti, fuori di poco. Al 20' slalom di Ronda che salta tre uomini, filtrante per De Marchi che calcia out da posizione favorevole. Minuto 27', Orrù serve Rastelli sul filo dell'offside, l'attaccante piacentino si invola tutto solo verso Marseglia ma temporeggia troppo e rientra sul destro, sbilanciato da Grignani conclude debolmente e malamente sull'esterno della rete. 32': errato disimpegno di Diagne che serve Borriello pressato, palla recuperata da Cetti che punta l'area e calcia di potenza di poco sul fondo. a un giro d'orologio dal riposo, minuto di black out Corte: cross di Dabusti e palla "lisciata" dalla difesa, deviazione fortuita di Gambazza che serve Gueye tutto solo sul secondo palo, piattone e 0-1. Nella ripresa dentro Savarino e villaggi per Borriello e Bovarini e Corte a trazione anteriore, lancio di Mele per De Marchi che spizzica per Rastelli che, contrastato da Sicuro, calcia alto da buona posizione. Al 70' ovazione per il rientro in campo a 5 mesi dall'operazione al crociato di Pellati, che sostituisce Rastelli e si piazza alto per il 4-2-4 rischiatutto che da i suoi frutti, alla mezzora della ripresa infatti, il Corte pareggia: angolo battuto corto per Ronda, cross pennellato per l'inserimento di Orrù che schiaccia di rabbia alle spalle di Marseglia, 1-1. Le occasioni fioccano, e la Pontenurese, visibilmente calata nella ripresa, può solo tentare il contropiede con il neoentrato Turetti. L'ultimo pallone utile capita sui piedi di Ronda al 94', che servito da un lancio di Diagne, calcia a girare alto sulla traversa.

Valtidone-Fontanellatese: 1-1

Valtidone: Shelna, Marchese (45' Molinelli), Nicotti, Cardu, Manstretta, Galelli, Massari, Melampo, Bordi, Alberici (40' Frattini), Viani (60' Gerra). Allenatore: Cornelli

Fontanellatese: Verderi, Villani, Minardi, Martini, Cornali, Attena Stefanini, Cima, Rainieri, Cardinali, Barbarini. Allenatore: Zinzi

Arbitro: Bongiovanni di Bologna

Reti: 40' Barbarini, 79' Bordi.

Pareggio tra Valtidone e Fontanellatese in una gara abbastanza nervosa. Quasi tutto il primo tempo vede la squadra di casa che spinge alla ricerca del vantaggio. Arrivano tre occasioni, una con Alberici che arriva bene su un traversone di testa ma poi a colpo sicuro non impatta bene la palla, e poi su un altro taglio su un traversone davanti alla linea di porta non vede arrivare  in tempo Bordi
e Alberici. Poi è Viani a non arrivare al tap-in dopo un tiro di Bordi restinto dal portiere. Al 40° arriva quindi l'episodio chiave della partita, che condizionerà l'incontro. Nell'unica occasione riuscita di arrivare verso la porta avversaria la Fontanellatese segna in evidente fuorigioco non rilevato a causa della dinamica dell'azione, e il portiere Shelna si innervosisce e urta un avversario. L'arbitro espelle Shelna riducendo quindi in 10 la Valtidone. Frattini entra e sostituisce Alberici, una delle tre punte schierate da Cornelli. Da questo punto la partita diventa abbastanza nervosa anche sul piano del gioco, la squadra di casa prova a recuperare ma fatica a tessere trame che la portano verso la rete ospite. La Fontanellatese si difende con ordine e prova in contropiede. In un paio di contropiedi potrebbe anche punire ulteriormente la Valtidone sbilanciata. Altro episodio chiave a metà ripresa, quando viene espulso un giocatore ospite (Cardinali) per un fallo da dietro a centrocampo. La Valtidone prende coraggio dalla ripristinata parità numerica e arriva poi il giusto pareggio di Bordi con un tiro sporco che beffa Verderi. Il finale è un assedio della Valtidone alla metà campo avversaria, colleziona parecchi calci d'angolo senza riuscire a colpire. Parecchie azioni arrivano fino all'area poi perdono la nitidezza necessaria. Da segnalare anche un'occasione in contropiede con cui a qualche minuto dalla fine la Fontanellatese rischia addirittura di portare a casa i tre punti ma la conclusione termina fuori.

Vigolzone-Podenzano: 1-1

VIGOLZONE: Gaudenzi, Manini, Grassi, Olmi, Costantini, Komesar, Piazza, Porcari, Tasev (77 Buzzini), Granelli (55 Maggi), Rovida.

PODENZANO: Brusi, Panini, Galetti, Bossalini, De Maio, Rigolli A., Rebecchi G.( 72 Gervanotti), Rebecchi R. (68 Rizzi), Rigolli L., Garilli, Massari (74 Zilli).
 
Reti: Piazza (V), 17 Rigolli L. (P)
 
Arbitro: Sig. Dosi (Piacenza)

Anticipo di lusso al Comunale di Vigolzone, derby come sempre molto sentito con una buona cornice di pubblico. Non passa neanche un minuto dal fischio d’inizio dell’arbitro che il Vigolzone passa in vantaggio: Rovida dalla sinistra lascia partire un cross teso che supera il portiere Brusi, Piazza, ben appostato sul secondo palo centra l’incornata vincente segnando l’ 1-0. Gli ospiti reagiscono subito, la manovra passa sempre tra i piedi di Garilli, che mette spesso in difficoltà la retroguardia biancorossa. Al 17’ dopo un lungo batti e ribatti al limite dell’area, da 25 metri Luca Rigolli lascia partire un potente tiro che si infila sotto la traversa per l’1-1. Pochi minuti dopo altra occasione per gli ospiti, questa volta con Garilli che da solo davanti al portiere si fa respingere il tiro da un attento Gaudenzi. Il Vigolzone spinge sulle fasce con Piazza e Rovida ma le azioni si scontrano sempre contro la difesa rossoblu. Ultimo sussulto sul finire del primo tempo per il Podenzano. Punizione appena fuori area respinta dalla barriera, il pallone finisce tra i piedi di Galetti che prova il calcio al volo, Gaudenzi sfiora quanto basta per mandare la palla sul palo e l’azione sfuma. Ad inizio ripresa il Vigolzone rimane con un uomo in meno dopo l’espulsione per proteste di Rovida. Quando il ritmo generale della partita cominciava a calare d’intensità, l’innesto di Maggi tra le file del Vigolzone ha portato un po’ di brio nella manovra biancorossa. Le occasioni adesso arrivano spesso dai calci piazzati: al 63’ ci prova il nuovo entrato Maggi dal limite dell’area, ma la conclusione è centrale e Brusi blocca senza problemi. Tre minuti più tardi sono invece gli ospiti che con un colpo di testa in area di Luca Rigolli impensieriscono la retroguardia avversaria ma Gaudenzi è bravo a deviare la palla in angolo. Al 78 ancora Rigolli lanciato in contropiede a tu per tu col portiere si fa deviare il tiro in corner. All’ultimo minuto l’occasione più limpida per il Vigolzone: Buzzini prende palla sulla trequarti, riesce ad arrivare al limite dell’area, ma il tiro rasoterra finisce fuori di un soffio. Si conclude dunque in parità una partita dove il Podenzano pur avendo avuto qualche occasione in più non è riuscito a sfruttare più di mezz’ora in superiorità numerica. Il Vigolzone d’altro canto non ha saputo gestire al meglio il vantaggio, ma poi ha saputo stringere i denti tenendo bene il campo fino alla fine. Tra i migliori per i biancorossi Piazza e Manini, tra gli ospiti Garilli e Luca Rigolli.

Gossolengo-Niviano 2-1

Gossolengo: Anelli, Botti, Chinosi, Rancati (46' Marina), Madini E., Pezza, Tagliaferri, Rizzi, Fantini (72' Subacchi), Papagni (85' Zilli), Karakolev. A Disp. Gobbi, Forte, Madini C., All. Pezza P.

Niviano: Mizzi, Zambelli, Tramelli (38' Mondani), Zecca (64' Rossi), Datei, Porcari, Ballerini, Villa, Alfieri (60' Caselotti), Ferdenzi, Saltarelli A Disp. Lombardi, Braghieri, Alberici, Caramnoglio  All. Mazzari

Arbitro. Sig. Gazzola di Piacenza.

Note: Espulso al 67' Botti per doppia ammonizione

Marcatori: al 4' Ballerini, al 8' Papagni,  al 63' Rizzi su calcio di rigore.

Dopo quasi sei mesi torna a vincere in casa il Gossolengo, al 4' pero' subito un errore difensivo, la palla arriva a Ballerini che un metro dentro l'area batte Anelli. Al 8' il Gossolengo pareggia grazie ad un eurogol di Papagni che riceve palla sulla tre quarti e con un un gran tiro manda la palla all'incrocio dei pali: tiro imparabile per  Mizzi. All'11' Rancati mette un pallone a centro area per Chinosi, che di testa indirizza verso il set ma Mizzi si supera e devia il pallone in corner. Al 18' punizione di Papagni da 20 metri il pallone si stampa sulla traversa. Al 22' tiro di Fantini che Mizzi para, al 41' tiro di Ballerini per il Niviano fuori di poco alla destra di Anelli. Nella ripresa al 63' atterramento di Papagni in area l'arbitro fischia il rigore, sulla palla si presenta Rizzi che batte Mizzi alla sua sinistra. Al 75' palo di Rossi per il Niviano, l'ultima emozione la regala Subacchi che si libera di un difensore, va al tiro ma Mizzi respinge di piede. Buono l'arbitraggio del sig. Gazzola.

Folgore-Borgonovo 3-1

FOLGORE: Zanoni, Molinari, Costantini, Bonelli, Carnelutti (18' Capra), Maccagni, Aristei, Franchi, Equo, Kufferle, Adamo (79' Scotti). All.: Piccinini.

BORGONOVO CALCIO: Stevani, Vercesi, Marannino, Lanzi, Massari, Diomata, Groppi (70' Bernardini), Maini, Albanesi, Civardi (62' Zambelli), Cortes. All.: Magistrali.
 
Reti: 6' Lanzi, 59' Equo, 73' Adamo, 93' Scotti

Arbitro: Mazzeo di Piacenza

Pol Bf-Il Drago San Giorgio 3-0

POLISPORTIVA BF: Dallavalle; Cavanna (46’ Esmir); Remondi; Guglieri; Rebecchi M.; Molinelli; Caravaggi M.(61’ Gheno); Gioia; Regondi; Roffi; Caravaggi F.(68’ Rebecchi A.) A disposizione: Fava; Rebecchi F.; Gaudenzi; Figoni. MISTER: SORESSI ANDREA.

DRAGO SAN GIORGIO: Rossi; Duò; Rizzi; Micheli; Iughetti; Facchini; Romiti; Massari( 46’ Scarpinati); Devoti (59’ Tinelli); Ioniti ( 56’ Ferriani); Grisi (65’ Albertelli). A disposizione: Berenato. MISTER: BRUSI IVAN.

ARBITRO: sig. Pellegrino.

MARCATORI: 57’ Regondi; 60’ Guglieri; 92’ Roffi.

Al G. Rossetti, davanti ad una buona cornice di pubblico, si sfidano la Polisportiva Bettolese, che arriva da due vittorie consecutive, ed il forte Drago San Giorgio, con gli ospiti, in piena lotta per il secondo posto. Primo tempo equilibrato, i locali che sviluppano gioco ed il Drago sempre pericoloso nelle ripartenze, un occasione importante alla mezzora per i bettolesi non sfruttata da Mario Caravaggi ed i due portieri sempre attenti, mantengono il parziale sullo 0 a 0. Nella ripresa la Polisportiva Bf sale in cattedra, dopo i primi 5’ di spinta del Drago, su corner di Roffi, al 57’ Regondi incorna di testa per il vantaggio, al 60’ Guglieri porta a due le reti locali. Il Drago cerca di reagire, spinge, senza rendersi troppo pericoloso e su contropiede Roffi, dalla destra, mette sul secondo palo per il definitivo 3 a 0. Terzo successo consecutivo per i Bettolesi che stanno chiudendo alla grande il campionato, più forti dei tanti infortuni e rammaricati per i tanti punti persi contro squadre di medio bassa classifica.
(Magno)

Lugagnanese-Pontegreen 0-2

LUGAGNANESE: Malchiodi, Concari, Asioli, Benaglia, Guidotti, Giordano, Lelii, alberici, Tedaldi, Vincini. Allenatore Sig Livardi

PONTEGREEN CASTELVETRO: Cignatta, Avanzi, Ussia, Ghidoni(75'Preti)), Lombardelli, Lazzari(40'Pelò), Marchini, Rossi(80'Ragazzi), Ginevra(70'Cardini), Bongiorno, Perez. Allenatore Sig.Marcarini
Arbitro Sig. Kaja di Piacenza

Reti 15' Ginevra 70' Bongiorno (R)

Bella e meritata vittoria esterna per l'undici di Marcarini che si conferma squadra tosta e determinata. La lunga trasferta inizia nel migliore dei modi già al 15' Ginevra insacca di sinistro, anticipando il marcatore, un cross teso di Ussia. La partita si trascina fino alla fine del primo tempo senza sussulti particolari se non una punizione noiosa di Vincini che esce di poco sopra la traversa al 44'. La ripresa inizia con la Lugagnanese decisa a riequilibrare le sorti della gara e crea occasioni al 50' con Faimali, fuoi di poco il suo destro, e al 60' con Tedaldi di testa ma Cignatta blocca agevolmente. La svolta al 70' con il rigore concesso per un fallo in area su Avanzi sugli sviluppi di un Corner e trasformato abilmente da Bongiorno a fil di palo. A questo punto l'abilità degli ospiti a gestire la sfida è massima e i locali recriminano solo per un'occasione di Vincini che solo davanti a Cignatta spara alto, al triplice fischio del direttore di gara i tre punti sono dei Gialloblu che si confermano leader incontrastati del girone di ritorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dilettanti - Risultati e commenti. Agazzanese in Prima

SportPiacenza è in caricamento