Questo sito contribuisce all'audience di

Dilettanti - Pazzo San Polo, nel recupero c'è lo spareggio

Pazzesco San Polo: rischia di gettare al vento una stagione di vertice, non trova la via del gol anche a causa della sfortuna, colpisce il palo a un quarto d’ora dal termine, poi a dieci minuti dalla fine subisce lo 0-1 dalla Sannazzarese...

Dilettanti - Pazzo San Polo, nel recupero c'è lo spareggio - 1

Pazzesco San Polo: rischia di gettare al vento una stagione di vertice, non trova la via del gol anche a causa della sfortuna, colpisce il palo a un quarto d’ora dal termine, poi a dieci minuti dalla fine subisce lo 0-1 dalla Sannazzarese, cinque minuti più tardi addirittura il raddoppio e quando la promozione sembra sfumata (il Chero sta dominando e supererebbe in classifica la squadra di Mazzocchi proprio in volata) succede l’incredibile. A tempo quasi scaduto Andreello al volo da fuori area spedisce all’incrocio quindi, in pieno recupero, il tiro di Farina viene deviato in maniera fortuita da De Iasi che spiazza il portiere ospite e fa esplodere il pubblico locale.

INCREDIBILE - Succede tutto in meno di due ore: dall’entusiasmo di inizio partita con fumogeni, petardi, striscioni e qualche centinaio di tifosi pronti a far festa, fino a una drammatica beffa trasformatasi negli ultimi istanti in una nuova occasione, lo spareggio che il San Polo giocherà con il Chero per decidere chi salirà in Seconda categoria.
Riavvolgendo il nastro bisogna raccontare di una curva scatenata a inizio partita, ci sono tamburi, megafoni e quando le squadre entrano in campo fanno la comparsa anche i fumogeni, in un impianto tutto colorato di gialloverde con decine di bandierine a fare da cornice al terreno di gioco. Poi inizia la gara e per quasi tutto il primo tempo le emozioni sono assenti. La Sannazzarese si piazza nella propria trequarti e non crea problemi, ma rischia anche pochissimo. I padroni di casa ci provano alla mezz’ora prima con un bel tiro di Asaro respinto dalla difesa e quindi con una conclusione fuori di Baldini. Il San Polo capisce che non sarà una passeggiata quando, al 36’, anche una conclusione di Migliavacca da posizione defilata vede Boselli superarsi respingendo il tiro.

EMOZIONI - Per fortuna la ripresa racconta tutta un’altra storia: gli ospiti continuano a difendersi con ordine, ma lentamente la pressione dei gialloverdi aumenta. Nei dieci minuti che arrivano all’ora di gioco De Iasi manca una facile deviazione, poi arriva l’azione più bella dei locali. Marina di tacco serve De Iasi che si vede respingere la conclusione da pochi metri. E sull’angolo successivo è Rocca a sfiorare l’incrocio, ma nel frattempo la Sannazzarese fa capire che non vuole recitare la parte della vittima sacrificale, approfitta di un errore difensivo e con Iacomino inizia a prendere le misure della porta difesa da Lavezzi.

TENSIONE - In casa San Polo inizia a crescere il nervosismo perché il gol non arriva. Al 75’ si capisce che non è giornata, Marina conclude a colpo sicuro ma la sfera è respinta a un metro dalla porta, palla ancora sui piedi del numero 11 che calcia, nuova deviazione e sfera sul palo con almeno due compagni a meno di un metro di distanza incapaci di intervenire. Mentre il San Polo si dispera arriva la beffa: squadra sbilanciata, palla a Iacomino che solo davanti a Lavezzi lo supera con un facile pallonetto. I padroni di casa si riversano in avanti e cinque minuti più tardi la Sannazzarese vola in contropiede, Garioni serve il liberissimo Iacomino che da solo non sbaglia, 2-0 e sul campo scende il gelo. Poi allo scadere le due azioni già descritte, prima Andreeello trova il diagonale imparabile, poi De Iasi agguanta il 2-2 che porta il San Polo allo spareggio al termine della gara più pazza del campionato.

SAN POLO-SANNAZZARESE 2-2
SAN POLO: Lavezzi, Bertuzzi, Rocca (De Iasi), Rancati (Gambazza), Tiboni (Canisi), Baldini, Marina, Albasi (Moggi), Asaro, Farina, Migliavacca (Andreello) A disposizione: Bisagni, Puttini Moggi. Allenatore: Mazzocchi.
SANNAZZARESE: Biselli, Corbellini, Zahir, Anelli, Galli, Covelli, Protti, Morandi, Iacomino, Lombardi, Garioni. A disposizione: Civardi Preti, Guarnieri, De Rosa. Allenatore Marchetti.
Arbitro: Ferrari di Piacenza
Marcatori: 80' e 82' Iacomino, 89' Andreello 94' De Iasi
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento